Vivere di rendita: come fare e quanti soldi servono [2021]

Cosa fare per poter vivere di rendita? Vivere senza avere l’incombenza di dover lavorare. A chi non piacerebbe? Non avere padroni, orari, impegni professionali. Non dover spulciare continuamente tra gli annunci lavorativi. Non dover scendere a compromessi. E chissà quanti altri vantaggi.

Il problema però è come riuscirci. Certo, chi ha avuto la fortuna di ereditare degli immobili o un’attività imprenditoriale con decenni di storia, riesce a vivere di rendita.

Anche se pure in quel caso, serve comunque anche la capacità di saper preservare la ricchezza ereditata. Nel caso degli immobili, avendone cura e affittandoli alle persone giuste. Oltre ad investire magari in altre occasioni immobiliari, facendo una compravendita ben riuscita.

Nel caso di attività familiari ben avviate, occorre comunque proseguire nel solco di quanto fatto dai propri avi. Quante aziende italiane con una storia gloriosa alle spalle, sono poi affondate una volta finire nelle mani delle ultime generazioni.

Certo, si può anche vivere di rendita vincendo una bella lotteria a premi o il classico gratta e vinci. Ma pure lì, meglio sempre avere oculatezza perché il denaro non è illimitato e una serie di scelte sbagliate possono finire per corroderlo in poco tempo.

Detto questo, vediamo come vivere di rendita, quali sono i modi migliori per vivere di rendita, se vengono organizzati degli appositi corsi, ecc.

Parleremo anche delle migliori piattaforme per investire online, quelle che molti utilizzano per generare delle rendite. Tra queste vi segnaliamo sicuramente eToro. E’ una delle piattaforme di investimento più usate in quanto consente di copiare intere operazioni dai migliori investitori.

Per saperne di più sulla piattaforma di eToro visitate questo sito.

Vivere di rendita: definizione

Cosa significa vivere di rendita? Significa in pratica ottenere una propria “libertà finanziaria”. Intendendo per essa la possibilità di non dover dipendere da nessuno. Né dal classico datore di lavoro (lavoro dipendente) né dal lavoro commissionatoci da altri (lavoro autonomo).

Si tratta, in pratica, di beneficiare di entrate automatiche, che ti permettano di guadagnare in modo automatico senza che sia necessario dover lavorare. O qualsiasi altro intervento da parte tua.

Per esempio, si pensi al caso di fonti di reddito automatiche come affitti, interessi o dividendi.

Dunque, stabilito cosa si intende per vivere di rendita, vediamo in quali modi si può vivere di rendita.

Vivere di rendita: le domande più frequenti

Cerchiamo ora di rispondere ad alcune domande comuni (FAQ) dei nostri lettori:

E’ possibile vivere di rendita partendo da zero?

Certamente si, tutti sono partiti con pochissimo capitale e da zero. Per riuscirci, però, ci vogliono molto impegno e tanti sacrifici e costanza.

Come si fa per vivere di rendita?

Non è sicuramente una questione facile. Come prima cosa bisogna accumulare capitale per fare investimenti e accumulare i profitti. Naturalmente il guadagno facile non esiste, bisogna impegnarsi e lavorare sodo per risparmiare investendo poco alla volta. Se non si investe non è possibile riuscire a vivere di rendita.

I corsi che insegnano a vivere di rendita funzionano?

Molto spesso ci sono in rete corsi truffa che non insegnano nulla. Molto spesso il business che si cela dietro questi corsi è proprio la vendita del corso stesso. Non insegnano asssolutamente a vivere di rendita.

Come vivere di rendita

Le strade per vivere di rendita sono molteplici. Ciò che occorre fare è essere prudenti e non cascare in facili lusinghe di chi vi promette la Luna, chiedendovi un investimento minimo.

Di truffe del genere ne esistono da secoli. La stessa favola di Pinocchio, se ricordi, vede il povero burattino vivente fregato dal gatto e la volpe. Che gli chiedono di dargli le monetine d’oro che Mangiafuoco gli aveva consegnato per darle a Geppetto per far crescere un albero di monete.

Il web ha ovviamente moltiplicato le truffe.

Vediamo alcuni modi alternativi per vivere di rendita.

Scrivere un libro

Partiamo da una strada diciamo pure “culturale”. Se sei appassionato di scrittura, potresti cimentarti nella scrittura di un libro.

Da alcuni anni, il genere più venduto è quello dei romanzi. La gente ha bisogno di evadere con storie coinvolgenti ed emozionanti. Mentre la saggistica già fa più fatica e la vende soprattutto chi insegna all’università (assegnandola tra i libri da portare agli esami) o chi è già famoso.

Oggi come oggi pubblicare un libro è diventato estremamente semplice. Non ovviamente se si punta alle grandi case editrici, che ormai difficilmente pubblicano autori emergenti. Data la crisi della editoria tradizionale.

Mentre è possibile affidarsi a siti di self-publishing, dove è possibile realizzare il proprio libro in modo autonomo. Partendo dalla copertina.

In genere sono gratuiti e tutt’al più vi invoglieranno a comprare delle copie per poterlo promuovere.

Anche Amazon – nata proprio come libreria digitale – consente di venderli come tutti gli altri prodotti.

Mal che vada avrete speso del tempo nel redigerlo. Ma la scrittura è anche terapeutica. In caso di successo, potreste anche pubblicarne degli altri.

Cashback

E’ possibile anche guadagnare…spendendo. Come? Mediante il cashback, ovvero la possibilità di vedersi restituire una percentuale di quanto si spende.

Occorre solo cercare i siti giusti che lo prevedono o anche le carte prepagate o di debito che lo prevedono, quando si esegue un acquisto tramite il loro utilizzo.

Altra cosa da valutare è se il cashback spetta in caso di acquisti online o solo su negozi tradizionali (talvolta si tratta di misure varate dai governi per sollecitare i consumi).

Affiliazioni

Un altro metodo per vivere di rendita sono le affiliazioni. Ossia ottenere un guadagno quando una persona si iscrive ad un sito, attiva un servizio o acquista un bene tramite un vostro link personalizzato.

Diversi sono i siti che offrono affiliazioni, tra cui anche Amazon. Con le percentuali di revenue che cambiano in base alla categoria del prodotto acquistato tramite la vostra affiliazione.

Per guadagnare cifre importanti con le affiliazioni, conviene comunque aprire un profilo dedicato su Facebook, Linkedin o un Blog. Dove si descrivono anche i prodotti per bene. Non limitarti quindi alla stretta cerchia di parenti, amici e conoscenti.

Affittare appartamenti o stanze tramite AirBNB

AirBNB è un sito americano che sta impazzando anche nel nostro Paese, poiché offre la possibilità di trovare soluzioni economiche quando si è fuori per lavoro o in vacanza.

AirBNB è un sito molto sicuro, sia per chi offre un appartamento sia per chi lo cerca. In quanto chiede diverse foto, i documenti, il numero di telefono e così via.

Quindi, se hai una seconda casa che non usi mai oppure anche una sola stanza, potresti seriamente pensare a questa soluzione. Che potrebbe portarti un introito in più o consentirti di vivere di rendita se ciò che proponi è altamente redditizio (si pensi ad un immobile in una zona molto richiesta per motivi professionali o perché ubicata in una località di vacanza inflazionata. Magari non solo in una stagione dell’anno, come una città d’arte).

Ti potrebbe interessare: Come compare azioni AirBNB.

Investire in immobili

Investire nel mattone è un modus operandi alquanto tradizionale. Cresciuto soprattutto dopo la Seconda guerra mondiale, quando il boom edilizio in lungo e in largo per l’Italia aprì le porte a questa tipologia di investimento.

Investire in un immobile non significa per forza acquistare un palazzo intero. Come spesso si crede nell’immaginario collettivo.

Si può, per esempio, rilevare un singolo appartamento, una villetta, un box auto. Le opportunità sono tante.

Si può per esempio puntare ad una zona di futuro sviluppo, perché magari sarà aperta uno sbocco stradale, costruita una ferrovia o la fermata della metro. Pertanto, sarà una zona maggiormente frequentata e quindi attenzionata.

Oppure laddove sarà realizzato un centro commerciale, una grande azienda aprirà una sua filiale, sarà aperto un grande Parco giochi, e così via. In questo modo, la zona prende valore, mentre al momento è solo periferica. E potrebbe interessare quanti hanno bisogno di una sistemazione per lavoro o per trascorrere un weekend, ecc.

Anche l’estero offre grandi opportunità. E non bisogna per forza allontanarsi troppo da casa. Si pensi a paesi come Portogallo, Albania, Spagna, Croazia.

L’ideale è acquistare per poco un immobile in una zona oggi poco quotata. Per poi attendere che si valorizzi in futuro, arrivando a costare anche 3-4 volte di più.

Vendere online

Il web offre grandi possibilità per vivere di rendita. Per esempio, anche vendere oggetti a costo zero.

Per esempio, svuotando cassetti ed armadi alla ricerca di tutto quanto non usi più. Si possono trovare tantissime cose: vecchi giocattoli, oggetti d’antiquariato, vestiti vintage e così via.

I canali per vendere queste cose sono tanti. Il più noto è Subito.it, ma da tempo anche Facebook ha avviato una sezione per vendere cose nuove o usate: Marketplace.

Anche eBay offre una ottima vetrina per vendere roba usata. In tal caso però andrai incontro a costi di commissione che sugli altri due portali non pagherai. Ma avrai visibilità anche a livello internazionale.

Potresti guadagnare anche centinaia o migliaia di euro. Dipende da cosa riesci a vendere, quanto il mercato è interessato e ovviamente dalla tua bravura nel creare annunci accattivanti e nel contrattare.

Un sito interessante è anche Etsy, rivolto alle persone che creano oggetti creativi. Partendo proprio da roba usata e rinventandola fino ad arrivare ai classici orecchini e braccialetti.

Interessante anche Pixabay, per chi ama le foto. E’ possibile mettere in vendita proprie foto.

Creare contenuti su Youtube o Blog

Altro modo per guadagnare è farlo tramite Banner pubblicitari. In primis, inutile dirlo, quelli di Google Adsense.

Puoi farlo aprendoti una pagina Youtube e diventando uno Youtuber. Oppure un Blog, se ti piace scrivere anziché girare video.

Tuttavia, ti serve tanta costanza. Almeno un post al giorno o comunque minimo 3 a settimana. Inoltre, devi badare bene alla qualità dei contenuti oltre che alla quantità. Non pubblicare tanto per. Anche perché ormai di blog e profili Youtube ce ne sono una marea e la gente non aspetta certo te.

Quindi, tratta di argomenti che davvero conosci, che ti stanno a cuore. Sì sincero nelle esposizioni e non peccare di arroganza.

Potresti anche farti aiutare nel montaggio dei video, per renderli più professionali. Mentre per il blog ci sono varie piattaforme CMS che puoi usare (meglio se poggiano su WordPress, alquanto intuitivo).

Ovviamente, per vedere cifre importanti ti serviranno tantissimi iscritti e migliaia di visite al giorno.

Ci sono Youtuber e Blogger che si stanno arricchendo, con cifre da capogiro. Magari puoi visualizzare qualche profilo famoso per vedere come agisce.

Vendere prodotti su Instagram

Anche Instagram potrebbe permetterti di vivere di rendita. Ma per farlo, devi sempre ottenere migliaia di iscritti e fare prodotti di qualità.

Una volta creatoti il tuo bacino di utenti, possibilmente mirato al tipo di prodotto che vuoi recensire, puoi contattare qualche azienda che cerca testimonial o promotor.

Oppure, raggiunto un discreto successo, potrebbero essere loro a contattarti. Anche qui, i guadagni sono ottimi se si riesce ad ingranare. E parliamo di un lavoro proprio minimo per video, data la lunghezza breve dei video.

Trading online

Anche il trading online può essere una ottima strada per vivere di rendita. Dedicheremo un paragrafo a parte a questo metodo.

Guadagnare soldi

Come guadagnare soldi? Come detto, almeno che non otterrete una vincita milionaria o avete ereditato una fortuna, i soldi non piovono dall’alto.

Vivere di rendita presuppone comunque un investimento, una sana gestione dei rischi.

Per guadagnare soldi serve sapersi muovere, non crede a chi vi rende tutto facile solo con le parole. Se si vuole evitare il lavoro tradizionale, occorre comunque avere delle ottime idee, saperle mettere a frutto e curarle nel tempo. Senza mai sedersi sugli allori. Il tempo cambia tutto e cambia anche noi. Dobbiamo saperci adattare.

Investire

Come investire? Abbiamo prima accennato ad alcuni possibili modi per vivere di rendita. Si va dal guadagno di qualche centinaio di euro mensile a guadagni ingenti. Dipende da quanto volete cimentarvi, dalle vostre attitudini caratteriali e così via.

Investire significa prima di tutto analizzare bene dove si vuole operare, in quale segmento. Fare un bilancio dei costi/benefici. Informarsi bene se conviene davvero.

Talvolta, un investimento sbagliato è un danno pesante dal quale ci si riprende anche dopo anni. Non solo per la perdita economica, ma anche per la mazzata psicologica.

Come risparmiare soldi

Anche il risparmio ha una sua importanza, tanto che noi italiani siamo tra i paesi al mondo con il risparmio privato più elevato.

Risparmiare soldi significa saper pagare meno per un prodotto o un servizio, per esempio speculando laddove si possa ottenere uno simile o leggermente diverso a prezzi più vantaggiosi.

Ciò che risparmieremo per qualcosa potrà essere investita per un’altra. E il gruzzoletto che riusciremo a mettere da parte qua e là può essere rinvestito per il futuro.

E’ possibile anche rivolgersi a istituti bancari, a Poste italiane o comprare obbligazioni se si vuole che il proprio capitale risparmiato generi poi un profitto.

Imparare a investire

Come imparare ad investire? Per imparare ad investire è anche possibile trovare dei corsi, sia in formato tradizionale vis-à-vis o in formato virtuale con webinar da seguire in remoto.

Naturalmente, a parte la bontà di un corso, ciò che è importante è come sempre l’esperienza. Imparare a investire sarà qualcosa che verrà col tempo, imparando dalle sconfitte e prendendo come esempio da continuare ad emulare le vittorie e le scelte rivelatesi vincenti.

La propria indole poi fa tanto. Perché non tutti sono portati per investire il proprio capitale. Molti preferiscono il lavoro dipendente tradizionale, sapere di avere uno stipendio fisso senza dover stare dietro alla propria attività.

Migliori piattaforme per investire

Il trading online può essere un ottimo metodo per investire e vivere di rendita.

Tuttavia, occorre scegliere piattaforme di trading con regolare licenza per operare. Con commissioni e spread convenienti, e tanti servizi appannaggio del trader.

Altrimenti si rischia solo di incappare in una truffa. E quindi, più che vivere di rendita, finirete per vivere di debiti. Quelli fatti per colmare i soldi persi.

eToro

Il broker eToro (clicca qui per maggiori informazioni) presenta le seguenti caratteristiche:

  • Licenze per operare: CySEC, FCA e ASIC
  • Account disponibili: 1
  • Deposito minimo: 200 euro
  • Servizi più interessanti: Copy trading per copiare trader vincenti, CopyPortfolios per investire in panieri di asset già pronti, Social trading per interagire con gli altri trader

Per iniziare a investire online con eToro clicca qui.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

ForexTB

Il Broker ForexTB (clicca qui per maggiori informazioni) pure può essere preso in considerazione per vivere di rendita col trading online. Queste le caratteristiche principali:

  • Licenze per operare: CySEC
  • Account disponibili: 4
  • Deposito minimo: 250 euro
  • Servizi più interessanti: Segnali di trading di Trading Central, Conto demo da 100mila euro, Webinar tenuti da esperti

Per iniziare a investire online con ForexTB clicca qui.

XM.com

Vediamo cosa invece offre il Broker XM.com:

  • Licenze per operare: CySEC
  • Account disponibili: 3
  • Deposito minimo: 5 euro
  • Servizi più interessanti: app user friendly, corsi di formazione vis-à-vis nelle principali città, Pip molto bassi

Per iniziare a investire online con XM.com clicca qui.

Vivere di trading

Vivere di trading è possibile? Certo! Ma occorre formarsi bene, sia teoricamente che praticamente, oltre che scegliere come detto dei Broker con regolare licenza per non incappare in truffe.

Servono tanta esperienza sul campo, ovviamente anche fortuna. Oltre che pazienza, perché i profitti veri ingraneranno nel tempo. E non bisogna esigere da se stessi già di diventare dei provetti Warren Buffet.

Corsi per vivere di rendita servono?

Naturalmente, l’occasione fa l’uomo ladro e c’è chi cerca di vendere soluzioni facili per vivere di rendita con corsi improvvisati e suggerimenti da Guru del profitto. Un po’ come quelli che vendevano le boccette miracolose al mercatino delle pulci.

Vivere di rendita

In realtà, i Broker che vi abbiamo elencato prima, già offrono dei corsi per vivere di trading. Webinar o corsi di formazione tradizionale tenuti da esperti di trading, quindi non lestofanti. E il tutto gratuitamente.

Oltre ai corsi, i Broker vendono anche eBook da scaricare gratuitamente. Ci sono ad esempio corsi come quelli di ForexTB (che trovi qui) che permettono gratuitamente di imparare a fare trading online,

Quindi, meglio affidarsi a questo materiale formativo offerto da chi ha tutto l’interesse affinché guadagniate. Poiché tramite spread e commissioni, ci guadagnano anche loro.

Conclusioni

Dunque, vivere di rendita è possibile. Certo, ogni strada richiede il suo tempo e il suo impegno, oltre che eventuale investimento di capitali.

Dipenderà dai vostri obiettivi, dal vostro carattere e quant’altro. Importante evitare le truffe.