Binance: recensione completa sull’exchange di criptovalute 2024

Binance è uno degli exchange di criptovalute più utilizzati e conosciuti al mondo. Lanciato nel 2017, in pochi anni è diventato un punto di riferimento per gli investitori e i trader grazie ai suoi servizi completi, alle commissioni competitive e alla sicurezza.

E’ uno dei siti principali da utilizzare se si vogliono comprare criptovalute e fare trading.

Binance si colloca si colloca al primo posto nella classifica dei migliori exchange al mondo per quanto riguarda numero di iscritti e volumi di scambi.

Ma come funziona Binance?

In questa guida cercheremo di capire cos’è Binance, come funziona, quali sono i suoi punti di forza e le criticità da considerare prima di aprire un account.

Faremo inoltre un tutorial pratico su come iscriversi, depositare fondi, acquistare criptovalute e fare semplici operazioni di trading.

Per iniziare puoi cliccare qui per visitare il sito ufficiale di Binance e creare il tuo account.

Cos’è Binance Exchange?

Binance è uno degli exchange di criptovalute più importanti e utilizzati al mondo.

Lanciato nel 2017 dall’imprenditore cinese Changpeng Zhao, in pochi anni Binance è riuscito a imporsi come uno dei principali punti di riferimento per investitori, trader e appassionati di criptovalute.

Ad oggi Binance gestisce volumi di scambi giornalieri per miliardi di dollari ed è presente in oltre 180 Paesi. La piattaforma consente di scambiare centinaia di criptovalute in modo rapido, economico e sicuro.

Binance Exchange

Oltre al trading, mette a disposizione degli utenti numerosi servizi come staking, investimenti ricorrenti, prestiti garantiti da crypto asset e una carta di debito per spendere i propri fondi.

Il successo di Binance deriva dalla sua capacità di coniugare semplicità di utilizzo e funzionalità avanzate. L’interfaccia web e delle app iOS e Android permette anche ai meno esperti di iniziare ad operare in pochi minuti. Allo stesso tempo, la piattaforma offre strumenti professionali di analisi tecnica e ordini automatizzati che si rivolgono ai trader più navigati.

Grazie ai suoi elevati volumi, Binance garantisce un’ottima liquidità, consentendo di aprire e chiudere posizioni in maniera veloce ed efficiente.

Le commissioni competitive attraggono investitori attivi e speculatori.

Cerchiamo di analizzare quelle che sono le funzioni principali vedendole nel dettaglio.

👍 Cos’è ?Exchange di criptovalute più utilizzato al mondo, il primo per scambi e volumi
🏢 SedeVarie sedi
✅ TipologiaExchange di criptovalute
👍 TecnologiaPiattaforma Web e App mobile
💻 CaratteristicheCommissioni basse / Launchpad e Launchpool / Carta Visa / Trading professionale
🥇Piattaforme alterative per il trading cryptoeToro / AvaTrade
🥇Come iniziareApri il tuo account gratuito su Binance

Panoramica su Binance

Storia e numeri

Binance è stato fondato nel 2017 dall’imprenditore cinese Changpeng Zhao, conosciuto anche con l’acronimo CZ. In pochi anni è riuscito a imporsi come il più importante exchange di criptovalute al mondo, superando colossi del settore come Coinbase e Kraken.

Secondo i dati ufficiali, nel 2022 Binance ha raggiunto una media giornaliera di scambi per oltre 70 miliardi di dollari, gestendo picchi anche di 200 miliardi. L’exchange è utilizzato da più di 120 milioni di utenti registrati provenienti da oltre 180 Paesi. Questi numeri posizionano Binance in una posizione di assoluto dominio nel settore.

Il successo della piattaforma è dovuto alla combinazione di commissioni estremamente competitive, liquidità elevata, sicurezza dei fondi e rapidità nell’implementazione di nuove funzionalità come i launchpool, il lending e i futures.

Binance è stato uno dei primi exchange a lanciare una propria stablecoin (BUSD) e blockchain (Binance Smart Chain poi diventata BNB Chain). Ha inoltre sviluppato e acquisito società attive nel campo delle criptovalute e blockchain.

Regolamentazione e Sicurezza

Nonostante l’enorme successo, Binance ha affrontato crescenti pressioni normative da parte di autorità e governi. L’exchange non rivela esplicitamente la propria sede legale, rendendo difficile la regolamentazione.

Ciò ha portato diversi Paesi a limitarne l’operatività. Negli USA Binance è sotto indagine da parte di varie. Binance si è impegnato pubblicamente ad implementare standard di compliance di massimo livello.

Nel 2023 l’exhchange ha subito una maxi multa miliardaria patteggiando con il Dipartimento USA di Giustizia. Ciò ha comportato anche le dimissioni dello storico CEO CZ, sostituito poi da Richard Teng.

Questo ha consentito a Binance di mettersi in regola con un accordo per aver offerto titoli non registrati ai clienti americani.

Per quanto riguarda la sicurezza, Binance impiega sistemi all’avanguardia di storage offline dei fondi ed autenticazione a più fattori. Sono supportati numerosi wallet esterni e soluzioni di custodia non custodiali.

Non si registrano sinora grossi incidenti di sicurezza.

Criptovalute supportate e coppie di trading

Uno dei principali punti di forza di Binance è l’enorme quantità di criptovalute supportate: oltre 600 diverse. Oltre ai token più capitalizzati come Bitcoin, Ethereum e Solana, figurano numerose altcoin minori e emergenti.

Sono disponibili centinaia di coppie di trading contro Bitcoin, stablecoin come USDT e lo stesso BNB. L’ampia scelta permette di diversificare le strategie in base alle proprie previsioni sul mercato.

Le coppie più scambiate sono quelle con Bitcoin, Ethereum, Binance USD (stablecoin) e Binance Coin.

Tutte le crypto principali sono abbinate a stablecoin con coppie del tipo BTC/USDT.

Le funzionalità principali ed i prodotti di Binance

Binance offre numerose funzionalità che lo rendono uno degli exchange più completi attualmente sul mercato. Analizziamo le principali:

  • Trading Spot: consente di acquistare e vendere criptovalute in tempo reale. È la funzione base che permette di speculare sui prezzi. L’interfaccia avanzata prevede grafici interattivi e diversi tipi di ordini automatizzati.
  • Margin Trading: permette di aprire posizioni potenziate grazie all’effetto leva, moltiplicando i profitti ma anche le perdite. È adatto a trader esperti e non disponibile ovunque.
  • Futures: gli utenti possono scommettere sull’andamento futuro del prezzo delle criptovalute, senza possederle. Anche in questo caso è presente la leva finanziaria.
  • Staking: consente di vincolare le criptovalute in proprio possesso per validare le transazioni e ricevere ricompense periodiche. Un modo semplice per ottenere interessi passivi.
  • Lending: la crypto in nostro possesso viene prestata ad altri utenti dietro interessi, come in un sistema di lending tradizionale. I fondi sono protetti da garanzie collaterali.
  • Binance Earn: permette di generare rendimenti fissi bloccando gli asset per periodi prestabiliti. Sono previsti programmi flexibili e locked con durate da 30 a 120 giorni.
  • Binance Launchpool: permette di ottenere token di nuovi progetti in cambio del staking dei propri asset. Un modo per partecipare ai nuovi lanci.
  • Binance Launchpad: piattaforma per contribuire alle Initial Exchange Offering, ovvero vendite di nuovi token ospitate direttamente su Binance.
  • Binance NFT: marketplace per creare, acquistare e vendere NFT. Supporta le principali blockchain come Ethereum, BSC e Polygon.
  • Carta Visa Binance: grazie alla carta di debito è possibile spendere le criptovalute detenute sull’exchange presso qualsiasi esercizio convenzionato con il circuito Visa.

La varietà di funzionalità rende Binance adatto sia al trading speculativo che all’investimento a lungo termine.

In base alle tue esigenze puoi sfruttare solo i servizi che ti interessano.

Creare un Account Binance

Come registrarsi in pochi passi

Aprire un account su Binance è semplice e richiede pochi passaggi. L’intera procedura può essere completata in pochi minuti.

Per iniziare, collegati al sito ufficiale dell'exchange e cliccate sul pulsante “Registrati” in alto a destra. Si aprirà un modulo in cui inserire il tuo indirizzo email e scegliere una password.

Crea un account su Binance

Assicurati di utilizzare una email valida a cui hai accesso.

Dopo aver compilato il modulo e accettato i termini di servizio, riceverai in automatico una email di conferma. Clicca sul link contenuto nella email per verificare l’indirizzo. In alternativa, puoi inserire manualmente il codice di verifica ricevuto.

A questo punto l’iscrizione è terminata e puoi effettuare l’accesso con le credenziali scelte.

Nel rispetto delle normative vigenti e delle best practice del settore, Binance richiede a tutti gli utenti di completare il processo di Know Your Customer (KYC) prima di poter effettuare prelievi o operazioni di trading oltre determinate soglie. Questo processo coinvolge la verifica dell’identità dell’utente attraverso documenti come passaporti o patenti di guida.

