Transazioni Spot, il profitto è nell’immediatezza

Le transazioni spot sono operazioni finanziarie che avvengono prevalentemente su forex e impegnano due parti a scambiarsi un determinato ammontare di valuta differente tra loro. La caratteristica di questo tipo di transazioni prevede il pagamento immediato al tasso prevalente di mercato. In alcuni casi tuttavia, i termini di una transazione spot possono essere allungati consentendo al compratore di pagare entro quarantotto ore dalla stipula del contratto.

Nonostante vengano impiegate prevalentemente con le più comuni operazioni forex, le transazioni spot sono utilizzate nelle situazioni d’acquisto più variegate. Infatti può considerarsi transazione spot qualsiasi forma d’acquisto di un bene o servizio che prevede il pagamento immediato in contanti dell’intero importo.

È evidente tuttavia perché questo tipo di operazione meglio si accompagna con il mercato valutario; l’immediatezza difatti meglio si sposa per peculiarità con il forex. L’investitore, in questo mercato, può generare profitti più velocemente, ad esempio riuscendo ad identificare una valuta che secondo le sue stime potrebbe rivelare un trend positivo, ovvero l’apprezzamento nel breve periodo della suddetta moneta, e rivendendola nel momento successivo all’acquisto ricavando così la differenza dai due prezzi.

Al fine di concludere l’affare le parti concorrono congiuntamente alla definizione dei termini della transazione. Si identifica l’esatto ammontare di una seconda valuta rispetto a quella che l’investitore vuole acquistare, da corrispondere al venditore secondo le giuste esigenze e che questi accetterà. Per quanto nelle transazioni spot si ricerchi dunque l’istantaneità, spesso possono risultare piccoli ritardi nei trasferimenti dei fondi dal conto bancario del compratore a quello del venditore; i tempi richiesti infatti, come descritto all’inizio, possono estendersi a seconda delle circostanze fino a un massimo di due giorni.

Uno dei principali vantaggi che trae il venditore da una transazione spot è la possibilità di accedere ai fondi derivanti dalla vendita molto più velocemente di qualsiasi altra operazione finanziaria, che dunque richiede mediamente tempi più lunghi. Questo favore permette al venditore di aprire più velocemente nuove posizioni sul mercato intensificando i propri progetti d’investimento. Nel caso in cui tuttavia sussistano ritardi nella ricezione del pagamento, il venditore non sarà in grado di usare le nuove risorse fintanto che queste non saranno realmente nelle sue mani, rischiando così di vedere sfumare un occasione.

Dal punto di vista dell’investitore che ha acquistato, i vantaggi possono rivenire in primo luogo dalla vendita della valuta successivamente al rialzo del forex, come già accennato in precedenza. Ancora l’investitore può impegnarsi in una transazione che coinvolge un’altra specifica valuta, scambiando così l’ammontare recentemente acquistato con un altro diverso. A causa del rapido ritmo con cui viene scambiata oggi la valuta dei paesi sul mercato, non è insolito quindi per un investitore ritrovarsi in una situazione simile. Questa strategia può risultare efficiente nel caso di cambiamenti emergenti nel valore relativo di una valuta rispetto ad un’altra e permette perciò all’investitore di raccogliere un profitto significante nel breve periodo.