Circle di USDC valutata 9 miliardi di dollari, arriva la SPAC con Concord

In questo periodo si parla molto di stablecoin, le criptovalute ancorate al prezzo del dollaro. Una delle più famose è sicuramente USCC utilizzata su Coinbase ed altri exchange e gestita da Circle.

USDC è considerata una delle stable più sicure in quanto ad ogni token corrisponde un controvalore in dollari al contrario di altre stable come Tether o le algoritmiche come UST il cui è prezzo viene mantenuto (peg) stabile attraverso smart contract.

Circle ha annunciato un nuovo accordo SPAC con la società Concord Acquisition Corp e la sua valutazione come azienda oggi sarebbe di 9 miliardi di dollari, una mossa propedeutica ad una probabile quotazione in Borsa di Circle. Ma vediamo cosa sta succedendo nel dettaglio.

Circle SPAC con Concord

USDC è una delle criptovalute principali per capitalizzazione. Se volete investire in criptovalute potete partire da piattaforme regolamentate come eToro (clicca qui per attivare un conto demo gratuito).

E’ un broker che può essere utilizzato anche sfruttando la funzionalità di Copy Trading, cosa che permette di copiare le posizioni di altri trader automaticamente. Per attivare un conto sono poi sufficienti 50€ per iniziare subito, oltre al conto demo gratuito.

Per saperne di più sulle criptovalute su eToro vai qui sul sito ufficiale.

Circle si quoterà in Borsa?

Con questa mossa Circle sta cercando di diventare una azienda pubblica per quotarsi probabilmente in Borsa. Già nel 2021 erano state fatte le prime mosse con l’accordo SPAC con l’azienda Concord.

Cos’è una SPAC? E’ l’acronimo di Special Purpose Acquisition Company, si tratta di società nate con l’intento di fondersi con società medio-piccole dall’alto potenziale, al fine di farne una grande realtà da lanciare in Borsa ad esempio per azioni estere.

Concord Acquisition Corp è una società di finanziaria che si occupa di acquisizione di beni, acquisto azioni, riorganizzazione aziendale ed offre servizi finanziari nel settore degli investimenti. Concord è quotata al NYSE col ticker CND e dunque sembra essere un partner perfetto per Circle.

La nuova SPAC potrebbe essere dunque operativa in questo 2022 portando di fatto grande attenzione su USDC in quanto gestita proprio da Circle.

👍 StablecoinUSD Coin
✅ CaratteristicheUsata in Coinbase ed exchange / Controvalore in dollari
💰TokenUSDC
🥇Migliore piattaforma per fare trading cryptoeToro
🥇Miglior exchange per comprare criptovaluteBinance

Naturalmente ora bisogna aspettare l’approvazione dei regolatori affinché la transazione si concluda in modo positiva oltre al benestare degli azionisti. Bob Diamond di Concord ha commentato lo sviluppo della vicenda alla stampa:

“Crediamo che Circle sia una delle aziende più interessanti ed innovative nel panorama della finanza globale e crediamo che avrà un impatto storico sul sistema economico”

La somma originale raccolta da Concord nella sua IPO di dicembre dell’anno scorso era di 276 milioni di dollari. Oggi Circle grazie a questa mossa potrebbe valere tantissimo portando grande attenzione su USDC che potrebbe così diventare la stablecoin più utilizzata nell’universo crypto.

Dibattito acceso sulle stablecoin

In questa settimana abbiamo assistito ad un grande dibattito sulle stable coin con la proposta “qualified stablecoin” presentata come bozza di legge negli Stati Uniti.

Proprio gli Stati Uniti guideranno la partita delle regolamentazioni anche alla luce delle mosse della SEC che non non vede di buon occhi molti prodotti finanziari come quelli di prestito proposte da alcune società.

I regolatori hanno paura di un crash del sistema se le stablecoin non avessero un corrispondente valore depositato e certificato come accade con alcune. Probabilmente le normative tenderanno proprio a questo, ovvero ad una legge che stabilirà che ogni token abbia un controvalore in un asset che può essere ad esempio il dollaro.

In Senato alcuni politici hanno espresso preoccupazione sulle stablecoin, considerate rischiose per la maggior parte dei cittadini statunitensi.

Le mosse di Circle probabilmente vanno in questa direzione e potrebbero dare un impulso a tutto il settore con USDC che potrebbe diventare la prima stable ad essere regolamentata.

Vediamo in questo confronto le principali stablecoin:

Conclusioni

Continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti sulle criptovalute gli ultimi aggiornamenti con le previsioni sul prezzo. Naturalmente seguiremo in prima linea lo sviluppo delle stablecoin e le loro eventuali regolamentazioni.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglo finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.