Bitcoin è morto! Ma Hash Rate e Ordinals dicono altro….

Molti analisti danno per spacciato Bitcoin ma i dati on chain stanno dimostrando altro.

Alcune metriche importanti come hashrate e transazioni giornaliere stanno raggiungendo nuovi massimi storici (ATH) spinti anche dal fenomeno “Bitcoin Ordinals”.

Il fenomeno di crescita degli NFT su Bitcoin sta facendo avvicinare molte persone per la prima volta a BTC, come le transazioni che hanno superato le 500 mila al giorno.

Cerchiamo di capire se questo fenomeno contribuirà a portare più adozione su Bitcoin.

Bitcoin: hash rate e Ordinals nuovi massimi

Se ti interessa operare sulle criptovalute e su altre crypto una ottima scelta è quella della piattaforma di trading di eToro

Si tratta di un broker regolamentato che offre la possibilità ai suoi iscritti di copiare le operazioni dagli altri trader con il Copy Trading. In questo modo si può imparare da altri membri che operano sui mercati in modo efficace.

Puoi aprire un conto demo gratuitamente e passare al conto reale successivamente con soli 50€.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui sul sito ufficiale.
51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

Aumento dell’hash rate e delle transazioni giornaliere:

L’hash rate è una misura della potenza di calcolo impiegata nella rete Bitcoin per validare e registrare le transazioni.

Come sapete, un aumento dell’hash rate indica che la rete sta diventando più sicura agli attacchi informatici. Analogamente, l’aumento delle transazioni giornaliere suggerisce che la popolarità e l’utilizzo del Bitcoin stanno crescendo, rendendolo sempre più accettato,

Contrariamente a quanto affermati da molti, i dati positivi sui fondamentali di Bitcoin dimostrano laforza e la stabilità della rete e la crescente adozione per vari casi d’uso, il tutto mentre il settore bancario degli Stati Uniti è in crisi. L’ultima a fallire è stata infatti First Republic Bank, a dimostrare come decresce man mano la fiducia nel settore bancario.

Come vediamo in questo grafico sull’hash rate:

Bitcoin Hash Rate: 04 Maggio 2023

abbiamo raggiunto nuovi massimi storici a dimostrazione di una maggiore fiducia nella sicurezza della rete.

E’ un dato fondamentale (non è l’unico) per la salute della rete. Più è alto, più i miners partecipano alla validazione dei blocchi contribuendo alla sicurezza della rete.

Bitcoin Ordinals fanno aumentare le transazioni giornaliere

Come sapete nelle scorse settimane abbiamo assistito all’esplosione di un nuovo fenomeno su Bitcoin ovvero gli Ordinals.

I Bitcoin Ordinals sono un recente protocollo implementato su Bitcoin che consente di aggiungere NFT (e non solo) alle transazioni Bitcoin. Questo protocollo introduce un nuovo sistema per attribuire rarità e tracciabilità ai satoshi, le unità minime dei Bitcoin, trasformandoli in NFT de-facto. Ogni Satoshi vale 0,00000001 BTC.

Grazie a questo sistema, è possibile rendere un sat unico e collezionabile, aggiungendo informazioni come testi o immagini. Questo fenomeno rappresenta un ulteriore sviluppo nel mondo delle criptovalute e potrebbe aprire nuove opportunità di investimento e utilizzo del Bitcoin.

Diciamo la verità: gli ordinals e le iscriptions non piacciono a molti massimalisti.

Bisogna però considerare il fatto che potrebbe essere un driver di crescita per Bitcoin, che in passato è stato visto come un sistema monolitico e rigido.

Ma come funzionano gli ordinals?

In pratica ogni BTC può essere suddiviso in 100 milioni di unità più piccole, chiamate “satoshi”. Con gli ordinals è possibile aggiungere dei dati “aggiuntivi” ad una transazione bitcoin (inscription) assegnando dei valori numerici e progressivi ai singoli Satoshi (detti ordinals).

Non è altro quindi che un sistema per ordinare i satoshi.

Con questo meccanismo di fatto si può creare un token non replicabile e non fungibile, e quindi avere una sorta di NFT su Bitcoin.

Con gli “Ordinals” infatti è possibile aggiungere dati nel blocco nella sezione Segregated witness (o SegWit) incorporandoli nel blocco.

Il contenuto non viene infatti linkato esternamente ma viene memorizzato direttamente nella sezione del blocco. In buona sostanza gli “ordinals” possono essere composti da quasi tutti i tipi di dati, dalle immagini ai video.

Come vediamo su questa dashboard di Dune Analytics:

Bitcoin Ordinals: nuovi massimi ATH

il dato sulle “Iscriptions” viaggia verso i massimi storici, quindi l’hashrate potrebbe essere aumentato anche per via della crescente popolarità degli “Ordinals”.

Qualche giorno fa infatti abbiamo avuto oltre 350.000 iscriptions con il numero di transazioni su Bitcoin che ha superato le 500.000.

I Bitcoin Ordinals stanno avendo una grande popolarità tra gli investitori e gli appassionati tanto che è alcuni analisti sostengono che molti si stanno avvicinando a Bitcoin proprio grazie a questi.

Non era sicuramente il modo di “abbracciare” la tecnologia Bitcoin che tutti si aspettavano, ma è comunque un passo deciso verso una maggiore adozione.

Conclusioni

L’aumento di alcune metriche fondamentali su Bitcoin come l’hash rate e le transazioni giornaliere indica una crescente popolarità e adozione della regina delle criptovalute.

Inoltre, l’introduzione dei Bitcoin Ordinals apre nuove possibilità di investimento e utilizzo, rendendo il panorama delle criptovalute ancora più interessante e dinamico. Continueremo a seguire con attenzione l’evoluzione di questo settore e a fornire informazioni aggiornate e approfondite.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglo finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.
51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

Per altri approfondimenti puoi seguirci sul nostro canale Youtube dove analizziamo i migliori progetti crypto e sul nostro canale Telegram per avere notizie e aggiornamenti su tutto il mercato crypto e sui vari progetti.




Sono un appassionato esperto di trading e criptovalute, in particolare DeFi. Mi occupo d analisi approfondite, consigli pratici e le ultime tendenze del settore crypto.