Recensione broker Plus500: come funziona, condizioni, è una truffa?

Cos’è Plus500? Come funziona Plus500? Quali sono le condizioni offerte da Plus500? Plus500 è una truffa? Quando parliamo di trading online, non ci stanchiamo mai di raccomandarvi di affidarvi a broker che abbianso regolare licenza da parte delle autorità competenti nell’ambito della vigilanza sui mercati finanziari (CONSOB per Italia e CySEC a livello europeo). Oltre a Broker che rispondano ad una serie di caratteristiche fondamentali (conto demo, bonus benvenuto, assistenza clienti, commissioni zero, spread conveniente, informazioni continue, formazione costante, grafici chiari, Leva finanziaria). Tra i broker più affidabili e che offrono tutti questi servizi, non manchiamo mai di menzionare Plus500.

Anche perché Plus500 consente di fare trading su tutti gli asset principali: valute forex, azioni, criptovalute e materie prime. Vediamo dunque di seguito tutto ciò che riguarda Plus500.

Plus500 caratteristiche tecniche

Quali sono le caratteristiche del broker Plus500? Eccole in sintesi:

  • Autorizzazione e regolamentazione da parte della Cyprus Securities and Exchange Commission (la succitata CySEC, numero Licenza 250/14)
  • Tipo di trading: CFD
  • Deposito minimo richiesto: 100 euro
  • Leva finanziaria 1:30
  • Piattaforma: Plus500 Trading
  • Zero commissioni
  • Spread fissi
  • Conto demo con 40.000 euro virtuali
  • Circa 2200 asset su cui investire

Plus500 storia

Qual è la storia di Plus500? Queste le tappe principali di questo broker:

  • 2008 anno di fondazione di Plus500, società di origine israeliana con sede a Londra
  • 2009: inizia ad offrire il trading con i CFD nel mercato delle azioni
  • 2010: lancia una versione web-based della sua piattaforma di trading. Inserisce altresì gli ETF nel portafoglio previsto dalla piattaforma
  • 2011: annuncia di vantare oltre 2 milioni di transazioni al mese. Arriva la prima app per iPhone e iPad, che raggiunge subito un nuovo record: è l’app più scaricata sull’App store. Arriva pure la possibilità di fare trading su altre 1000 azioni, provenienti da molti mercati globali.
  • 2012: arriva finalmente l’app per Android. Nello stesso anno, la piattaforma afferma di essere in corsa per diventare la prima azienda CFD al mondo
  • 2013: l’azienda si quota in borsa, nel mercato AIM della Borsa di Londra. E’ la prima società di brokeraggio a prevedere una criptovaluta quale strumento di trading: il bitcoin
  • 2014: il suo valore in borsa supera i mille milioni di dollari. Un vero e proprio record. Arriva anche la funzione “Stop Garantito”
  • 2015: diventa lo sponsor ufficiale dell’Atletico Madrid
  • 2016: arriva il nuovo webtrader Plus500, su più dispositivi sia per computer, tablet che smartphone

Plus500 cos’è?

Cos’è Plus500? Senza troppi giri di parole, senz’altro tra i migliori broker europei attualmente presenti sul mercato. Con sede legale nel Regno Unito, permette come abbiamo già detto di fare trading con margine (servizio CFD, acronimo di Contract For Difference) nei mercati del Forex, azioni, materie prime, ETF e criptovalute. Pertanto, consente di diversificare al meglio il proprio portafoglio. Infatti, come abbiamo spesso suggerito, la parola chiave per un ottimo trading senza troppi rischi è diversificazione.

I tipi di ordine consentiti con Plus500 sono:

  • Acquisto e vendita a prezzi di mercato
  • Stop Limit
  • Stop Loss
  • Stop Garantito
  • Stop Operativo
  • rollover (che permettono di guadagnare con le operazioni aperte)

La piattaforma che Plus500 mette a disposizione dei propri trader che decidono di affidarsi si suoi servigi è Plus500 Webtrader, la quale consente di fare trading su tutti gli asset sopra descritti. Tale piattaforma è ormai ben collaudata e molto stabile, ed è fruibile per iPhone, Smartphone con sistema operativo Android (statisticamente il 94% sul totale), iPad, e desktop. La piattaforma Plus500 è disponibile in oltre 32 lingue e ciò fa capire come sia diffusa tra i trader di tutto il Mondo.

Abbiamo poi accennato al fatto che un broker, per essere meritevole della nostra fiducia, deve prevedere tra le altre cose anche una ottima assistenza clienti. Da questo punto di vista, stando alle recensioni e alle opinioni su questo Broker, Plus500 è il primo Broker in Europa. Il supporto da parte di Plus500 è raggiungibile sia via email che via chat online. Oltre alla possibilità di aprire i consueti ticket online. E’ prevista anche la lingua italiana, quindi non esitate a contattare il supporto clienti per ogni problema.

Plus500 è una truffa?

Passiamo subito alla domanda più classica che ci poniamo (e giustamente) prima di mettere i nostri soldi in qualcosa: Plus500 è una truffa? Ma anche Plus500 è affidabile? Beh, già solo il fatto che abbia regolare licenza da parte della CySEC con sede a Nicosia, capitale di Cipro, dovrebbe rendere scontata la risposta: ovviamente no alla prima domanda e certo che sì alla seconda.

Plus500 è sul mercato da ormai 10 anni in questo settore. Gode di una reputazione talmente grande da avergli permesso di vincere una lunga serie di premi e di arrivare ad una capitalizzazione di mercato pari a 748 milioni di euro.

Consente di fare trading con più di 2200 diversi asset finanziari sparsi in oltre 50 paesi, tramite diversi sistemi operativi, con una piattaforma peraltro del tutto intuitiva.  Gli spread peraltro si mantengono bassi e molto affidabili anche quando i mercati offrono scarsa liquidità. Pertanto, in caso si verifichi alta volatilità non si verificherà alcuno slippage. E questo discorso vale per tutti gli asset.

Dunque, licenza CySEC e iscrizione alla Borsa di Londra a parte, Plus500 si presenta anche molto vantaggioso per i trader iscritti. Tutt’altra musica rispetto a quelle piattaforme che, dietro una iscrizione solitamente fissata sui 250 euro, promettono (anzi, meglio dire millantano) guadagni pari a migliaia di euro al giorno. Il sistema che propongono poggerebbe (almeno a parole) su fantomatici robot che in maniera automatica fanno trading per noi, così mentre noi siamo su una amaca di una isola esotica, o davanti al camino di una baita in montagna (in genere per rendere appetibile il tutto, nelle pubblicità viene mostrata sempre gente in vacanza o in sfavillanti Ferrari), la piattaforma lavora per noi. In realtà, ben presto scopriamo che non solo non abbiamo guadagnato niente ma abbiamo pure perso i 250 euro che vi avevamo immesso. Infatti, purtroppo, non avremo indietro quei soldi neanche se presentiamo regolare denuncia. Saranno finiti, insieme a tanti altri sul conto di qualche Paradiso fiscale. Magari proprio di una isola caraibica. E noi che ci eravamo inizialmente illusi di finirci noi…

Plus500 è affidabile?

Abbiamo già risposto a questa domanda con un secco Sì. Plus500 è, a parte quanto detto fino ad ora, un Broker Forex e CFD quotato alla Borsa di Londra nella sezione principale e con sede principale in Israele. Per essere un’azienda per azioni quotata, peraltro anche nel mercato azionario più grande d’Europa, bisogna pubblicare in maniera periodica le trimestrali aziendali e rispettare diversi importanti requisiti sulla trasparenza. Pertanto, la quotazione sul listino principale della Borsa di Londra è un ulteriore elemento rassicurante sulla solidità e la trasparenza dell’azienda nei confronti dei suoi clienti. Plus500 UK Ltd è autorizzata e regolamentata anche dalla FCA (Financial Conduct Authority, n. FRN 509909).

Plus500 versioni

Quali sono le versioni disponibili di Plus500? Questo Broker si differenzia dagli altri giacché offre una sola piattaforma di trading per i propri clienti, peraltro generata dagli stessi sviluppatori del broker. Ciò ha diversi vantaggi. In primis, la manutenzione è più repentina, dato che non occorre affidarsi a società esterne. Secondo, ogni segnalazione di disservizi viene accolta più facilmente e presa in considerazione, rispetto a quando essa debba essere suggerita dai tecnici della piattaforma ad una ditta esterna.

Le caratteristiche principali della piattaforma sono la semplicità di utilizzo e la compatibilità con tutti i tipi di dispositivi: dai device mobili al PC. La Home riesce a riportare in una sola pagina tutto quanto il trader possa cercare, pur restando malgrado ciò pulita e intuibile (non ci si trova quindi dinanzi ad una accozzaglia di sezioni).

La piattaforma è disponibile in 3 versioni differenti:

  • Software caricabile sul proprio Pc
  • Versione web-base fruibile da qualsiasi dispositivo, desk o mobile che sia
  • App per smartphone e tablet

Quindi, ce n’è per tutti i gusti. Per chi vuole usare questa piattaforma per il trading online sul proprio Pc senza andare ogni volta sul sito. Chi invece preferisce collegarsi al sito senza scaricare nulla sul proprio Pc. E chi invece vuole smanettare sul sito di Plus500 dal proprio smartphone o tablet. Le tre versioni sono molto simili tra loro e rendono per nulla traumatico o sconveniente il passaggio da una versione all’altra.

Peraltro, occorre dire che proprio di recente la piattaforma di trading di Plus500 ha ottenuto un importante restyling, rendendo ancora più semplice ed intuitivo il suo uso su ogni tipo di device, dal computer desktop allo smartphone. Il broker ha ascoltato i suggerimenti e le opinioni dei trader e ha perfezionato ancora di più la sua piattaforma, che ad oggi ambisce alla perfezione. Ecco il discorso che facevamo in precedenza, sul vantaggio che tecnicamente sia gestito dagli sviluppatori stessi. Plus500 mette a disposizione solo le informazioni di cui si ha veramente bisogno, e in una sola schermata. I trader non dovranno passare da una finestra all’altra alla ricerca di informazioni importanti. Un multitasking delle informazioni per intenderci.

Plus500 Spread

Qual è lo Spread applicato da Plus500? Innanzitutto, specifichiamo che non siamo di fronte allo spread che spaventò gli italiani a cavallo tra il 2011 e il 2012. Lo spread è la parte di guadagno del broker sulle transazioni. Proprio come le commissioni, che però come visto questo broker non prevede. Gli spread sono fra i più bassi del settore in linea con il mercato.

Plus500 assistenza clienti

Com’è assistenza clienti Plus500? Ottima. Questo broker offre assistenza ai clienti tramite e-mail e chat integrata al sito in tempo reale, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il servizio clienti risponde solitamente entro 30 minuti. È possibile altresì inviare una e-mail tramite la voce contatti.

Plus500 tipi di conto

Quali tipi di account è possibile aprire su Plus500? Rispetto ad altri broker, questa piattaforma ha preferito semplificare anche questo punto. Anziché offrire 3 tipi di conto da aprire come fanno altri, Plus500 preferisce metterne a disposizione solo uno, attivabile con un deposito minimo di 100 euro. Tuttavia, è possibile anche aprire solo un Conto demo per fare pratica per chi si iscrive. Oltretutto, non c’è alcuni limite ed obbligo per di aprirne poi uno a pagamento.

Potete anche proseguire col conto demo per anni, nessuno vi fermerà. Almeno stando alle regole attuali. Come suggeriamo sempre riguardo al conto demo, però, esso non va preso come un gioco altrimenti verrà a mancare la sua funzione formatrice. Per quello usate siti che hanno come obiettivo proprio il gioco. Fate finta che quei soldi siano veri, che state rischiando, altrimenti prenderete decisioni a cuor leggero e senza controllare la vostra emotività.

Riassumendo, i tipi di conto offerti da Plus500 sono:

  • conto reale
  • conto in demo

Plus500 come prelevare e versare denaro

Come effettuare un versamento o un prelievo su Plus500? In tanti modi, tutti semplici, rapidi e soprattutto sicuri:

  • Carte rientranti nel circuito Visa
  • Carte rientranti nel circuito Mastercard
  • Skrill
  • Trasferimento per via telematica su uno dei tanti siti previsti allo scopo
  • Paypal

Il primo prelievo sarà ricevuto sul metodo di pagamento utilizzato per fare il primo deposito.

Per effettuare un deposito, basta seguire questi 3 passaggi:

a) Fai clic su «Gestione dei fondi» e seleziona «Deposito»

b) Seleziona l’opzione di deposito prescelta

c) Compila i campi obbligatori del form e fai clic su «Invia»

Mentre per prelevare basterà selezionare l’opzione «prelievo» nella sezione «Gestione dei fondi». I tempi di attesa vanno da uno a tre giorni lavorativi. Una volta approvata la richiesta di prelievo, ci sarà bisogno di ancora qualche giorno per visualizzare i fondi sul proprio conto corrente. I tempi variano a seconda della modalità scelta:

a) carta di credito: secondo il tempo di elaborazione della banca

b) bonifico bancario: normalmente entro 5 giorni lavorativi

c) eWallets: da 3 a 7 giorni lavorativi

Come dichiarare guadagni su Plus500

Plus500, essendo un broker per il trading online, non è un sostituto d’imposta. Ciò significa che tutti i guadagni generati dall’attività di trading devono essere dichiarati dal trader stesso nella dichiarazione dei redditi del quadro apposito nel modello F24. Tali guadagni sono tassati al 26% e nelle dichiarazioni vanno segnalati sia i profitti che le perdite. Su questo punto, fatevi aiutare da un buon commercialista. Purtroppo il Fisco italiano è complesso e farraginoso.

Plus500 CFD

Come funzionano i CFD su Plus500? Come su ogni broker. Le due parti contraenti, acquirente e venditore, si accordano per scambiarsi il quantitativo che deriva dalla differenza tra l’apertura e chiusura del contratto (di qui il nome), che può essere un guadagno o una perdita (o anche un pareggio). Pertanto, il Plus500 CFD è un contratto che si basa totalmente sulla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita, che verrà poi moltiplicata per il numero di CFD che sono stati contrattati.

Tale strumento si rivela molto più vantaggioso. Non è necessario pagare per l’intero valore dell’operazione, in quanto solitamente è presente un margine fornito anche dal broker (Leva Finanziaria), che consente di acquistare di più, con meno fondi. Con un CFD, non si ottiene la proprietà diretta dell’asset acquistato (o venduto allo scoperto), ma è una posizione che replica esattamente l’andamento del mercato. Ciò consente quindi di velocizzare molto il processo.

Plus500 azioni

Oltre ai CFD, su Plus500 è possibile fare trading sulle azioni classiche, le quali consentono essenzialmente di guadagnare i dividendi forniti ai possessori delle azioni da parte delle grandi aziende. In caso di posizione “short”, i dividendi verranno invece sottratti, invece che accreditati.

Plus500 criptovalute


Con quali criptovalute è possibile investire su Plus500? Le più importanti ed interessanti in termini di crescita esponenziale, ovvero:

  • Bitcoin
  • Bitcoin Cash
  • Ethereum
  • Zcash
  • Monero
  • Ripple
  • Litecoin
  • Dash
  • Neo

Plus500 vantaggi

Quali sono i vantaggi di usare Plus500? Ecco un riepilogo:

  • piattaforma di trading semplice e intuitiva
  • spread competitivi, bassi e fissi
  • prelievi e depositi semplici e veloci
  • tanti asset negoziabili
  • basso deposito minimo richiesto per aprire un conto di trading (100 euro)
  • autorizzato e regolamentato dalle autorità di controllo preposte

Plus500 svantaggi

Invece, quali sono gli svantaggi di usare Plus500:

  • grafici della piattaforma di trading scadenti
  • numero limitato di indicatori per l’analisi tecnica. Parliamo comunque di un numero più che sufficiente

Plus500 opinioni e recensioni

Come sono le recensioni e le opinioni su Plus500? Non possono che essere ottime. Per la sua affidabilità, convenienza, presenza di una piattaforma demo gratuita, senza limiti e senza vincoli, disponibilità di un gran numero di asset finanziari su cui fare trading con i CFD. I Contratti per differenza rispecchiano perfettamente il valore dell’asset acquistati tramite essi e sono regolamentati, quindi mettono a riparo da ogni tentativo di truffa. Non a caso, Plus500 è anche sponsor ufficiale di una delle più prestigiose squadre della Liga spagnola: l’Atletico Madrid.

La critica più diffusa riscontrata nelle opinioni e recensioni a Plus500 è invece la mancanza di una sezione grafici avanzata. Infatti, molti trader ammettono di affidarsi a siti esterni per visionare i grafici, per poi tornare su Plus500 e chiudere le posizioni. Al di là dei limiti tecnici relativi ai grafici di questo broker, questo modo di operare è comunque ideale poiché limita la compulsività di prendere posizioni affrettate visualizzando un grafico invitante e offre anche una certa terziarietà nei giudizi.

Fino a poco fa altro aspetto criticato era la mancanza di una chat integrata sul sito per contattare l’assistenza clienti. Per fortuna, di recente è stata aggiunta. Insomma, le recensioni e le opinioni su Plus500 sono tutte alte: 5 su 5 o 10 su 10.

Clicca qui per saperne di più e visitare il sito di Plus500.

CFDs sono strumenti finanziari complessi. L’80.6% dei trader retail perde denaro. Informati sui rischi prima di fare trading.
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY