Unicredit: volano gli utili nei primi nove mesi del 2017

Unicredit ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con utili in crescita a 4,672 miliardi di euro dai precedenti 1,768 miliardi. Flessione per i ricavi a 14,776 miliardi di euro. Balzano i profitti nel terzo trimestre. Una gaffe online cambia i piani della banca che si vede costretta ad anticipare di due settimane la diffusione dei conti.

Unicredit: i risultati dei primi nove mesi 2017

Unicredit ha archiviato i primi nove mesi del 2017 con un utile netto in rialzo a quota 4,672 miliardi di euro a fronte degli 1,768 miliardi registrati nell’analogo periodo del 2016.

I ricavi del gruppo bancario guidato da Jean-Pierre Mustier, nel periodo da gennaio a settembre, sono risultati in flessione del 2,7 per cento a quota 14,776 miliardi di euro. Rispetto al precedente trimestre scendono del 3,9 per cento a 4,646 miliardi di euro.

Il margine operativo lordo del gruppo bancario italiano, sempre nei primi nove mesi, è segnalato in calo dell’1,2 per cento a quota 6,220 miliardi di euro.

Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, il Cet1 ratio fully loaded a fine settembre è previsto in rialzo al 13,5 per cento.

Unicredit: i risultati della trimestrale

Unicredit ha chiuso il terzo trimestre del 2017 con utili netti a quota 2,820 miliardi di euro, un dato in netto rialzo rispetto ai 945 milioni di euro registrati nell’analogo periodo dello scorso anno.

Il risultato netto rettificato trimestrale è stato di 838 milioni di euro mentre il margine operativo lordo (ebitda) è sceso del 3,3 per cento a 1,833 miliardi di euro. Il margine netto della banca, su base annua, è stato registrato in progresso del 34 per cento a 1,23 miliardi.

In flessione anche le rettifiche su crediti per il gruppo a 598 milioni di euro dai precedenti 977 milioni del terzo trimestre dello scorso esercizio.

Unicredit ha anticipato di due settimane la pubblicazione dei conti trimestrali, in quanto era stata inserita sul sito del gruppo, per errore, una tabella contenente i dati contabili storici riclassificati con due colonne accessibili e riguardanti i risultati previsionali per il terzo trimestre del 2017. È quanto reso noto dalla stessa Banca.

L’istituto ha inoltre comunicato che i risultati finali consolidati del terzo trimestre e dei primi nove mesi saranno pubblicati il prossimo 9 novembre 2017.

Il titolo Unicredit, dopo la diffusione dei conti preliminari, ha chiuso l’ultima seduta a Piazza Affari in progresso dell’1,92 per cento a quota 17,45 euro.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY