Trading futures sul caffè: come investire [2021]

Il caffè, si sa, è una bevanda irrinunciabile per gli italiani. Tra le cose che più rimpiangono quando sono all’estero. Ma è anche possibile fare trading futures sul caffè.

Infatti, il caffè può rivelarsi anche un interessante asset su cui fare trading online. Pur tuttavia, non è semplice come sembri, poiché, come vedremo occorre tenere presenti diversi fattori prima di aprire una posizione.

Inoltre, bisogna anche stare attenti a quale broker ci si affida.

In questa guida completa sul trading features sul caffè vediamo come investire e se conviene.

Attualmente la soluzione migliore per fare trading sulle materie prime è quella di sfruttare le piattaforme CFD. Ad esempio una ottima è quella del broker Capital.com. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come App formativa, corsi online e guide al trading. Per saperne di più su Capital.com clicca qui per visitare il sito ufficiale

Trading caffè: materia prima

Forse non sai che il caffè è la seconda materia prima più scambiata al mondo. Ed è la risorsa finanziaria principale per i paesi cosiddetti in via di sviluppo. Poi ci sono casi come la Colombia, per la quale la produzione e l’esportazione di caffè rappresentano solo un decimo del loro volume di affari.

L’incontro tra domanda e offerta del caffè non cambia tanto dal punto di vista del prezzo, quanto per altri fattori esterni. Per esempio i fattori metereologici, che influenzano pesantemente il raccolto. Ma anche i fattori politici, con i governi di turno che possono decidere di aumentare o ridurre il prezzo deliberatamente. In effetti, come vedremo, la produzione di caffè avviene soprattutto in paesi notoriamente instabili.

E’ possibile investire sul prezzo del caffè?

In effetti, il caffè è una materia prima particolare per quanto concerne l’incontro tra domanda ed offerta. Infatti, se aumentano i prezzi, la domanda non cala.

Se si riducono i prezzi, la domanda non aumenta. Si tratta di un tipo di consumo molto radicato che sembra non tenere conto dei cambiamenti dei prezzi.

Sarà anche che i marchi che lo vendono al dettaglio sono molteplici, così come la qualità in circolazione. Quindi la domanda si diversifica e annulla le conseguenze.

Devi poi sapere che ci sono due tipi diversi di caffè che vengono negoziati nelle Borse del mondo. I futures del caffè vengono scambiati all’interno del mercato Intercontinental Exchange di New York (New York Board of Trade).

Ecco alcuni dati interessanti da conoscere per il trading caffè:

  • I contratti future del caffè, generalmente, corrispondono a 37,500 libbre della materia prima
  • Il caffè viene tradato in modo del tutto elettronico
  • I prezzi dei futures del caffè sono quotati in centesimi per pound
  • La fluttuazione minima di prezzo è pari a 5/100 cent/pound, che corrisponde a 18.75 dollari per contratto
  • Un centesimo nel prezzo corrisponde a 375 dollari
  • I medi di negoziazione dei futures sono: Marzo, Maggio, Luglio, Settembre e Dicembre

Torna gli ultimi dati che vale la pena conoscere, ricordiamo che nel Mondo vendono prodotti circa 120-140 milioni di sacchi di caffè da 60 kg annualmente.

Gli Usa restano il maggiore importatore mondiale e le aziende più impegnate in questo settore sono: Kraft, Nestlé, Procter & Gamble e Sara Lee. Multinazionali che da sole coprono la metà della produzione mondiale di caffè.

Broker per fare trading sulle commodities

Prima di proseguire vi segnaliamo un elenco di broker per fare trading sulle commodities:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading, copy trading
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Corso trading gratis, CFDSocial tradingISCRIVITI
Servizio CFDDemoISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Come fare trading sulle materie prime

Il trading online sulle materie prime diventa ideale con uno strumento quale i Contract for difference.

Contratti derivati mediante i quali è possibile investire su un asset in modo indiretto, senza possedere direttamente un prodotto a livello materiale o finanziario. Il che consente di andare incontro a due vantaggi:

  • non dovrai possedere materialmente il bene, quindi non andrai incontro a costi di gestione o alla scomodità di doverlo gestire come materia prima
  • potrai disimpegnarti dall’investimento agevolmente, quando il contratto sarà terminato. Senza impegni che vanno oltre la tua volontà o gli oneri che vorrai accollarti

Ma i vantaggi del trading CFD sul caffè non finiscono qui. Potrai usare uno strumento standardizzato, quindi non dovrai adeguarti di volta in volta ad una tipologia diversa di contratto.

Ed ancora, potrai sfruttare tutti i movimenti di prezzo del caffè, sia al rialzo che al ribasso. Posizionandoti di volta in volta long o short in base alle tue previsioni.

Puoi investire o direttamente sulle società che si occupano delle varie fasi della produzione del caffè. Oppure su ETF che raccolgono più asset in un unico strumento.

Trading caffè: come iniziare

Per fare trading caffè occorre innanzitutto studiare bene l’asset su cui si vuole puntare. Quindi, nel caso del caffè, comprendere i fattori che ne influenzano il prezzo, i paesi di produzione, lo storico dei movimenti dei prezzi, e così via.

Poi bisogna capirne di più praticamente, quindi sfruttare un conto demo che ci faccia fare pratica senza mettere a repentaglio i propri capitali reali.

Per questo, possiamo iscriverci ad un broker che offrano un conto di trading virtuale. Senza necessità di iscriversi con tutti i dati, ma sfruttando anche solo un account Social.

Facendo pratica, capirai se il trading online fa al caso tuo, se quello sul caffè specificamente è adatto a te ed altri aspetti.

Quotazione e grafico caffè in tempo reale

Vediamo il grafico dell’andamento in tempo reale del caffè:

Come funzionano i futures

Un contratto Futures è uno strumento derivato mediante il quale due parti si accordano al fine di eseguire una transazione su una serie di strumenti finanziari o materie prime fisiche. Eseguendo quindi uno scambio futuro ad un prezzo prestabilito, così come ad una quantità prestabilita.

I mercati dei futures permettono di utilizzare una leva finanziaria molto più alta rispetto ai mercati azionari. Tornano utili per coprire o speculare sul movimento del prezzo del titolo sottostante.

Le opzioni e i futures si distinguono soprattutto perché con i primi il possessore può acquistare o vendere l’attività sottostante anche prima della scadenza. Con i futures, invece, il titolare di un contratto deve rispettare gioco forza la scadenza dello stesso.

Nel caso in cui gli operatori di mercato ritengono che il prezzo del sottostante salga, allora potrebbero agire acquistando l’attività in un contratto future. Vendendo poi in un secondo momento ad un prezzo superiore sul mercato. O, ancora, traendo profitto dalla differenza di prezzo.

Non è detto però che le cose vadano sempre per il verso giusto. Per esempio, potrebbe succedere che il prezzo di un bene alla scadenza risulti inferiore al prezzo di acquisto indicato nel contratto future.

Ma si può anche agire per tempo. Per esempio, vendendo il contratto future, per riacquistarlo in un secondo momento ad un prezzo inferiore.

Futures sul caffè

Quindi, alla luce di quanto detto fino ad ora, i futures sul caffè altro non sono che contratti futuri sui quali è prestabilito: data di scadenza, quantità, prezzo.

Inoltre, i futures sono anche scambiabili in cambio di denaro a seconda della loro quotazione di mercato. Quindi, la loro proprietà è trasferibile.

Il mercato principale dei contratti futures sul caffè è il Future-ICE, i cui prezzi ufficiali sono gli stessi che caratterizzano i CFD sul caffè.

Trading caffè con le piattaforme CFD

Vediamo ora dove svolgere trading caffè.

eToro

Il broker eToro permette il trading futures caffè a queste condizioni:

  • Copy trading per copiare trader migliori
  • Social trading per interagire con migliori trader
  • Spread e commissioni inferiori alla media del mercato
  • Deposito minimo 200 euro
  • Conto demo da 100 mila euro virtuali
Per iniziare a fare trading sulle materie prime con eToro clicca qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

Se vuoi fare trading online sui futures caffè su OBRinvest troverai queste caratteristiche:

  • eBook da leggere e Webinar da seguire (che puoi scaricare da qui)
  • Segnali di trading di Trading central
  • Intelligenza artificiale Buzz
  • Deposito minimo 250 euro
  • Conto demo da 100 mila euro virtuali
Per iniziare a fare trading sulle materie prime con OBRinvest clicca qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com offre invece il trading futures caffè con queste caratteristiche:

  • +70 indicatori di trading
  • app Investmate per fare trading
  • piattaforme con intelligenza artificiale integrata
  • Deposito minimo 20 euro
  • Conto demo da 100 mila euro virtuali
Per iniziare a fare trading sulle materie prime con Capital.com clicca qui.
73.81% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading caffè: le domande frequenti

Quali sono le caratteristiche del caffè?

Il caffè è la seconda materia prima più scambiata al mondo, ma viene anche prodotta in molti paesi politicamente instabili. Sebbene alla fine gli Usa siano il maggiore produttore, con le sue multinazionali che ricoprono metà del mercato.

Il prezzo del caffè è particolare, perché non risponde alle tipiche dinamiche della domanda e dell’offerta. Mentre fattori come quelli meteo o politici sono molto più influenti.

Come investire nel trading caffè?

Tramite i Contract for difference, contratti derivati che permettono di investire in modo indiretto sull’asset di interesse, con contratti standardizzati e posizionandosi sia long che short.

Quali sono i migliori broker per il trading caffè?

I migliori broker per investire sui futures caffè sono eToro, Capital.com e Plus500.

Trading futures sul caffè

Conclusioni

Il caffè è la seconda materia prima più commercializzata del mondo. Principale produttore sono gli Stati Uniti, con le sue multinazionali che rappresentano da sole il 50% del mercato mondiale.

Altri poi sono i paesi che lo producono, che però sono caratterizzati da una maggiore volatilità.

I futures sono il contratto maggiormente utilizzato per commerciare caffè, contenenti una data di scadenza, un prezzo predefinito e un quantitativo predefinito. E sanciscono un profitto o una perdita in base al prezzo alla scadenza del contratto.

Puoi investire sul caffè con il trading CFD, basato proprio sui CFD, contratti per differenza che presentano vari vantaggi.