Trading on line: strategie di investimento

Per il trading on line esistono diverse strategie di investimento, soluzioni in genere molto ricercate nel web da chiunque voglia iniziare ad investire e diventare un trader di successo.

Ma per raggiungere risultati eclatanti, bisogna spesso conoscere approfonditamente il Forex, capire le sue regole e i suoi meccanismi, per poi andare a studiare le migliori strategie di investimento, per i vari asset.

Le strategie Forex o strategie di trading on line, sono molto utili soprattutto per i principianti che non hanno una solida esperienza nel settore.

Il Forex Trading, come le opzioni binarie, sono due strumenti di investimento utilizzate dal trading on line, che unite ad una buona strategia di Money Management possono risultare un ottimo investimento, nonostante si tratti comunque di di sistemi finanziari a rischio.

Strategie Forex: ecco i diversi stili di trading

Le strategie Forex vincenti devo essere sempre applicate considerando i diversi stili di trading, ovvero un utilizzo del trading che si addica alle esigenze del trader, e alle sue disponibilità economiche.

Trading: come investire
Trading: come investire

Gli stili di trading sono tanti, e in questa sede si parlerà dei più comuni, ritenuti i più proficui dalla maggior parte degli esperti, si tratta di: Position Trading, Swing Trading, Day Trading, Scalp Trading.

Position Trading: l’investimento a lungo termine

Lo stile “Position Trading” ha un periodo temporale molto lungo, in cui le posizoni aperte vengono mantenute per un periodo che varia da un minimo di diversi mesi, che può arrivare anche a diversi anni.

Con lo stile Position Trading, un trader ha a disposizione diversi strumenti da utilizzare per poter analizzare il mercato, andando a studiare i dati che ogni settimana e ogni mese emergono sul forex. In questo caso, se si da spazio all’identificazione di quei dati a lungo termine, si da invece poca considerazione sulle fluttuazioni a breve periodo.

I trader che sfruttano le condizioni di un mercato rialzista, in genere si interessano del mercato rialzita, il quale porta loro ad agire con l’investimento buy and hold.

Ma a differenza del buy and hold, il Position Trading si può applicare in entrambe le direzioni di mercato, con l’utilizzo della strategia short o long.

Swing Trading: l’ideale per chi non controlla le posizioni in modo costante

Lo stile Swing Trading, si riferisce a quelle posizioni che rimangono aperte in un periodo che può variare da alcuni giorni a diverse settimane.

La presa di posizione nei movimenti di mercato viene così agevolata, e i trader che seguono questo stile, in genere ricorrono anche all’analisi tecnica e alla prince action, con l’obiettivo di riuscire a determinare sia i movimenti in entrata, che i movimenti in uscita.

Ogni posizione, può essere chiusa in uno di tali momenti: quando il target di profitto viene raggiunto; quando il periodo di tempo è trascorso; quando si verifica un’interruzione in caso di andamento errato.

Lo Swing Trading non richiede il monitoraggio costante del mercato, poiché il tutto avviene in pochi giorni, dunque per un periodo di tempo che va da 1 giorno a 4 giorni.

Per queste motivazioni, lo Swing Trading si attesta come uno dei migliori stili di trading on line, soprattutto per quei trader che non hanno la costanza di tenere sotto controllo ogni giorno, le proprie posizioni.

Day Trading: aprire e chiudere le posizioni in giornata

Lo stile Day Trading permette di aprire e chiudere le posizioni durante la stessa giornata; con il Day trading, le posizioni non sono lasciate aperte durante l’overnight, e si aprono e chiudono tramite i target profit e gli ordini stop loss.

Nel Day trading, viene spesso utilizzato uno strumento molto utile che è l’analisi tecnica, la quale consente di scovare i migliori punti di ingresso nelle fluttuazioni di prezzo giornaliere.

Poichè si tratta di operazioni giornaliere, che in genere vengono effettuate in poche ore di tempo, queste non presentano movimenti di grandi capitali, e inoltre le percentuali dei guadagni nella maggior parte dei casi, non sono molto elevate.

Scalp Trading o Scalping: investimenti e guadagni contenuti

Lo Scalp Trading o Scalping, è un modo molto gettonato di fare trading, che si riferisce a a frequenti operazioni di acquisto e di vendita per ogni sessione giornaliera.

Anche lo Scalp Trading o Scalping, come il Day Trading, è mirato a raggiungere piccoli movimenti, con guadagni molto bassi.

Per gestire posizioni mantenute, per alcuni secondi o per pochissimi minuti, si usano i target profit e gli ordini stop loss.

Queste operazioni che portano a guadagni minimi, possono incentivare l’apertura di più posizioni contemporaneamente, durante la stessa sessione di trading forex.