Trading azioni: guida per investire (Aggiornata 2024)

In questa guida cercheremo di capire come fare trading sulle azioni. Affronteremo tutti gli argomenti principali che riteniamo interessanti per chi vuole iniziare a fare trading azionario partendo da zero.

Attraverso il trading azionario, fondamentalmente gli investitori comprano e vendono azioni di società quotate in borsa, con l’obiettivo di trarre profitto dalla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

Se sei un principiante o non hai molta esperienza, ti consigliamo di utilizzare la piattaforma eToro.

Su questa piattaforma, potrai praticare il trading e imparare grazie al conto demo. Puoi anche scegliere di copiare in automatico gli investitori esperti grazie al copy trading.

Clicca qui per saperne di più sul trading con eToro.

Prima di partire con questa guida, ecco un breve riepilogo

👍 Cosa significaComprare e vendere azioni per trarre un profitto dalla differenze di prezzo.
💰CommissioniNessuna sulle migliori piattaforme
💰Con quanto iniziareCapitale iniziale dai 50€ fino ai 250€ per iniziare
🥇Migliore piattaforma per fare trading su azionieToro
🥇Migliore piattaforma con corso gratuito per imparareFP Markets

Guida: le lezioni in questo corso

Ecco gli argomenti di cui parleremo in questa guida:

Cosa sono le azioni?

Le azioni rappresentano una quota di proprietà di una società e conferiscono al detentore il diritto a una parte degli utili e del patrimonio netto dell’impresa.

Quando acquisti azioni di una società, diventi in pratica azionista e partecipi, in proporzione alla tua quota, ai risultati economici dell’azienda. Le azioni sono negoziate sul mercato azionario, dove gli investitori possono comprare e vendere le quote delle società quotate in borsa.

Esistono due tipologie principali di azioni: le azioni ordinarie e le azioni privilegiate.

  • Le azioni ordinarie conferiscono il diritto di voto nelle assemblee degli azionisti e possono generare dividendi variabili
  • Le azioni privilegiate non danno diritto di voto, ma offrono dividendi fissi e una maggiore priorità nella ripartizione degli utili in caso di liquidazione dell’azienda.

Investire in azioni può offrire rendimenti interessanti, ma è importante essere consapevoli dei rischi associati al trading azionario e adottare strategie di investimento adeguate alle proprie esigenze e al proprio profilo di rischio.

Come funzionano le azioni

Le azioni funzionano come strumenti finanziari che permettono alle società di raccogliere capitali dagli investitori e, al contempo, offrono agli investitori stessi l’opportunità di partecipare alla crescita e ai profitti delle imprese in cui investono.

Quando una società emette azioni attraverso una quotazione in borsa o un‘offerta pubblica iniziale (IPO), gli investitori acquistano queste azioni diventando così azionisti della società. Di conseguenza, gli azionisti hanno una quota di proprietà dell’impresa e possono beneficiare dei successi dell’azienda sotto forma di incremento del valore delle azioni e/o distribuzione di dividendi.

Il processo di acquisto di azioni può avvenire in due differenti contesti: il mercato primario e il mercato secondario.

Il mercato primario riguarda l’Offerta Pubblica Iniziale (IPO), ovvero il momento in cui un’azienda emette per la prima volta le sue azioni sul mercato, offrendole direttamente agli investitori. In questo caso, gli investitori acquistano le azioni direttamente dall’azienda emittente, che ottiene il denaro per finanziare i propri progetti.

Al contrario, il mercato secondario è costituito dalle transazioni che avvengono tra investitori successivamente all’IPO. In questo contesto, le azioni cambiano proprietà senza che l’azienda riceva alcun denaro. Il mercato secondario è rappresentato dalla Borsa Valori, dove gli investitori possono acquistare e vendere azioni di società già quotate in precedenza sul mercato.

Le azioni sono negoziate sul mercato azionario, che funziona come un’asta in cui gli investitori comprano e vendono azioni a prezzi determinati dall’offerta e dalla domanda. Il prezzo di un’azione varia nel tempo a seconda delle performance dell’azienda, delle condizioni del mercato e delle aspettative degli investitori riguardo al futuro dell’impresa.

Gli investitori che fanno trading di azioni cercano di trarre profitto dalle variazioni di prezzo nel breve e nel lungo termine.

Le azioni possono essere di varie tipologie, tra cui:

  • Azioni ordinarie;
  • Azioni di risparmio: che non danno diritto di voto ma offrono un dividendo più elevato;
  • Azioni privilegiate: che danno diritto di voto solo in assemblee straordinarie, ma offrono un privilegio in termini di diritti sugli utili e sulle quote di liquidazione.

Gli azionisti ordinari hanno il diritto di:

  • Vendere le proprie azioni;
  • Partecipare e votare nelle assemblee degli azionisti;
  • Riscuotere i dividendi, qualora staccati;
  • Acquistare nuove azioni emesse dalla stessa società;
  • Accedere alle attività residue in caso di liquidazione della società.

Differenze tra Investimento e Trading

Investimento e trading sono due approcci distinti nel mondo delle azioni, basati su differenti orizzonti temporali e obiettivi. È importante comprendere queste differenze per determinare la strategia più adatta alle proprie esigenze e al proprio profilo di rischio.

  • Investimento: si basa sull’acquisto e il mantenimento di azioni per un periodo di tempo prolungato, solitamente almeno diversi anni. Gli investitori adottano un approccio a lungo termine e si concentrano sull’analisi fondamentale delle società in cui investono, valutando fattori quali la solidità finanziaria, la qualità del management, la crescita degli utili e la competitività nel settore. L’obiettivo dell’investimento è quello di ottenere rendimenti positivi attraverso l’apprezzamento del valore delle azioni e la distribuzione di dividendi nel corso del tempo.
  • Trading: si concentra sulla compravendita di azioni nell’arco di un periodo di tempo più breve, che può variare da pochi minuti a diversi mesi. I trader cercano di trarre profitto dalle fluttuazioni di prezzo nel breve termine, sfruttando le opportunità offerte dalla volatilità del mercato. Essi si basano principalmente sull’analisi tecnica per individuare modelli e trend nel comportamento dei prezzi e per determinare i momenti opportuni per entrare e uscire dal mercato. Il trading comporta un maggiore livello di rischio rispetto all’investimento a lungo termine, ma può anche offrire rendimenti più elevati in tempi brevi.

Prezzo e Rendimento delle Azioni

In questa lezione cerchiamo di capire come varia il prezzo di un’azione e da quali fattori è influenzato. Vedremo anche la formula per calcolare il rendimento di un titolo azionario.

Cosa influenza il prezzo delle azioni?

Il prezzo delle azioni è influenzato da una serie di fattori che possono essere suddivisi in due categorie principali: fattori interni e fattori esterni.

  • Fattori interni: sono legati alle condizioni finanziarie e operative dell’azienda e includono fattori quali utili, dividendi, posizione debitoria, crescita delle vendite, margini di profitto, innovazioni e qualità del management. Un miglioramento delle performance aziendali di solito porta a un aumento del prezzo delle azioni, mentre risultati deludenti possono causarne un calo.
  • Fattori esterni: riguardano l’ambiente economico e di mercato in cui l’azienda opera. Questi includono condizioni macroeconomiche, tassi di interesse, politiche governative, situazioni geopolitiche e sentiment del mercato. Eventi esterni possono influenzare il prezzo delle azioni, sia positivamente che negativamente, a prescindere dalle performance dell’azienda stessa.

Come si calcola il Rendimento di un’azione

Il rendimento delle azioni è una misura della performance di un investimento in azioni e tiene conto sia dell’apprezzamento del valore delle azioni (capital gain) che della distribuzione dei dividendi.

Un rendimento positivo indica che l’investimento ha generato un profitto, mentre un rendimento negativo suggerisce una perdita di valore dell’investimento.

Per calcolare il rendimento di un titolo azionario, è possibile utilizzare la seguente formula:

Rendimento (%) = ((Prezzo finale – Prezzo iniziale) + Dividendi) / Prezzo iniziale * 100

Dove:

  • Prezzo finale: il prezzo di vendita del titolo azionario;
  • Prezzo iniziale: il prezzo di acquisto del titolo azionario;
  • Dividendi: l’importo dei dividendi ricevuti per azione durante il periodo di detenzione.

Questa formula tiene conto sia dell’apprezzamento del valore delle azioni che dei dividendi ricevuti, offrendo una visione completa della performance dell’investimento.

Come investire con le azioni: gli strumenti

Ci sono diverse opzioni per i trader interessati al trading azionario, tra cui l’acquisto di azioni reali e la negoziazione di prodotti derivati sui titoli come i futures, i contratti di opzione e i CFD.

Trading azioni

I prodotti derivati consentono di esporsi ai mercati azionari senza detenere fisicamente l’asset sottostante. Nel caso del trading CFD, i trader possono utilizzare anche la leva, il che significa che sia gli utili che le perdite potrebbero essere amplificati.

Ecco di seguito una panoramica delle principali opzioni di trading azionario:

  • Acquisto di azioni reali: significa acquistare effettivamente azioni di una società sottostante. Questa opzione è ideale sia per investimenti a lungo termine che per il trading a breve termine. Alcuni broker (come Trading212 ad esempio) offrono anche azioni frazionate, il che significa che è possibile acquistare una frazione di un’azione della società se il prezzo totale è troppo elevato.
  • Contratti per differenza (CFD): consentono ai trader di speculare sui movimenti di prezzo delle azioni senza possederne il titolo sottostante. I CFD sono strumenti a leva, il che significa che sia gli utili che le perdite potrebbero essere amplificati. Si raccomanda di considerare attentamente i rischi associati a questo tipo di strumento finanziario prima di effettuare qualsiasi operazione.
  • Futures: contratti standardizzati per l’acquisto o la vendita di una quantità specifica di un’azione in una data futura. Questo strumento finanziario (futures) è utilizzato soprattutto dagli investitori a lungo termine.
  • Opzioni: contratti che danno al possessore il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un’azione a un prezzo determinato entro una data specifica. Questo strumento finanziario è adatto soprattutto per gli investitori con una conoscenza avanzata del mercato azionario.

Come acquistare o vendere azioni reali

L’acquisto di azioni reali è un passo cruciale per chiunque voglia investire nel mercato azionario e diversificare il proprio portafoglio.

Per effettuare quest’operazione, è fondamentale affidarsi a un broker affidabile e con commissioni competitive. Scalable Capitalè un broker di spicco in questo settore, offrendo una piattaforma intuitiva e accessibile per l’acquisto di azioni reali.

Con Scalable Capital, gli investitori possono acquistare e vendere azioni di società quotate in borsa, beneficiando di un’ampia gamma di servizi e strumenti di analisi.

Qui vedete un esempio sulla piattaforma che è davvero semplice da utilizzare:

Grazie alla sua reputazione consolidata e alla sua vasta offerta, Scalable Capital è una scelta eccellente per coloro che desiderano entrare nel mondo degli investimenti azionari e iniziare a costruire un patrimonio solido e redditizio.

Puoi aprire un conto su Scalable Capital cliccando qui.

Come fare trading azionario con i CFD

Prima di approfondire il trading su azioni con i CFD, è importante capire cosa siano i CFD. In sintesi, i Contratti per Differenza replicano le performance di un altro strumento finanziario, come ad esempio un’azione, e il loro valore dipende dal valore di quest’ultimo strumento.

Si tratta quindi di una modalità diversa da quella vista in precedenza. Con il trading CFD non compriamo l’azione reale ma un derivato.

Fare trading su azioni con i CFD significa negoziare i CFD che replicano l’andamento di azioni specifiche, come ad esempio le azioni Amazon. È importante sottolineare che i prezzi dei CFD non corrispondono ai prezzi di mercato, ma includono una piccola percentuale chiamata spread, trattenuta dal broker come compenso per l’attività di intermediazione.

Il broker è il soggetto che fornisce i CFD e la piattaforma di trading, fungendo da intermediario nella negoziazione. Nel trading su azioni con i CFD, è possibile aprire due tipi di posizioni:

  1. una posizione rialzista (Acquisto o Long) se si prevede un aumento del prezzo dell’azione
  2. una posizione ribassista (Vendita o Short) se si prevede una diminuzione del prezzo dell’azione.

È importante valutare attentamente i rischi associati al trading su azioni con i CFD, poiché si possono ottenere profitti ma anche subire perdite. Inoltre, è sempre consigliabile acquisire una buona conoscenza del mercato azionario e dei CFD prima di effettuare qualsiasi operazione.

Le migliori piattaforme per investire in azioni

Prima di passare agli esempio vediamo quali sono le migliori piattaforme che consentono di fare trading CFD.

Poco fa abbiamo visto una delle migliori piattaforme per acquistare le azioni reali come ad esempio Scalable Capital un broker eccellente sotto tutti i punti di vista.

Ora ci concentriamo sui broker CFD, che offrono spread competivi e commissioni basse.

eToro

eToro è una piattaforma ideale per fare trading su azioni, ma non solo. Offre infatti la possibilità di investire in altri strumenti finanziari, come ad esempio le criptovalute. Il tutto è reso possibile da una piattaforma user-friendly, con una interfaccia grafica accattivante e facilmente navigabile.

eToro Piattaforma

Inoltre, eToro è una piattaforma totalmente sicura e affidabile, che rispetta le normative vigenti in materia di sicurezza informatica e privacy dei dati. Il supporto clienti di eToro è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ed è sempre pronto ad aiutare i clienti con qualsiasi problema o dubbio.

In definitiva, se stai cercando una piattaforma affidabile, user-friendly e con una vasta offerta di strumenti finanziari, eToro è sicuramente una delle migliori scelte che puoi fare.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente su eToro.
51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

FP Markets

l broker che vi consigliamo in seconda posizione è FP Markets (visita il sito per aprire un conto demo) . Questo broker, pur essendo giovane, sta rapidamente guadagnando terreno nel settore.

La ragione è evidente: fornisce servizi di alta qualità. L’offerta è ampia e diversificata, l’infrastruttura tecnica è solida e i costi sono contenuti (nessuna commissione, solo spread, e un deposito iniziale minimo accessibile).

Qui vedete la classica piattaforma Metatrader offerta da FP Markets:

FP Markets Piattaforma

Tuttavia, c’è un aspetto in cui FP Markets eccelle rispetto ai concorrenti: l’approccio didattico. Sebbene tutti i broker offrano materiale formativo, FP Markets si distingue per l’efficacia, la quantità e la varietà dei contenuti proposti.

Per iscriverti a FP Markets, clicca qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

XTB

Se sei alla ricerca di una piattaforma di trading intuitiva e con un’ottima formazione, ti consigliamo di dare un’occhiata a XTB. Si tratta di un broker affidabile e innovativo che offre servizi di alta qualità per il trading su azioni.

La piattaforma è estremamente semplice ed intuitiva, permettendo ai nuovi utenti di iniziare a investire in modo facile e veloce. Inoltre, tutti gli iscritti hanno accesso ad un servizio di supporto gratuito al telefono fornito da esperti di azioni, che forniscono consigli utili e precisi per gli investimenti.

Ma la vera risorsa di XTB è la formazione che offre ai propri utenti. Infatti, XTB regala un corso eccezionale che spiega come investire in azioni per guadagnare, con parole semplici e dal punto di vista pratico. Questo corso ha avuto centinaia di migliaia di iscrizioni perché è davvero efficace, spiegando tutto ciò che c’è da sapere per iniziare a investire in modo sicuro e consapevole.

Inoltre, il corso è gratuito, a differenza di molti altri corsi sul mercato che possono costare molto.

Iscriviti gratuitamente su XTB cliccando

Esempio di trading su azioni con CFD

Vediamo allora esempio di trading su azioni con una piattaforma CFD, in particolare con la piattaforma eToro, per aiutare i principianti a comprendere meglio il processo.

Il primo passo per fare trading su azioni con CFD è cercare il titolo nella lista dei preferiti o nella barra di ricerca.

Nel nostro esempio, abbiamo selezionato le azioni Tesla che sono fra le azioni più negoziate sui mercati:

eToro Piattaforma

Il secondo passo è scegliere il tipo di ordine in base alle proprie previsioni. Nel nostro esempio, se le nostre previsioni fossero rialziste nei confronti del titolo Tesla, potremmo aprire una posizione (long) di tipo Acquista.

Per farlo, cliccheremo sullo strumento finanziario di nostro interesse, in questo caso il titolo Azionario di Tesla. Dopo aver cliccato su Investi, si aprirà la finestra delle impostazioni dell’ordine, dove potremo modificare la quantità di titoli da negoziare, lo Stop Loss e il Take Profit.

Acquista Azioni Tesla - eToro

Lo Stop Loss rappresenta la quota massima che siamo disposti a perdere per l’operazione, mentre il Take Profit è la quota di profitto per la quale ci accontentiamo e ordiniamo alla piattaforma di chiudere la posizione una volta raggiunto. Per concludere l’ordine, basterà cliccare su Acquista.

Come vedete in quest schermata, sulla stessa piattaforma è possibile analizzare i grafici a candele proprio come si fa su TradingView o piattaforme simili:

etoro Azioni Tesla

E’ quindi sempre possibile visualizzare il classico grafico a candele giapponesi per fare analisi tecnica.

E’ possibile, inoltre, tenere facilmente conto della situazione contabile generale e di quella relativa ad ogni singola operazione. Questo strumento è molto utile per tenere traccia delle operazioni effettuate e per analizzare il proprio portafoglio di investimenti.

In particolare con eToro hai anche la possibilità di copiare i migliori investitori e di ottenere risultati con budget estremamente ridotti.

Clicca qui per saperne di più sul copy trading di eToro

Aspetti legali e fiscali del trading azionario

Il trading azionario comporta una serie di aspetti legali e fiscali che gli investitori devono tenere in considerazione. Le leggi e le normative variano a seconda del paese in cui si opera e possono riguardare la registrazione presso le autorità di vigilanza, la conformità alle regole di trasparenza e antiriciclaggio, e l’adempimento degli obblighi fiscali.

Dal punto di vista fiscale, gli investitori sono generalmente tenuti a dichiarare i profitti derivanti dal trading azionario e a pagare le relative tasse. Le aliquote fiscali e le modalità di calcolo dei guadagni variano a seconda della legislazione nazionale e, in alcuni casi, possono dipendere dalla durata del periodo di detenzione delle azioni e dalla tipologia di investitore (privato o istituzionale).

Ad esempio in Italia ci sono le tasse sulle plusvalenze al 26% e non è sempre facile calcolarle. Inoltre alcuni broker fanno da sostituti d’imposta mentre con altri bisogna provvedere da soli ai calcoli.

Consigliamo sempre di rivolgersi ad un esperto commercialista o fiscalista in materia.

Corsi sul Trading

Qui sotto trovi i nostri corsi con gli argomenti che ti potranno interessare se vuoi iniziare a fare trading sulle azioni:

Trading azioni: le domande frequenti (FAQ)

Come posso iniziare a fare trading di azioni?

Per iniziare a fare trading di azioni, apri un conto presso un broker online, studia le basi del trading azionario e definisci una strategia di investimento in base al tuo profilo di rischio e agli obiettivi finanziari.

Qual è la differenza tra azioni ordinarie e azioni privilegiate?

Le azioni ordinarie offrono diritto di voto nelle assemblee degli azionisti e dividendi variabili, mentre le azioni privilegiate non concedono diritto di voto, ma offrono dividendi fissi e priorità nella ripartizione degli utili.

Qual è la differenza tra trading su azioni e trading su CFD?

Il trading su azioni prevede l’acquisto diretto delle azioni, mentre il trading su CFD prevede la negoziazione di contratti derivati che replicano l’andamento delle azioni.

Quali sono i rischi associati al trading su azioni?

I rischi includono la volatilità del mercato, la possibilità di perdite e l’incertezza sui rendimenti futuri. È importante acquisire una buona conoscenza del mercato azionario e valutare attentamente i rischi prima di effettuare qualsiasi operazione.

Trading azioni: riepilogo

Conclusioni

Abbiamo visto come funziona il trading sulle azioni, una opportunità per gli investitori di tutti i livelli, a patto di usare le giuste conoscenze e strategie.

Il successo nel trading azionario dipende dalla scelta delle azioni giuste, dalla gestione del rischio e dalla disciplina nel seguire un piano di investimento ben definito.

Ora che hai una solida base per iniziare a fare trading su azioni, è il momento di mettere in pratica ciò che hai imparato e iniziare a costruire il tuo portafoglio di investimenti.

Qui sotto trovi le principali piattaforme per iniziare:

BROKER
CARATTERISTICHE
VANTAGGI
ISCRIZIONE
Broker consigliato
commissioni basse
Copy trading e conto demo
Smart Portfolio

76% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD.

Valutazione
Corso trading gratis Social trading
Forex, azioni, criptovaluteSocial trading
Demo gratuitaCommissioni basse su Azioni
Deposito minimoConti Zero spread!
Servizio CFD su azioni e indici
Strumenti avanzati
Conto demo illimitato
broker premiato
demo gratuita
Migliori spread del mercato
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Digital marketing specialist | Blockchain enthusiast | Mi occupo di temi legati alla finanza personale, investimenti e trading sulle criptovalute.