Pyth Network (PYTH): cos’è e come funziona

Gli oracoli blockchain svolgono un ruolo chiave nel portare i dati del mondo reale, come i prezzi degli asset, all’interno di protocolli e applicazioni decentralizzate.

Ne abbiamo parlato più volte su Webeconomia in questo articolo sugli oracoliin cui spieghiamo il funzionamento dettagliato e perché è importante la decentralizzazione..

L’oracolo più conosciuto è sicuramente Chainlink, utilizzato da molte delle applicazioni Defi che conosciamo. Negli ultimi tempi è arrivato un nuovo concorrente che potrebbe rosicchiare importanti quote di mercato: Pyth Network.

In questo articolo analizziamo nel dettaglio cos’è e come funziona Pyth Network, uno dei principali oracoli blockchain che compete appunto con Chainlink.

Vedremo in cosa consiste il suo modello ad alta frequenza di aggiornamento per fornire dati in tempo reale agli smart contract.

Esamineremo anche i suoi prodotti, come i feed di prezzo e benchmark, e l’ecosistema di data provider e utenti della rete.

Cos’è Pyth Network ?

Pyth Network è un network di oracoli blockchain che permette di portare dati finanziari dal mondo reale all’interno di protocolli e applicazioni decentralizzate basate su blockchain.

Pyth Network

Gli oracoli blockchain ,come Pyth, hanno la funzione critica di fornire dati esterni, come prezzi di asset, tassi di interesse e altre informazioni finanziarie, rendendoli disponibili on-chain per l’utilizzo negli smart contract. Senza l’accesso a questi dati real-time, molte applicazioni DeFi non potrebbero funzionare correttamente.

Pyth Network si distingue per la sua architettura innovativa che permette di fornire dati finanziari in tempo reale con frequenze di aggiornamento dell’ordine dei millisecondi. Questo è reso possibile anche dalla velocità della rete Solana, una chain ad alte prestazioni.

Questa caratteristica è resa possibile dal modello “first-party” di Pyth: i feed di dati provengono direttamente dalle fonti proprietarie, come grandi exchange ed operatori di mercato tradizionali, anziché da fonti aggregate di terze parti.

Attualmente Pyth Network comprende oltre 90 fornitori di dati tra i più importanti player del mondo crypto ed istituzioni finanziarie tradizionali. Grazie a questo modello, Pyth può fornire oltre 400 feed di prezzo su asset crypto, forex, azioni e materie prime che si aggiornano in tempo reale.

Qui vedete le principali statistiche di Pyth:

Statistiche Pyth Network

I dati di Pyth Network sono disponibili anche tramite API pubbliche e on-chain.

I feed di prezzo sono quindi disponibili su più blockchain e possono anche essere utilizzati in applicazioni off-chain.

👍 Cosa èRete di oracoli multi chain
✅ CaratteristicheVelocità transazioni / Decentralizzazione / Modello “Pull”
💰TokenPYTH
🥇Migliore piattaforma per fare trading su PytheToro
🥇Miglior exchange per comprare e vendere PythBitget / Kraken

Come funziona un Oracolo

Un oracolo crypto è un componente dell’architettura che consente di interfacciarsi con la blockchain per l’invio di dati esterni (off chain). In buona sostanza è in grado di catturare dati da varie fonti dati per poi impacchettarli e fornirli alla blockchain in un formato “comprensibile” tra mite un flusso di informazioni.

Come funziona un Oracolo

Senza questo flusso di informazioni, gli smart contract non potrebbero eseguire molte delle operazioni finanziarie per cui vengono progettati, come trading, lending, assicurazioni decentralizzate e altro.

In termini tecnici, un oracolo blockchain è costituito da una rete di nodi che raccolgono dati dal mondo esterno, li convalidano tramite un determinato meccanismo di consenso, e li pubblicano on-chain in modo che gli smart contract possano accedervi.

I dati trasmessi dagli oracoli possono includere informazioni finanziarie come prezzi di asset, tassi di cambio, indici di mercato, ma anche dati meteo, risultati sportivi, e molti altri.

Per garantire sicurezza e decentralizzazione, gli oracoli solitamente utilizzano una rete distribuita di nodi, spesso basata su un sistema di incentivi ed penalità per assicurare l’accuratezza dei dati. Maggiore è il numero di nodi indipendenti che forniscono lo stesso dato, più l’informazione può considerarsi affidabile.

Per approfondimenti vi segnaliamo un video sul nostro Canale YouTube in cui abbiamo parlato del funzionamento degli Oracoli Crypto:

Oracoli Blockchain: cosa sono ed esempi crypto (Chainlink)
In questa guida parliamo di oracoli blockchain (o blockchain oracles), alcuni componenti fondamentali per il funzionamento delle applicazioni decentralizzate…
Oracoli Blockchain: cosa sono ed esempi crypto (Chainlink)

The video was uploaded on 13/10/2022.

You can view the video here.

Tra gli oracoli più noti troviamo Chainlink e ora anche Pyth.

I prodotti di Pyth: feed di prezzo e benchmark

Pyth Network offre attualmente due prodotti principali: feed di prezzo in tempo reale e benchmark storici. I feed di prezzo forniscono informazioni aggiornate su prezzi di criptovalute, forex, azioni, ETF e materie prime. Ogni feed si compone di prezzo aggregato e intervallo di confidenza, e si aggiorna più volte al secondo

Ecco i tre prodotti di dati principali:

  • Feed di prezzo Solana: forniscono prezzi in tempo reale per la rete principale Solana
  • Feed di prezzo Pythnet: forniscono prezzi in tempo reale per oltre 40 blockchain. Sono disponibili in mainnet per la maggior parte delle catene EVM compatibili come Ethereum, ed i layer2, diverse catene Cosmos, Aptos e Sui. A
  • Benchmark: fornisce prezzi storici Pyth sia per uso on-chain che off-chain, ad esempio per il settlement di strumenti derivati.

Le applicazioni DeFi possono integrare e utilizzare questi feed di prezzo per alimentare i loro smart contract con dati finanziari accurati e veloci.

Tutti i prodotti sono disponibili via API e on-chain su più di 40 blockchain, quindi offrono una grande copertura.

Come funziona Pyth Network

Il protocollo Pyth è progettato per incentivare i partecipanti a pubblicare continuamente aggiornamenti di prezzo per vari prodotti (come BTC/USD).

Ogni prodotto ha un feed di prezzo che si aggiorna continuamente con il suo prezzo corrente e un intervallo di confidenza che rappresenta la stima di incertezza sul prezzo. Ad esempio, il feed corrente di BTC/USD potrebbe riportare il prezzo di 40.000$ ± 50$.

Il feed per ciascun prodotto viene pubblicato on-chain, dove viene letto dai consumatori, che possono essere, sia programmi abilitati su varie blockchain, che applicazioni off-chain.

Un programma on-chain produce il feed di prezzo per ciascun prodotto aggregando i feed di prezzo dei singoli publisher.

Il protocollo è progettato per attrarre publisher che sono fornitori di dati con la capacità di reperire informazioni sui prezzi di alta qualità e tempestive. I partecipanti principali sono quindi:

  • Publisher: pubblicano feed di prezzo e guadagnano commissioni in cambio. Sono tipicamente operatori di mercato con accesso a informazioni di prezzo precise e tempestive.
  • Consumatori: leggono i feed di prezzo e incorporano i dati in smart contract o dApp, pagando commissioni per accedere ai dati.

I publisher inviano i loro dati su Pythnet (una rete apposita), dove vengono aggregati dal programma on-chain in feed di prezzo che si aggiornano in tempo reale. Questi feed vengono poi trasmessi alle varie blockchain supportate.

Gli utenti su queste blockchain possono quindi richiedere gli aggiornamenti di prezzo on-demand tramite il modello pull di Pyth, pagando una piccola commissione. In questo modo l’aggiornamento ad alta frequenza avviene off-chain, e il dato arriva on-chain solo quando effettivamente richiesto.

Grazie a questa architettura, Pyth Network è in grado di fornire dati finanziari con un livello di velocità e precisione senza precedenti nel mondo delle criptovalute, avvicinandosi agli standard del mercato finanziario tradizionale.

Questo lo rende particolarmente adatto ad applicazioni DeFi che richiedono dati in real-time.

