Trading automatico su Markets.com: è possibile?

E’ possibile fare trading automatico su Markets.com? Come funziona il trading automatico su Markets.com? Cos’è il trading automatico? Markets.com è affidabile?

Markets.com può essere tranquillamente considerato uno dei Broker più affidabili che ci siano in circolazione.

Trading automatico cos’è

Cos’è il trading automatico? Un sistema di trading automatico (ATS) è un programma per computer che crea ordini e li invia automaticamente a un centro di mercato o uno scambio. Il programma genererà automaticamente ordini basati su un insieme predefinito di regole utilizzando una strategia di trading che è spesso basata sull’analisi tecnica ma può anche essere basata su input da altre fonti elettroniche. I sistemi di trading automatizzati sono spesso usati con il trading elettronico in centri di mercato automatizzati, tra cui reti di comunicazione elettronica, “dark pool” e scambi automatizzati.

I sistemi di trading automatizzati e le piattaforme di trading elettronico possono eseguire compiti ripetitivi a velocità con ordini di grandezza maggiori di qualsiasi equivalente umano. I controlli di rischio tradizionali e le misure di sicurezza basate sul giudizio umano non sono appropriati per il trading automatizzato e questo ha causato problemi come il Flash Crash del 2010. Nuovi controlli come i cordoli di trading o gli “interruttori di circuito” sono stati messi in atto in alcuni mercati elettronici per gestire sistemi di trading automatici.

Trading automatico conviene?

Conviene il trading automatico? Vediamo di seguito i suoi vantaggi e svantaggi:

Minimizza le emozioni

I sistemi di trading automatizzati riducono al minimo le emozioni durante il processo di trading. Mantenendo le emozioni sotto controllo, gli operatori di solito hanno un tempo più facile attenersi al piano. Poiché gli ordini commerciali vengono eseguiti automaticamente una volta che le regole commerciali sono state soddisfatte, gli operatori non saranno in grado di esitare o mettere in discussione il trading.

Capacità di backtest

Il Backtesting applica le regole di trading ai dati storici del mercato per determinare la fattibilità dell’idea. Un backtesting accurato consente ai trader di valutare e mettere a punto un’idea di trading e di determinare l’aspettativa del sistema, ovvero l’importo medio che un trader può aspettarsi di vincere (o perdere) per unità di rischio.

Conserva la Disciplina

Poiché le regole commerciali sono stabilite e l’esecuzione commerciale viene eseguita automaticamente, la disciplina viene preservata anche in mercati volatili. La disciplina è spesso persa a causa di fattori emotivi come la paura di subire una perdita o il desiderio di guadagnare un po ‘più di profitto da un mestiere. Il trading automatico aiuta a garantire che la disciplina venga mantenuta perché il piano di trading sarà seguito esattamente.

Raggiunge la coerenza

Non esiste un piano di trading che vince il 100% delle volte: le perdite fanno parte del gioco. Ma le perdite possono essere psicologicamente traumatizzanti, quindi un trader che ha due o tre trade perdenti di fila potrebbe decidere di saltare il prossimo scambio. Se questo prossimo scambio sarebbe stato vincente, il trader ha già distrutto qualsiasi aspettativa del sistema. I sistemi di trading automatizzati consentono agli operatori di raggiungere la coerenza negoziando il piano.

Migliore velocità di inserimento dell’ordine

Poiché i computer rispondono immediatamente alle mutevoli condizioni del mercato, i sistemi automatici sono in grado di generare ordini non appena vengono soddisfatti i criteri commerciali. Entrare o uscire da una transazione qualche secondo prima può fare una grande differenza nel risultato del trade. Non appena viene inserita una posizione, vengono generati automaticamente tutti gli altri ordini, comprese le perdite di stop protettive e gli obiettivi di profitto.

Diversificare il trading

I sistemi di trading automatizzati consentono all’utente di utilizzare più account o varie strategie contemporaneamente Questo ha il potenziale per distribuire il rischio su vari strumenti mentre si crea una copertura contro le posizioni perdenti. Ciò che sarebbe incredibilmente difficile per un umano da realizzare è efficientemente eseguito da un computer in pochi millisecondi. Il computer è in grado di scansionare le opportunità di trading su una vasta gamma di mercati, generare ordini e monitorare le operazioni.

Svantaggi del trading automatico:

Guasti meccanici

La teoria dietro il trading automatizzato sembra semplice: impostare il software, programmare le regole e guardarlo scambiare. In realtà, tuttavia, il trading automatico è un metodo di trading sofisticato, ma non infallibile. A seconda della piattaforma di trading, un ordine commerciale può risiedere su un computer e non su un server. Ciò significa che se una connessione Internet viene persa, un ordine potrebbe non essere inviato al mercato.

Monitoraggio

Anche se sarebbe bello accendere il computer e partire per la giornata, i sistemi di trading automatici richiedono il monitoraggio. Ciò è dovuto al potenziale rischio di guasti meccanici, come problemi di connettività, perdite di alimentazione o arresti anomali del computer, nonché a stranezze del sistema. Se il sistema è monitorato, questi eventi possono essere identificati e risolti rapidamente.

Sovra-ottimizzazione

Sebbene non siano specifici per i sistemi di trading automatici, i trader che impiegano tecniche di backtesting possono creare sistemi che hanno un bell’aspetto sulla carta e si comportano male in un mercato live. L’eccesso di ottimizzazione si riferisce all’eccessivo adattamento della curva che produce un piano di trading che non è affidabile nel trading dal vivo. È possibile, ad esempio, modificare una strategia per ottenere risultati eccezionali sui dati storici su cui è stato testato.

Trading automatico su Markets.com è possibile?

E’ possibile fare trading automatico su Markets.com? A quanto pare, la risposta è no. Infatti, abbiamo sia spulciato il sito del famoso Broker, senza però trovare nessuna sezione a riguardo. E sia fatto un giro di ricerca su Google, tanto in italiano quanto in inglese, per vedere se qualche altro sito avesse recensito tale servizio. Ma nulla.

Ricordiamo che Markets.com è un Broker gestito da Safecap, una sussidiaria di Playtech PLC che è scambiata sul Mercato Principale del London Stock Exchange ed è un costituente dell’Indice FTSE 250. offre trading su oltre duemila asset. Offre una pluralità di metodi di pagamento, per prelevare e depositare fondi. E’ molto semplice anche registrarsi, tramite una mail o il proprio account Google.

L’unico riferimento al trading automatico su Markets.com risale al 2013, quando la piattaforma metteva a disposizione mette a disposizione di tutti i suoi clienti la piattaforma di trading automatico della Tradency Mirrortrader. È una piattaforma di trading web-based e quindi idonea sia per utenti Windows che per utenti Mac o Linux, è decisamente user-friendly e di forte impatto professionale. Tuttavia, evidentemente, in questi anni è stata dismessa.

In ogni caso consigliamo Markets.com a chi vuole fare trading tramite CFD, si tratta senza dubbio di una istituzione, di un broker affidabile e di qualità.

>>> Clicca qui per visitare il sito di Markets.com

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY