Corso di trading online: guida ai migliori [2022]

Quando parliamo di corso di trading online stiamo facendo riferimento ad uno dei corsi più cercati da chi vuole iniziare a investire sui mercati finanziari.

Ma quali caratteristiche devono avere i corsi di trading? Complice l’arrivo della tecnologia, il trading non è più solo una attività destinata a professionisti del campo finanziario. Bensì, è qualcosa alla portata di tutti, almeno dal punto di vista dell’accesso. Infatti, a partire dalla fine degli anni ‘80 che si ebbe l’informatizzazione dei mercati finanziari. Ma la vera svolta è stata la proliferazione di dispositivi mobili: dai primi portatili, agli smartphone e ai tablet. Che hanno reso il trading qualcosa da fare dovunque e in qualunque momento. Senza l’obbligo di stare in un ufficio con dati alla mano.

Questa lunga premessa è dunque servita per ribadire l’importanza dei corsi di trading online. Poiché il trading online non è uno gioco sul web. Si rischiano capitali veri. Quindi vediamo di seguito meglio cos’è il trading online e perché è importante formarsi.

In questo articolo vedremo come scegliere un buon corso di trading e quali caratteristiche deve avere. Faremo poi degli esempi segnalando quali piattaforme offrono strumenti di formazione di grande qualità. Ad esempio il corso di FP Markets è uno dei migliori da questo punto di vista.

Si tratta di un centro di formazione di grande qualità che contiene al suo interno Video corsi, tutorial e persino webinar dal vivo che sono utilissimi per chi vuole imparare a fare trading sul serio.

E le commissioni di questo broker sono anche tra le più basse del settore. Inoltre il corso di FP Markes è considerato a molti addetti ai lavori il miglior corso di trading gratuito attualmente presente sul mercato italiano.

Puoi
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Corsi trading online: cosa sono ?

Cosa sono i corsi di trading online? Abbiamo detto più volte che la formazione nel trading online è molto importante anche se non è l’unico aspetto a cui prestare attenzione.

Chi vuole imparare il trading deve essere disposto ad investire in formazione per poi cercare di fare profitti successivamente grazie alle basi tecniche acquisite.

Si dicono corsi di trading online in quanto si tengono a distanza e i discenti (gli aspiranti trader) li seguono dai propri terminali. Possono essere in diretta o in differita e i video caricati sulla piattaforma possono essere sempre fruiti dall’utente. Ma possono anche tenersi “dal vivo”, nella forma classica dell’aula.

I Broker rinomati mettono a disposizione vari strumenti per formarsi:

  1. il download di eBook
  2. corsi di formazione da seguire comodamente da casa online
  3. webinar (ovvero seminari via web)
  4. incontri annuali che in genere si tengono nelle principali città italiane

Ci sono anche enti di formazione che organizzano corsi di formazione sul trading online. Chiarendo quali siano i principali concetti che occorre obbligatoriamente conoscere, le tecniche di trading più consigliate, la conoscenza dei vari asset.

❓ Cos’è?Insieme di strumenti di formazione che aiutano a diventare trader spiegando dai concetti base fino alle tecniche avanzate di trading
✅ Strumenti di formazioneeBook / Webinar / Seminari dal vivo / Video Tutorial
👍 A chi sono adatti ?Adatti anche ai principianti.
💰 Quanti soldi per iniziare a fare trading ?Deposito minimo richiesto tra 20 e 250 Euro.
🥇Miglior piattaforma di tradingeToro
🥇Miglioe piattaforma con formazione gratuitaFP Markets

Corsi di trading a pagamento ?

Quali sono i corsi di formazione per il trading online migliori? Quali argomenti deve trattare un buon corso? I Broker che abbiamo citato prima offrono già degli ottimi corsi di formazione online.

In realtà, anche qui dobbiamo stare attenti alle frodi. Spesso infatti, gli ebook che troviamo in giro non offrono grosso valore aggiunto, spiegano più o meno tutti le stesse cose come la terminologia di base ma nessun riferimento viene fatto alle piattaforme o alle strategie di trading.

Del resto, come in tutte le cose, la sola teoria non basta. E’ un po’ l’errore che commettono le università italiane, che impregnano gli studenti di nozioni ma poi si trovano in difficoltà all’atto pratico quando entrano nel mercato del lavoro. Inoltre, bisogna anche mettere in conto i già citati fattori psicologici ed emotivi. Potrei anche essere bravo da un punto di vista nozionistico, ma se sono un tipo ansioso ed emotivo, potrei commettere scelte sbagliate dettate dalla paura.

Il web, manco a dirlo, offre una miriade di corsi di formazione. Ma quanto sono affidabili ? A volte si tratta di corsi a pagamento che non servono a nulla. Il corso di trading migliore è quello incentrato sul profitto e sulle tecniche più che sulla teoria. Molto spesso questi corsi non hanno nulla di pratico e servono solo a far arricchire chi vende il corso.

Un po’ come è successo per anni con i corsi di formazione foraggiati dalle regioni coi soldi dei fondi europei ed erano gratuiti per i discenti (solitamente disoccupati di lungo corso, che venivano così parcheggiati e tolti dalle proteste di piazza). Corsi che hanno solo creato clientelismo e fatto arricchire improvvisati enti di formazione, ma che poi sul curriculum non contano nulla.

Migliori corsi di trading online gratuiti

Quali sono i corsi di trading online consigliati? Da premettere che ovviamente non tutti coloro che seguono questi corsi diventeranno dei maghi dei mercati.

Del resto incidono anche altre cose, su tutti i fattori emotivi personali e le doti innate. Ma, quanto meno, i trader riusciranno a capire come funzionano i mercati finanziari e come si fa a ottenere sempre il massimo profitto. E poi si tratta pur sempre di corsi di trading on line gratuiti. Quindi mal che vada non avremo speso migliaia di euro inutilmente. Tempo quello sì.

Di seguito ve ne indichiamo qualcuno:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading, copy trading
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Corso trading gratis, CFDSocial tradingISCRIVITI
Servizio CFDDemoISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

FP Markets: il miglior broker con strumenti di formazione

Si tratta di uno dei brand migliori nel settore del trading online. FP Markets organizza per tutti i suoi iscritti dei corsi di trading online che spiegano, per filo e per segno, come operare sui mercati finanziari. Ogni settimana viene organizzato un corso via internet e, periodicamente, ci sono anche corsi dal vivo gratuiti per tutti gli iscritti.

Tra i servizi offerti abbiamo:

  • webinar adatti sia a livelli iniziali e sia intermedi
  • ebook che puoi scaricare gratuitamente dove potrai apprendere anche tu come fare trading online
  • sezione video suddivisa per livelli principianti ed esperti

I corsi sono suddivisi in base al tipo di esperienza del trader.

Potrai avere accesso anche ad una formazione completa su:

  1. Analisi di mercato
  2. analisi tecnica di base e avanzata

La formazione di FP Markets, infine, punta ai webinar, grazie ai quali puoi approfondire alcune tematiche forex e non solo.

Puoi accedere ai corsi di trading di FP Markets cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading Academy di eToro

Il broker eToro rappresenta probabilmente la migliore scelta oggi per chi inizia per la prima volta a fare trading sui mercati finanziari. E’ infatti facile da usare e dispone di strumenti molto utili come il copy trading che permette di replicare le operazioni dei migliori trader iscritti alla piattaforma.

eToro è forse il miglior broker per principianti disponibile oggi sul mercato. E’ un broker molto facile da utilizzare e completamente gratuito.

Oltre al già visto Copy trading, con questo broker è possibile imparare quello che occorre per fare trading sui diversi tipi di mercato:

  • finanziari
  • mercati valutari
  • azionari
  • materie prime
  • indici

Il corso i trading online eToro è un corso che consente di ottenere un accesso immediato ai mercati ed è di facile comprensione. La Trading Academy di eToro offre anche un’ampia gamma di strumenti d’apprendimento come video, guide, e notifiche sullo stato dei mercati.

Puoi accedere ai servizi gratuiti di eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

XM.com: i webinar e seminari dal vivo

Il broker XM è uno dei migliori per quanto riguarda i webina ma anche i seminari dal vivo, inoltre prevede un deposito minimo di soli 5 euro.

Prevede tanti account tra cui scegliere, tanti servizi innovativi e una piattaforma che ben si adatta a qualsiasi browser nella versione web-based e device mobile in quella app.

Non manca un Conto demo con 100mila dollari virtuali, oltre mille asset su cui investire, spread bassi fino a 0 pip. Addirittura 16 piattaforme di trading diverse e oltre 30 premi e riconoscimenti ricevuti.

E naturalmente gli immancabili webinar per fare formazione.

Iscriviti ora su XM.com cliccando qui.

Avatrade: gli strumenti di formazione

AvaTrade (trovi qui il sito ufficiale) è un broker storico, da sempre molto attento a fornire strumenti ai trader che vogliono imparare e fare sul serio. In particolare offre numerosi strumenti che possiamo riepilogare come segue:

  • Analisi di mercato: al trader viene consentito di aggiornarsi quotidianamente con una accurata analisi tecnica, ma anche tramite notizie più importanti riguardanti il forex, i CFD, le materie prime e così via. Le disamine sono ideate da professionisti del settore
  • Calendario economico: consente a tutti i trader di venire a conoscenza degli eventi economici in programma tutti i giorni
  • Analisi fondamentale: analizza lo stato generale di un prodotto economico focalizzando l’attenzione su un’area più ampia rispetto a quella di tipo tecnico. Approfondisce gli aspetti qualitativi; analizza i fattori economici, finanziari e quantitativi. Tutti quei fattori insomma che influiscono su un dato strumento finanziario in un determinato momento
  • Autochartist: strumento di analisi tecnica automatizzato, che consiste nell’individuare l’opportunità di trading più interessante tra centinaia di strumenti finanziari. In che modo? Autochartist effettua continue scansioni dei mercati durante l’arco del giorno, mediante un motore di riconoscimento avanzato che identifica le opportunità di trading che possono far remunerare di più e prevede in contemporanea il movimento futuro dei prezzi
  • Per AvaTrade la formazione dei trader iscritti è molto importante. Ecco perché fornisce una serie di strumenti per formarsi di continuo: Webinar (che sarebbero seminari sul web), Video formativi, Ebook e Corsi di formazione dal vivo
Per saperne di più sugli strumenti di formazione di AvaTrade clicca qui.
79% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Corsi di trading online Fineco

Com’è il corso di trading online Fineco? Si tratta di uno dei broker più famosi, specie per ragioni di marketing e perché appartiene ad una delle più grandi banche italiane.. Fineco attua una pubblicità molto pressante, che colpisce i trader alle prime armi vogliosi di imparare ed arricchirsi subito. Molto spesso questi principianti cercano anche appositamente info sui motori di ricerca dei corsi di trading online Fineco.

Tuttavia, più di un sito ha recensito male i corsi di trading online organizzati da Fineco. Nelle recensioni, anche di chi li ha frequentati, si legge che i contenuti sono poco utili, il linguaggio è inutilmente complesso. Insomma, tante nozioni pesanti ma poca pratica. Rimane comunque una scelta per chi non vuole allontanarsi dai canali bancari tradizionali.

Come diventare trader

Visto cos’è il trading online, vediamo come diventare trader. Innanzitutto, occorre capire quali sono le proprie ambizioni, le proprie risorse finanziarie, le proprie conoscenze in materia, se lo si vuole fare nel tempo libero o come vera e propria professione.

Non tutti possono diventare trader. Serve intuito; tanta formazione; capire se i soldi a disposizione non siano quelli destinati per i beni primari propri e della propria famiglia, ma un surplus che si possa spendere ed eventualmente perdere.

Capire se si ha l’emotività giusta per fare il trader: se una posizione comincia a diventare svantaggiosa decidiamo subito di uscire per paura o attendiamo un altro po’ nella speranza che risalga? Investiamo massicci capitali appena il Bitcoin raggiunge certi prezzi o lo facciamo gradualmente?

Per diventare trader non serve per forza una laurea in economia o un Master. Basta anche un diploma e tanta formazione e pratica. Per la pratica, abbiamo già consigliato che possiamo usare un Conto demo.

Così da non perdere i nostri soldi reali. Occorre però utilizzare il Conto demo come se stessimo usando soldi reali, altrimenti non impareremo nulla. E lo scopriremo sulla nostra pelle e sul nostro conto quando inizieremo a fare sul serio.

Se l’intenzione è di utilizzare il Conto demo come un gioco, meglio lasciar perdere ed affidarsi a siti con scopo prettamente ludico.

Corsi trading online gratuiti servono?

I corsi di trading online gratuiti sono utili? Partiamo col dire che molti corsi di trading sono costosissimi, arrivando a costare anche migliaia di euro che spesso sono organizzati da finti guru del trading. Queste persone spesso non sono in grado di fare trading e guadagnare dai mercati finanziari ma vivono solo vendendo i loro corsi.

Oppure, una volta raggiunto il successo, campano di rendita vendendo eBook o Dvd online. Si pensi al trader americano Timothy Sykes, che dispensa consigli sui cosiddetti Penny Stocks. Ovvero i titoli di aziende al di sotto dei 5 dollari e con bassissima capitalizzazione.

Non è detto che gratuità sia sinonimo di scarsa qualità. Certo, ci sono anche i corsi di cui sopra, utili solo al sistema politico. I corsi di trading gratis non hanno nulla da invidiare a quelli a pagamento (come quelli messi a disposizione da FP Markets ad esempio). Alcuni professionisti si fanno pagare e molto in quanto sono molto competenti, certo. Ma si contano sulle dita di una mano.

Negli ultimi anni i broker hanno investito molto in eventi e formazione creando sulle loro piattaforme dei centri formativi in cui mettono a disposizione molto risorse gratuite e spesso organizzano webinar e corsi online con dei professionisti offrendoli gratuitamente ai propri clienti.

Pertanto, possiamo dire che i corsi dei broker ad oggi possono essere considerati i migliori corsi di trading online per vari motivi:

  1. sono completamente gratuiti
  2. i trader sono seguiti da persone competenti e preparate
  3. offrono non solo tecnica ma anche pratica su strategie e tecniche di guadagno

Come scegliere corsi di trading per principianti

Come scegliere i corsi di trading online per principianti migliori e davvero utili?

Un corso di formazione solitamente viene seguito per imparare, in quanto si ha poca dimestichezza di questo o quell’argomento. L’invito è sempre quello di affidarsi ai corsi di formazione offerti da uno dei Broker di cui sopra.

Ed evitare quelli a pagamento, offerti anche da Banche rinomate. Le quali hanno fiutato l’affare dello spopolamento del trading e vogliono specularci.

Ricordiamoci poi sempre l’importanza della pratica e anche in questo i Broker scendono in campo. Ognuno offre un proprio Conto demo, con tempi e importi diversi. Anche se spesso sono entrambi illimitati.

Corsi di trading e segnali di trading differenze

Qual è la differenza tra i corsi di trading e i segnali di trading? In tanti fanno confusione tra le due cose, alquanto diverse.

I segnali si trading sono inviati dai broker o da società esperte per conto del broker, mentre i corsi di trading online, come visto, sono offerti anche dai broker in modo completamente gratuito e ti forniscono le principali basi per iniziare a prendere confidenza sui mercati.

I segnali di trading suggeriscono pertanto:

  • quale asset scegliere
  • quando investire
  • la direzione del prezzo, vale a dire se segue un trend crescente o decrescente

I segnali di trading cambiano comunque in base a chi li fornisce. Il quale di solito è una società o un professionista. A prescindere da ciò, deve sempre trattarsi di un trader esperto, un professionista del settore, se non addirittura un team di trader.

Essi infatti hanno l’arduo compito di analizzare costantemente il mercato finanziario, seguire le notizie, scegliere le migliori possibilità che sono in circolazione e le migliori operazioni con cui conseguire dei profitti.

In genere i segnali di trading sono inviati tramite email o mediante sms. Ci sono anche casi in cui il provider richiedere lo scaricamento di una app sullo smartphone o sul Pc. Diciamo che ormai questa ultima prassi è quella più utilizzata, essendo le mail e ancor di più gli sms, considerati obsoleti.

Corsi di trading: quali contenuti trattano?

Quali argomenti sono trattati in un corso di trading? Diciamo che mediamente dovrebbero essere toccati questi argomenti utili:

  • Introduzione al trading online
  • I mercati e gli strumenti finanziari
  • Analisi fondamentale nel trading online
  • Analisi tecnica
  • I grafici di borsa nell’attività di trading
  • Le negoziazioni finanziarie
  • Il trend di mercato
  • Buone regole e consigli di trading
  • Terminologia e vocabolario di trading
  • La teoria di Dow
  • Trend, resistenza e supporto nei grafici di borsa
  • Trendlines, ventaglio, canali e correzioni
  • I patterns di prezzo, di continuazione del trend principale, di inversione del trend principale, di inversione del trend principale, di continuazione del trend principale, di prezzo
  • trendlines, ventaglio, canali e correzioni
  • trend, resistenza e supporto nei grafici di borsa
  • la teoria di Dow
  • il trend di mercato
  • Le negoziazioni finanziarie
  • i grafici di borsa nell’attività di trading
  • analisi tecnica
  • analisi fondamentale nel trading online
  • i mercati e gli strumenti finanziari
  • buone regole e consigli di trading
  • Introduzione al trading online
  • terminologia e vocabolario di trading

Corso di trading online: le domande frequenti (FAQ)

Quali caratteristiche devono avere i migliori corsi di trading online?

Devono essere corsi come prima cosa gratuiti e che abbiamo una parte pratica da sviluppare. Riteniamo inutili infatti quei corsi che offrono solo nozioni e non aiutano il trader a crescere nel suo percorso.

Quali sono i migliori corsi di trading oggi?

Attualmente è possibile ottenere gratuitamente una formazione di grande qualità iscrivendosi a broker come FP Markets ed XM.com oppure sfruttando l’alternativa del copy trading offerta ad esempio da eToro.

Meglio un corso di trading gratuito o a pagamento?

Dipende da chi eroga il corso. Ci sono corsi a pagamento di grande livello che però possono costare migliaia di euro anche al mese. Meglio dunque partire da quelli gratis offerti dai broker che sono comunque di ottima qualità.

Corsi di trading online - Riepilogo

Conclusioni

Un consiglio finale che vogliamo dare e che non trovate in alcun corso di trading è questo : investire significa pianificare e richiede molto tempo, ricordatevelo sempre. E non crediate che una volta frequentato il vostro bel corso, avrete risolto.

Servirà tanta pratica, delusioni, amarezze, qualche sconfitta. Ma fate sì che ogni esperienza negativa si trasformi in una preziosa lezione per non commettere gli stessi errori.

Per iniziare è sempre consigliabile partire dai corsi gratuiti e da piattaforme che offrano conti demo accessibili senza versare denaro.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.