Super bonus occupazione: ecco tutte le novità sul tirocinio

Il Super bonus occupazione per la trasformazione di tirocini è finalmente una realtà esistente, grazie al nuovo decreto direttoriale 16 del 3 febbraio 2016.

La novità apportata dal Governo nel mondo del lavoro è un’occasione per molti giovani che intraprendendo un tirocinio, possono finalmente vedere riconosciuto il loro impegno, in un modo che prima di adesso non era possibile.

L’occupazione in Italia sta vivendo un momento difficile, purtroppo la mancanza di lavoro, e le retribuzioni molto basse, non agevolano i giovani a crearsi un futuro economico che non risenta della crisi che da anni caratterizza il Bel Paese.

Sommario

Super bonus occupazionale per la trasformazione dei tirocini: ecco le caratteristiche

Riguardo al Super bonus occupazione per la trasformazione di tirocini, sul portale Garanzia Giovani (www.garanziagiovani.gov.it) sono state aggiornate le Faq inerenti il super bonus, ovvero l’incentivo che prevede l’erogazione da 3.000 euro fino a 12.000 euro ai datori di lavoro che vogliono assumere nuovo personale.

bonus occupazionale

Per quanto riguarda le caratteristiche del personale da assumere, si deve trattare di un giovane dai 16 ai 29 anni, a cui verrà offerto un contratto a tempo indeterminato in seguito allo svolgimento di un tirocinio extracurriculare.

La nuova possibilità offerta dal Governo è fruibile dal 1 marzo 2016 al 31 dicembre 2016, in questo arco di tempo, tutti i datori di lavoro possono assumere a tempo indeterminati un tirocinante presenta in azienda, anche con contratto di tirocinio non finalizzato all’assunzione.

Garanzia Giovani: ecco le Faq più importanti

Tra le diverse Faq presenti sul portale di Garanzia Giovani, riportano che i contratti a tempo indeterminato incentivati riguardano anche quelli di apprendistato professionalizzante.

Sono invece escluse da questo programma, le tipologie di contratto di apprendistato duale, per le quali sono previste delle misure specifiche.

Le Faq inoltre chiariscono che il super bonus è nazionale, questo significa che secondo l’ordine di presentazione delle domande all’Inps, possono accedere al programma per il super bonus occupazione, anche i datori di lavoro con sede legale nelle Regioni che non hanno attivato il bonus occupazione standard.

L’incentivo viene riconosciuto considerando il limite di uno stanziamento di 50 milioni di euro, e viene di seguito erogato in 12 rate mensili.

Il Super bonus è cumulabile con il bonus della Legge di Stabilità 2016

Il super bonus è cumulabile con il bonus della Legge di Stabilità 2016, e insieme ad altri incentivi all’assunzione di natura selettiva, rispettando il limite del 50% dei costi salariali.

Il super bonus non è invece cumulabile con il bonus ordinario di Garanzia Giovani per l’agevolazione all’assunzione destinata allo stesso giovane.

Al contrario, il datore di lavoro che in passato ha già utilizzato il bonus ordinario, può accedere al super bonus occupazione per la trasformazione del tirocinio svolto da un altro giovane che in passato non abbia già beneficiato del bonus ordinario.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY