Come Comprare Bitcoin: i migliori siti per acquistare BTC nel 2023

Bitcoin, la principale criptovaluta del mercato, è ormai diventato un investimento strategico per molti italiani. Oggi è possibile comprare Bitcoin sia sugli Exchange centralizzati che sfruttando i broker.

Il successo di Bitcoin è dovuto all’aumento esponenziale del suo valore e alla crescente adozione nel mercato globale. Se stai pensando di comprare Bitcoin ma non sai da dove cominciare, questa guida ti fornirà tutte le informazioni necessarie per iniziare.

Esamineremo le diverse modalità per comprare Bitcoin, analizzeremo i migliori siti dove effettuare l’acquisto, discuteremo i metodi di pagamento, gli aspetti legali e fiscali e infine ti forniremo dei consigli utili per la sicurezza.

L’obiettivo di questa guida è di chiarire ogni dubbio su come acquistare Bitcoin, rendendo il processo di acquisto facile, sicuro e conveniente.

Bitcoin: come funziona e perché Acquistarlo

Prima di procedere all’acquisto di Bitcoin, è fondamentale capire cos’è e come funziona. Questo ci permette di avere una piena comprensione di ciò che stiamo acquistando e di quali possono essere i vantaggi derivanti dal suo investimento

Cos’è Bitcoin e come funziona

Bitcoin è la prima e più famosa criptovaluta, creata nel 2009 da una persona (o gruppo di persone) anonima conosciuta come Satoshi Nakamoto. È una forma digitale di valuta che utilizza la tecnologia della crittografia per garantire transazioni sicure, controllare la creazione di nuove unità e verificare il trasferimento di proprietà. A differenza delle valute tradizionali, come l’euro o il dollaro, Bitcoin non ha una banca centrale o un governo che lo regola.

Il Bitcoin si basa su una tecnologia chiamata blockchain. Questa è essenzialmente un registro pubblico decentralizzato di tutte le transazioni Bitcoin che sono mai state effettuate. Ogni volta che viene effettuata una transazione, viene registrata in un “blocco” di dati. Questi blocchi vengono poi collegati tra loro in una “catena”, creando un registro completo e immutabile di tutte le transazioni.

Vantaggi dell’Investimento in Bitcoin

Investire in Bitcoin può comportare numerosi vantaggi. Prima di tutto, offre l’opportunità di entrare in un mercato ancora giovane e in continua espansione. A differenza delle valute tradizionali, il Bitcoin non è soggetto a inflazione, il che significa che non perde valore nel tempo. Inoltre, dato il suo carattere globale e digitale, può essere inviato o ricevuto da chiunque, ovunque, senza il bisogno di intermediari, rendendo le transazioni più veloci e meno costose.

Un altro vantaggio dell’investimento in Bitcoin è la sua potenziale crescita di valore. Negli ultimi anni, il Bitcoin ha visto un aumento esponenziale del suo prezzo, con picchi che hanno raggiunto decine di migliaia di euro per singolo Bitcoin. Anche se il prezzo del Bitcoin è altamente volatile e l’investimento comporta dei rischi, molte persone vedono nelle criptovalute un’opportunità di investimento a lungo termine.

👍 Cosa significaBitcoin è un asset da investimento, una criptovaluta ed una tecnologia. E’ la più importante e la più capitalizzata.
✅ CaratteristicheDecentralizzazione/ Anonimato / Trasparenza
💰TokenBTC
🥇Migliore piattaforma per BitcoineToro
🥇Miglior exchange per comprare per BitcoinBinance

Migliori piattaforme per comprare Bitcoin

Qui sotto vi segnaliamo un elenco di piattaforme di trading in cui poter comprare criptovalute tramite CFD:

BROKER
CARATTERISTICHE
VANTAGGI
ISCRIZIONE
Broker consigliato
commissioni basse
Copy trading e conto demo
Trading Bitcoin, criptovalute

76% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD.

CFD su Bitcoin e CriptovaluteSocial trading e Autotrading
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Conviene comprare Bitcoin?

Abbiamo capito che Bitcoin è un asset da investimento. I suoi movimenti di prezzo rivelano una volatilità estrema ma anche tante occasioni di guadagno. Alcuni lo paragonano, per l’andamento delle quotazioni, ai titoli azionari.

Tale profilo è determinato dalla tecnologia che sta dietro al Bitcoin, che è particolare. In primo luogo, è una valuta decentralizzata. Non vi è nessun ente che controlla discrezionalmente l’offerta, che possa porre riparo alle distorsioni del mercato. E’ tutto in mano alle contrattazioni. Sia chiaro, meccanismi di contenimento dell’offerta esistono, ma sono per l’appunto automatici. Il riferimento è al mining e all’halving.

Il mining è il processo attraverso cui viene estratto il codice dietro a ogni singolo Bitcoin, tale da poter immettere quest’ultimo nel mercato. Per poter “minare” il Bitcoin sono necessarie potenze di calcolo ingenti, e progressivamente più poderose.

L’halving è invece il dimezzamento del numero di Bitcoin “estraibili”, che avviene periodicamente. Un modo, questo, per ridurre progressivamente l’offerta.

Dove Comprare Bitcoin?

Arriviamo dunque al succo della questione. Dove comprare i Bitcoin? Come investirci su e guadagnare? A tal proposito vanno citate le due modalità più importanti, e che hanno adito a diversi modi di condurre l’attività di trading.

Quale delle due modalità va maggiormente presa in considerazione? Come al solito, dipende. Chi vuole detenere a lungo termine i Bitcoin o comporre un portafoglio di criptovalute (wallet), potrebbe optare per gli Exchange. Chi tuttavia intendere le criptovalute come strumento speculativo, dunque vuole trarne un guadagno a stretto giro, dovrebbe prendere in considerazione i prodotti derivati.

Il motivo è semplice: sono più rapidi, meno costosi e permettono comunque di sfruttare i movimenti di prezzo. I prodotti derivati più utilizzati, e sostanzialmente gli unici realmente a portata di mano per i trader di criptovalute, sono i CFD, Contract For Difference.

I CFD sono prodotti Over The Counter, dunque tecnicamente al di fuori dei circuiti istituzionali. Sono comunque sicuri, in quanto sicure sono le società che ne curano l’emissione: i broker. Va ricordato, infatti, che i broker per poter operare – almeno in Europa – devono sottostare a rigide normative.

Una terza alternativa è quella di utilizzare degli strumenti sui mercati regolamentati come gli ETP.

Di seguito, presentiamo alcuni dei migliori broker che permettono il trading con il Bitcoin e, in generale, con le criptovalute.

GUADAGNO EFFETTIVO: con il Trading è possibile guadagnare moltissimo ma bisogna essere preparati. Molto dipende dal capitale a disposizione e dalla scelta della giusta piattaforma di trading.

Comprare Bitcoin con eToro

eToroè uno dei grandi nomi del panorama broker. Ha acquisito fama eterna grazie al Copy Trading, un innovativo servizio tramite il quale un utente può letteralmente copiare i trader di altri utenti. Non che sia semplice, visto che l’attività di analisi si sposta dal mercato ai trader, ed è necessaria per individuare il “cavallo vincente”, ma il servizio rimane interessante, innovativo e potenzialmente profittevole.

Potete consultare anche la nostra guida su come comprare Bitcoin con eToro.

Per il resto, siamo di fronte a un ottimo broker. L’offerta è ricca e propone soprattutto CFD, tra cui ovviamente quello di Bitcoin. La politica dei costi è morbida, come dimostra l’azzeramento delle commissioni, che sono sostituite da spread bassi e variabili in base alle caratteristiche dell’asset.

Apri ora il tuo conto gratuito su eToro cliccando qui.
51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

Comprare Bitcoin tramite ETP su Scalable Capital

Comprare Bitcoin non comporta necessariamente l’acquisto diretto della criptovaluta. Ci sono infatti diverse strade alternative che permettono di investire in Bitcoin, tra le quali quella di utilizzare prodotti finanziari come gli Exchange Traded Products (ETP). In questo senso, Scalable Capital emerge come un’opzione conveniente per gli investitori che cercano di entrare nel mondo delle criptovalute.

Gli ETP sono prodotti di investimento negoziati in borsa, che replicano l’andamento di un indice o di un asset sottostante, come ad esempio le criptovalute. Gli ETP sul Bitcoin, quindi, offrono l’opportunità di investire in questa criptovaluta senza detenerla fisicamente, permettendo agli investitori di trarre vantaggio dalle variazioni di prezzo del Bitcoin, ma evitando alcuni dei rischi associati alla custodia diretta delle criptovalute.

In attesa dell’approvazione di un ETF Spot su Bitcoin, gli ETP possono essere la soluzione ideale.

ETC su Bitcoin con Scalable Broker

Scalable Capitall è una piattaforma di investimento online facile da usare e personalizzabile. Attraverso Scalable Capital, gli investitori possono accedere a una serie di ETP su Bitcoin e altre criptovalute, offrendo un modo semplice e sicuro per diversificare il proprio portafoglio di investimenti.+

Per comprare un ETP su Bitcoin su Scalable Capital, il processo è molto semplice. Dopo aver creato un account sulla piattaforma, l’investitore può selezionare l’ETP su Bitcoin desiderato e procedere all’acquisto, in base al budget disponibile. Ricorda, tuttavia, che investire in criptovalute tramite ETP comporta sempre dei rischi, quindi è importante fare una ricerca accurata e considerare attentamente i propri obiettivi di investimento prima di procedere.

Per iniziare a investire su Bitcoin con Scalable Capital, vai qui.

Quotazione Bitcoin BTC in tempo reale

Di seguito, un grafico che ritrae il BTC USD, ovvero il tasso di cambio Bitcoin Dollaro. Uno strumento rapido e di facile utilizzo per avere le quotazioni sempre sotto controllo e per produrre una prima analisi tecnica.

Comprare Bitcoin con Paypal

Uno dei dubbi più grandi di chi vuole comprare Bitcoin riguarda le piattaforme attualmente abilitate ai pagamenti con le valute “tradizionali”. Sono in molti, per esempio, a chiedersi se sia possibile comprare Bitcoin con Paypal.

La risposta più corretta sarebbe “sì, ma…”. Infatti, Paypal ha di recente aperto alle criptovalute, tra cui il Bitcoin, ma solo per i clienti americani. In particolare, i clienti americani possono trattare il Bitcoin e altre tre criptovalute alla stregua delle valute tradizionali, dunque per effettuare pagamenti e per fare operazioni di cambio.

Per adesso il servizio è considerato una specie di laboratorio, di test. Non si sa se e quando tale funzionalità verrà implementata per i clienti degli altri paesi.

Comprare Bitcoin con carta di credito o debito

Un altro dubbio riguarda la possibilità di comprare Bitcoin con carta di credito o di debito. E’ davvero possibile farlo? La risposta è sì. L’unico elemento di complessità è dato dai passaggi necessari per poter acquistare Bitcoin, o qualsiasi altra criptovaluta. In alcuni casi è possibile acquistare Bitcoin direttamente, in altri casi è necessario passare per una valuta di comodo, una sorta di moneta di scambio.

Dove si realizzano queste transazioni? Ovviamente, nei già citati Exchange, le piattaforme di scambio per criptovalute. Qui di seguito presentiamo la categoria, e i due massimi esponenti della stessa.

Comprare Bitcoin con gli Exchange di criptovalute

L’uso degli Exchange è ascrivibile alla modalità diretta. In buona sostanza, non si commercia con un prodotto derivato, che pone l’asset come sottostante e non ne determina la proprietà, bensì con l’asset reale. Scambiare Bitcoin, o qualsiasi altra criptovalute, negli Exchange significa comprare e vendere valuta virtuale.

Gli Exchange presentano dei problemi e offrono delle opportunità. L’opportunità più grande è quella di entrare in possesso reale delle criptovalute, dunque formare un portafoglio di valute virtuali. Dunque, si può investire nelle criptovalute ma anche – in potenza – utilizzarle per i pagamenti.

Gli svantaggi riguardano proprio l’approccio speculativo, che di norma richiede costi bassi e velocità. Ebbene, le transazioni per mezzo degli Exchange non sono né rapide né poco costose. Non sono rapide in quanto frenate dalla stessa struttura tecnica delle criptovalute, che sacrifica la velocità alla sicurezza. Sono abbastanza costose in virtù di commissioni non indifferenti.

Inoltre, alcune piattaforme Exchange peccano di regolamentazione, dunque potrebbero risultare pericolose o “fragili”, magari preda di qualche malintenzionato abbastanza preparato da organizzare furti e ruberie.

Comprare Bitcoin su Binance

Vale la pena parlare dei due Exchange più famosi e frequentati. Iniziamo da Binance, che è per l’appunto l’Exchange con il volume di scambio più elevato.

La peculiarità di Binance consiste nel meccanismo di scambio, che si avvale di un intermediario “interno”: il Binance Coin, a sua volta una criptovaluta. Dunque, le transizioni devono passare per Binance Coin. Le dinamiche sono comunque abbastanze agevoli, visto che rendono possibile un’offerta molto ricca, all’avanguardia.

Apri ora il tuo account su Binance cliccando qui.

Comprare Bitcoin su Coinbase

Coinbase è una piattaforma Exchange più tradizionale, seconda solo a Binance Coin. E’ ancora molto famosa e apprezzata, anche perchè è stata la prima a salire alla ribalta. Grazie a Coinbase è possibile acquistare direttamente, mediante valute tradizionali (euro, dollaro, sterlina etc.) una serie di criptovalute.

Non sono tante, e d’altronde l’offerta è un leggermente (e inevitabilmente) sacrificata sull’altare della usabilità. Ad ogni modo, Coinbase permette di comprare Bitcoin, Ethereun, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, Ethereum Classic, Dogecoin.

Apri ora il tuo account su Coinbase cliccando qui.

Commissioni per l’acquisto di Bitcoin

La questione delle commissioni è complicata, in quanto esse cambiano in base al “metodo” e in base all’intermediario.

Se parliamo di broker tradizionali, e quindi di CFD, le commissioni sono in genere molto basse, se non addirittura assenti. In loro sostituzione troviamo spesso gli spread, che constano di pochi pip.

Discorso diverso per gli Exchange. In questo caso, le commissioni ci sono e in alcuni casi sono salati. Si passa dallo 0,10% di Binance allo 0,5% di Coinbase fino all’1,49-1,50% di Bitpanda e di Kraken. Niente di catastrofico, ovviamente, finchè non si pratica del trading speculativo ad alta velocità. Da qui, la necessità di pensare anche ai CFD come strumento di trading.

Comprare Bitcoin: ecco i migliori Exchange per acquistare

Abbiamo preparato per concludere un video in cui vediamo tutti i migliori exchange per comprare Bitcoin e le altre criptovalute

Comprare Bitcoin sui migliori Exchange? Ecco dove acquistare
Ecco una panoramica sui migliori exchange per Comprare Bitcoin e le altre criptovalute. Vi presentiamo i migliori servizi per scambiare criptovalute. 📈 Vuoi…
Comprare Bitcoin sui migliori Exchange? Ecco dove acquistare

The video was uploaded on 13/10/2021.

You can view the video here.

The video lasts for 13 minutes and 27 seconds.

Comprare Bitcoin: le domande frequenti

Come comprare Bitcoin?

Ci sono due modalità di investimento possibili: tramite CFD oppure con lo scambio diretto in un Exchange centralizzato. E’ possibile anche usare paypal e carte di credito, bisogna solo fare attenzione ai costi e alle commissioni.

Conviene comprare Bitcoin?

Quello che ormai tutti stanno capendo è che Bitcoin è destinato ad essere un asset di investimento. E’ dunque conveniente investire dei soldi in questa criptpovaluta scegliendo l’approccio più conveniente. Si può optare per il trading a breve termine oppure a conservarlo (hold) per lungo tempo sperando che il suo prezzo salga.

Quali sono le migliori piattaforme per comprare Bitcoin?

Sono quelle con le commissioni più basse dunque attualmente eToro e Capital.com.

Comprare Bitcoin: riepilogo

Conclusioni

L’acquisto di Bitcoin rappresenta un’opportunità di investimento che ha già dimostrato il suo potenziale di crescita negli ultimi anni. Tuttavia, come ogni investimento, comporta dei rischi e richiede una buona comprensione del suo funzionamento.

In questa guida, abbiamo introdotto le basi per capire come comprare Bitcoin, ed abbiamo esaminato sia gli aspetti tecnici che le implicazioni legali e fiscali. Ci auguriamo che queste informazioni ti siano utili nel tuo percorso verso l’investimento in Bitcoin. Ricorda sempre di effettuare le tue ricerche e di adottare delle buone pratiche di sicurezza.

E’ possibile comprare Bitcoin con vari metodi: tramite exchange, con un broker o investendo in strumenti regolamentati come gli ETP.

Se volete utilizzare un broker, è consigliabile di aprire un conto demo, prima di iniziare a investire del denaro vero. I conti demo simulano il mercato reale dunque rappresentano una insostituibile risorsa per fare pratica senza rischi.

Per inciso, tutti i broker che abbiamo citato mettono a disposizione degli interessanti conti demo che trovi qui sotto.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.

Esperto di mercati finanziari e trading online Laureato in Economia, mi occupo di mercati dal 2014 e scrivo guide per il sito Webeconomia.it