Forex online: guida completa, truffa e broker

Cos’è il Forex online? Come funziona Forex online? Belle domande, a cui daremo una risposta in quest’articolo fornendo una guida completa ed esaustiva. Le moderne tecnologie consentono a tutti di fare trading online. Ovvero, ognuno può accedere all’amaliante mondo della Borsa valori e scommettere sull’andamento di azioni, materie prime, criptovalute. Acquistare obbligazioni, stipulare contratti CFD o ETF, speculare sulle valute (il cosiddetto Forex). E così via. Il facile accesso però non deve voler anche dire che proprio tutti possono entrare nel Forex. Se infatti il web e i dispositivi mobili hanno reso l’ingresso più facile, è anche vero che per entrarci dobbiamo formarci a dovere, scegliere broker affidabili. Infatti, anche il Forex online ha generato molte truffe, di portali che millantano facili guadagni in maniera automatica, depositando inizialmente poche centinaia di euro. Che hanno già adescato migliaia di creduloni.

Questa guida, dunque, oltre a dirvi cos’è il Forex online e come funziona, ha l’obiettivo anche di mettervi in guardia contro i truffatori e di farvi scegliere i broker più affidabili. Dunque, buona lettura.

Forex online cos’è

Partiamo dalla definizione stessa di Forex, chiamato anche Foreign Exchange o FX. Per Forex, o per meglio dire trading sul mercato Forex, ci si riferisce alla possibilità di speculare sul mercato delle valute. E pertanto, sul mercato dei cambi. Il mercato è notoriamente un luogo dove si acquistano e vendono beni. E ciò vale anche per il Forex: è il mercato dove si vendono e si comprano valute internazionali. Insomma, ecco cos’è Forex: il mercato dove vengono scambiate valute. Cosa significa ciò? Che posso acquistare Dollari vendendo Euro, vendere Sterline e acquistare Euro, e così via.

Migliori piattaforme di forex online

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>

Perchè il Forex online è importante

La risposta sta in quanto detto prima: il Forex è il mercato più grande al mondo dove si acquistano e vendono valute. E non è un caso che qui avvengono transazioni giornaliere per circa 4 trilioni di dollari. E ciò vuole anche dire che oltre ad essere il più grande mercato al mondo, è anche il più liquido. E vuole anche dire che il Forex online non deve essere sminuito pensandolo come un mercato che permette ai trader di speculare ed arricchirsi, ma deve essere inteso come la stessa base del commercio internazionale. Il Forex online è infatti pure molto quotato ed utilizzato per l’import e l’export. E in un mercato economico sempre più globalizzato come quello in cui viviamo, il Forex online acquista un’importanza preminente.

Forex online come funziona

Se è vero che con il Forex online si scambiano valute, dobbiamo dire più precisamente che si scambiano coppie di valute. Per fare un esempio, prendiamo il caso di uno scambio euro-dollaro. Quindi analizziamo un possibile trading forex con la coppia valutaria euro / dollaro, che in gergo borsistico chiameremo Eur/Usd. Il loro rispettivo valore sarà rappresentato dai grafici Forex, che ci diranno le quotazioni delle valute in real time. Ora, la valuta che troveremo sulla sinistra – nel nostro esempio l’Euro – sarà chiamata valuta base e le sarà assegnato il valore di 1. Un valore convenzionale. Dato che sono quotate in coppia, la quotazione “1” indica quanti dollari americani sono necessari per comprare un euro. Supponiamo che la quotazione ora sia di 1.3512. Ciò significa che per comprare un euro sono necessari 1.3512 dollari.

Questo è un esempio di Forex online con le due valute più grandi al Mondo (quella di tanti Paesi europei e quella della principale potenza economica mondiale). Ma le combinazioni sono tantissime. Basta solo pensare a quante valute esistono nel Mondo. Ciò nonostante, i trader preferiscono sempre investire utilizzando le valute più importanti. L’obiettivo dei trader è come detto quello di guadagnare da questi scambi, sfruttando le oscillazioni dei prezzi delle valute. Infatti, si stima che il 90% delle contrattazioni sul Forex online abbia scopi speculativi. Infatti, basta anche solo trarre profitto dai movimenti del tasso di cambio con operazioni di acquisto e di vendita. Il resto dei movimenti ha solo scopo commerciale o di copertura. Infatti, come dicevamo il Forex online è il mercato più liquido al mondo.

Occorre poi precisare che con il Forex online non avviene la effettiva consegna materiale del bene, ma si scambiano solo contratti sulle divise. Se compro dollari tramite euro, non è che poi a casa mi arriva TNT con uno scatolone pieno di dollari. I due contraenti saranno il trader e il broker/piattaforma che avremo scelto accuratamente per fare trading online. Broker che come vedremo, devono soddisfare determinati requisiti per essere considerati affidabili.

Forex Exchange Rate cos’è

Quando ci si occupa di Forex online, si ha anche a che fare con il tasso di cambio o Forex Exchange Rate. Cos’è? Esso rappresenta il prezzo con cui sono scambiate le coppie di valute. Quindi, sempre con l’esempio euro/dollaro fatto in precedenza, avremo questa situazione:

Mettiamo che il cambio EUR /USD sia 1,5655. Ciò significa che un euro vale 1,5655 dollari. E quindi, per comprare 1 Euro ci serviranno 1,5655 dollari. La prima valuta, l’Euro, è definita valuta base o base currency. La seconda, il Dollaro, è definita counter currency o quote currency.

Cos’è Tasso di cambio, quotazione diretta o indiretta (inversa)

Con il termine quotazione diretta o “direct quotation” rispetto ad un paese, si intende il tasso di cambio espresso utilizzando la divisa base di quel paese. Invece la quotazione indiretta o “indirect quotation”, sempre riferendosi ad un paese, si ha quando l’unità di valuta è espressa utilizzando la divisa utilizzata sempre in quel paese.

Cos’è Currency Pair o coppia di valute

Col termine Currency Pair – tradotto in coppia di valute – si intende quanto detto prima: che nel Forex online le divise sono sempre scambiate in coppia. Ad esempio, se il tasso di cambio EUR/USD è di 1,5643, allora se acquisteremo mille dollari ora li pagheremmo 1564,3 dollari. Se il mese dopo l’Euro si trova in rialzo, e rispetto al dollaro salisse fino a 1,6043, potremmo vendere i 1000 euro a 1604,3 dollari, con un guadagno quindi di 40 dollari.

Cos’è Spread nel Forex online

Nella seconda metà del 2011 e nella prima metà del 2012, tutti abbiamo sentito parlare quotidianamente dello Spread. Questo indice che saliva pericolosamente e ci faceva preoccupare tutti, perché sembrava che l’Italia stesse fallendo. I Tg aprivano sempre dando come prima notizia la quotazione dello Spread tra Btp e Bund tedeschi. Lo Spread altissimo fu anche la causa della caduta del Governo Berlusconi nel novembre 2011, con l’allora Presidente della Repubblica Napolitano che affidò il governo ai “tecnici” guidati dal Professor Monti al fine di calmare i mercati e la speculazione. Di fatti lo Spread lentamente scese anche se non mancarono alcuni pericolosi rialzi nei mesi successivi.

Tutti in quel periodo mangiavamo pane e Spread ed immancabilmente a Napoli dedicarono ad esso un fuoco d’artificio natalizio. Ma cos’è lo Spread? Per Spread nel Forex online si intende la differenza che intercorre tra domanda ed offerta. Quindi raffigura il compenso del broker che esegue l’ordine e fa da market-maker. Gli Spread hanno dimensioni diverse, in base al broker che scegliamo per fare trading e pure in base alle coppie di valute che utilizziamo. Pertanto, una valuta che abbia un ampio volume di contrattazione avrà automaticamente anche uno spread più ridotto, a confronto di una che abbia meno liquidità.

Chi partecipa al Forex online

Sul mercato Forex non ci troviamo solo trader speculatori, ma per forza di cose anche Investitori istituzionali; Hedge fund; Investitori privati; Banche Centrali; Banche commerciali; Fondi di investimento; Società commerciali, e così via. Ciò in quanto tali soggetti hanno relazioni commerciali con altri attori di Paesi diversi. Quindi il mercato delle valute diventa per loro fondamentale.

Forex online truffa

Il forex online è ormai uno dei canali più famosi mediante cui operare nei mercati finanziari, esso, oltre ad essere accessibile a tutti, è caratterizzato da un’ampia operatività, sia per varietà di strumenti finanziari (valute ecc.) che per varietà dei mercati in cui è possibile operare (asiatici, europei ecc.), nonchè da costi di ogni tipo decisamente contenuti. Tuttavia, nonostante queste caratteristiche che lo rendono particolarmente appetibile agli occhi degli investitori, sono molti a ritenere che quella del forex onlinerappresenti una truffa o presunta tale.

Ma quali sono i motivi che spingono alcuni investitori a pensarla così?

In generale molti ritengono che i mercati, almeno nell’arco di una singola giornata, siano pilotati dalle cosiddette “mani forti”, ossia quei grandi gruppi bancari, i fondi d’investimento, le SIM e quant’altro, capaci di movimentare con somme consistenti i valori di mercato, aldilà delle democratiche oscillazioni sempre presenti. Ciò è in effetti realizzabile soprattutto nelle ultime ore di contrattazione, laddove i volumi sono più ridotti ed è più facile spingere le quotazioni verso una direzione, anche a danno di alcuni risparmiatori. Inoltre in molti sostengono che alcune società addette alla valutazione dell’affidabilità dei titoli e all’indicazione del loro valore di mercato, si spingano ad effettuare delle valutazioni arbitrarie e prive di effettivi riscontri reali allo scopo di spingere un titolo verso una determinata quotazione per trarne un profitto.

Aldilà di questi aspetti di mercato, più nello specifico tanti pensano alla presunta truffa nel forex online in quanto i broker promettono grandi guadagni in poco tempo e con un capitale non molto elevato, ciò grazie all’opportunità di utilizzare la leva finanziaria, che consente di moltiplicare in maniera esponenziale il capitale di cui disporre con la conseguenza di avere l’opportunità di conseguire grandi guadagni, ma di contro anche l’eventualità di rimediare perdite più pesanti. Quest’ultimo non irrilevante aspetto in verità non viene esposto nelle pubblicità proposte, ma rientra nella logica degli investimenti per cui a più possibilità di guadagno corrisponde un maggior rischio.

Quindi chi dipinge il forex online come una “truffa” lo fa probabilmente perché ha subito gravi perdite, pensando invece di fare soldi facili, ma in realtà così non può essere in quanto le dinamiche dei mercati sono complesse. In generale si può dire che il forex è un’opportunità di guadagno, ma solo per chi lo approccia con consapevolezza dei rischi (quindi facendo un uso ponderato di strumenti come la leva finanziaria e non prendendo per buona qualsiasi tipo di proposta) e con aspettative realistiche di guadagno, nonché sulla base di studi accorti ed esperienza nel settore. Infatti, molti studi dimostrano come non sia l’eccessivo ricorso alla leva a permettere di conseguire guadagni, quanto la capacità di intercettare un trend positivo o negativo e agire di conseguenza, ossia tenendo conto della cosiddetta analisi tecnica che studia i movimenti grafici delle quotazioni.

Inoltre, a riprova della sua bontà, il mercato del forex dal 1970 in poi ha avuto sempre maggior peso e con l’avvento delle piattaforme online è giunto alla ribalta anche per tantissimi investitori privati. Ciò ha fatto si che i volumi di questo mercato siano più elevati rispetto a quelli di altri (stimati in circa 2.000 miliardi di dollari al giorno come scambi, con fonti autorevoli come il Financial Times che stima il numero in crescita nel futuro), rendendo così le quotazioni meno inclini ai movimenti dettati dalle prima citate “mani forti” della finanza.

Forex online: cos’è effetto Leva

Nel Forex online ci troveremo a che fare anche con l’effetto leva. Cos’è effetto leva e come funziona? Per capirlo, diventa sempre utile un esempio:

Mettiamo il caso che avremo mille euro da investire. Potremmo acquistare o un lotto di 1000 soltanto oppure, utilizzare proprio la leva finanziaria ed acquistare un lotto di 100.000 EUR/USD.

Pertanto, se utilizziamo un effetto leva di 100:1, possiamo moltiplicare virtualmente il conto su un margine di mille euro per cento. Pertanto, se acquistiamo all’inizio con quotazione pari a 1,5270 per poi rivenderlo a 1,5500, il profitto che otterremo non sarà solo di 23 euro, ma di ben 2.300 euro. Tuttavia, l’effetto leva va usato con attenzione. Infatti potremmo andare incontro anche a delle perdite. L’effetto leva è una arma a doppio taglio: se da un lato ci aumenta la vincita, dall’altro ci può incrementare anche la perdita.

Cosa sono i segnali Forex gratuiti

Se pratichiamo Forex online, avremo a che fare anche con i segnali Forex operativi, che altro non sono che delle indicazioni specifiche che riguardano determinate operazioni sui mercati. I segnali Forex sono proposti dai trader più esperti, veri e propri Guru del forex di trading online, che li inviano ai Broker o ai trader in maniera diretta. Sono pertanto indicazioni specifiche su movimenti di trading. Possono essere gratuiti o a pagamento. Se non volete spendere soldi, potete anche affidarvi ai primi, purché sempre messi a disposizione da Broker affidabili. Altrimenti potremmo incappare in una truffa.

Vantaggi Forex online

Quali sono i vantaggi di operare col Forex online? Vediamolo di seguito:

  • il Forex è definito mercato Over The Counter (riconosciuto con acronimo OTC), vale a dire un mercato senza sede fisica e senza persone in carne ed ossa che operano. Come quelli che vediamo a Piazza Affari o a Wall Street. Tutti tesi a guardare il monitor. Pertanto, il vantaggio è che non ci sono influenze illegittime nel mercato. Ognuno opera da remoto col proprio dispositivo
  • il Forex online non è condizionato da poteri forti che speculano e influenzano il mercato
  • le transazioni in valuta che avvengono sul Forex sono strettamente vigilate dalle autorità monetarie. Ad esempio, il forex in Italia è regolato secondo il tasso dei cambi dell’Ufficio Italiano Cambi (UCI), organismo oggi inglobato nella Banca d’Italia. Massima autorità nazionale di vigilanza sul sistema bancario italiano
  • il forex è un mercato controllato dalle autorità nazionali garanti, pertanto i trader forex sono sempre garantiti e protetti quando operano su questo mercato
  • il forex online è per forza di cose un mercato internazionale, visto che si comprano e vendono le valute dei vari Stati. E sempre per questo, anche sempre aperto complici i diversi fusi orari. Quindi, è aperto 24 ore al giorno per 5 giorni settimanali
  • Il forex online è il mercato più liquido che ci sia, quindi se c’è un trader che vende, c’è anche uno disposto ad acquistare
  • possiamo sfruttare l’effetto leva, investendo 100 e arrivando ad un guadagno fino a 4mila. Così facendo possiamo letteralmente moltiplicare i profitti pur sempre a parità di capitale investito.

Quali sono le migliori strategie Forex

Per poter operare sul Forex online, ogni trader deve mettere in campo una precisa strategia di trading, definita anche Forex Trading System. Dovrà quindi stabilire una strategia di breve, medio o lungo periodo. In base alle sue ambizioni e al suo carattere. Se vuole guadagnare subito o attendere periodi più lunghi. La domanda che tanti si pongono, specie alle prime armi, è se esistono strategie Forex infallibili. La risposta è no. Investire porta con sé sempre dei margini di rischio e chi millanta facili guadagni con zero perdite vi vuole solo fregare. Qual è la migliore strategia tra forex intraday, strategia sui segnali di trading, strategia forex 15 minuti, ecc.? Non c’è una risposta univoca. Magari alcuni trader guadagneranno col forex 15 minuti, altri con l’intraday, e così via. La scelta dipenderà dal vostro carattere e dalle vostre ambizioni.

Come scegliere miglior Broker per Forex online

Abbiamo prima accennato al fatto che per partecipare al Forex online dobbiamo affidarci a Broker appunto affidabili. Bisognerà valutare tutti gli aspetti di seguito:

  • se hanno superato i test qualitativi
  • i test di affidabilità sulla piattaforma
  • se offrono un conto demo Forex dove spratichirsi senza rischiare i propri soldi, che durino almeno 30 giorni
  • quale sia il conto reale Forex;
  • che siano regolamentate dalle autorità competenti in materia di vigilanza dei mercati finanziari: il CySEC, massima autorità europea con sede a Cipro; la CONSOB, massima autorità italiana; la FCA americana
  • che offrano segnali di trading gratuiti o a pagamento giornalieri
  • che offrano anche analisi tecniche giornaliere
  • che offrano strategie Forex disponibili non solo nel conto reale ma anche nel conto demo
  • che diano continue notizie di natura macroeconomica
  • che diano occasione di formarsi ai trader principianti, tramite webinar (seminari online), corsi di formazione e-learning, incontri dal vivo annuali nelle principali città italiane, che offrano materiale didattico-formativo
  • un servizio di assistenza clienti continuo ed efficiente
  • la piattaforma deve essere intuitiva ed immediata. Il trader non deve perdere tempo tra le varie categorie del sito.

Un Broker affidabile è un broker che rispetta tutti questi requisiti. Diffidate dalle piattaforme che vi promettono facili guadagni, mostrandovi gente sorridente su amache o in macchinoni. Collegate magari pure a broker non licenziati dalle suddette autorità. Sul nostro portale abbiamo segnalato molte di queste piattaforme. Inoltre, per eseguire un trading Forex sicuro, meglio dividere proprio portfolio e quindi non investire più del 5% del proprio capitale in una sola operazione. Questa tecnica si chiama diversificazione.

Broker migliori per Forex online

Un’altra domanda lecita è: quali sono i migliori Broker per il Forex online? Diciamo che non esiste il “winner is” in quanto ogni Broker offre alcuni servizi peculiari. Quindi, anche qui vale quanto detto per le strategie migliori: tutto dipende dalle vostre ambizioni e dal vostro carattere. Tuttavia, c’è una cerchia di Broker più affidabili del resto della infinita mandria di piattaforme per il trading online. Che vi elenchiamo di seguito:

Plus500

Uno dei broker più rinomati e consigliati. Plus500 è garanzia di sicurezza ed affidabilità, autorizzato e regolamentato da FCA, CySEC e da ASIC. Manco a dirlo, offre la possibilità di esercitarsi su un conto demo iniziale, mentre il deposito minimo richiesto è di cento euro.

Altri vantaggi di Plus500 sono:

  • leverage differente in base agli asset
  • spread molto bassi
  • conto demo illimitato

Clicca qui per aprire il tuo conto su Plus500.

24option

Piattaforma semplice, veloce ed intuitiva. Per aprire un conto di trading basta poco tempo: occorre registrarsi ed effettuare il primo versamento. Permette di negoziare su commodities tramite CFD ed opzioni.

Tra i vantaggi ricordiamo:

  • servizio di segnali e notifiche gratuito
  • rendimenti fino all’89%
  • centro formazione e materiale formativo
  • numerosi asset finanziari su cui negoziare

Clicca qui per aprire il tuo conto su 24option.

Markets.com

Partiamo con questo broker Forex e CFD, regolamentato ed autorizzato da CYSEC e Consob, oltre a godere di notorietà a livello mondiale tra i trader. Anche quelli più esigenti. Tramite Markets.com è possibile fare trading utilizzando una vasta scelta di prodotti e servizi: il Forex appunto, ma anche indici azionari, materie prime, azioni. Markets.com è attivo dal 2009 e presenta le seguenti caratteristiche:

  • spread molto basso che va dai 2 ai 3 pips
  • leverage: 200:1
  • deposito minimo richiesto 100 euro
  • possibilità di utilizzare un conto demo.

Clicca qui per aprire il tuo conto su Markets.

eToro

eToro è l’unico Broker ad offrire due servizi molto particolari: il social trading e il copy trader. Cosa sono? Con il Social trading eToro consente ai trader di riunirsi in una sorta di Community, come fosse un Social alla Facebook. Mentre con il copy trader questa piattaforma consente agli utenti meno esperti di copiare quello che fanno gli utenti più esperti.

Ricapitolando i vantaggi di utilizzare eToro sono:

  • unica piattaforma ad offrire le funzioni social trading e copy trader
  • un leverage per le materie prime ed indici di 1:100
  • un leverage Forex 1:400
  • uno spread vantaggioso
  • apertura conto reale con soli 250 euro
  • possibilità di esercitarsi con un conto demo.

Clicca qui per aprire il tuo conto su eToro.

IQOption

Questo broker si è completamente rinnovato a partire dal luglio 2017. Oltre ad offrire un conto demo gratuito, prevede un importo minimo di deposito di soli 10 euro. Ha altresì incrementato i massimi profitti fino al 91%. Chiusura anticipata sia nella versione App mobile che in quella desktop. Tante altri vantaggi si possono sbloccare semplicemente versando una quantità di deposito basso (il cosiddetto conto V.I.P.).

I numeri dichiarati da IQ Option a luglio 2017 sono impressionanti:

  • 20 milioni di clienti attivi in tutto il mondo
  • 6 milioni di operazioni eseguite per le opzioni binarie ogni giorno
  • 11 miliardi di dollari di fatturato mensile
  • un solo giorno lavorativo in media per poter incassare i prelievi. Di cui il 72% viene elaborato entro pochi minuti
  • in media sono oltre 18 milioni i dollari di prelievi inviati agli utenti mensilmente
  • il tempo medio di attesa per ricevere una risposta in chat da parte di un operatore è di soli 46 secondi
  • sono invece 24 i minuti medi di attesa per ricevere risposta via ticket dalla piattaforma

Clicca qui per aprire il tuo conto su Iq Option.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY