Tradixa è una truffa o fa guadagnare davvero? Recensione completa [2020]

Cos’è Tradixa? Tradixa è una truffa? Quali sono le opinioni su Tradixa?

In questo articolo pubblichiamo una recensione completa su Tradixa, piattaforma di trading online che si propone come ottimo Broker. Ma è davvero così?

Chi ci legge spesso sa che ci occupiamo di frequente di Broker che sono pericolose truffe per chi si iscrive e carica il conto. Perché di solito non mantengono ciò che promettono ed è pure difficile riuscire a rientrare dei propri capitali investiti in buona fede.

Del resto, il trading online sta interessando sempre più persone, che cercano in questa attività una via di salvezza ai propri problemi economici. Purtroppo dilaganti viste le recessioni cicliche alle quali ci stiamo abituando dal 2001.

Queste hanno portato alla drastica riduzione del lavoro dipendente, alla quale fanno il paio la propagazione dei device mobili che permettono un rapido e facile accesso ai mercati finanziari. Nonché l’esplosione delle criptovalute che ha spinto molti a tentare la fortuna col trading online.

Certo, di Broker sicuri e affidabili ce ne sono in giro. E sono proprio quelli che non ti presentano le cose facili. Bensì, ritengono che occorra formarsi sia a livello pratico che orale. Mettendo al servizio del trader una serie di servizi.

Vediamo se Tradixa fa tutto ciò e quali sono i migliori Broker alternativi.

Attualmente la soluzione migliore per fare trading online è quella di utilizzare il broker eToro. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli per orientare con successo le proprie operazioni. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Tradixa cos’è

Cos’è il Broker Tradixa? Si tratta di un Broker che presenta ben 6 tipi di account:

  • Basic Account: 250$ di deposito minimo iniziale e Leva finanziaria 1:100
  • Silver Account: 5.000$ e 1:200
  • Gold Account: 15.000$ e 1:300
  • Platinum Account: 50.000$ e 1:300
  • Diamond Account: 100.000$ e 1:400
  • VIP Account: 250.000$ e 1:400

Il Broker non presenta alcuna licenza. Né da parte della Consob per poter operare in Italia, né della CySEC per operare in Europa. Men che meno altre licenze per operare. Come la britannica FCA.

Ciò dovrebbe già far scattare l’allarme rosso di pericolo per i vostri soldi. Proseguendo con la recensione, vi accorgerete che non sono gli unici punti critici.

Tradixa come funziona

Come funziona il Broker Tradixa? Come visto, prevede una Leva finanziaria superiore all’1:30 consentito dalle nuove normative dell’Ue sui mercati finanziari per i trader retails.

Il MiFID II, andato in vigore dal 3 gennaio 2019, impone che non superi quella soglia. Ritenuta troppo pericolosa per i piccoli investitori. Infatti, ha bandito anche le opzioni binarie.

Come valuta di base prevede solo il Dollaro. E ciò è un altro svantaggio, in quanto per i trader europei, tradare in dollaro comporta anche andare in contro a tasse di conversione quando si effettua il deposito minimo.

Oltre alla questione del pericolo di svalutazione del cambio Euro/Dollaro.

Mancano informazioni sul Trading su Lotti e Spread. Non è possibile in questo modo capire se il Broker convenga realmente o meno.

Piattaforme affidabili per fare trading

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
plus500Servizio CFDDemoISCRIVITI
fxtbCorso trading gratis, CFDSegnali gratuitiISCRIVITI
Trade.comForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Tradixa è una truffa?

Non possiamo stabilire con certezza che lo sia. Ma ha tutti i crismi per essere ritenuta tale. Manca una licenza, non si riescono a reperire informazioni sul team di sviluppo che c’è dietro.

Inoltre, in alcune recensioni di utenti, si legge anche il malcostume di bombardare di telefonate per convincere di fare altre ricariche sul conto. Fingendosi anche associata ad altri Broker noti. Quando poi in realtà fa iscrivere su piattaforme non autorizzate.