L’ecosistema di Pyth Network

L’ecosistema di Pyth Network collega provider di dati finanziari e applicazioni DeFi.

Componenti Pyth Network

I data provider includono oltre 90 exchange, market maker e istituzioni tradizionali, che forniscono dati proprietari.

Gli utenti sono protocolli DeFi di prestito, trading, stablecoin, strutturati e altro che integrano i dati Pyth on-chain.

La rete funziona come marketplace decentralizzato in cui domanda e offerta di dati finanziari si incontrano.

L’architettura cross-chain

Per rendere i prezzi Pyth disponibili a un’ampia gamma di consumatori, il protocollo deve funzionare su più blockchain. Pyth Network utilizza una sidechain chiamata Pythnet per memorizzare e aggiornare lo stato di ciascun feed di prezzo.

Uno degli aspetti distintivi di Pyth Network è il suo modello ad alta frequenza di aggiornamento dei dati, che permette di fornire informazioni finanziarie in tempo reale.

Mentre la maggior parte degli oracoli blockchain si basa su frequenze dell’ordine dei minuti o delle ore, Pyth riesce ad aggiornare i suoi feed di prezzo con intervalli nell’ordine dei millisecondi.

Questa caratteristica è resa possibile dall’architettura di Pyth, che prevede una sidechain dedicata (Pythnet) per la raccolta e l’aggregazione dei dati.

Pythnet è basata su Solana e sfrutta la sua capacità di elaborare transazioni a bassissimo costo e latenza.

Vedete qui come funziona l’architettura:

Pyth Network Architettura Multi Chain

I prezzi Pyth vengono trasmessi da questa sidechain ad altre catene target tramite un’architettura cross-chain che utilizza protocolli di messaggistica cross-chain decentralizzati, come la rete Wormhole.

Viene utilizzato Wormhole in quanto consente a Pyth di scalare facilmente su più blockchain, mantenendo l’approvvigionamento . Come protocollo generico di messaging Wormhole può portare gli output dei prezzi Pyth come transazioni alle chain EVM compatibili come Ethereum ed i layer 2, Aptos, Cosmos Hub ed altre.

La trasmissione dei dati da Pythnet consente al protocollo di supportare un grande numero di chain target, abilitando così i consumatori a utilizzare i dati Pyth indipendentemente dalla loro blockchain.

I meccanismi di interazione

All’interno di questa architettura, i partecipanti interagiscono tramite due meccanismi implementati su più catene:

  • Aggregazione prezzi: combina i feed di prezzo dei singoli publisher in un singolo feed di prezzo del prodotto. È progettato per produrre feed di prezzo robusti, che non possono essere influenzati significativamente da piccoli gruppi di publisher. Questo meccanismo viene eseguito su Pythnet on-chain.
  • Governance Pyth: determina i parametri di alto livello degli altri meccanismi.

Uno dei principali obiettivi è rendere questi meccanismi robusti contro potenziali attacchi di manipolazione del prezzo.

Aggregazione prezzi

L’algoritmo di aggregazione di Pyth Network combina i feed di prezzo pubblicati dai singoli data provider in un unico feed aggregato per ciascun prodotto.

Ad esempio, se un provider riporta un prezzo per BTC/USD pari a 52.000$ ± 10$ e un altro 53.000$ ± 20$, l’aggregazione produrrà un prezzo combinato di 52500$ ± 500$.

L’obiettivo è ottenere un prezzo aggregato con tre proprietà:

  • Robustezza alla manipolazione: l’algoritmo deve essere resistente a dati erronei, sia accidentali che intenzionali, da parte dei publisher. Ad esempio, se la maggioranza riporta 100$ e uno riporta 80$, il prezzo aggregato rimane vicino a 100$.
  • Ponderazione dell’accuratezza: fonti più accurate devono avere più influenza sul prezzo aggregato. Pyth consente intervalli di confidenza perché i publisher hanno accuratezze diverse. Per esempio, uno potrebbe riportare 101$ ± 1$ e un altro 110$ ± 10$. In questo caso, il prezzo aggregato è più vicino a 101$
  • Rappresentazione della variazione: l’intervallo di confidenza aggregato deve riflettere le variazioni di prezzo tra fonti diverse. Non esiste cioè un prezzo singolo che sia “vero” per un asset.

Funzionamento dell’algoritmo

L’algoritmo è costituito da due passaggi:

  • Calcolo del prezzo aggregato: ad ogni publisher vengono assegnati 3 voti, uno al prezzo riportato e uno a prezzo +/- intervallo di confidenza. Il prezzo aggregato è la mediana di tutti i voti.
  • Calcolo dell’intervallo di confidenza: si calcola la distanza tra il prezzo aggregato e il 25° e 75° percentile dei voti, prendendo il massimo tra i due come intervallo di confidenza.

Questo algoritmo è una generalizzazione della mediana che incorpora gli intervalli di confidenza. Il prezzo aggregato utilizza una una funzione che penalizza la distanza dai prezzi e dall’intervallo di confidenza di ciascun publisher.

In questo modo l’algoritmo produce un prezzo robusto alle manipolazioni e che riflette in modo appropriato accuratezza e variazioni.

Qui vedete come si presenta il Price Feed:

Price Feed Pyth

Vedete che abbiamo un elenco di prezzi non solo per Crypto ma anche per Azioni, ad esempio per le azioni Apple.

Se prendo un feed, ad esempio quello del prezzo di Solana rispetto a USD:

Solana Price Feed su Pyth

ho alcune informazioni interessanti come il prezzo, il livello di confidenza, la data ultimo aggiornamento più alcune medie mobili.

Il modello pull vs push

Pyth introduce un modello “Pull” innovativo. Le applicazioni possono richiedere update di prezzo on-demand, pagando una commissione.

Questo minimizza i costi e massimizza efficienza e frequenza. La maggior parte degli oracoli usa un modello push: gli update vengono inviati a intervalli fissi, sprecando gas per i prezzi inutilizzati e rischiando di fallire in caso di congestione della rete.

Il modello pull di Pyth risolve questi problemi.

Il token PYTH e l’Airdrop

PYTH è il token nativo del network Pyth, distribuito per la prima volta tramite un airdrop a Novembre e successivamente quotato su diversi exchange decentralizzati.

PYTH svolge un duplice ruolo all’interno dell’ecosistema: da una parte funge da utility token, dall’altra abilita la governance on-chain di Pyth Network.

Ecco come è stato distribuito il token:

Tokenomics PYTH

abbiamo una massima supply di 10,000,000,000 di token PYTH. Inizialmente è stata distribuita il 15% dell’offerta per un totale di 1,500,000,000 di token.

L’85% sono bloccati in vesting e saranno sbloccati progressivamente dopo vari periodi dai 6 mesi fino ai 3 anni circa.

Come utility token, PYTH viene utilizzato per pagare le commissioni di utilizzo dell’oracolo, come il costo per richiedere un aggiornamento di prezzo on-chain. Questo meccanismo incentiva lo staking di PYTH da parte degli utenti del network.

Inoltre, PYTH permette di partecipare attivamente alla governance on-chain di Pyth Network. Gli staker possono votare modifiche al protocollo, lista di asset supportati, politiche di incentivi, e altri parametri chiave.

Questo sistema di governance decentralizzata è fondamentale per garantire trasparenza, sicurezza e scalabilità a lungo termine. Dona inoltre potere decisionale alla community, rendendo Pyth un progetto davvero community-driven.

Qui vedete la quotazione attuale del prezzo di PYTH:

Puoi acquistare questa crypto su alcuni dei migliori exchange che ti segnaliamo qui sotto:

EXCHANGE
CARATTERISTICHEVANTAGGI
Più grande exchangeNumerose criptovaluteISCRIVITI
In evidenza
Crypto IndexExchange EuropeoISCRIVITI
App facile da usareCarta VISAISCRIVITI
Criptovalute principaliFacile da usareISCRIVITI

Governance di Pyth e Staking PYTH

La governance on-chain è un aspetto fondamentale per la sostenibilità e la decentralizzazione di un protocollo come Pyth Network. Il token di governance si chiama PYTH.

Con il lancio della mainnet di Pyth avvenuto a Novembre 2023, è stato aperto ai detentori di token PYTH la possibilità di partecipare attivamente alla governance della rete.

Abbiamo detto che la governance si occupa di gestire alcuni parametri. Ad esempio:

  • Stabilisce il meccanismo di distribuzione delle ricompense per gli editori.
  • Si occupa di approvare gli aggiornamenti software per programmi on-chain su varie blockchain.
  • Determina come i prodotti vengono elencati su Pyth e i loro dati di riferimento (ad es. numero di decimali nel prezzo, exchange di riferimento).
  • Stabilisce i permessi e le regole per i publisher che vogliono fornire dati per i feed di prezzo

Attraverso lo staking dei propri token PYTH si partecipa ai voti di governance. Oltre ad un investimento, questa è un’opportunità per plasmare l’evoluzione futura della rete.

Questo processo riguarda aspetti cruciali del protocollo come la definizione delle strutture di ricompense per i data provider, la determinazione delle commissioni oracle, e la selezione dei feed di prezzo presenti sulla rete.

Per iniziare a fare è sufficiente visitare il sito Pyth Staking, scegliere l’opzione “Stake” e specificare l’ammontare di PYTH da vincolare. E’ possibile collegare come wallet sia quelli del mondo Solana come Phantom, oppure Metamask per il mondo EVM.

Lo stake diventa idoneo al voto all’inizio della successiva, che dura 7 giorni.

Qui vedete l’interfaccia dello staking di Pyth

Staking Pyth Network

Questo sistema di staking e governance on-chain ha l’obiettivo di migliorare la decentralizzazione di Pyth Network, dando voce alla comunità di utenti nelle decisioni chiave che guidano l’evoluzione del protocollo.

Pyth Network: Video tutorial

Prima di concludere questa guida ti segnalo questo video sul nostro canale YouTube in cui ho analizzato in modo approfondito il progetto di Pyth, l’uso del suo token e il funzionamento degli oracoli:

Pyth Network (PYTH): come funziona la rete di Oracoli più veloce
Gli oracoli blockchain svolgono un ruolo chiave nel portare i dati del mondo reale, come i prezzi degli asset, all’interno di protocolli e applicazioni decen…
Pyth Network (PYTH): come funziona la rete di Oracoli più veloce

The video was uploaded on 15/2/2024.

You can view the video here.

The video lasts for 29 minutes and 36 seconds.

Pyth Network: le domande più frequenti (FAQ)

Cos’è Pyth Network?

Pyth Network è una piattaforma blockchain che fornisce dati di mercato altamente affidabili e in tempo reale, utilizzando oracoli decentralizzati.

Come funzionano gli oracoli di Pyth Network?

Gli oracoli di Pyth raccolgono e aggregano dati da fonti diverse, garantendo informazioni accurate e tempestive per applicazioni decentralizzate e mercati finanziari.

Quali sono le principali applicazioni di Pyth Network?

Pyth è utilizzato principalmente per fornire dati di mercato affidabili per applicazioni DeFi, trading di criptovalute e altri servizi finanziari decentralizzati.

Pyth Network: riepilogo

Conclusioni

Pyth Network si propone di rivoluzionare l’accesso ai dati finanziari nel mondo delle criptovalute, grazie al suo innovativo modello ad alta frequenza di aggiornamento che permette di fornire dati in tempo reale.

I suoi prodotti come i price feed e hystorical benchmark offrono agli smart contract l’accesso ai dati di cui hanno bisogno per funzionare in modo affidabile.

L’ecosistema di Pyth coinvolge i principali operatori del settore finanziario tradizionale e crittografico, garantendo l’accuratezza e la qualità dei dati. Il meccanismo di aggregazione dei dati assicura robustezza contro errori e manipolazioni.

Grazie al suo modello innovativo di tipo “pull”, Pyth Network si candida a diventare uno standard per gli oracoli blockchain, superando i limiti di velocità e costi degli attuali modelli push.

Sebbene ancora agli inizi, Pyth ha il potenziale per abilitare una nuova generazione di servizi DeFi che richiedono dati finanziari ad alta risoluzione.

Un concorrente molto agguerrito per Chainlink!

Digital marketing specialist | Blockchain enthusiast | Mi occupo di temi legati alla finanza personale, investimenti e trading sulle criptovalute.