Questa procedura viene richiesta per conformarsi alle normative antiriciclaggio.

Mettere in sicurezza l’account Binance

La sicurezza è una priorità assoluta per Binance Exchange, che ha implementato una serie di misure avanzate per proteggere gli utenti e i loro fondi. Uno degli aspetti fondamentali è l’autenticazione a due fattori obbligatoria per tutti gli account.

Questo serve ad evitare i classici problemi noti degli exchange centralizzati.

Vediamo come puoi mettere in sicurezza il tuo account in pochi passi.

Autenticazione a due fattori

L’autenticazione a due fattori (2FA) aggiunge un livello di sicurezza supplementare al processo di login, richiedendo non solo la password ma anche un codice di verifica generato da un’app di autenticazione o inviato al telefono dell’utente. Binance supporta diverse opzioni di 2FA, tra cui Google Authenticator, SMS e app di terze parti come Authy.

Mi raccomando, conserva con cura i codici di backup!

Inoltre, Binance offre la funzionalità di Whitelist degli indirizzi, che consente agli utenti di prelevare fondi solo verso indirizzi di criptovalute precedentemente approvati.

Questa misura di sicurezza aggiuntiva protegge gli account da potenziali attacchi di hacking o phishing, poiché i fondi non possono essere inviati a indirizzi sconosciuti.

Sicurezza

Gestione dei fondi e riserve

Binance adotta un approccio rigoroso nella gestione dei fondi degli utenti, mantenendo la maggior parte delle criptovalute in portafogli di riserva offline (cold wallet) altamente sicuri e protetti. Questa pratica riduce significativamente il rischio di perdite in caso di violazioni della sicurezza o attacchi informatici.

Inoltre, Binance sottopone regolarmente i suoi portafogli di riserva a audit di terze parti indipendenti per garantire la trasparenza e la responsabilità nella gestione dei fondi degli utenti.

Conformità alle normative

Binance collabora attivamente con le autorità di regolamentazione in tutto il mondo per garantire la conformità alle leggi e alle normative applicabili. Questo approccio proattivo mira a promuovere la trasparenza e la legittimità delle attività di trading di criptovalute, proteggendo gli interessi degli utenti e dell’intero settore.

Complessivamente, le misure di sicurezza implementate da Binance Exchange dimostrano l’impegno della piattaforma nel fornire un ambiente di trading sicuro e affidabile per gli investitori di criptovalute.

Tuttavia, è importante sottolineare che gli utenti stessi svolgono un ruolo cruciale nella protezione dei propri fondi, adottando pratiche di sicurezza come l’utilizzo di portafogli hardware e la gestione responsabile delle chiavi private.

Per saperne di più sui temi della custodia ti invito a consultare il nostro video sui wallet Crypto:

Cos’è un wallet crypto e come funziona?
Cos’è un wallet crypto e come funziona?Hai sentito parlare di criptovalute e vuoi capire dove custodirle? In questa guida parliamo di wallet crypto, ovvero d…
Cos'è un wallet crypto e come funziona?

The video was uploaded on 22/12/2022.

You can view the video here.

Come depositare fondi su Binance

Per iniziare ad operare su Binance è necessario prima di tutto depositare delle criptovalute o dei fondi tradizionali. L’exchange mette a disposizione degli utenti diversi metodi di deposito, ognuno con proprie caratteristiche.

Per accedere alla sezione, basta cliccare sul pulsante “Deposita” in alto a destra

Deposita Crypto

Per iniziare ad operare su Binance, il metodo più comune è quello di depositare direttamente le criptovalute in proprio possesso.

Dopo aver effettuato l’accesso, è sufficiente cliccare sulla sezione “Portafoglio” e selezionare “Deposito“. Verrà mostrata la lista di tutte le criptovalute supportate dall’exchange.

Binance: deposita crypto

Scegliete quella che vuoi depositare, ad esempio Bitcoin, e clicca su “Seleziona Rete”. Fatto questo, clicca su Ottieni indirizzo per avere l’indirizzo del wallet Binance personalizzato per ricevere i BTC.

Copia l’indirizzo completo e, dal wallet o exchange dove sono custoditi i fondi, avvia il trasferimento indicando l’importo desiderato. Assicurati di inviare sulla rete blockchain corretta, altrimenti i token andranno persi.

Una volta confermata la transazione sulla blockchain, di solito in 10-30 minuti, i fondi saranno accreditati sul conto Binance e visualizzabili nel saldo del portafoglio.

Ricorda che i depositi in criptovaluta sono gratuiti e non prevedono commissioni. Ma fai attenzione a inviare sempre al wallet giusto! Inizia con piccole quantità per prendere confidenza.

Per dubbi, la documentazione ufficiale spiega passo per passo come depositare in sicurezza le crypto su Binance.

Come depositare moneta fiat su Binance

Oltre alle criptovalute, su Binance è possibile depositare direttamente valute legali come Euro e Dollari statunitensi per acquistare crypto con moneta tradizionale.

Binance: deposita Fiat

Le opzioni disponibili sono principalmente:

  1. bonifico bancario SEPA per gli utenti europei: di solito arriva in 1-3 giorni lavorativi ed ha un costo di 1 €
  2. carta di credito/debito: può essere una VISA o Mastercard, ed ha un costo abbastanza alto (attualmente 2% sull’importo della transazione) ma è immediato
  3. SEPA Instant: è l’opzione per depositare instantaneamente tramite Open Banking e costa 0,5€

Una volta selezionato il metodo, verranno fornite le coordinate bancarie di Binance su cui effettuare il versamento. Si tratta di un metodo semplice, economico e senza commissioni, ma i tempi di accredito possono richiedere 1-3 giorni lavorativi.

In alternativa, è possibile depositare istantaneamente con carta di credito o debito Visa e Mastercard, sostenendo però una commissione tra l’1 e il 2% sull’importo.

Dopo aver completato la procedura guidata di deposito fiat, sarà sufficiente attendere la conferma dell’accredito da parte di Binance per avere i fondi disponibili nel wallet e procedere all’acquisto di criptovalute.

Ricorda che i limiti di deposito variano in base alla verifica dell’identità e al livello dell’account. Controlla quindi sempre le soglie massime nella pagina personale prima di effettuare un versamento.

Come prelevare su Binance?

Per prelevare asset da Binance è necessario innanzitutto accedere alla sezione “Portafoglio” e cliccare su “Preleva”.

Verrà mostrata la lista di criptovalute e valute fiat disponibili nel tuo saldo per il prelievo. Basterà selezionare la valuta desiderata, cliccando su “Preleva Crypto”.

Binance: prelevare crypto

Per prelevare criptovalute, dovrai inserire l’indirizzo del wallet esterno su cui vuoi ricevere i fondi. Asscurati che sia compatibile con la blockchain della crypto selezionata.

Per le valute tradizionali come euro e dollari, occorrerà invece indicare le coordinate bancarie su cui effettuare il bonifico SEPA o i dati della carta a cui inviare i fondi.

Clicca quindi su “Preleva valuta fiat” e vedrai questa schermata:

Dopo aver specificato destinatario e importo del prelievo, sarà necessario completare la procedura di verifica a due fattori e confermare la richiesta.

I tempi di accredito variano in base alla rete e al metodo: il prelievo di criptovalute richiede 10-30 minuti, mentre i bonifici bancari possono impiegare 1-3 giorni lavorativi.

Prima di prelevare, verifica sempre i limiti giornalieri e le commissioni applicate in base alla valuta e al tuo livello di account.

Come funziona Binance

Grazie a Binance è possibile fare tante operazioni come comprare e vendere criptovalute, fare trading spot e sui futures oltre alle funzioni di staking.

Vediamo quali sono le principali.

ll Wallet Integrato di Binance

Una caratteristica distintiva di Binance è l’integrazione nativa di un wallet per la custodia delle criptovalute, senza bisogno di affidarsi a soluzioni di terze parti.

Il wallet è direttamente integrato con il sistema di trading della piattaforma. Ciò significa che i fondi depositati sono immediatamente disponibili per le negoziazioni, senza necessità di ulteriori passaggi.

Inoltre, le chiavi private che consentono l’accesso ai fondi sono custodite dall’exchange in modalità sicura, eliminando il rischio di smarrimento o furto che sussiste quando si è responsabili della propria custodia.

Ovviamente, affidare le chiavi a Binance comporta un rischio di controparte, mitigabile attivando l’autenticazione a due fattori, la whitelist e scegliendo password robuste.

Il wallet integrato semplifica l’esperienza d’uso e rende più rapide le operazioni di trading, a scapito di una maggiore decentralizzazione.

Devi però valutare vantaggi e svantaggi in base alle tue esigenze di sicurezza o preferire la soluzione più sicura di wallet non custodial.

Come comprare e vendere crypto su Binance

La funzione principale dell’exchange è proprio quella di permettere l’acquisto e la vendita di criptovalute in maniera semplice e veloce.

Binance mette a disposizione una modalità semplificata per acquistare rapidamente le criptovalute, senza dover passare dalla sezione di trading avanzata.

È sufficiente cliccare sul pulsante “Compra Crypto” presente nella homepage oppure cercare la crypto desiderata, ad esempio Bitcoin, dal menu di navigazione.

Binance: compra crypto

Verrà mostrato un modulo dove inserire l’importo di euro o altra valuta fiat che si intende convertire in criptovaluta. È possibile anche impostare acquisti ricorrenti programmati.

Dopo aver indicato l’importo totale, puoi procedere scegliendo il metodo di pagamento tra quelli abilitati al tuo account, come carta di credito, bonifico SEPA o altro.

Verrà mostrato il riepilogo dell’ordine di acquisto, dove è possibile controllare i dettagli prima di confermare la transazione.

Una volta completato l’acquisto, le criptovalute vengono accreditate istantaneamente nel tuo wallet personale, senza dover passare dal trading.

La modalità “Compra Crypto” consente quindi di acquistare i tuoi asset digitali preferiti in pochi click.

Trading spot

Il trading spot è la funzionalità principale dell’exchange e consente di speculare sui prezzi delle criptovalute, sfruttando le oscillazioni di mercato sia al rialzo che al ribasso.

Per fare trading su Binance è necessario depositare criptovalute o fondi fiat e convertirli nella coppia di valute che si desidera negoziare. Ad esempio, se vogliamo speculare su Bitcoin, useremo una coppia con BTC come BTC/USDT.

Binance: il trading Spot

La piattaforma mette a disposizione un potente sistema di grafici interattivi per analizzare l’andamento dei prezzi. Possiamo personalizzare il time frame e applicare indicatori tecnici come le medie mobili. Sotto il grafico, troviamo l’order book con le proposte di acquisto e vendita live.

Per aprire una posizione, basta inserire la quantità che si vuole comprare o vendere e scegliere il tipo di ordine tra limite o market. È possibile anche impostare take profit e stop loss per chiudere la posizione in automatico.

Quali sono i tipi di ordine disponibile?

Binance mette a disposizione diversi tipi di ordini per gestire in modo avanzato le operazioni di trading ed eseguire strategie complesse. Analizziamo i principali:

  • Ordine limite (limit order): permette di impostare un prezzo massimo di acquisto o minimo di vendita a cui eseguire la transazione. L’ordine viene eseguito solo al raggiungimento della soglia impostata.
  • Ordine market (market order): esegue l’operazione istantaneamente al prezzo di mercato corrente. Utile per aprire velocemente una posizione.
  • Ordine stop-loss: serve per chiudere automaticamente una posizione aperta, a scopo di protezione del capitale, nel caso in cui il prezzo raggiunga una certa soglia sfavorevole.
  • Ordine take profit: al contrario dello stop loss, chiude una posizione aperta se il prezzo raggiunge un livello vantaggioso, così da monetizzare il profitto.
  • Ordine OCO (One Cancels the Other): combina uno stop loss e un take profit contemporaneamente. Se uno dei due viene eseguito, l’altro viene cancellato.

Man mano che il prezzo si muove nella direzione desiderata, puoi chiudere manualmente la posizione ottenendo un profitto sulla variazione. Al contrario, se il mercato va contro la nostra previsione, è buona norma chiudere prima di andare in perdita.

Il trading spot richiede studio e pratica per essere profittevole. Le commissioni partono da 0.1%.

Margin trading

Il margin trading, noto anche come trading con leva finanziaria, è una modalità avanzata offerta da Binance che permette di aprire posizioni superiori al capitale effettivamente depositato, grazie all’utilizzo dell’effetto leva.

Funziona in questo modo: l’exchange presta all’utente parte dei fondi necessari per l’operazione in cambio di una commissione. Ad esempio, con una leva 1:5, è possibile aprire una posizione 5 volte superiore al margine versato.

Questo meccanismo moltiplica i profitti in caso di previsioni corrette, ma amplifica anche le perdite nel caso contrario. Per questo il margin trading è adatto solo a trader esperti.

Come vedete l’interfaccia è simile a quella del trading spot, ma in più è possibile usare la leva finanziaria:

Binance Margin Trading

Binance offre diversi livelli di leva tra 1:1 e 10 per adattarsi a strategie più o meno rischiose. Sono accettate come garanzia numerose criptovalute. È presente un sistema di liquidazione automatica per chiudere le posizioni prima dell’esaurimento dei fondi.

Il trading con margine va usato con cautela, specie da principianti. Si consiglia di partire con leva minima e capitale ridotto. È indispensabile impostare correttamente stop loss per limitare le perdite.

Prima di attivare il servizio, ti invitiamo a leggere attentamente termini e condizioni.

Conto Futures e Trading Futures

I futures sono strumenti finanziari derivati che permettono di speculare sul prezzo futuro di un asset sottostante, in questo caso le criptovalute, senza possederlo direttamente.

Funzionano stipulando un contratto in cui ci si impegna a comprare o vendere una certa quantità di crypto ad una data futura e ad un prezzo prefissato. Se le previsioni sono corrette, è possibile ottenere profitti elevati.

Per fare trading sui futures è necessario aprire un conto dedicato sulla piattaforma di Binance. Questo permette l’accesso a contratti con leva fino a 125x, che amplificano enormemente i possibili guadagni ma anche le perdite.

Si tratta quindi di un conto dedicato e separato da quello spot. Ecco come si presenta l’interfaccia del conto Futures:

Trading Futures su Binance

È possibile aprire sia posizioni lunghe, scommettendo su un rialzo dei prezzi, sia corte, puntando invece su un ribasso. Il mercato dei futures è molto volatile e richiede esperienza.

I futures sono strumenti ad alto rischio, da utilizzare solo se si ha una solida preparazione tecnica.

Attualmente non è possibile utilizzare questo conto per gli utenti italiani.

BNB: la coin di Binance

BNB è il token nativo dell’ecosistema Binance, sia exchange che blockchain, ed è diventato una delle criptovalute più importanti per capitalizzazione di mercato.

Ha diversi casi d’uso sulla piattaforma Binance: permette di ottenere sconti sulle commissioni di trading, è necessario per partecipare a Launchpad e Launchpool, consente il voto sulla governance della blockchain Binance Chain.

Inoltre una quota dei profitti di Binance viene convertita periodicamente in BNB e bruciata, ovvero distrutta, riducendone l’offerta totale e aumentandone potenzialmente il valore nel tempo.

Oltre agli utilizzi interni, BNB è scambiabile sul mercato come qualsiasi criptovaluta: il suo prezzo fluttua liberamente in base a domanda e offerta. Dal lancio ha registrato una crescita significativa.

Detenere BNB conviene agli utenti Binance per risparmiare sulle fee, partecipare ai prodotti esclusivi ed influenzare lo sviluppo della piattaforma. Per questo è probabile che il token mantenga un ruolo di rilievo nel futuro.

Ecco la quotazione attuale di Binance Coin (BNB):

Binance Earn: staking e rendite passive

Binance Earn è un servizio che consente di ottenere rendimenti passivi sulle criptovalute detenute sulla piattaforma, senza dover partecipare attivamente ai mercati.

Funziona bloccando gli asset digitali in prodotti di risparmio gestito con durate prestabilite che vanno da 30 a 120 giorni. In cambio si ricevono interessi fissi pagati alla fine del periodo.

Qui vedete l’elenco delle crypto su cui si può fare earning:

Binance Earn: i prodotti disponibili

Sono disponibili sia programmi con interessi flessibili che possono variare nel tempo, sia prodotti con tassi bloccati all’apertura. Le percentuali offerte oscillano tra lo 0.5% e il 10% annuo a seconda della crypto.

I fondi sono protetti da assicurazione e la gestione è affidata a società partner tra cui TrustToken, Paxos e Celsius Network. Non è richiesta alcuna competenza specifica.

Per partecipare basta selezionare il prodotto desiderato, approvare i termini di servizio, indicare l’importo da vincolare e confermare l’operazione. Gli interessi maturati ti verranno accreditati al termine.

Simple Earn

La sezione Simple Earn di Binance permette di ottenere rendimenti fissi sulle criptovalute senza particolari competenze. Basta vincolare gli asset digitali per un periodo predefinito, di solito 30-90 giorni, e attendere la liquidazione degli interessi maturati alla scadenza.

Sono disponibili programmi su valute come BTC, ETH, BNB e stablecoin con percentuali di interesse contenute tra lo 0,5% e il 5% annuo. Non sono richieste attività specifiche da parte dell’utente, che deve solo indicare l’importo da bloccare e confermare l’operazione.

Simple Earn è indicato per ottenere qualche guadagno extra in modo passivo e senza rischi. L’orizzonte è di medio periodo e per tutta la durata i fondi restano vincolati. Requisiti e condizioni sono minimi.

Rendimento Elevato

La categoria Rendimento Elevato comprende i prodotti di Binance Earn che offrono le percentuali di interesse più alte, fino al 10% annuo su stablecoin e fino al 7% su criptovalute.

Richiedono però di vincolare gli asset per periodi più lunghi, tipicamente 60-120 giorni, durante i quali non è possibile rientrarne in possesso. I fondi vengono utilizzati dai partner di Binance per operazioni sul mercato.

Questi prodotti sono indicati per generare interessi più elevati, a fronte di durate maggiori e quindi una minore liquidità. Conviene valutare con attenzione importo e tempo di vincolo prima di partecipare.

Auto investimento

Questa categoria permette di attivare piani di risparmio automatici con acquisti ricorrenti di criptovalute, il cui controvalore viene poi vincolato nel prodotto Binance Earn selezionato.

Ad esempio, si può programmare un investimento periodico in BNB con successivo blocco automatico in Earn a 30 giorni. In questo modo i fondi generano interesse mentre si implementa il piano di accumulo.

L’auto-investimento semplifica la creazione di una rendita passiva nel tempo. Basta impostare importo e frequenza desiderati e il processo è completamente automatizzato. Ideale per chi vuole detenere crypto a lungo termine.

Binance Earn permette quindi di generare rendimento sulle tue criptovalute in modo semplice e passivo, senza doverle scambiare attivamente o prestare a terzi.

È indicato per investitori con orizzonte a medio-lungo termine.

Attenzione però che per tutta la durata del vincolo non sarà possibile rientrare in possesso dei fondi investiti. Valutate quindi con attenzione importo e durata.

Questa funzione era indicata erroneamente come staking, ma in realtà si tratta di funzioni di guadagno. Lo staking invece indica la partecipazione attiva alla proof of stake di una chain.

Binance Launchpool e Launchpad

Binance Launchpool è una piattaforma che consente agli utenti di ricevere token di nuovi progetti crypto in cambio dello staking dei propri asset su Binance.

Funziona bloccando fondi in BNB, BUSD o altre criptovalute supportate per periodi che vanno da 30 a 60 giorni. In cambio si ottengono rewards in nuovi token che vengono distribuiti nel tempo.

Ad esempio, stakando BNB si sono potuti ricevere token di progetti emergenti. Maggiore è l’importo bloccato, più alte sono le rewards.

Qui vedete gli ultimi progetti che stanno lanciando:

Binance Launchpool e Launchpad

Binance Launchpad è invece una piattaforma di crowdfunding che ospita IDO (Initial DEX Offering) di nuove criptovalute. Gli utenti possono acquistare i token del progetto ospitato prima del lancio ufficiale.

Per partecipare bisogna possedere BNB e soddisfare determinati requisiti. Le allocazioni sono limitate e i posti vengono assegnati tramite lottery. Se il progetto ha successo, è possibile rivenderli in profitto.

Entrambi i servizi consentono l’accesso anticipato a nuovi progetti crypto con potenziale di crescita nel tempo. Launchpad è più speculativo, Launchpool genera rendimenti più passivi.

Binance NFT

Binance NFT è il marketplace dedicato alla compravendita di token non fungibili (NFT) basati su blockchain, ovvero asset digitali unici e non intercambiabili che rappresentano oggetti da collezione, opere artistiche, oggetti di gioco e altro.

Ecco come si presenta l’interfaccia, simile ai classici marketplace:

Binance NFT

La piattaforma offre la possibilità sia di coniare e vendere i propri NFT, sia di acquistare quelli creati da artisti e vari progetti. Supporta gli standard BEP-721 e BEP-1155.

Dopo aver creato un account, è possibile esplorare il catalogo di NFT suddivisi per categorie e collezioni, oppure ricercare gli oggetti preferiti. Per acquistare un token basta cliccare su “Compra Ora” e confermare la transazione.

I creatori invece possono coniare nuovi NFT, aggiungerli ad una collezione, impostare un prezzo o metterli all’asta. Binance applica una commissione del 2.5% sulla vendita.

La piattaforma pensata da Binance mira a portare gli NFT nel mondo delle criptovalute, offrendo un marketplace dedicato per questi asset digitali collezionabili che stanno riscuotendo sempre più interesse.

Commissioni e fees di Binance

Binance adotta una struttura di commissioni competitiva che varia in base al servizio utilizzato. Di seguito alcune delle fee principali:

  • Trading spot: le commissioni partono dallo 0,1% sul volume scambiato per le coppie che includono BNB. Senza l’uso di BNB sono dello 0,2%. Sono previsti sconti in base al volume mensile.
  • Pagamenti con carta: l’acquisto di criptovalute tramite carta di credito o debito prevede una commissione tra l’1,8% e il 2,5% sull’importo.
  • Prelievi: i prelievi in criptovaluta sono generalmente gratuiti. Quelli in euro SEPA costano 1,50€, altrove fino a 20€. Possibili commissioni anche sui bonifici in entrata.
  • Conversione valute: la conversione da una valuta fiat ad un’altra prevede una commissione dello 0,1%.
  • Margin trading: il servizio di trading con leva finanziaria prevede interessi giornalieri variabili dallo 0,02% allo 0,04% in base alla coppia.
  • Futures: anche i future hanno commissioni ridotte sulle aperture di posizione, a partire dallo 0,02%.

In generale Binance si distingue per fee contenute, in particolare sul trading spot crypto. Se utilizzi il token BNB puoi abbassare ulteriormente le commissioni.

Per accedere ad ulteriori promozioni e sconti sulle fees clicca qui per creare il tuo account su Binance.

Binance è un Exchange sicuro?

Binance può considerarsi uno degli exchange di criptovalute più sicuri, grazie ad alcune caratteristiche della piattaforma:

  • Conservazione dei fondi: solo il 2% degli asset dei clienti è custodito online. La grande maggioranza è conservata offline in portafogli hardware freddi, per prevenire furti e attacchi hacker.
  • Assicurazione: il Fondo assicurativo SAFU (Secure Asset Fund for Users) garantisce il risarcimento agli utenti in caso di perdite dovute ad attacchi ai sistemi Binance.
  • Verifica dell’identità: gli utenti devono completare una procedura KYC (Know Your Customer) per prelevare asset e alzare i limiti. Ciò previene frodi e riciclaggio.
  • Autenticazione a due fattori: è obbligatoria per garantire che solo il proprietario effettivo possa accedere al conto.
  • Sicurezza delle API: le interfacce per la connessione esterna richiedono chiavi d’accesso individuali per isolare eventuali attacchi.
  • Monitoraggio delle transazioni: gli algoritmi di Binance analizzano costantemente la rete per individuare attività sospette e bloccare in tempo reale transazioni non autorizzate.

Pur non potendo garantire una sicurezza assoluta come per ogni servizio online, queste misure rendono Binance una delle piattaforme più affidabili del settore.

Binance: Video Tutorial

Per concludere questa guida ti segnalo il nostro video tutorial di approfondimento su Binance, che trovi qui:

Binance: tutorial, trading spot, comprare e vendere crypto (Recensione 2024)
Binance è uno degli exchange di criptovalute più utilizzati e conosciuti al mondo.E’ uno dei siti principali da utilizzare se si vogliono comprare criptovalu…
Binance: tutorial, trading spot, comprare e vendere crypto (Recensione 2024)

The video was uploaded on 3/5/2024.

You can view the video here.

The video lasts for 44 minutes and 56 seconds.

Binance Exchange: le domande frequenti (FAQ)

Cos’è Binance Exchange?

Si tratta di un Exchange lanciato nel 2017 che permette di scambiare criptovalute ma non solo. E’ una piattaforma completa che consente di partecipare al lancio di nuovi token (tramite Launchpad e Launchpool) mettere in staking criptovalute (Earn).

Qual è la commissione di trading su Binance?

La commissione di trading spot su Binance è dello 0,1%. Puoi ridurre ulteriormente la commissione utilizzando il token BNB di Binance.

Come posso depositare fondi su Binance?

Puoi depositare fondi su Binance utilizzando una varietà di metodi, tra cui bonifico bancario, carta di credito/debito e criptovalute.

Come posso contattare l’assistenza clienti di Binance?

Puoi contattare l’assistenza clienti di Binance tramite il loro sito web o tramite i loro canali social.

Conclusioni

In questa recensione abbiamo visto tutte le caratteristiche principali dell’exchange Binance.

Binance è uno degli exchange di criptovalute più importanti, con una vasta base di utenti attratti dalle commissioni competitive e dall’ampia gamma di servizi offerti. La piattaforma si è affermata come un punto di riferimento nel settore.

Binance offre un’esperienza completa per la maggior parte degli investitori in criptovalute. Il mix di fee contenute, numerosi strumenti per il trading avanzato e funzionalità innovative come Launchpad ed Earn, ne fanno una scelta ottima sia per traders attivi che investitori a lungo termine.

Se non sei ancora iscritto e vuoi usare i servizi di Binance, qui puoi iscriverti all’exchange ed ottenere uno sconto a vita sulle fee.

In alternativa puoi usare altre piattaforme di trading, se Binance non ti soddisfa. Te ne segnaliamo qualcuna qui sotto.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.

Digital marketing specialist | Blockchain enthusiast | Mi occupo di temi legati alla finanza personale, investimenti e trading sulle criptovalute.