C’è un pericolo in più riguardo Tradixa. Infatti, sebbene il sito sfoggi il logo di Visa – come noto circuito internazionale molto usato per transazioni su carte di credito, debito e prepagate – consente di ricaricare il conto poi nella pratica solo tramite bonifico bancario.

Pertanto, ciò significa che in caso di truffa avvenuta, non è possibile chiedere alla Banca emittente della carta il chargeback. Cioè lo storno degli importi inviati. Quindi, tornare in possesso degli importi inviati a Tradixa diventa molto difficile.

Anche perché, come noto, queste truffe sono gestite da società che hanno la propria sede nei Paradisi fiscali. Quindi i proprietari sono protetti contro la giustizia europea.

Tradixa opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni su Tradixa? Le opinioni e le recensioni sono pesantemente negative, da parte di chi ha perso molti soldi ed è stato chiamato ripetutamente dal sito per fare altre ricariche.

Tuttavia, è anche possibile trovare recensioni e opinioni positive ed entusiastiche. Di solito seguite da un link che riporta al sito per iscriversi. Motivo? In genere sono scritte da persone che vogliono spingerci ad iscriverci alla piattaforma, con loro che ci guadagneranno una commissione. Quindi vogliono convincerci per scopi reconditi.

Del resto, si tratta di uno schema di truffa che ha quasi un secolo di storia e lo abbiamo inventato noi: lo Schema Ponzi. Dal cognome dell’italiano che per primo lo mise in atto in America.

Lo schema è di tipo piramidale, in quanto prevede che ognuno faccia entrare altre persone nel sistema, pagando dei soldi. Soldi che andranno alla persona che ne ha permesso l’ingresso ma anche a chi è al vertice.

Quindi, il vero profitto non è dato dalla vendita effettiva di beni o servizi, ma dall’ingresso di nuove persone. Un sistema che però è presto destinato a crollare su se stesso.

Tra l’altro, la legge italiana vieta lo Schema Ponzi e piramidale dal 2003.

Piattaforme di trading alternative

Quali sono le migliori piattaforme di trading alternative a Tradixa? Ecco le caratteristiche principali che un Broker deve avere:

Licenza per operare

La prima cosa che occorre valutare è se il Broker ha una regolare licenza per operare. Ciò significa infatti che il Broker ottempera ad una serie di regolamenti appannaggio dei trader.

In Europa, la licenza considerata più importante è quella rilasciata dalla CySEC, acronimo di Cyprus, acronimo di Cyprus Securities and Exchange Commission.

Molto importante è anche la FCA – acronimo di Financial Conduct Authority – che vigila sui mercati finanziari in Gran Bretagna. E vigila sulle società quotate sulla London Stock Exchange, tra le più importanti borse del Mondo.

In Italia abbiamo invece la Consob – acronimo di Commissione nazionale per le società e la Borsa – istituito il 7 giugno 1974 per dare a questo ruolo una natura apolitica.

A livello mondiale, le licenze più importanti sono quelle rilasciate dall’americana SEC, dalla Giapponese FSA, dall’australiana ASIC, dalla cinese China Securities Regulatory Commission, ecc.

Conto demo

Il Conto demo è uno strumento che permette di imparare a fare trading quando si è ancora neofiti. Senza correre rischi visto che il denaro messo a disposizione è virtuale.

Materiale formativo

Rientrano nel novero di ciò gli ebook, i Webinar, i corsi di formazione on demand, gli incontri annuali e così via.

Spread e commissioni

Lo spread sul trading è quella percentuale che il Broker sottrae sul profitto. Essendo un costo irrinunciabile, occorre stabilire quali sono le offerte più convenienti sul mercato.

Leva finanziaria

La Leva finanziaria è uno strumento che ci consente di moltiplicare i nostri profitti ben oltre quanto abbiamo sul nostro conto.

Viene però definita una “arma a doppio taglio”, in quanto, come moltiplica le vincite, moltiplica anche le perdite.

Segnali di trading

I segnali di trading sono suggerimenti ai trader su quando e come conviene entrare sul mercato. In genere, vengono lanciati sotto forma di sms, e-mail o chiamata diretta.

Grafici

Un Broker deve offrire anche dei grafici per controllare lo storico dell’andamento di un asset. Su diversi timeline: ore, giorni, settimane, mesi e anni.

Pluralità di asset

Gli asset possono essere i seguenti:

  1. Valute Forex
  2. Azioni
  3. Indici azionari
  4. Materie prime
  5. Metalli preziosi
  6. Criptovalute

Assistenza clienti

L’assistenza clienti deve essere nella lingua madre del trader, attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Raggiungibile con più modalità.

App

Il Broker deve prevedere app che consentano al trader di fare trading ovunque ci si trovi.

Take profit e stop loss

Strumenti per controllare il trading anche quando non si è davanti ad uno schermo. Il primo consente di acquisire un profitto non appena il trade raggiunga certi livelli di rialzo. Il secondo, invece, non appena il trade scende certi livelli.

Lo scopo è quello di non far perdere importanti occasioni aspettando che salga ancora o scenda troppo.

CFD

Acronimo di Contract for difference, consentono di guadagnare al rialzo o al ribasso in base alla differenza di prezzo tra quando abbiamo sottoscritto il contratto e quando è giunto a scadenza.

Sono comodi in quanto permettono di investire su una pluralità di asset, di svariata natura.

Piattaforma alternativa: eToro

eToro (clicca qui per saperne di più) è la prima valida alternativa che vi proponiamo a Tradixa.

Si tratta di una piattaforma di trading online con quasi 11 milioni di utenti, con regolare licenza CySEC, spread-only (ovvero non prevede commissioni sul trading) ed una serie di servizi molto interessanti, innovativi e copiati. Già da ciò, notiamo le prime sostanziali differenze con il broker prima recensito.

Per esempio, eToro consente di guadagnare quando si è ancora trader neofiti, grazie al CopyTrader. Servizio che permette di copiare quanto fanno i Popular trader. I trader più vincenti. Tuttavia, il trading è anche personalizzabile.

E’ possibile investire poi su interi panieri di asset, i CopyPortfolios.

Infine, eToro, oltre ad essere presente sui principali Social network per dirci tutte le ultime novità, offre un proprio Social pensato apposta per i trader. Dove possono seguirsi a vicenda e scambiarsi opionioni e suggerimenti.

Per aprire un conto gratis su Etoro clicca qui.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trovi la nostra recensione su eToro invece a questa pagina.

Piattaforma alternativa: Investous

Investous (clicca qui per saperne di più) è un altro Broker spread-only e con regolare licenza CySEC.

Malgrado sia uscito 11 anni dopo rispetto ad eToro, si è già fatto molta strada a colpi di servizi. Pensiamo a Conto demo, assistenza clienti, piattaforma MT4.

Prevede anche 4 account diversi, per consentire una scelta più variegata in base alle proprie esigenze e alle proprie possibilità economiche.

Investous prevede anche i segnali di trading (clicca qui per scaricarli), di cui abbiamo parlato in precedenza. I segnali di trading di Investous sono particolarmente graditi poiché inviati dal colosso del settore Trading central. Insignito per anni di seguito con i prestigiosi Techical Analytics Awards.

Per aprire un conto gratis su Investous clicca qui.

Trovi la nostra recensione su Investous invece a questa pagina.

Piattaforma alternativa: Plus500

Plus500 (clicca qui per saperne di più) è un Broker che gli appassionati di calcio non troveranno nuovo, almeno come nome, visto che dal 2015 è sponsor ufficiale di una squadra prestigiosa come la spagnola Atletico Madrid.

Plus500 prevede fino a 5 tipi di account diversi, nonché diversi wallet suddivisi per tipologie di investimento.

Anche questo Broker è spread-only e vanta sia la già vista licenza CySEC, ma anche la licenza da parte dell’autorità britannica FCA.

Il Broker si mostra anche estremamente user-friendly, dopo il profondo restyling al quale è stata sottoposta la piattaforma.

Per aprire un conto gratis su Plus500 clicca qui.

Trovi la nostra recensione su Plus500 invece a questa pagina.

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here