Trading criptovalute: come iniziare da zero e guadagnare [2021]

Conviene fare trading con le criptovalute? Asset del momento, le criptovalute stanno attirando l’attenzione per i livelli di prezzo che continuano a sfondare.

In testa il Bitcoin, che sta da tempo tentando di sfondare definitivamente quota 60mila dollari. Superati solo per un attimo a metà marzo 2021.

Il trading online sulle criptovalute, contrariamente a quanto asseriscono certe piattaforme truffa, non è assolutamente un gioco. E non fa guadagnare così facilmente. Ma si tratta di una attività seria, che richiede attenzione e studio.

Scopo di questa guida completa sul trading criptovalute è appunto farvi capire meglio come funziona e se conviene.

Se volete investire sulle criptovalute, la soluzione più conveniente è quella dei contratti CFD. Con i broker regolamentati si può, infatti, negoziare sull'andamento del prezzo. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute.

Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Trading criptovalute: cos’è

Cos’è il trading sulle criptovalute? Si tratta di investire tramite piattaforme online sulle criptovalute, chiamati Broker, i quali offrono tanti servizi appannaggio del trader.

In particolare, si andrà a comprare e vendere criptovalute senza possederle direttamente. Come invece si fa tramite piattaforme di cambio come gli Exchange.

Iniziare a fare trading di criptovalute

Per fare ciò, sottoscriverai i Contract for difference su criptovalute, contratti di tipo standardizzato, poiché prevede un modulo fisso e non modificabile di volta in volta.

Noti anche e soprattutto con l’acronimo CFD, si tratta anche di contratti derivati. Proprio perché replicano un asset sottostante.

Migliori broker per fare trading di criptovalute

Ecco qui un elenco dei migliori broker per investire sulle criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Criptovalute migliori del 2021

Quali sono le migliori criptovalute del 2021? Vediamole di seguito.

Bitcoin (BTC)

Il Bitcoin è la regina delle criptovalute, nata nel 2009 da una idea dell’ancora oggi misterioso Satoshi Nakamoto. E’ la criptovaluta che ha anche lanciato la rivoluzionaria Blockchain sulla quale poggiano tutte le altre, seppur con variazioni.

Il Bitcoin ha sfondato quota 60mila dollari il 13 marzo e per il resto del mese ha viaggiato intorno ai 58mila. Diverse le previsioni intorno ad essa. C’è chi ritiene che entro il 2021 arriverà a 100mila dollari, ma le più estreme si spingono fino a 500mila.

I motivi principali, il sempre maggiore riconoscimento istituzionale con la nascita di titoli derivati che la replicano, ma anche il sempre minor quantitativo disponibile.

Per approfondimenti: Trading Bitcoin.

Ripple (XRP)

Ripple è nata nel 2013 e fin da subito si è presentata come criptovaluta interessante poiché propone una blockchain mediante la quale si possono aggirare i sistemi di trasferimento di denaro tradizionali. In termini di commissioni e velocità.

Inoltre, non c’è bisogno di utilizzare il dollaro americano come intermediario, quindi non si è anche soggetto al livello di cambio del “verdone”.

Ripple sta però vivendo un momento difficile dopo che la SEC ha accusato la società omonima che ne è a capo di aver venduto illegalmente Ripple pur non essendo titoli finanziari.

Dopo questa vicenda il prezzo sembra essere in apnea ma data la bontà del progetto e la larga adesione di varie banche intorno ad essa, può riprendersi presto e far conseguire interessanti rally.

Per approfondimenti: Comprare Ripple.

Ethereum (ETH)

Alter ego del Bitcoin per antonomasia, nata nel 2015 da una idea di 2 anni prima del russo-canadese Vitalik Buterin, Ethereum ha rivoluzionato il sistema economico tradizionale con l’introduzione degli smart contract.

Inoltre, ha patrocinato le cosiddette Dapps (decentralised apps) fin da subito e prevede all’interno del suo sistema, oltre al token ufficiale Ether (ETH), anche altre come Uniswap (UNI).

Infine, Ethereum si presenta anche come protagonista della cosiddetta Finanza decentralizzata, nota con l’acronimo DeFi.

Per approfondimenti: Come investire su Ethereum.

Polkadot (DOT)

Polkadot è una piattaforma basata sulla Web3 Foundation, per semplificare lo scambio di informazioni e le transazioni attraverso la Relay chain di Polka. Lo scopo finale è realizzare una rete internet che sia davvero decentralizzata.

Polkadot va vista come una blockchain che facilita la comunicazione di altre blockchain. Le quali, mantengono la loro indipendenza, ma possono comunicare senza ingolfare il sistema.

Ad oggi il prezzo di Polkadot è ancora abbordabile, ma presenta grandi potenzialità per spiccare il volo domani.

Per approfondimenti: Comprare Polkadot.

Cardano (ADA)

Cardano ha attirato nuovamente l’attenzione intorno a sé da inizio 2021, grazie a nuovi rialzi di prezzo e a tante notizie interessanti che stanno consolidando il progetto.

Dopo qualche anno passato in sordina, Cardano (ADA) sta per introdurre gli smart contracts e sta avviando importanti progetti in Etiopia (il contenente africano è oggetto di una nuova colonizzazione in salsa crypto).

Quindi, meglio tenere d’occhio il prezzo di questa criptovaluta che può salire ancora.

Per approfondimenti: Come investire su Cardano.

Chainlink (Link)

Fondata nel 2017 da una idea di Steve Ellis e Sergey Nazarov, ChainLink si presenta come soluzione per la nascita di un network globale affidabile e veloce per lo scambio di dati da fornire agli Smart Contracts.

Anche qui parliamo dunque di una blockchain che punta a risolvere rallentamenti e disservizi di altre blockchain. E dunque, più le criptovalute si svilupperanno, più anche essa vedrà aumentare il suo valore.

Per approfondimenti: Comprare Chainlink.

Dove fare Trading criptovalute

Quali sono i migliori broker per il trading di criptovalute? Ecco i principali

eToro

Il broker eToro si presenta come una ottima soluzione per investire in criptovalute sia tramite trading CFD, sia tramite Exchange.

Nel primo caso, potrai investire sia long che short sulle criptovalute, quindi speculare sui movimenti di prezzo al rialzo e al ribasso.

Nel secondo caso, potrai comprare e vendere criptovalute così da fare leva sui loro cambi di prezzo.

Puoi usare eToro anche come semplice wallet, per gestire in tutta sicurezza e convenienza le criptovalute acquistate altrove.

Per iniziare a fare trading di criptovalute con eToro clicca qui.

67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Plus500 (trovi qui il sito ufficiale) si fa preferire poiché puoi essere avvisato via email quando una criptovaluta intraprende un trend di prezzo interessante, sia al rialzo che al ribasso.

Ti offre assistenza in Live chat in caso tu avessi bisogno e ha una piattaforma estremamente user-friendly.

Plu500 consente anche di diversificare facilmente il tuo portafoglio con una vasta gamma di asset (oltre 2.500).

Per iniziare a fare trading CFD con Plus500 sulle criptovalute clicca qui.

72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Per approfondimenti: Trading criptovalute CFD con Plus500.

OBRinvest

Il broker OBRinvest offre, rispetto ai precedenti che propongono un solo account, 4 account disponibili.

OBRinvest offre piena formazione con ebook scaricabili, webinar da seguire in remoto e un glossario che spiega tutti i termini.

Puoi anche essere aiutato dall’intelligenza artificiale del servizio Buzz e ricevere suggerimenti tramite i segnali di trading.

Per iniziare a fare trading sulle criptovalute con OBRinvest clicca qui.

78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Capital.com pure offre l’intelligenza artificiale come ausilio ai trader. Inoltre, offre un asset con vari servizi che non trovi nella versione web-based. Il nome è Investmate.

Capital.com offre tante informazioni interessanti sul sito e puoi scegliere tra 3 account diversi.

Anche questa piattaforma è estremamente user-friendly e su alcuni asset offre anche 0.0 spread.

Per iniziare a fare trading di criptovalute con Capital.com clicca qui.

67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Consigli per trading di criptovalute

Dove trovare consigli sulle criptovalute? Oggi come oggi, gli spazi sul web che parlano di criptovalute sono molteplici. Quindi, occorre stare attenti a dove si capita, onde evitare di finire in consigli sbagliati.

Si pensi ai tanti gruppi su Facebook o ai Forum, dove spesso si aggirano falsi profeti o esperti improvvisati. I quali con le loro pseudo-dritte, rischiano di farti perdere molti soldi.

Consulta solo siti attendibili, come questo, nonché Forum in rete da anni.

Tra l’altro, le criptovalute sono per natura difficili da prevedere, quindi non dar retta a quanti ti parlano di previsioni sicure, poiché siamo di fronte all’asset più imprevedibile di tutti.

Trading criptovalute automatico è possibile?

Molti cercano di guadagnare con le criptovalute tramite trading automatico. Ma non bisogna fare confusione!

Il trading automatico, detto anche trading bot (dove bot è un diminutivo di robot) esiste, ma è tutt’altra cosa rispetto a quella che ti presentano le truffe delle quali ti parleremo più in avanti.

Infatti, il trading automatico prevede sempre il ruolo attivo del trader, il quale dovrà impostare i parametri entro i quali la piattaforma dovrà muoversi. Quindi, occorre comunque sempre una conoscenza di base del trading.

Il vantaggio di usare il trading automatico è semplicemente quello di avere un sistema capace di analizzare i mercati con una velocità impensabile per gli esseri umani. Ma non è certo un sistema capace di anticipare i mercati e renderti milionario in breve tempo a fronte di un investimento irrisorio.

Truffe criptovalute

L’interesse crescente verso le criptovalute ha anche portato una proliferazione delle truffe, da parte di quanti vogliono approfittare dei rialzi di prezzo per fregare il prossimo con false promesse.

Per esempio, creando siti che sono semplicemente delle scatole vuote, dove le persone inseriscono del denaro in buona fede ma poi perdono tutto.

Vengono anche invogliati a fare ulteriori depositi, con la scuola che ci siano problemi tecnici e quindi occorre versare altro denaro per sbloccare il sistema. Oppure, che per prelevare dal conto servono nuovi versamenti. Il tutto con telefonate insistenti che sfociano nelle minacce.

Come distinguere una truffa di criptovalute? Dal fatto che usa il volto di vip a loro insaputa, dicendo che si sono arricchiti velocemente. O che asseriscono di poggiarsi su algoritmi capaci di anticipare il mercato di pochi millisecondi e quindi farti prendere la giusta posizione.

Un’altra caratteristica immancabile è l’assenza di informazioni relative al team di sviluppatori che ne è alla base e così via.

L’indirizzo reale delle società che gestiscono queste piattaforme si trovano nei paradisi fiscali, quindi è anche difficile recuperare denaro.

Trading criptovalute: le domande frequenti

Cosa sono le criptovalute?

Si tratta di asset digitali che permettono i pagamenti online tramite piattaforme web-based o device mobili. Inoltre, le criptovalute propongono delle blockchain che stanno rivoluzionando l’economia tradizionale e i sistemi di pagamenti anche delle stesse banche.

Come fare trading criptovalute?

Il trading online sulle criptovalute è possibile iscrivendosi ad una piattaforma online, che chiedono un deposito iniziale. Sceglile sempre in base alle licenze, alle commissioni e spread che prevedono, in base ai servizi che offrono.

Quali sono le migliori criptovalute 2021?

Le criptovalute sono asset molto imprevedibili, quindi è difficile fare previsioni per il 2021. Quelle da tenere d’occhio, a parte le più note Bitcoin, Ripple ed Ethereum, sono Tron, Cardano, Chainlink, Polkadot. Stanno andando molto bene anche Binance coin, il token del famoso Exchange e la stablecoin Tether.

Criptovalute emergenti

Quali sono le migliori criptovalute emergenti? Eccone tre molto interessanti.

Uniswap

Uniswap è un protocollo utilizzato nella cosiddetta finanza decentralizzata, usato per scambiare criptovalute. Uniswap è anche il nome dell’omonima azienda che ha realizzato il protocollo.

E’ molto utile giacché facilita le transazioni automatizzate tra i token di criptovaluta sulla blockchain di Ethereum, tramite smart contracts.

Uniswap sta crescendo costantemente, tanto da essere ottava per capitalizzazione di mercato al momento della scrittura, con 15.869.157.299 USD.

Sorprendente il prezzo, passato da circa 5 dollari ad inizio 2021, oggi è di 30 dollari, sfiorando anche ad inizio marzo i 35 dollari di prezzo.

Per approfondimenti: Come funziona la Defi, finanza decentralizzata.

Elrond

Pur essendo 46ma per market cap con un volume di transazioni pari a 2.865.023.506 USD, questa criptovaluta sta crescendo costantemente di prezzo.

Il 10 febbraio ha superato i 196 dollari di prezzo, il massimo storico. Poi un calo, mantenendo al momento della scrittura un prezzo di 164 dollari.

Elrond (ERD) è il token dell’omonima blockchain che mira migliorare la velocità di esecuzione delle transazioni. In termini di scalabilità, velocità e sicurezza.

La blockchain si basa sul meccanismo di frammentazione adattiva dello stato (Adaptive State Sharding), su un algoritmo Proof of Stake (PoS) e sul Secure Proof of Stake.

L’obiettivo di questa blockchain è dunque quello di poter supportare in media 10mila transazioni al secondo, con latenza di 5 secondi e costi bassi.

Per approfondimenti : Comprare e investire su Elrond.

Crypto.com CRO

CRO è il token della piattaforma Crypto.com, piattaforma che offre i seguenti servizi:

  • Comprare e vendere criptovalute
  • Fare acquisti con le criptovalute
  • Guadagnare interessi sulle criptovalute
  • Investire sulle criptovalute
  • Ottenere prestiti con garanzia basata sulle valute digitali
  • Ottenere pagamenti in criptovaluta

CRO è il token di questa piattaforma, con una capitalizzazione di mercato pari a 5.786.043.833 USD.

Il prezzo ha raggiunto anche picchi di 0,21 dollari americani, ma l’interesse verso questo token è crescente e potrebbe convenire acquistarlo ora per quando poi il prezzo esploderà. Qui potete leggere la nostra recensione sull’exchange Crypto.com.

Trading criptovalute opinioni

Le opinioni sul trading di criptovalute sono vari. Alcuni sono basati sulle esperienze personali, altri sugli interessi personali, altri ancora sulla falsa credenza di saperne in materia, altre sulla reale conoscenza in materia.

Il consiglio è quello di ascoltare sempre più campane, fare accurate analisi e capire soprattutto se si è predisposti caratterialmente per questa attività. E avere anche le risorse finanziarie adeguate per poter affrontare l’investimento.

Trading criptovalute - Infografica

Conclusioni

Il trading criptovalute sta interessando sempre di più complice i livelli di prezzo che stanno raggiungendo, oltre alla possibilità di investire con le moderne tecnologie.

La cosa importante è non affidarsi a piattaforme truffa che offrono soluzioni facili di guadagno, in realtà sono truffe.

Occorre dunque stare attenti, anche perché le criptovalute sono asset imprevedibili. Meglio usare broker come eToro o OBRinvest, molto semplici da usare sopratutto per chi vuole iniziare dai migliori.