David LaValle arriva alla Grayscale, il futuro di Bitcoin potrebbe risiedere negli ETF

Secondo le ultime indiscrezioni David LaValle, ex fondatore e CEO di Alerian, starebbe per entrare nel team di Grayscale Investments per dirigere la divisione ETF.

Nello specifico si tratterebbe di una posizione di amministratore delegato e capo globale degli ETF. L’obiettivo di LaValle dovrebbe essere quello di guidare gli sforzi per convertire i prodotti di punta della società di gestione patrimoniale in criptovalute in forma di ETF.

Ma cosa significa questo per il resto del mercato? Molto probabilmente il futuro dei Bitcoin, almeno per quanto riguarda Grayscale Investments è proiettato sugli ETF, ma come avverrà il cambiamento non è ancora chiaro. Vediamo di capire qual e sarà il contributo di LaValle alla società e cosa c’è in serbo nel futuro degli investimenti in criptovalute.

Se ti interessa fare trading in modo sicuro puoi utilizzare le piattaforme regolamentate come ad esempio quella del broker eToro.

  1. Registrati su eToro
  2. Fai pratica con il conto demo
  3. Deposita denaro sul tuo account
  4. Prova il copy trading

Polemiche sul cambio di fronte di LaValle

La proposta di Grayscale, e la conseguente decisione di La Valle, hanno fatto molto discutere, tanto da sollevare le critiche di molti esperti del settore. Tra questi si fa sentire la voce di Tom Lydon, CEO di ETF Trends, che in un tweet ha direttamente chiesto a LaValle il motivo della sua scelta.

Del resto Grayscale è forse il più grande gestore di criptovalute al mondo e sembra aver deciso di sviluppare un business ETF di classe mondiale. Dal canto suo LaValle ho affermato: “Ho l’opportunità di sfruttare la mia esperienza diversificata nel settore degli ETF e il marchio Grayscale per progredire e costruire questo business. Si tratta di una grande opportunità e una sfida unica che non potevo lasciarmi sfuggire.”

Lo scambio tra LaValle e Lydon non è però finito qui, infatti Lydon ha chiesto direttamente quale sarebbe l’orizzonte temporale previsto da LaValle per un EFT Bitcoin.

La risposta dell’esperto non si è fatta attendere e ha replicato: “Questa è ora davvero una questione di quando un ETF Bitcoin arriverà sul mercato. Continuiamo a vedere la maturazione di questa classe di attività, che è relativamente nuova, senza considerare che i segnali indicano uno slancio positivo. Ma allo stesso tempo non conosciamo la tempistica per l’approvazione normativa.”

Ma perché sono necessari gli ETF di Bitcoin?

Lydon ha anche sottolineato come la Grayscale Investments possieda già alcuni dei prodotti di successo legati alle criptovalute.

Uno di questi è Grayscale Bitcoin Trust, o GBTC, quindi perché è necessario creare un ETF? La risposta è piuttosto semplice. Per molti, compreso LaValle, gli ETF Bitcoin sono il prossimo capitolo dell’evoluzione e della crescita del prodotto ETF, modifiche che si sono presentate più volte negli ultimi 20 anni. In ogni caso, fin dalla sua nascita, il prodotto ETF ha dimostrato di essere un veicolo di investimento che democratizza l’investimento.

A questo proposito si può notare come possa offrire alla comunità degli investitori pari accesso agli investimenti, i quali sono stati resi precedentemente disponibili solo per le istituzioni o gli investitori accreditati.

Grayscale è quindi impegnata a convertire proprio il prodotto più diffuso e grande, Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), in un ETF. In questo modo la società permetterà, alla più ampia gamma di investitori, l’accesso e l’esposizione al Bitcoin.

Piattaforme migliori per investire in criptovalute, quali sono?

Ma quali sono le piattaforme migliori attualmente per investire in criptovalute? Eccone alcuni:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Le tendenze degli investitori

Certo la scelta di Grayscale e LaValle ha sollevato un grosso polverone, ma non si può dire che sia stata casuale. Infatti, prima di intraprendere questo progetto, entrambi i soggetti hanno preso in considerazione le tendenze e le richieste di utenti e investitori.

Da quanto è emerso sembrerebbe che gli investitori di oggi sono alla ricerca di trasparenza, accesso equo, ma soprattutto la possibilità di personalizzare la propria esposizione. Gli ETF hanno dimostrato di essere un veicolo economico e collaudato, che gli investitori di tutti i tipi stanno utilizzando come elementi costitutivi per costruire portafogli ponderati.

Insomma il futuro degli ETF potrebbe essere molto luminoso e addirittura la prossima evoluzione del settore. Si tratta infatti di una tecnologia finanziaria innovativa e dirompente, anche se ci troviamo ancora all’inizio della loro fase.

Per fare un esempio potremmo paragonare gli ETF agli smartphone, mentre l’aspettativa verso questi strumenti è assimilabile al traguardo di avere musica e telefono su un unico dispositivo.

Allo stesso modo, con gli ETF, non abbiamo ancora esplorato tutti i possibili casi d’uso per “l’involucro” dell’investimento, né il prodotto è stato ampiamente adottato da tutti gli investitori.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.