Comprare azioni Qualcomm (QCOM): analisi, come investire e previsioni [2021]

In questo articolo ti presentiamo una guida completa sulle azioni Qualcomm.

I patiti di telefonia mobile sicuramente sapranno che Qualcomm è una multinazionale americana che produce chip per device mobili.

Ma non si limita solo a questo. E’ anche una società di ricerca e sviluppo nel campo delle telecomunicazioni wireless. Quindi, si occupa anche di infrastruttura internet e non solo di hardware. Ed è proprio dalle licenze, come vedremo, che trae il suo maggiore profitto.

Essendo quotata in borsa, si presenta anche bene come asset da tenere in portafoglio. Anche perché di recente ha dato vita a interessanti rialzi di prezzo, e le previsioni future sono altrettanto rosee.

Dunque, vediamo come investire sulle azioni Qualcomm, i migliori broker per investire sulle azioni Qualcomm e se conviene realmente.

Attualmente la soluzione migliore per investire in Borsa è quella di sfruttare i CFDs utilizzando broker come Capital.com. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi che permettono di orientare con successo le proprie operazioni.
Per saperne di più sui servizi di Capital.com clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Qualcomm: chi è

Conosciamo meglio la società. Qualcomm è una multinazionale americana con sede a San Diego, nello stato della California.

Si occupa di ideare e produrre semiconduttori, software e servizi inerenti alla connettività senza fili.

Conviene investire in azioni Qualcomm?

Vanta il rilascio di brevetti fondamentali per gli standard di comunicazione mobile 5G, 4G, CDMA2000, TD-SCDMA e WCDMA.

Fondata nel 1985 da Irwin M. Jacobs, insieme ad altri 6 collaboratori, ha trovato i primi finanziamenti per la tecnologia dei telefoni cellulari senza fili CDMA grazie alla vendita di un sistema di comunicazione satellitare digitale mobile bidirezionale. Si chiamava Omnitracs.

Uno dei tanti successi Qualcomm risiede nel fatto che la diffusione del 2G sia avvenuta proprio con i brevetti CDMA di Qualcomm. Sebbene non siano mancate dispute in tribunale.

Il modello di produzione di Qualcomm è fabless. Con quest’ultimo termine si intende il fatto che la progettazione e la vendita di dispositivi hardware e chip semiconduttori, avviene esternalizzando la loro fabbricazione (in gergo inglese chiamata fab) a un produttore specializzato. Il quale generalmente è reperibile soprattutto in Asia, nella fattispecie, in paesi come Cina e la sua provincia “autonoma” di Taiwan.

Tali tipologie di aziende sono favorevoli poiché, come intuibile, costano meno, concentrando le proprie risorse di ricerca e sviluppo sul mercato finale. Ma non solo produzione: le società fabless e le fonderie pure play (note con l’acronimo TSMC) sono anche in grado di offrire servizi di progettazione di circuiti integrati a terzi.

Qualcomm produce altresì componenti semiconduttori o software non solo per i device mobili, ma anche per veicoli, orologi, ecc.

Broker per fare trading azionario

Di seguito vi segnaliamo un serie di broker regolamentati per investire in azioni, sono i più usati in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy trading, CFD azioni
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Servizio CFD su azioni e indiciConto demo illimitatoISCRIVITI
Corso trading gratis, CFD azioniSegnali gratisISCRIVITI
CFD su azioni, demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Azioni Qualcomm: storia

Come anticipato, Qualcomm è stata creata nel luglio 1985 da sette ex dipendenti della società Linkabit. Sebbene il capo del team di sviluppatori fosse Irwin Jacobs.

Qualcomm è un acronimo, stante per “QUALity COMMunications”. Inizialmente si trattava di un centro di ricerca e sviluppo a contratto, collaborando soprattutto per il governo e la difesa.

Tre anni dopo si è fusa con Omninet, raccogliendo 3,5 milioni di dollari di finanziamenti al fine di produrre un sistema di comunicazioni satellitari Omnitracs destinato all’autotrasporto.

La crescita di Qualcomm è evidenziata dai numeri dei dipendenti vantati. Passati dall’essere 8 nel 1986 a 620 a 6 anni dalla fondazione. La ragione della crescita va ricercato nel successo del prodotto Omnitracs. Basti solo considerare che nel 1989 Qualcomm fatturava 32 milioni di dollari, di cui la metà proveniente da Omnitracs.

Tuttavia, gli anni ‘90 si sono caratterizzati per il forte dispendio di risorse finanziarie al fine di migliorare la tecnologia CDMA.

Anche ciò ha spinto l’approdo in Borsa, arrivato nel 1991. una mossa che si è rivelata azzeccata. Nel 1995 l’azienda ha registrato un fatturato annuo di 383 milioni di dollari, più che raddoppiato l’anno seguente.

Nel 1998, la società ha dato vita ad un massiccio licenziamento, di ben 700 dipendenti. Scorporando le stazioni base e i telefoni cellulari, Qualcomm ha deciso di dedicarsi soprattutto ai brevetti più redditizi. Nonché sullo sviluppo e produzione di chipset.

Anche questa mossa si è rivelata azzeccata: Qualcomm ha fatto registrare la più rapida crescita sul mercato, pari a +2,621% in un anno.

Qualcomm si affacciava dunque al nuovo Millennio con 6.300 dipendenti, ricavi pari a 3,2 miliardi di dollari e profitti pari a 670 milioni di dollari.

La parte del leone del suo fatturato era della tecnologia CDMA, che sfiorava il 40 percento. Seguivano licenze (22%), wireless (22%) e altri prodotti (17%).

Si espanse in Europa, Asia Pacifico e America Latina. Espansione che nel 2001 aveva praticamente superato, in termini di ricavi, gli stessi Usa. Costituendo il 65%, di cui il 35% solo dalla Corea del Sud. Paese all’epoca in grande espansione a livello di tecnologia. Con Samsung che era la testa d’ariete di questa ascesa, seguita da altri interessanti paesi come LG.

Nel 2005, Paul E. Jacobs, figlio di Irwin, lo sostituisce nel ruolo CEO di Qualcomm. Paul ha incentrato gli sforzi della società soprattutto sull’Internet of things, in piena ascesa. La tecnologia che connette tutto: gli esseri umani, gli animali, gli oggetti, i vegetali.

Paul Jacobs fu poi sostituito a sua volta come CEO nel dicembre 2013 da Steven Mollenkopf. Il quale, a sua volta, ha spostato il target della ricerca e dello sviluppo nella tecnologia wireless destinata ad automobili, dispositivi indossabili, ecc.
Qualcomm era ad un passo di acquistare nel 2017 NXP Semiconductors per $ 47 miliardi, eccetto alcuni brevetti onde evitare rogne da parte dell’antitrust americano.

Durante questa operazione, Broadcom ha cercato a sua volta di rilevare Qualcomm per 103 miliardi di dollari mediante la cosiddetta “acquisizione ostile”. Arrivando a $ 121 miliardi. Ma Qualcomm ha rifiutato.

Oltretutto, tale operazione è finita sotto la lente di ingrandimento del Comitato per gli investimenti esteri degli Stati Uniti e bloccata da un ordine esecutivo del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. In quanto preoccupato per la sicurezza nazionale.

Qualcomm è stata anche al centro della guerra commerciale tra Usa e Cina innescata da Donald Trump. Soprattutto per l’acquisizione di NXP. Trump ha impedito alla ZTE Corporation, con sede in Cina, di acquistare componenti di fabbricazione americana, come quelli di Qualcomm.

Tale divieto è stato poi rimosso dopo un accordo raggiunto dai 2 paesi, però Trump ha comunque aumentato i dazi contro la Cina. Qualcomm ha rilanciato la proposta di acquisto di NXP 29 volte fino ad arrendersi nel luglio 2018.

Il 6 gennaio 2021, nuovo Ceo è diventato Cristiano Amon. In questi mesi, Qualcomm ha completato l’acquisizione di NUVIA, una startup di CPU server fondata all’inizio del 2019 da ex architetti Apple ed ex Google.

I primi CPU per laptop frutto di questo accordo arriveranno sul mercato a metà 2022.

Come comprare azioni Qualcomm

Il modo migliore per comprare le azioni Qualcomm è con il trading CFD. In quanto investirai su questo asset sottoscrivendo i contract for difference, contratti derivati che replicano un sottostante. Quindi, investirai sul titolo indirettamente.

Essendo i CFD contratti standardizzati, sono anche di semplice gestione.

Tra i vari vantaggi, il più importante è quello che non solo tramite CFD puoi comprare azioni Qualcomm, ma anche venderle allo scoperto. Quindi, effettuare una strategia short quando il titolo è al ribasso. Pertanto, guadagnando anche se le azioni Qualcomm stanno andando male.

Altro vantaggio, tra i significativi, è che puoi sfruttare la Leva finanziaria. Uno strumento che fa moltiplicare i profitti, permettendoti di investire solo una parte del capitale.

Dove comprare azioni Qualcomm

Il trading CFD sulle azioni Qualcomm è possibile sulle piattaforme di trading online chiamate Broker. Si tratta di intermediari che fungono da ponte tra l’investitore, chiamato trader, e i mercati finanziari.

Scegli sempre broker con regolare licenza, perché sono quelli più sicuri. Inoltre, cerca broker in base ai costi che prevedono (spread e commissioni), oltre ai servizi che offrono. Poiché più la piattaforma è ricca di funzionalità, più la tua attività sarà agevole.

Ricorda anche di scegliere broker dall’interfaccia user-friendly, che non ti costringano a saltare da una parte all’altra del sito per trovare ciò che cerchi.

Vediamo di seguito i broker che, a nostro avviso, offrono tutto ciò.

Comprare azioni Qualcomm con eToro

Il broker eToro è il primo che enunciamo perché è un ottimo mix di tutte le caratteristiche prima descritte.

Vanta ben tre licenze per operare, spread e commissioni basse, tanti servizi utili come il copy trading per copiare cosa fanno i trader migliori iscritti al broker (CopyTrader).

Puoi anche interagire con tutti i trader iscritti, come se ti trovassi in un Social network (Social trading).

Malgrado ciò, eToro non disdegna pure di prevedere il classico Conto demo, con ben 100mila euro virtuali.

Puoi iniziare a fare trading CFD con eToro sui principali titoli azionari cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare azioni Qualcomm con OBRinvest

Il broker OBRinvest ha anche esso regolare licenza per operare e ti consente di formarti per bene con ebook da scaricare e webinar da seguire da remoto.

Offre altresì i segnali di trading gestiti da Trading central, per suggerirti come e quando investire sulle azioni Qualcomm. Inoltre, puoi farti aiutare dall’intelligenza artificiale col servizio Buzz.

Anche qui troverai costi ridotti e il conto demo da 100mila euro virtuali per fare pratica su questo ed altri asset.

Puoi iniziare a fare trading CFD con OBRinvest sui principali titoli azionari cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare trading CFD sulle azioni Qualcomm con Plus500

Plus500 è un broker che si fa riconoscere da quanti seguono lo sport, dato che sponsorizza diverse società. Ed è penetrato anche nel calcio italiano, essendo sponsor dell’Atalanta da agosto 2020.

E ciò non è un caso. Ha 2 licenze per operare, commissioni e spread inferiori alla media del mercato, tanti servizi in favore dei trader iscritti.

Tra questi, ricordiamo una assistenza clienti in Live chat e un alert mail che ti avvisa quando le azioni Qualcomm stanno intraprendendo trend importanti.

Puoi iniziare a fare trading CFD con Plus500 sui principali titoli azionari cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Comprare azioni Qualcomm con Capital.com

Il broker Capital.com vanta dalla sua una doppia licenza, CySEC e FCA, commissioni e spread più bassi della media del mercato e tanti servizi altrettanto utili.

Per le sue piattaforme, da sempre tecnologicamente all’avanguardia, riceve costantemente premi e riconoscimenti. Infatti, sono basate sull’intelligenza artificiale.

La app Investimate, invece, è utile per quanti vogliono formarsi costantemente.

Dato che l’analisi tecnica è molto importante, Capital.com prevede oltre 70 indicatori ed oscillatori di trading.

Puoi iniziare a fare trading CFD con Capital.com sui principali titoli azionari cliccando qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Modello di business di Qualcomm

Qualcomm basa il proprio modello di business soprattutto sulla creazione, produzione e vendita dei chip Snapdragon destinati agli smartphone. Ma anche per il settore automobilistico, l’Internet delle cose e i personal computer.

Ancora, Qualcomm si occupa di processori applicativi, come chip front-end RF, tecnologia 3D-sensing e scanner di impronte digitali. Quasi fin da subito, il business dei chip di Qualcomm è noto come Qualcomm CDMA Technologies. Noto anche con l’acronimo QCT.

Ma non solo chip. Il business model di Qualcomm si basa anche sulla vendita di brevetti wireless. Avendo una posizione privilegiata su tutto lo sviluppo della connessione G, giunta al 5G.

Anzi, si può dire che l’attività di licenza di Qualcomm è pure più redditizia del business di chip. Al netto di costi come la presentazione di brevetti, l’aggiudicazione di accordi di licenza, il pagamento a personale legale costoso per garantire la conformità del licenziatario, ecc., le royalties sono quasi un profitto puro.

Oltre ai costi di sviluppo molto onerosi, i chip non sono liberi di produrre.

Certo, il QTL – il business legato alle licenze – va incontro ad altri problemi. Come le guerre legali, vedi il caso Apple Vs Qualcomm, e il fatto che gli investitori lo percepiscano come un rischio maggiore.

Azioni Qualcomm: quotazione e prezzo in tempo reale

Ecco il grafico della quotazione delle azioni Qualcomm in tempo reale.

Investire su Qualcomm conviene?

Le azioni Qualcomm hanno fatto registrare negli ultimi mesi una crescita costante e incredibile. Un po’ come tutte le società del settore tecnologico.

Il futuro per questa società è sicuramente roseo, poiché, oltre alla posizione privilegiata riguardo la creazione e la produzione di chip, Qualcomm ha anche un certo monopolio riguardo l’infrastruttura internet. Tanto da essere protagonista nel progressivo passaggio dalla linea 2G a 5G, mentre è in procinto l’arrivo del 6 e 7 G.

Qualcomm è ben posizionata anche nella connettività dell’Internet of things, la tecnologia del futuro. Oltre che nella connettività delle automobili. Altro mercato in fermento e in crescita.

La vera redditività sta però nelle licenze, sebbene non manchino spesso guerre giudiziarie come quella con Apple.

Ovviamente, la concorrenza è agguerrita e occorre sempre restare aggiornati sulle novità che la riguardano.

Nel caso di Qualcomm, dai un’occhiata a questi competitors:

  • Broadcom
  • Cirrus Logic
  • Intel
  • Mediatek
  • Huawei
  • AMD
  • Cisco
  • Nvidia

Dunque, le azioni Qualcomm sono un interessante asset da avere nel portafoglio. E anche se dovesse registrare ribassi, potrai comunque posizionarti short col trading CFD.

Azioni Qualcomm: le domande frequenti

Cos’è Qualcomm?

Si tratta di una società americana che produce chip, è specializzata nella infrastruttura internet e cede licenze e rilascia continuamente brevetti.

Conviene investire nelle azioni Qualcomm?

Conviene con il trading CFD, che consente di posizionarsi long o short sul titolo. Sebbene da diverso tempo il titolo prosegua al rialzo.

Dove comprare le azioni Qualcomm?

Ecco i broker dove comprare le azioni Qualcomm: eToro e Plus500 .

Comprare azioni Qualcomm

Conclusioni

Qualcomm è una multinazionale americana con sede a San Diego, nello stato della California. Si occupa di ideare e produrre semiconduttori, software e servizi inerenti alla connettività senza fili. E’ stata fondata nel 1985.

Da tempo le azioni Qualcomm stanno facendo registrare continui rialzi, sebbene col trading CFD si può anche speculare se il titolo è in calo.

Puoi comprare le azioni Qualcomm partendo dai broker CFD. Il nostro consiglio è quello di partire da piattaforme semplici come eToro, che consentono anche di copiare dai migliori investitori e investire su un ampio paniere di azioni.