Trading online opinioni: funziona o è una truffa? [Aggiornamento 2021]

Ecco una guida completa alle opinioni sul trading online . Ormai sempre più sulla bocca di tutti, speranzosi di guadagnare facilmente trovando tante porte chiuse nella tradizionale economia sempre più disastrata.

Sarebbe un errore credere che il trading online sia un gioco, un modo facile per guadagnare. Perché si rischia solo di finire in truffe e peggiorare la propria situazione economica.

Vediamo dunque cos’è il trading online, come funziona il trading online, quali sono i migliori broker per investire nel trading online, come riconoscere le truffe e quali sono le opinioni sul trading più diffuse.

Attualmente la soluzione migliore per fare trading online è quella di sfruttare le piattaforme CFD. Ad esempio una ottima è quella del broker FP Markets. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading ideale per orientare con successo le proprie attività di trading on line ed essere più profittevoli.

Per saperne di più sui servizi di FP Markets clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Trading online: cos’è

Cos’è il trading online? Noto anche con l’acronimo TOL, si tratta di investire sui mercati finanziari tramite piattaforme sul web. Che prendono proprio il nome degli intermediari finanziari tradizionali: broker.

Le prime forme di trading online sono emerse verso la fine degli anni ‘80, con la diffusione dei primi computer. Poi negli anni ‘90-2000, quando web e Pc si sono diffusi a livello di massa, il trading online è entrato sempre più nelle case delle persone. Soprattutto in paese altamente tecnologizzati come Usa o Corea del sud.

La diffusione di massa degli smartphone ha fatto il resto, e l’impennata definitiva è stato l’arrivo delle criptovalute.

Il trading online necessita di un deposito minimo per iniziare e della scelta degli asset su cui investire. Ma è sempre meglio formarsi prima perbene, con letture, webinar e a livello pratico tramite Conto demo.

❓ Cosa sonoSi tratta delle opinioni sul trading, la modalità di investimento più diffusa sui mercati finanziari. decrescenti.
✅ Conviene?Si se si applicano le giuste strategie, anche psicologiche negli investimenti.
👍 E’ una truffa?No, ma ci sono piattaforme truffa non regolamentate.
💰 Quanti soldi per iniziare ?Deposito minimo richiesto tra 20 e 250 Euro.
🥇Miglior piattaforma regolamentataeToro
🥇Miglior broker con formazioneOBRinvest

Piattaforme di trading migliori

Vi segnaliamo ora le migliori piattaforme di trading più utilizzate in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading, copy trading
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Corso trading gratis, CFDSocial tradingISCRIVITI
Servizio CFDDemoISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di broker legali e registrati regolarmente alla Consob.

Perchè il trading online non è una truffa

Leggendo dell’esistenza di molte truffe, in tanti ritengono che in automatico il trading online sia una truffa a prescindere.

Il trading è una truffa?

In realtà, il trading online diventa una truffa quando ci si affida a truffe per svolgerlo, cioè a quelle piattaforme che promettono cose assurde senza poi mantenerle.

Invece, iscrivendosi a broker con regolari licenze allineate all’ESMA, principale autorità dell’Unione europea, allora ci si mette in mani sicure per quanto concerne la gestione dei propri fondi e dei dati sensibili.

Recensione delle Migliori piattaforme di trading

Vediamo quali sono le migliori piattaforme per svolgere il trading online.

Opinioni su eToro

Il broker eToro prevede 3 licenze per operare, oltre a circa un quindicennio di onorata attività alle spalle, dove ha maturato un pacchetto clienti di quasi 7 milioni provenienti da circa 150 paesi.

Se sei alle prime armi, eToro ti consente di imparare con un conto demo di 100mila euro virtuali e con servizi come il copy tradingper copiare direttamente cosa fanno i migliori.

Il social trading, invece, ti consente di seguire i post pubblicati dagli altri trader, di interagire con essi e pubblicarne a tua volta. Seguendo gli altri e facendoti seguire.

Se vuoi provare con le criptovalute, oltre che comprarle indirettamente con i CFD, puoi anche possederle davvero grazie ad eToroX. L’Exchange di eToro.

Il deposito minimo è di 200 euro e prevede spread e commissioni basse.

Iscriviti ora su eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Opinioni su Capital.com

Capital.com gode di ottime opinioni poiché è un broker con doppia licenza, quindi molto sicuro.

Se non hai grandi risorse, Capital.com prevede un deposito minimo di 20 euro. Anche spread e commissioni sono bassi.

Anche qui troverai un conto demo per fare pratica e un glossario e FAQ molto ampi per trovare tante risposte alle tue domande.

Gli asset per investire sono oltre 3mila, quindi potrai sbizzarrirti per diversificare il tuo portafoglio titoli.

La piattaforma nativa è già integrata con l’intelligenza artificiale, che ti aiuterà a correggere i tuoi errori. Ma potrai sempre anche utilizzare le piattaforme Metatrader 4 e 5.

Capital.com ti mette a disposizione grafici con tanti strumenti per personalizzarli.

Iscriviti subito su Capital.com cliccando qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Opinioni su Plus500

Le opinioni su Plus500 pure sono molto valide. Broker che possiede le stesse licenze di Capital.com e che ha stretto accordi con diverse società sportive. Rendendosi così un marchio riconoscibile.

Qui il deposito minimo è di 100 euro e gli spreads e le commissioni sono più bassi della media del mercato.

Plus500 offre una piattaforma estremamente user-friendly, con oltre 2.500 asset disponibili per diversificare il tuo portafoglio al meglio.

Plus500 ti offre anche un servizio alert via email che ti avvisa quando i prezzi degli asset di tuo interesse intraprendono cambi importanti. Così potrai posizionarti per tempo e beneficiare del trend.

Se hai delle domande da porre, potrai contare su una assistenza clienti in Live chat, così da parlare direttamente con un operatore ed evitare lunghe attese di email.

Qui il conto demo non si esaurisce mai, visto che parte da 40mila euro virtuali ma si ricarica quando scende sotto i 200.

Iscriviti subito su Plus500 cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Trading significa soldi facili?

Anche pensare questo sarebbe un grave errore. Le truffe spingono proprio su questi aspetti per fregare il prossimo, illudendo che guadagnare col trading sia semplice. Basta affidarsi ad una piattaforma che fa tutto al posto nostro.

Infatti, si mostrano persone circondati da banconote, belle donne, macchine di lusso, isole paradisiache. Facendo leva sul desiderio di tutti di fare la bella vita senza affanni.

Tuttavia, l’unico paradiso fiscale lo vedranno i tuoi soldi nelle mani di lestofanti che lì hanno la propria sede.

Quanti soldi ci vogliono per fare trading?

Oggi come oggi, grazie anche alla concorrenza in atto tra i broker, svolgere il trading online non richiede particolari capitali. Ma solo qualche centinaio, per il deposito minimo e qualche versamento successivo.

Ovviamente, ciò significa anche iscriversi ad account limitati, con pochi servizi a disposizione. O, magari, poter puntare pochi soldi o aprire poche posizioni. Tuttavia, almeno per iniziare, va benissimo.

Ricorda poi che puoi contare sul conto demo per fare pratica all’inizio, senza metterli a rischio, visto che è fatto da denaro virtuale.

Per esempio, i broker prima menzionati prevedono un deposito minimo molto accessibile:

Ricorda anche di fare bene i conti nelle tue tasche, per capire se è denaro che puoi permetterti di rischiare o meno. Non sottrarlo a cose utili e delicate, come il pagamento delle bollette o dell’assicurazione auto. Né deve essere sottratto al futuro dei tuoi figli. Né deve creare problemi ed incomprensioni con membri della tua famiglia o con amici.

Pensa un po’ a quanto accade con il Poker o con il Bingo. Che ha rovinato centinaia di famiglie. Il trading online, per quanto diverso nella forma, non è dissimile nella sostanza.

Fare trading online è difficile?

Fare trading online non è uno scherzo da ragazzi. Necessita di studio, dedizione, impegno, pazienza, tanta pratica, denaro iniziale da potersi permette di perdere.

Credere che iscrivendosi ad un broker che richiede 250 euro si diventi poi ricchi grazie ad artifizi automatici, sarebbe un grave errore.

Si consegnerebbe solo del denaro a dei truffatori che poi ne richiederebbero altri ancora, con la scusa che servano per prelevare le pseudo-vincite. O per risolvere la diatriba proponendosi come avvocati.

Invece, occorre prima leggersi dei buoni articoli come questo. Magari dei buoni libri, sfruttare il materiale formativo che il broker mette a disposizione. In primis un conto demo per fare pratica senza rischi.

Il trading online è una cosa seria, che va presa come tale. Poi il resto lo farà la nostra indole caratteriale, la nostra fortuna, la nostra attitudine al rischio.

In effetti, in pochi riescono a raggiungere la vetta più o meno presto. Ma non è detto che tornino indietro e gli altri non ci arrivino ma impiegando più tempo.

L’importante è non avere fretta, perché si rischia solo di perdere del denaro.

Forum per imparare il trading servono?

I forum per il trading possono sicuramente servire, purché si scelgano forum che esistono da anni e che hanno acquisito una certa importanza sul web.

Infatti, rischi di trovarci soprattutto utenti in cerca di affiliazioni o utenti che non ce l’hanno fatta e scoraggiano pure gli altri.

Invece, serve equilibrio e disinteresse.

Cerca anche forum che ti diano anche notizie interessanti sui mercati finanziari. Per esempio prevedano delle sezioni per le breaking news, ecc.

Evita invece gruppi privati con pochi membri su Facebook, perché di solito sono creati da personaggi in cerca di polli da spennare. Meglio pagine con migliaia di iscritti e avviate da utenti accreditati (trader rinomati o siti web conosciuti).

Un forum molto rinomato è Forex Factory. Considerato uno dei migliori per completezza di informazioni sul forex online. Anche Reddit non è male (diventato famoso per i rally che ha dato vita con gli utenti del subreddit Wallstreetbet).

Il broker eToro pure ti consente di interagire con altri utenti, con il servizio Social trading. Potrai seguire gli altri trader come se ti trovassi su un Social network vero e proprio.

Trading: testimonianze ed esperienze

Le testimonianze riguardo il trading online sono molto varie. E, ovviamente, dipendono dalle proprie esperienze personali.

Chi ci guadagna onestamente e col sudore, ovviamente, lo consiglierà. Sebbene, per onestà, dirà pure che non è facile e che occorre fare dei sacrifici.

Chi invece è incappato in una truffa dirà che il trading online è completamente una truffa ed è meglio starci lontani.

Poi c’è chi dirà che si è trovato benissimo con un broker e spammerà il relativo funning in cerca di affiliati.

Ed ancora, chi ci ha provato ma ha subito fallito e sconsiglia il trading perché è solo una perdita di tempo.

Quindi, troverai opinioni diverse sul trading online. Ciò che ti resta da fare è dunque informarti prima bene su cosa si tratta, scegliere un broker affidabile, e sfruttare prima il conto demo che mette a disposizione per fare delle prove.

I broker che ti abbiamo enunciato ti danno il vantaggio di usare il conto demo senza dover già dare i tuoi dati privati. Né versare alcunché. Ti ricapitoliamo i broker che a nostro avviso vale la pena provare per iniziare:

Trading online opinioni: le domande frequenti

Cos’è il trading online?

Noto anche con l’acronimo TOL, si tratta di investire sui mercati finanziari tramite piattaforme sul web. Che prendono proprio il nome degli intermediari finanziari tradizionali: broker.

Il trading online necessita di un deposito minimo per iniziare e della scelta degli asset su cui investire. Ma è sempre meglio formarsi prima perbene, con letture, webinar e a livello pratico tramite Conto demo.

Il trading online conviene?

Sì se si è disposti a dedicarsi a studio, dedizione, impegno, pazienza, tanta pratica, denaro iniziale da potersi permette di perdere.

Credere che iscrivendosi ad un broker che richiede 250 euro si diventi poi ricchi grazie ad artifizi automatici, sarebbe un grave errore. Si consegnerebbe solo del denaro a dei truffatori, nonché i propri dati personali sensibili.

Quali sono i migliori broker per fare trading online?

Puoi provare eToro, Plus500 e Capital.com.

Trading online opinioni

Trading online video

Se vi interessa saperne di più potete consultare questo video tutorial che spiega cos’è il trading online partendo dalle basi:

Trading online: cos'è e come funziona (Tutorial per principianti)

Video caricato il 24/6/2021.

Puoi vedere il video completo qui here.

Durata del video 11 minuti e 10 secondi.

Conclusioni

Il trading online è un’attività che si svolge completamente su internet, iscrivendosi ad un broker, che fa da intermediario coi mercati finanziari.

Occorre effettuare un deposito iniziale, ma prima di tutto occorre formarsi bene sia teoricamente che praticamente.

Credere che guadagnare sia facile, rischierebbe solo di metterti nelle fauci di truffatori sempre pronti a colpire gli ingenui.

Puoi provare con broker legali. Tutti con regolari licenze per operare, costi bassi e tanti servizi a tua disposizione.