Migliori piattaforme di trading online italiane 2017

In quest’articolo vogliamo presentare quelle che sono le migliori piattaforme di trading online in assoluto. Come sapete oggi, chi vuole investire sui mercati finanziari, deve utilizzare i servizi messi a disposizione da una società di intermediazione che può essere un broker o una banca.

Il trading online, oggi, può essere eseguito sfruttando i servizi messia a disposizione da un broker online piuttosto che una banca. Quali sono le differenze principali? In generale è una questione di costi e commissioni.

Le piattaforme migliori da utilizzare sono quelle offerte dai broker per vari motivi:

  • sono più semplici da utilizzare
  • non hanno commissioni elevate (che invece le banche hanno)
  • non richiedono l’apertura di un conto corrente obbligatorio
  • sono utilizzate dalla maggioranza dei professionisti

Abbiamo provato quelli che sono i broker italiani migliori del mercato e li abbiamo messi in fila cercando di stilare una classifica basata su alcuni parametri :

  • autorevolezza del brand
  • condizioni di trading offerte
  • facilità di utilizzo della piattaforma
  • sicurezza del software
  • regolamentazioni della piattaforma di trading

Non è una vera e propria classifica, trovate qui sotto un elenco delle migliori piattaforme italiane per fare trading tutte molto valide. Naturalmente è difficile dire quale è più performante o migliore in senso assoluto. Ogni trader ha le sue preferenze, il suo stile e i suoi parametri. In ogni caso riteniamo siano una scelta quasi obbligata per chi vuole fare trading seriamente e con profitti in maniera vincente.

24option

La piattaforma di trading del broker 24option è sicuramente delle migliori in assoluto. E’ un broker nato per le opzioni binarie ma che è diventato nel corso degli anni un marchio globale che permette di fare trading online su indici, azioni, forex e materie prime tramite CFD (Contratti per differenza).

Si tratta di un broker molto sicuro che offre condizioni molto vantaggiose e convenienti. La piattaforma di 24option è molto sicura ed affidabile e per questi motivi viene utilizzata molto dagli investitori di tutto il mondo. Offre la possibilità di negoziare sul forex, sui mercati azionari ed anche sulle opzioni binarie per chi predilige questo strumento di investimento.

I rendimenti sono molto elevati e tantissimi sono gli strumenti messi a disposizione dai broker come le guide e i video per imparare a fare trading. Queste caratteristiche, oltre all’affidabilità del brand 24option, rendono questo broker molto interessante.

Molto interessante è inoltre il servizio di segnali di trading, uno strumento che permette di ricevere ogni giorno consigli pratici e utili su dove investire (elaborati da una società di esperti del settore). Per ricevere basta aprire un conto di trading su 24option e confermare la propria email. I segnali sono un servizio non infallibile, ogni forma di investimento ha una certa dose di rischio e dunque deve essere valutata dall’investitore.

Per scoprire il servizio di segnali di 24option clicca qui.

Iscrivendosi si ha diritto ad accedere ad un eccellente centro formativo in cui sono disponibili tantissimi materiale per studiare ed imparare come corsi, pdf da scaricare, guide e tutorials. Lo staff di 24option organizza inoltre dei webinars dal vivo che è possibile seguire in streaming.

Non dimentichiamoci poi che 24option ha tantissimi strumenti innovativi, organizza competizioni fra trader in cui è possibile vincere dei premi. Si tratta dunque di una scelta ottima per chi vuole iniziare a fare trading o ha già esperienza. E’ un broker registrato in Consob e regolamentato dalla Cysec.

Per aprire subito un conto su 24option clicca qui.

Plus500

Plus500 è una delle piattaforme CFD più sicure. Offre strumenti molto interessanti e completi oltre ad una vasta gamma di asset finanziari su cui poter investire. Iscrivendosi a Plus500 si hanno a disposizione moltissimi strumenti su cui fare trading online: le principali coppie forex più scambiate, materie prime come oro, petrolio, bitcoin, le quotazioni dei principali titoli azionari del FTSE Mib oltre che delle borse Europee, Asiatiche e Usa.

La piattaforma di Plus500 è sicura in quanto è regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito, è registrata in Consob ed è regolamentata dalla Cysec. In particolare :

  • Plus500UK Ltd è autorizzato e regolamentato dalla Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito (FRN 509909)
  • Plus500CY Ltd è autorizzato e regolato dalla Cysec (License No. 250/14)
  • Plus500AU Pty Ltd AFS #417727 è regolata da ASIC (Australian Securities and Investments Commission) per i residenti australiani.

Questo a testimoniare che si tratta di uno dei broker più regolamentati in assoluto. Plus500 è inoltre quotata all’AIM della Borsa di Londra.

E’ possibile trovare tante opinioni positive su Plus500, grazie alla sua reputazione ed affidabilità costruite nel tempo. Fra le condizioni più convenienti ricordiamo:

  • tantissimi strumenti finanziari a disposizione degli investitori
  • spread bassi
  • possibilità di negoziare su smartphone e tablet grazie alle app mobile
  • conti demo illimitati per fare pratica

Insomma Plus500 è il top in quanto a condizioni offerte ed offre un servizio di trading via CFD (Contract for difference).

Per aprire subito un conto di trading con Plus500 clicca qui per il sito ufficiale.

XM

Un broker in crescita è sicuramente quello di XM, un broker CFD molto interessante che offre una piattaforma progettata per venire incontro alle esigenze di tutti. E’ regolata da FCA e Consob ed ha una piattaforma tradotta in tantissime lingue.

Fra i servizi offerti ci sono il Forex, il trading azionario e sulle materie prime. Lo spread offerto su tutti gli strumenti è molto basso.E’ una piattaforma facile da usare e piacevole graficamente.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente o ricevere informazioni sulla piattaforma di trading di XM.

eToro

eToro è uno dei broker storici che è stato il primo ad introdurre una funzionalità interessante per tutti gli investitori: il social trading. Grazie a questa funzione è possibile iscriversi ad una vera e propria community di investitori (social) e copiare da quelli più bravi per iniziare subito a fare profitti. Con eToro è possibile copiare da singoli investitori oppure interi fondi di investimento grazie alla nuova funzionalità Copy funds introdotta recentemente.

Per saperne di più su eToro e sul social trading clicca qui.

Migliori piattaforme trading online

Abbiamo visto le migliori piattaforme di trading verificate dai nostri consulenti, per completezza vi riportiamo un elenco più completo di tutti i broker che abbiamo verificato. Si tratta di marchi conosciuti ed affidabili che sono molto validi per chiunque voglia fare trading. Non applicano alcun tipo di commissione e hanno le condizioni più convenienti

BrokerCaratteristicheStrumentiIscriviti
24option91%250€ depositoFai Trading
Plus500broker CFD, tanti asset100€ depositoFai Trading
IQ Optiondeposito minimo 10€Fai Trading
etorosocial tradingcopy fundsFai Trading
XM.comwebinar e corsiconti ZeroFai Trading

E’ possibile per tutti aprire un conto anche in modalità demo in modo da provare la piattaforma prima di decidere se vale la pena investirci seriamente. Sono tutti broker autorizzati dalla Consob e dai principali enti di certificazione europea, dunque una garanzia

Piattaforme di trading gratis

Tutte le piattaforme che vi abbiamo presentate non hanno commissioni sull’eseguito o altri costi nascosti. Sono completamente gratis e guadagnano principalmente applicando una percentuale piccolissima sullo spread in modo da sostenersi economicamente. Purtroppo ci sono ancora banche (anche famose) che obbligano l’investitore ad aprire un conto corrente applicando ulteriori costi e commissioni. E’ evidente che fare trading in queste condizioni diventa poco conveniente.

Nel caso di Plus500 o 24option, ad esempio, gli spread sono tra i più bassi del settore e la gestione avviene in modo trasparente, senza alcun aggravio o costo per l’utente.

Piattaforme di trading italiane

Le piattaforme che trovate sul nostro sito e nella tabelle sono tutte piattaforme di trading italiane. Quando parliamo di questo facciamo riferimento al fatto che i siti e gli strumenti sono tradotti in italiano, che c’è personale e staff che parlano l’italiano e che le applicazioni sono in Italia.

Sono tutte società multinazionali e quindi hanno sedi in tanti paesi oltre che in Italia. E’ molto importante lavorare con piattaforme esclusivamente italiane in quanto è più facile chiedere supporto sopratutto se non si conosce bene l’inglese, considerata la lingua madre in ambito finanziario. Fare trading con piattaforme di trading italiane e regolamentate da Consob significa essere garantiti da tutti i punti di vista.

Piattaforme di trading on line demo

Chi vuole imparare a fare trading oppure sperimentare le proprie strategie può utilizzare i conti demo. Si tratta di account gratuiti che ogni piattaforma mette a disposizione.

In buona sostanza, registrandosi e richiedendo un conto demo, si ha disposizione un conto che funziona come quello reale ma che è caricato con soldi virtuali. Il vantaggio è quello di non spendere soldi nel provare le proprie strategie o se si vuole passare ad un’altra piattaforma o se si vuole provare una nuova funzione. Ovviamente sia le perdite ma anche i guadagni sono virtuali.

Piattaforme trading confronto

Come si fa a confrontare due o più piattaforme? La risposta a questa domanda non è immediata anche perchè ogni piattaforma utilizza strumenti simili ma in alcuni casi molto diversi tra loro. In ogni caso, è possibile mettere le piattaforme di trading a confronto basandosi su alcuni aspetti come:

  • le regolamentazioni: è necessario verificare di quali licenze dispone una piattaforma
  • commissioni e condizioni: è importante che non ci siano commissioni sull’eseguito e che gli spread siano convenienti
  • strumenti: verificate gli strumenti su cui è possibile fare trading
  • conto demo: deve esserci la possibilità di iscriversi gratuitamente e fare il primo deposito successivamente dopo aver provato la piattaforma

Questi elementi sono tutti da valutare nel momento in cui si vuole fare un confronto, in modo da scegliere la piattaforma migliore con cui operare.

Piattaforme trading online: le nuove disposizioni

Il settore del trading sta cambiando ed è in continua evoluzione. Vediamo nascere e chiudere piattaforme di trading online quasi ogni mese. Per questo motivo è importante valutare bene le condizioni offerte e quanto è affidabile il broker.

Le piattaforme che vi abbiamo proposto sono attive da anni e dunque sono dei broker riconosciuti oltre che autorizzati ed apprezzati da milioni di utenti. E’ importante valutare anche le regolamentazioni in quanto le licenze si possono anche togliere oltre che attribuire. Dunque in Italia la Consob è l’ente che da la certificazione, in Europa è la cipriota Cysec mentre la FCA opera nel Regno Unito.

Se volete scegliere una piattaforma di trading online seria ed affidabile assicuratevi che si tratti di un broker che resista nel tempo e che sia affidabile e sicuro. In questo articolo abbiamo cercato di elencarvi quelle che sono le migliori piattaforme in assoluto oltre a fornire spunti utili che vi aiuteranno a scegliere a quale broker iscrivervi per assicurarvi un futuro sui mercati.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY