Trading Bitcoin con Markets.com conviene? Ecco come funziona e i vantaggi

Come investire in Bitcoin con Markets.com? Quali sono i vantaggi di investire in Bitcoin con Markets.com? Markets.com è un broker affidabile? Conviene investire in Bitcoin tramite Markets.com? Le criptovalute stanno suscitando sempre più l’interesse dei trader e si sono insediati a tutti gli effetti come asset su cui investire. Certo, le criptovalute ad oggi sono ancora particolarmente volatili e necessitano di una certa esperienza per trarre i migliori profitti. Oltretutto, occorre fare trading tramite Broker che siano seri ed affidabili ed offrano una serie di servizi.

Per essere tali, i broker devono avere regolare licenza da parte della CONSOB, la massima autorità di vigilanza sui mercati finanziari. Devono poi offrire vari servizi come un Conto demo tramite cui fare pratica quando si è agli inizi senza rischiare i propri soldi reali; una formazione continua tramite webinar (seminari via web), corsi e-learning, incontri annuali nelle principali città italiane; inviare continue news sui fatti salienti dei mercati finanziari; fornire grafici chiari sull’andamento degli asset; proporre zero commissioni e spread favorevoli; una assistenza clienti in italiano e continua raggiungibile tramite chat, mail e telefono.

Tutte caratteristiche che possiamo trovare senza dubbio nel Broker Markets.com. Vediamo dunque come fare trading sui Bitcoin tramite Markets.com. Del resto, i Bitcoin attirano molti trader per gli schizzi di prezzo di cui è protagonista. Tanto che qualcuno già crede che possa giungere a sfondare quota 10mila euro. Oggi, novembre 2017, si attesta intorno ai 7mila, mentre a maggio 2017 aveva già toccato l’importante soglia dei 2600 dollari. In pratica, aveva superato la soglia fatidica dei 2mila euro, ma eravamo solo agli inizi. L’impennata in questi mesi è stata costante e irrefrenabile.

Sommario

Perchè Bitcoin ha successo

Ma prima di entrare nel merito, vale la pena chiedersi a cosa sia dovuto il grande successo del bitcoin tra i trader. Nel 2017 bitcoin ha spinto molti giovani trader verso l’iscrizione sui broker e acquistano questa criptovaluta tramite CFD. Acronimo di Contratti per differenza, diventati i principali strumenti derivati preferiti per acquistare Bitcoin e le altre criptovalute, in quanto permettono di acquistare un asset senza possederlo direttamente. Tramite i CFD è possibile acquistare beni e servizi online con un pagamento veloce e sicuro in cui è protetta anche l’identità del suo utilizzatore.

Il successo dei bitcoin è dovuta al fatto che è stata la prima moneta a non prevedere un sistema centralizzato sull’emissione e la circolazione delle monete digitali. Mentre le transazioni avvengono interamente online mediante un sistema sicuro basato sulla crittografia. Offrendo così maggiori opportunità di guadagno per il basso condizionamento da loro previsto, come accade per altre forme di investimento di tipo tradizionale, condizionate da da dinamiche macro.

I Bitcoin sono nati nel 2009 da una idea di Satoshi Nakamoto, pseudonimo dietro cui si cela (o si celano) il suo ideatore. Allo scopo di decentralizzare l’emissione di moneta e svincolarla dai poteri centrali (come banche e governi). Una rivoluzione economica che ha dato il La ad una serie di altre criptovalute, che hanno finito pure per migliorare quegli aspetti difettosi di questa moneta digitale. Si pensi ad Ethereum, Ripple, Litecoin, Zcash, Monero, NEM e Bitcoin Cash (nata proprio da una costola del Bitcoin). e partiti da una quotazione di pochi dollari, ad oggi i bitcoin sono scambiati sui principali broker di CFD con spread molto convenienti.

Il nome Bitcoin deriva dal sistema di protocollo alla sua base, basato su un doppio codice che converte il pagamento sull’indirizzo bitcoin. Per rendere le transazioni di bitcoin più sicure, è previsto pure un utile sistema di crittografia che ne consente l’esclusivo utilizzo solo da parte del titolare nei confronti dell’indirizzo bitcoin a cui sono destinati. Il sistema su cui poggia il Bitcoin è il Blockchain. Il numero massimo di bitcoin previsti in circolazione è di 21 milioni totali, cifra che sarà raggiunta entro il 2040.

