Tiscali torna italiana e le azioni spiccano il volo

Un ottimo affare per la Borsa Italiana. Milano vola e piazzaffari fa registrare una chiusura in segno positivo. A differenza di quello che sta succedendo con gli altri titoli, la borsa viene trainata dalle azioni Tiscali e dalla notizia di voler tornare ad investire nel bel paese.

Questo lo si evince dall’accordo siglato e sottoscritto per l’acquisto della partecipazione del 22% da parte di più imprenditori privati. Al momento si parla di una cordata che fa capo ad un gruppo di investitori privati. Il risultato ottenuto va oltre le aspettative, tanto che il titolo viene sospeso per eccesso di rialzo.

La notizia inerente all’accordo vede in prima fila Amsicora, ovvero la società di investimento italiana la quale non solo è stata fondata ma è anche gestita da Claudio Costamagna, Alberto Trondoli, Manilo Marocco a cui segue la partecipazione anche di altri investitori privati.

Sono questi ad aver sottoscritto un accordo per l’acquisto di Tiscali per una quota pari al 22,059%. Una botta di ossigeno sicuramente per piazzaffari che festeggia brillantemente. L’obbiettivo dell’operazione è quello di riportare e supportare l’attuazione del piano di rilancio predisposto dalla società.

Grazie all’ingresso di nuovi soci tutto questo potrebbe davvero divenire realtà. Lo stesso fondatore Renato Soru, che al momento detiene una quota pari al 7,94% del capitale sociale inerente a Tiscali ad affermare:

“portare esperienze nel settore finanziario e delle telecomunicazioni e metterlo al servizio dell’interesse della società e dei suoi azionisti è l’obbiettivo principale”.

Tiscali-Amsicora: tutti i dettagli dell’accordo

Amsicora ha sottoscritto l’accordo tramite contratto con la ICT Holding per l’acquisto dell’intera partecipazione detenuta in Tiscali. Si tratta di una quota abbastanza alta, circa il 20,79% del capitale sociale per importi di 0,0085 euro ad azione.

Trattasi di un contratto derivante dall’accordo con SOVA Disciplined Equity Fund per l’acquisto dell’1,269%, con un totale di circa 22,059% del capitale sociale di Tiscali.

Tutto il perfezionamento dell’acquisto e delle partecipazioni viene subordinato all’avverarsi di alcune condizioni sospensive; si prevede anche che il tutto avvenga entro la fine di maggio 2019.

Tiscali – Amsicora e il patto parasociale tra ICT e Soru

Amsicora e Renato Soru hanno sottoscritto il patto parasociale che si pone come scopo quello di ridare “un nuovo indirizzo unitario a tutta l’organizzazione e gestione di Tiscali”.

A seguito della sottoscrizione del contratto di acquisto, la ICT Holding, ovvero la titolare del 50% delle obbligazioni rivenienti da un prestito obbligazionario convertibile, emesso da Tiscali nel 2019, con scadenza nel 2020. La società si impegna a non esercitare nessun diritto di conversione e a non acquistare azioni Tiscali fino al 30 giugno 2020.

L’intera operazione ha prodotto un elevamento del prezzo delle azioni Tiscali.

Dopo appena un’ora dall’avvio delle contrattazioni, infatti, le azioni Tiscali sono state sospese per eccesso di rialzo facendo registrare un +10,64% a 0,0157 euro. Un anno fa, le azioni Tiscali hanno fatto segnare un calo del 54%, chiudendo in rosso.

Come investire in azioni Tiscali’

E’ possibile investire in azioni Tiscali in modi differenti.

Si potrebbe optare per investire comprando azioni detenendole in portafoglio e quindi acquistarle oggi per venderle domandi, puntando ad investimenti a lungo termine. Questo presuppone di investire su azioni a 5 o 10 anni. Sarebbe opportuno rivolgersi presso luna banca convenzionata o una banca di fiducia per portare a termine la trattativa.

In alternativa si potrebbe optare per investire e guadagnare da subito con il trading online. in questo caso si deve scegliere un buon broker trading CFD che offra questo asset e che permetta di investire e allo stesso tempo speculare sul prezzo delle azioni Tiscali.

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionCFD su Forex, Azioni, CriptovalutePiattaforma affidabilePROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>

Se oggi le azioni Tiscali sono state sospese per eccesso di rialzo, sicuramente non le puoi comprare. Tradarle invece è possibile.

E’ possibile tradarle investendo con eToro aprendo un conto reale puntando a sfruttare il rialzo del 10% di cui oggi sono state protagoniste.

Grazie ad eToro è possibile seguire il rialzo delle azioni Tiscali in tempo reale per mezzo del grafico real time offerto dalla piattaforma di social trading che permette di puntare al rialzo anche se non si ha un’esperienza di trading eccellente.

Tutto quello che si deve fare è aprire un account di trading reale con 200 € e iniziare a seguire i trader che hanno investito su questo asset.

Puntando su questi trader è possibile ottenere un guadagno derivante dal rialzo delle azioni Tiscali in quanto presenti all’interno del portafoglio che si andrà poi a copiare e che è legato al trader guru prescelto.

>>Tutti i dettagli sul social trading possono essere richiesti al servizio di assistenza clienti eToro, cliccando qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Questo contenuto è da intendersi per fine educativo e non dovrebbe essere considerato come alcun consiglio di investimento.
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY