Come vendere la propria auto usata nel giusto periodo

L’andamento del mercato automobilistico influenza le quotazioni auto e può essere preso in considerazione per capire come e quando vendere la propria vettura usata.

Una buona crescita delle vendite, infatti, si registra positivamente anche nel mercato dell’usato e consente di approfittare di quotazioni auto molto più vantaggiose. Al tempo stesso, una condizione positiva del mercato dell’usato spinge sempre più automobilisti a rivendere la vettura usata per acquistare un nuovo modello.

Negli ultimi mesi, il settore automobilistico ha attraversato un periodo piuttosto felice, iniziato a partire dal mese di giugno con un aumento delle transazioni nel settore delle auto nuove pari all’11,9%; dopo un piccolo rallentamento nel mese di luglio, il vero e proprio picco si è avuto nel mese di agosto, con cifre che hanno superato il 20% rispetto ai dati raccolti nello stesso mese del 2015.

A inizio estate, inoltre, è stato calcolato il numero di immatricolazioni nei primi sei mesi dell’anno: la cifra significativa, pari a 1.042.793 nuove vetture, ha fatto registrare una crescita del 19,15% rispetto al primo semestre del 2015.

Come vendere la propria vettura usata mercato auto

Buona parte di questo risultato è dovuto al gruppo Fiat Chrysler Automobiles che ha guadagnato una fetta di mercato corrispondente al 28,7%. I dati registrati a giugno, tra i più interessanti dal 2012 a oggi, hanno sorpreso positivamente e influito in generale sull’andamento dei mercati, nuovo e usato; in particolar modo, è stato sottolineato come per la prima volta dal 2011 sia stato superato il milione di immatricolazioni.

In altre parole, gli italiani hanno rivelato un nuovo approccio nei confronti della mobilità, dimostrando una maggiore apertura ad acquistare nuovi modelli, non prima di aver rivenduto la propria auto usata; il boom delle nuove immatricolazioni, infatti, è stato fisiologicamente accompagnato da un’impennata nella compravendita di vetture usate.

Nel mese di luglio si è registrata una piccola crescita del 2,9% rispetto a luglio 2015 e del 17,1% rispetto ai primi sette mesi dello scorso anno; molto positive in questo mese le vendite di Alfa Romeo, Fiat e Jeep. Ad agosto, infine, il mercato auto è tornato a crescere con più di 71.500 immatricolazioni, pari al 20% in più rispetto ad agosto 2015. In questo panorama molto felice, bisogna sottolineare che solo il 20,86% delle vendite totali deriva dal mercato delle auto nuove, mentre ben il 79,14% proviene dal mercato delle auto usate; rispetto ai primi otto mesi del 2015, inoltre, si è avuta un’aumento di oltre il 6% proprio per quanto riguarda i trasferimenti di proprietà delle vetture usate.

Nella crescita generale, quindi, il successo più consistente è stato quello conseguito dal mercato dell’usato; per ogni auto nuova, nello specifico, sono state vendute ben quattro auto usate. I dati presi in considerazione rivelano l’approccio degli automobilisti nei confronti del mercato e aiutano a comprendere i vantaggi che si possono ottenere nel rivendere la propria auto usato per acquistare un nuovo modello.