Vantaggi di acquistare Bitcoin tramite Markets.com: i vantaggi

Come investire in Bitcoin tramite Markets.com? Detto brevemente cosa sia il Bitcoin, vediamo come fare trading su questa interessante criptovaluta tramite il Broker Markets.com. Quali sono i vantaggi di fare trading di Bitcoin su Markets.com? Vediamoli di seguito

1. Per aprire un nuovo conto su Markets.com basta un deposito minimo di soli 100 euro. Successivamente eguiranno anche la verifica telefonica dei suddetti dati. La cosiddetta conferma dell’identità ai fini della sicurezza.

2. Markets.com offre un conto demo gratuito, attivo subito dopo l’apertura del conto e del versamento del primo deposito online. Il conto demo è molto importante perché consente di fare trading quando si è alle prime armi senza rischiare i propri soldi reali. Come ci raccomandiamo sempre, però, il Conto demo deve essere sfruttato con serietà e non visto come un gioco. Altrimenti non si imparerà nulla, giacché si faranno scelte a cuor leggero sapendo che tanto i soldi non sono i nostri. Tuttavia, quando poi si passerà al trading vero, non si avrà controllo della emotività. A quel punto, meglio giocare al trading su siti appositi, con scopi ludici.

3. Markets.com offre piattaforme professionali per investire sui bitcoin e con due strumenti molto utili in un ambito così specifico come le criptovalute. La prima è Trend trader, uno strumento esclusivo presente solo sul broker Markets.com per investire online in base alle tendenze dei maggiori investitori; per il bitcoin si registra una alta preferenza fino all’83% da parte dei trader. La seconda è Metatrader 4, piattaforma molto intuitiva che consente di interagire con le quotazioni live e passate dei bitcoin. Ma pure per continuare a valutare le potenzialità future del bitcoin.

4. Markets.com non prevede commissioni. Fare trading in questo modo riesce a far risparmiare molti soldi ai negoziatori a prescindere dal loro grado di abilità ed esperienza. Il che vuol dire che è possibile fare quante operazioni di trading vogliamo senza preoccuparsi che ognuna di esse abbia un costo che vada a gravare sul proprio bilancio personale. Markets.com ha dunque preferito di privarsi di questa entrata per favorire i propri trader, che così possono da un lato risparmiare mentre dall’altro possono portare a casa guadagni maggiori.

5. Markets.com garantisce tecnologia all’avanguardia e velocità. Questo Broker aggiorna costantemente la propria piattaforma, tramie un team di esperti pronti a migliorare costantemente la piattaforma di negoziazione ed il sito stesso per fare in modo che la clientela abbia accesso ad una negoziazione di alto livello. L’esperienza su Markets.com sarà quindi gradevole e con un’alta fruibilità. Perché se è vero che occorre avere conoscenza dei mercati finanziari, è anche vero che bisogna avere a disposizione gli strumenti giusti per poter operare.

6. Formazione continua su Markets.com. Questo broker ha individuato un modo per appianare le differenze e permettere a tutti di muovere i primi passi nell’ambito del trading in sicurezza e partendo da un buon livello iniziale. Offre a tal fine molteplici strumenti didattici. La piattaforma di trading prevede altresì un utile centro supporto con importanti informazioni sul come aprire un nuovo conto e come negoziare in piattaforma. La formazione riguarda ovviamente anche le criptovalute.

Come visualizzare Bitcoin su Markets.com

Fare trading di Bitcoin su Markets.com è molto semplice ed intuitivo grazie ad una grafica a misura di trader. Sul grafico di Markets.com è possibile visualizzare le variazioni dei bitcoin e osservarle su più lassi di tempo: dagli ultimi 5 minuti, all’ultimo mese o anno, al fine di visualizzare come nel tempo è aumentata la richiesta di tale criptovaluta. Così da comprendere le dinamiche su cui si muove questa moneta digitale. Sebbene, come detto, essa si muove molto rapidamente. Quindi meglio aggiungere delle analisi dirette su Markets.com, così da visualizzare le ultime quotazioni online.

Su Markets.com è possibile visualizzare le informazioni sul latoeconomico, come lo spread offerto sul trading in bitcoin (12 dollari) e un effetto leva fino a 1:10. Ma anche il minimo e il massimo raggiunto dai bitcoin. Si noterà come in entrambi i casi siamo di fronte a valori molto alti.

Per fare trading di monete virtuali occorre selezionare la categoria “Crypto” dal menù a tendina posta alla sinistra della schermata. Fatto ciò occorre scegliere la criptovaluta desiderata. In questo caso i Bitcoin. Una volta aperto il conto demo, si noterà nella parte a sinistra della schermata principale il grafico inerente alla valuta digitale che si sta tradando.

Markets.com offre la possibilità di utilizzare numerosi strumenti e tools utili al fine di visualizzare il grafico e fare analisi tecnica/analitica direttamente sul grafico dei prezzi.

Invece, per aprire una posizione sarà sufficiente cliccare sul tasto Acquista o Vendi. Fatto ciò, occorre impostare la quantità dei contratti, scegliendo ed impostando Stop Loss e Take Profit. Cliccando su “invia ordine” si terminerà la procedura di apertura della posizione. Fare trading di Bitcoin su Markets.com è molto semplice ed intuitivo sia nella versione desktop che mobile.

Come iscriversi su Markets.com per fare trading bitcoin

Dunque, iscriversi a Markets.com per investire in bitcoin risulta molto conveniente, sia perché richiede solo 100 dollari di apertura conto. All’atto dell’iscrizione su Markets.com sarà richiesto di scegliere una mail e una password, proprio come facciamo di solito per tutti i siti su cui ci iscriviamo. Occorre poi effettuare la verifica telefonica dei dati immessi per avere accesso al conto demo gratuito.

Piattaforme su Markets.com per Trading di Bitcoin

Per fare trading sui Bitcoin Markets.com offre alcune piattaforme molto interessanti. Vediamo quali:

Markets Webtrader come funziona

Markets Webtrader è una piattaforma molto semplice ed intuitiva. E’ dotata di funzionalità avanzate e comandi molto intuitivi, al punto da risultare utile pure per chi non ha mai utilizzato un software per il trading. Naturalmente con ciò non vogliamo incoraggiare minimamente a buttarsi a capofitto su questa piattaforma. Ma il consiglio è sempre quello di sfruttare il Conto demo.

Con Markets Webtrader è possibile accedere a tutte le ore ai mercati globali, non ci sono particolari limiti alla propria operatività ed è possibile approfittare a qualsiasi ora del giorno delle occasioni e dei segnali di trading che Markets Webtrader manda. Questa piattaforma ha non a caso conseguito molti premi. Una funzione molto utile è il succitato trend dei trader, così da conoscere anche i sentiment di mercato. Tale dato, racchiude in misura percentuale le operazioni di vendita o di acquisto in CFD selezionata da altri utenti in piattaforma. Sebbene qualche trader di successo, come Warren Buffet suggerisce di fare il contrario. Ossia muoversi controcorrente rispetto agli altri trader.

Con Webtrader è possibile individuare subito i beni sui quali conviene negoziare e consultare in tempo reale l’andamento in modo tale da comprendere se sia il caso o meno di tentare una operazione di trading. Inoltre è possibile analizzare il grafico con gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma di trading. Ed individuare l’asset più conveniente su cui puntare. Gli indicatori grafici che si hanno a disposizione mostrano chiaramente l’andamento dei prezzi. In effetti i grafici non sono sempre un punto di forza dei broker, anzi. Sovente i trader sono costretti a rivolgersi a piattaforme specifiche perché quelli del broker sono scarni.

Mobile trader di Markets.com come funziona

Se sei un trader che ama fare trading sui dispositivi mobili, Markets.com offre anche questa possibilità con la piattaforma Markets.com Mobile trader. Così sia su smartphone che su tablet, ovunque tu ti trova, potrai fare trading di Bitcoin (e non solo) su Markets.com.

Sirix Webtrader di Markets.com come funziona

Sirix Webtrader è una piattaforma molto interessante e progettata per facilitare il compito dei traders. Con Sirix è possibile copiare in maniera precisa le strategia dei trader di successo. Qualcosa di simile è possibile trovarlo su eToro con il Copy trading o il Copyfund trading (che invece consente di copiare interi panieri di asset).

Metatrader di Markets.com come funzionalità

Metatrader consente di fare trading in maniera più classica ma sempre estremamente funzionale e professionale. Questa piattaforma non ha bisogno di presentazioni, del resto è utilizzata da molti broker. Tratti infatti di una “multipiattaforma”, vale a dire di un software al quale si appoggiano tutti i broker, che consente di negoziare con il proprio account. E’ possibile inserire delle personali credenziali di accesso, superando un limite precedente del download obbligatori. Si propone come una valida e sicura alternativa a Webtrader.

Bitcoin su Markets.com opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni sul trading di Bitcoin su Markets.com? Sicuramente molto positive. Questo broker è uno dei principali broker che offrono prodotti CFD. Questa piattaforma per il trading online è stata una delle prime a credere nelle criptovalute, offrendole come opzione tra gli asset. Abbiamo anche noi parlato della possibilità di aprire un conto demo gratuito a cui va aggiunto il servizio di trend traders (che consente di capire in quale direzione si stanno muovendo i trader) nonché le notizie di trading. Naturalmente, su Markets.com è possibile investire anche su altri asset come materie prime, metalli preziosi, indici, azioni, Forex, ETF.

“Trading nel Weekend” di Markets.com cos’è

Cos’è il servizio Trading nel Weekend offerto da Markets.com? In pratica, esso offre la possibilità di operare a prescindere dall’orario e dal giorno.

Quindi è possibile fare trading anche di sabato e di domenica grazie alla funzionalità denominata “Trading nel Weekend” ed è possibile farlo non solo su Bitcoin, ma anche su Dash, Bitcoin Cash, Ethereum, ecc.

Trading Bitcoin su Markets.com truffa?

Fare trading di Bitcoin su Markets.com è una truffa? Una domanda lecita a cui rispondiamo tranquillamente di no. Per vari motivi. Questo Broker è una filiale di Playtech, una società globale del FTSE 250 che si occupa di software e servizi, quotata sul London Stock Exchange. Markets.com ha vinto anche due importanti premi in questi anni:

  1. Best Customer Service 2012: il premio concesso per la migliore assistenza clienti nell’anno 2012
  2. Best Broker in Customer Service Europe 2012: titolo analogo a quello precedente ma riconosciuto da una ulteriore organizzazione.

Markets.com ha regolare sede in Europa ed è in possesso di tutte le autorizzazioni che sono oggi richieste dalle leggi dell’Unione Europea per fornire l’utilizzo di prodotti finanziari alle persone che intendono fare investimenti online. Avere queste certificazioni garantisce i più elevati standard di sicurezza, ma soprattutto la più elevata affidabilità su questi punti:

  • Gestione e sicurezza dei dati personali
  • Gestione e sicurezza dei dati di banking
  • Sicurezza dei fondi
  • Impossibilità di mistificazione dei dati di mercato
  • Obbligo di assistenza e supporto in caso di problematiche nella negoziazione

Basta poi dire che Markets.com vanta regolare licenza CySEC, l’autorizzazione fondamentale per chiunque intenda offrire prodotti finanziari sul territorio del vecchio continente muovendosi nei margini della legalità. Sia per quanto riguarda il trading tradizionale che quello binario. La CySEC è un organismo di controllo che risiede a Cipro, piccolo paese facente parte dell’Ue dove molti broker hanno sede. E non a caso l’Ue ha affidato ad essa il compito di vigilare e garantire la sicurezza ai clienti dei broker.

Ma oltre alla licenza CySEC, Markets.com vanta anche altre prestigiose licenze europee quali: la FCA (che vigila sui mercati britannici), Banque de France (che vigila su quelli francesi), BaFIN (organo di vigilanza dei mercati tedeschi) e la nostra CONSOB. Infine, ricordiamo anche che Markets.com è sponsor dell’Arsenal, una delle più prestigiose squadre della Premier League inglese. Ma anche del calcio mondiale.

Su quali asset è possibile investire su Markets.com

Su quali altri strumenti finanziari è possibile investire su Markets.com oltre il bitcoin? Tanti e li riportiamo di seguito:

Forex su Markets.com

Su Markets.com non può mancare il Forex, il principale e più importante mercato del mondo. Non a caso, questo broker ha attribuito al Forex un ruolo di primo piano nella sua offerta, contemplando una negoziazione di alto livello su tutti i principali cross al fine di mettere l’investitore nelle condizioni di trarre profitto da tutti gli affari che si presentano di volta in volta.

Le coppie di valute principali sulle quali è possibile negoziare con Markets.com sono:

  • EUR/USD
  • GBP/USD
  • USD/CHF
  • USD/JPY

Come si può facilmente notare, nelle principali coppie di valute c’è sempre il Dollaro. Malgrado la Cina abbia ormai scalzato gli Usa a livello di Pil e un’altra superpotenza in futuro rischia di scalzare l’America anche dal secondo posto: l’India. Su queste 4 coppie di valute principali Markets.com offre condizioni molto interessanti e vantaggiose per i trader. Ad esempio, è possibile fare trading su queste coppie H24, approfittando in questo modo di continuo delle potenzialità di profitto che offrono.

Lo spread (unico costo previsto da Markets, ma ci mancherebbe, altrimenti non trarrebbe alcun profitto da tutto quanto offre) è tenuto comunque molto basso e su cifre molto convenienti soltanto a 2 pips. Rispetto al mercato si può dire che è un costo molto contenuto. Infine Markets.com offre pure una eccezionale leva finanziaria fino a 200:1. Ma per chi non vuole rischiare troppo, tale soglia della leva finanziaria può essere anche abbassata. Cogliamo infatti l’occasione per dire che se da un lato la Leva finanziaria fa moltiplicare i profitti, dall’altro rischia di moltiplicare pure le perdite.

Azioni su Markets.com

Non manca su questo broker anche il mercato azionario. L’investimento azionario è molto consigliato a quanti sono alle prime armi con il trading ed intendono muovere in sicurezza i primi passi. Con i mercati azionari basta scegliere le aziende su cui vogliamo investire, comprando virtualmente pacchetti di azioni. Così da trarre un vantaggio economico sui movimenti dei prezzi delle azioni senza diventare realmente un azionista. Così anche se l’azienda dovesse fallire, il trader non subirebbe alcun danno.

Materie prime su Markets.com

Il Broker offre anche il trading sulle tradizionali materie prime. Esse presentano un vasto mondo che va dai metalli preziosi (oro o argento), agli idrocarburi (Petrolio e Gas), passando per i prodotti (caffè, cacao, zucchero, ecc.) e così via. Sulle materie prime incidono tantissimi fattori: da quelli politici a quelli climatici, fino a quelli sindacali o naturali. Infatti, basta un colpo di Stato (molte materie prime sono estratte in paesi soggetti spesso a ciò), un cataclisma climatico, uno sciopero di minatori o contadini, un virus che distrugge il raccolto, a far crollare il prezzo di un bene o farlo impennare. Anche per le materie prime ritornano molto utili i CFD, che ci faranno evitare di portare a casa o mettere nella cassetta di una Banca lingotti o sacchi.

Indici azionari su Markets.com

Su Markets.com è possibile fare trading pure su una vasta gamma di indici. Gli indici offerti da Markets.com sono molto variegati. E’ possibile trovare indici come Nasdaq, DAX, FTSE 100, FTSE MIB, RUSSEL2000. Sul mercato degli indici spesso si presentano grandi occasioni, ed altro vantaggio è che i trend di mercato che caratterizzano gli indici sono molto spesso facilmente intuibili e pure di lunga durata. Quindi una potenziale occasione di fare ottimi investimenti.

Tipi di conto Markets.com per trading Bitcoin

Quali tipi di account prevede Markets.com per fare trading su Bitcoin? Questo Broker ne conta 3, eccoli:

Conto classico

Questo conto può essere aperto a partire dalla somma minima di 100 euro, quindi accessibile praticamente a tutti. Con questa modestissima somma si diventa trader a tutti gli effetti e non vi sono servizi dai quali si è esclusi, pur trovandosi in un account di tipo base.

Conto standard

Per questa tipologia di account si alza già l’asticella, dato che ci vogliono 2500 euro iniziali. Siamo in una posizione intermedia, dove potrebbe rientrare chi ha già una certa esperienza nel trading online o semplicemente può permettersi un capitale iniziale maggiore.

Conto Premium

Con questo account siamo già di fronte a una categoria di utenti di elite. Ovvero trader già molto esperti o quanti hanno cospicue risorse a disposizione. Di fatto, il capitale d’ingresso richiesto è di 20mila euro.

Trading Bitcoin su Markets.com: come prelevare e depositare

Come effettuare depositi e prelievi su Markets.com, così da investire su Bitcoin? In più modi, a seconda delle proprie preferenze:

  • WebMoney
  • Bonifici Bancari
  • Carte di credito come Visa, Maestro o Mastercard
  • PayPal

Qualora si dovessero riscontrare costi aggiuntivi rispetto alle operazioni effettuate, ciò non dipende dal broker ma dalla propria banca o dal metodo che abbiamo scelto. I prelievi come anche i depositi sono molto semplici da effettuare. E’ possibile utilizzare lo stesso metodo come metodi differenti per le due operazioni. Anche per quanto concerne i tempi non dipende da Markets.com ma dallo strumento scelto.

Riguardo quale strumento scegliere, dipende sempre dalle commissioni che applica la propria banca per bonifici e operazioni con le carte. Se siete certi che essa non prevede commissioni, allora potreste scegliere di prelevare o versare tramite la vostra carta di credito o tramite bonifici. Se invece le commissioni ci sono e sono pure salate, allora affidatevi a Paypal, molto semplice da utilizzare (sebbene preveda una commissione anch’essa) o un portafoglio virtuale (wallet), come Skrill. A voi la scelta e buona fortuna

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY