Vodafone perde colpi in India, ma avvia due progetti importanti a Manchester e Madrid

Brutte notizie per Vodafone nel mercato emergente dell’India. Guardando i segmenti wireless, Jio sta nuovamente dominando. Complessivamente, il mercato è cresciuto di 10,5 milioni di abbonati, portando il totale a 1,15 miliardi. Questo numero è già abbastanza sconcertante, anche se si considera che la popolazione totale del paese è di oltre 1,3 miliardi, c’è ancora spazio per la crescita. Nella maggior parte dei mercati sviluppati la penetrazione mobile (il numero totale di schede SIM) supera il 100% della popolazione, mentre ci sono numerosi casi in cui questa percentuale sale a nord del 110%.

Guardando queste statistiche nel modo più semplice, esiste ancora un potenziale per un altro paio di centinaia di milioni di abbonamenti nel paese. Naturalmente, Jio sta capitalizzando la maggior parte dall’appetito insaziabile della società digitale indiana. Guardando il numero totale di abbonamenti garantiti dalle società di telecomunicazioni, Reliance Jio ha catturato circa il 91% dei nuovi clienti, aumentando la propria base di sottoscrizione di 11,7 milioni. Sorprendentemente, i 609.000 sottomarchi catturati da Vodafone oi 313.000 attribuiti a Bharti Airtel non sono altro che note a piè di pagina; quanti mercati ci sono stati se potessi dire questo!

Il risultato finale è un continuo slancio per Jio. Come potete vedere qui sotto, Jio ha scavalcato sia Vodafone che Idea nella classifica delle quote di mercato. Detto questo, con l’attesissima fusione all’orizzonte non passerà molto tempo prima che l’entità combinata raggiunga il primo posto.

Forse l’aspetto più sorprendente di queste statistiche è comunque nel mercato della banda larga. La crescita vertiginosa del segmento mobile continuerà per almeno il futuro a breve e medio termine, anche se con un totale di 22,2 milioni di abbonati alla banda larga c’è un’incredibile opportunità per l’offerta giusta. Basta mettere questi numeri in prospettiva, la banda larga dovrebbe crescere di 50 volte per avvicinarsi alla stessa scala del mobile.

Indubbiamente, è molto più costoso investire in infrastrutture per una rete a banda larga a prova di futuro rispetto ai dispositivi mobili, ma questa è un’area che sembra pronta per la rottura giusta. Naturalmente, con interruzioni arrivano verità scomode. Jio potrebbe essere in una tendenza al rialzo, raccogliendo abbonamenti e assunzioni generose, anche se la conseguenza di questa rottura è stata il consolidamento del mercato. Nei termini più generali possibili, il consolidamento non è mai positivo per il mercato del lavoro, mentre il Financial Express riporta perdite di posti di lavoro di 50.000-75.000 nel mercato indiano delle telecomunicazioni nel 2018.

Comunque, Vodafone non ci sta. Infatti, Vodafone Idea Limited, il più grande fornitore indiano di servizi di telecomunicazione in India, ha lanciato lunedì una nuova offerta combinata per i clienti prepagati Vodafone in UP West, Punjab, Chennai e Tamil Nadu. La nuova ricarica offre la semplicità di una singola ricarica combinando tempo di conversazione, dati gratuiti e tariffe scontate, a partire da Rs. 25. “Questi pacchetti consentiranno quindi ai clienti di avere anche dimensioni ridotte dei biglietti per godere di una migliore connettività sia attraverso voce che dati”, ha affermato la società in una nota.

Per soddisfare le esigenze di diversi clienti, la ricarica All-Round offre una gamma da Rs. 25 – Rs. 245. Il pacchetto di ricarica All Rounder di Rs. 65 offre un tempo di conversazione completo, 200 MB di dati gratuiti e tariffe di chiamata a 60 al minuto. Mentre per Rs. 95 clienti possono ottenere tempi di conversazione completi, 500 MB di dati gratuiti e tariffe di chiamata a 30 al minuto. I nuovi pacchetti hanno una validità che va da 28 giorni a 84 giorni.

Soda Shankar, Chief Marketing Officer – Vodafone Idea Limited ha dichiarato: “Progettato per i clienti che preferiscono ricaricare con pacchi di piccole dimensioni per voce o dati separatamente, i pacchi Vodafone All-Rounder sono convenienti, convenienti e semplici. Questi nuovi combo pack a basso costo assicurano che i clienti possano godere dei vantaggi sia voce che dati in un’unica ricarica. Questi pacchetti offrono ai clienti una grande quantità di informazioni, tra cui tariffe in tempo reale, tariffe tariffarie e dati.”

Andamento di Vodafone in Borsa

Vodafone sta aprendo un nuovo Innovation Hub e incubatore tecnologico presso The Landing di MediaCityUK a Manchester

Il nuovo hub offrirà alle imprese, alle start-up e agli innovatori tecnologici del Regno Unito l’accesso a 5G, Internet Of Things, fibre ad alta velocità e risorse tecniche. Vodafone afferma di aver scelto MediaCityUK come sede per la sua base di incubatori a causa della sua “concentrazione unica di tecnologia, talento e super-connettività “. The Landing è l’incubatore tecnologico dedicato di MediaCityUK per la tecnologia ad alta crescita e le start-up digitali e ha una crescente copertura internazionale e track record di supporto alle aziende per ottenere crescita.

Il sindaco della Greater Manchester Andy Burnham ha dichiarato: “Come dimostra il nuovo Digital Innovation Hub di Vodafone, le organizzazioni globali stanno rapidamente riconoscendo le opportunità uniche che Greater Manchester può fornire per testare e implementare tecnologie come il 5G.”

Siamo la principale regione digitale del Regno Unito e siamo aperto per affari. La nostra infrastruttura digitale avanzata, il settore tecnologico in rapida crescita e i talenti universitari di primo piano ci mettono in una posizione perfetta per provare nuove tecnologie. “Siamo abbastanza agili da essere operativi rapidamente, ma abbastanza grandi da testare su larga scala prima di iniziare fuori piloti nel Regno Unito. The Hub integra il nuovo banco di prova 5G di Vodafone a Media City e si aggiunge al nostro ecosistema digitale in crescita. “Con le strutture di apertura del Government Communications Headquarters (GCHQ) qui, la nuova Cyber Foundry multi-università aiuta le imprese locali a costruire la propria sicurezza digitale, una competenza digitale Il programma Talent Pipeline in corso e il più grande programma di connettività in fibra ottica del settore pubblico nel Regno Unito, Greater Manchester sta rapidamente realizzando la sua visione di diventare una top-five regione europea della città digitale.”

Jon Corner, Chief Digital Officer per City of Salford e CEO presso The Landing, ha aggiunto: “Sono lieto di dare il benvenuto a Vodafone e ai suoi partner su MediaCityUK. Il nuovo Vodafone Innovation Hub di The Landing sarà un importante centro per le aziende di tutta la Grande Manchester e del Nord per testare, implementare e commercializzare nuove applicazioni.” È importante riconoscere che la nuova tecnologia – compresa la 5G – non riguarda solo telefoni cellulari più veloci. Cambierà in modo significativo il modo in cui organizziamo le reti, le modalità di transazione e utilizzo dei dati e il modo in cui utilizziamo e consumiamo i contenuti.

“Ciò consentirà alle aziende che lavorano nelle tecnologie immersive e all’intelligenza artificiale, ad esempio, di sviluppare applicazioni completamente nuove per le interazioni quotidiane. Intendiamo sbloccare l’intero MediaCityUK per essere un laboratorio vivente per innovatori e imprenditori che lavorano su queste tecnologie”.

A Madrid Vodafone e Huawei mettono in piedi il primo dispositivo a 5G

Vodafone Spagna, in associazione con il fornitore cinese Huawei, ha installato quello che pretende di essere uno dei primi nodi di rete 5G al mondo a La Nave. Uno spazio di innovazione urbana situato nella capitale spagnola di Madrid. Vodafone ha detto che lo spiegamento del nodo 5G ha già supportato un numero di dimostrazioni relative al potenziale impatto della tecnologia 5G.Vodafone Spain ha precedentemente lanciato prove 5G nelle città di Madrid, Barcellona, Valencia, Bilbao, Malaga e Siviglia, e ha sid che ha già installato più di 30 antenne nelle sei città selezionate, in collaborazione con il fornitore cinese Huawei.

Il telco spagnolo ha detto che utilizzerà la connessione 5G acquisita all’inizio di quest’anno per i test 5G non standalone (NSA) pre-commerciali. A luglio, Vodafone Spain ha acquisito 90 megahertz di conettività nella banda 3.6-3.8 GHz. Vodafone ha pagato 198 milioni di euro (attualmente 233 milioni di dollari) per il 5G. Il governo spagnolo ha raccolto un totale di 438 milioni di euro per la vendita di frequenze 5G. Il governo ha messo all’asta l’infrastruttura nella gamma 3.6G HZ-3.8 GHz, che sarà la chiave per il lancio di servizi 5G commerciali nel paese.

Il governo aveva fissato un prezzo di riserva di 100 milioni di euro per il 5G. L’operatore rivale Orange ha acquisito un totale di 60 megahertz per 132 milioni di euro. L’operatore detiene già 40 megahertz in questa banda. Telefonica, che opera nel segmento mobile attraverso il suo marchio Movistar, ha acquistato 50 megahertz per 107 milioni di euro. La compagnia aveva già 40 megahertz nella banda da 3.5 GHz.

L’anno scorso, Vodafone Spain ha lanciato la sua rete NB-IoT in tutta la Spagna. La rete è commercialmente disponibile in un certo numero di città, tra cui Madrid, Valencia, Barcellona, Bilbao, Malaga, Saragozza, Santander e Siviglia. La rete NB-IoT è stata implementata all’interno degli 800 MHz esistente, con la sola necessità di rendere gli aggiornamenti software esistenti stazioni base per lanciare la tecnologia. La telco aveva precedentemente annunciato che il sistema sarebbe stato utilizzato per collegare varie categorie di prodotti, tra cui contatori di gas e acqua, cestini intelligenti, allarmi antincendio, parcometri, illuminazione e altri tipi di sensori.

Vodafone Qatar lancia interessante servizio per i clienti

Vodafone Qatar ha annunciato una nuova campagna per il suo prodotto Flex. “Flex like a Boss” è una nuova campagna a 360 gradi che mostra Flex come uno strumento che tiene al corrente i consumatori, ha detto Vodafone Qatar in un comunicato. “‘Flex come un capo’ parla di un atteggiamento, Vodafone ti mette sotto controllo, tu sei il capo. La campagna ha tratto ispirazione dai popolari video virali sui social media che mostrano le persone che raggiungono cose incredibili con facilità “, si legge nella nota.

La campagna sarà presentata nei centri commerciali in Qatar e pesantemente sui social media, guidata da una serie di divertenti video digitali che portano l’essenza di ‘Flex like a Boss’ alla vita. I clienti che scelgono il prodotto ottengono l’equilibrio Flex. Flex sono unità che possono utilizzare per ottenere dati, effettuare chiamate locali o internazionali e inviare SMS, a seconda delle loro preferenze. Come parte della campagna lanciata da Vodafone Qatar, “Flex Like A Boss”, i clienti che aderiscono a Flex 100 come parte del loro piano postpagato ottengono 2 GB di dati gratuiti ogni mese per sei mesi, i clienti che aderiscono a Flex 150 ottengono 4 GB di dati gratuiti ogni mese per sei mesi ei clienti che aderiscono a Flex 200 ottengono 8 GB di dati gratuiti ogni mese per sei mesi. Questa promozione è valida fino al 3 dicembre.

I vantaggi aggiuntivi di Flex includono la funzione Carry Forward, in cui il saldo Flex non utilizzato viene riportato automaticamente per gli utenti postpagati e tramite la ricarica di Flex prima della scadenza per gli utenti prepagati. Inoltre, i piani Flex consentono ai clienti di prendere in carico le proprie bollette in quanto possono impostare un limite al loro noleggio mensile del piano. Il limite consente loro di controllare l’importo massimo che possono spendere una volta che la retribuzione mensile di flex nel loro piano finisce. ” Flettersi come un capo è un atteggiamento e un impegno con cui Vodafone offrirà sempre ai clienti la massima flessibilità per essere al comando e controllare la propria spesa. Usa Flex come preferisci “, ha detto Diego Camberos, direttore operativo di Vodafone Qatar.

Il prodotto è stato accolto molto bene dai nostri clienti perché la sua flessibilità li ha messi sotto controllo, permettendo loro di usare i loro piani Flex come vogliono.

Vodafone fa causa a Ofcom

Vodafone ha portato l’agente di sorveglianza britannico Ofcom alla Corte Suprema in Inghilterra per recuperare i canoni di accesso spropositati imposti dall’autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni nel 2015. Le prime fasi della rivendicazione di Vodafone contro il regolatore sono, secondo The Register, basate sulla vittoria ottenuta da BT- EE alla fine dell’anno scorso. Nel 2015 Ofcom ha deciso di aumentare le tariffe, che erano rimaste immutate dal 2011.

Le reti mobili infelici hanno immediatamente citato l’autorità di regolamentazione presso l’Alta Corte, sostenendo che le tasse erano troppo alte. Dopo una perdita iniziale, la Corte di Appello ha annullato il primo verdetto affermando che sia l’Ofcom che l’Alta Corte avevano frainteso un Dipartimento per il digitale, la cultura, i media e lo sport, direttiva sui prezzi, consentendo all’EE di risparmiare ben 50 milioni di sterline all’anno per l’utilizzo dei suoi 900 MHz e 1800 MHz.

“Il tribunale ha anche rilevato che Ofcom ha interpretato erroneamente un’istruzione del 2010 del governo del Regno Unito che ordinava di rivedere il prelievo e riflette il fatto che il valore di mercato era aumentato a causa di aumento dell’utilizzo di smartphone”, ha riferito il Financial Times quando la Corte d’Appello ha emesso il proprio giudizio, calcolando che circa 200 milioni di sterline sono stati strapagati da tutti gli operatori della rete mobile.

Ieri un’audizione preliminare ha avuto luogo presso l’Alta Corte, sostenendo che le tasse fossero troppo alte. Gli argomenti tra Vodafone e Ofcom dovrebbero essere ascoltati nella primavera del 2019. A novembre dello scorso anno, EE / BT ha contestato con successo l’aumento annuale delle tariffe annuali di licenza di Ofcom nel 2015. Di conseguenza, l’aumento è stato nullo e le tariffe sono tornate a quello che avevano erano nel 2011. Se Vodafone ha successo nella sua offerta per il rimborso delle tasse, questo aprirebbe i cancelli per altri operatori per reclamare i loro pagamenti in eccesso, e la pressione dei consumatori per i congelamenti dei prezzi sarebbe naturalmente costruire.

Gli operatori mobili e Ofcom non hanno proprio una buona relazione, a giudicare dalla frequenza con cui i due finiscono ai ferri corti. Appena un mese dopo la vittoria della causa, EE ha perso una sfida legale per l’asta sui 5G proposta da Ofcom, con un appello lanciato pochi mesi dopo.

Broker per investire su Vodafone

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY