Strategie Forex: guida alle migliori tecniche per investire [2021]

Quali sono le migliori strategie Forex? Come applicarle? Scopriamolo in questa guida completa sulle strategie Forex.

In tutti i campi in cui agiamo, professionali o della vita in generale, avere una strategia di partenza è fondamentale per portare a casa il risultato in modo più pratico ed agevole. Anziché girovagare e magari perdere molto tempo facendo più tentativi o svolgendo più operazioni molte delle quali finiscono pure per rivelarsi sbagliate.

Ciò vale ancora di più nel trading online, dove le occasioni di profitto sono molte, così però come quelle di subire pesanti perdite. Quindi, una strategia è fondamentale per razionalizzare il proprio operato.

Anche la scelta di un buon broker per metterle in pratica è altrettanto fondamentale, per non finire preda di truffe nel tentativo di guadagnare.

Se ti interessa fare trading in modo sicuro puoi utilizzare le piattaforme regolamentate come ad esempio quella del broker eToro.

  1. Registrati su eToro
  2. Fai pratica con il conto demo
  3. Deposita denaro sul tuo account
  4. Prova il copy trading

Strategie Forex: cosa sono

Cosa sono le strategie Forex? Si tratta di una programmazione di ciò che si intende fare quando si opera sui mercati, lasciando però margini correttivi nel caso in cui risultasse sbagliata o non del tutto convincente.

Cambiare una strategia forex in corsa è altrettanto importante, perché intestardirsi su una strategia è solo controproducente. Così come è un bene avere in testa più strategie, ossia piani B, C, ecc. o Escapes exit.

❓ Cosa sonoStrategie che mettono a punto un piano operativo per operare sui mercati finanziari.
📊 Strategie forex breve termineScalping / Trading intraday
📈 Strategie forex medio-lungo termineSwing trading / Posizionale
📊 Strategie forex per principiantiCopy trading oppure Segnali di trading
💰 Quanti soldi per iniziare ?Non rischiedono grossi capitali
🥇Migliore piattaforma regolamentataeToro
🥇Miglior broker con segnaliOBRinvest

Strategia Forex migliore

Qual è la strategia Forex migliore? Quali sono le strategie vincenti? Partiamo proprio da queste domande. Forse vi deluderemo, ma non esiste una strategia Forex perfetta per tutte le occasioni e migliore di tutte. Infatti, e non solo nel Forex, non esistono strategie infallibili. Il mercato è fatto di vittorie e sconfitte, guadagni e perdite. Anzi, proprio il fatto che sul forex (o su altri mercati finanziari) si guadagni, è legato proprio al fatto che qui viga un forte elemento di incertezza.

Bisogna partire da un chiarimento: cosa si intende per strategia vincente? E’ una strategia capace di generare più risultati positivi (profitti) che perdite. Quindi, ciò significa che queste ultime ci saranno sempre, bisogna metterle in conto. E una strategia vincente fa solo in modo che esse siano la minoranza. Controbilanciate quanto è più possibile dalle vincite e dai profitti.

Ecco perché quando si fa trading sul forex si applicano anche strategie di money management. Con quest’ultimo termine si intende la gestione del rischio di trading, impegnando solo una parte limitata del proprio patrimonio complessivo su ogni singola operazione. Quindi, basare il proprio trading sulla diversificazione.

Come fare dunque money management? Un modo migliore è di investire un capitale variabile o fisso sulla singola operazione. Per molti esperti di trading, ad esempio, è bene investire una quantità variabile su ogni singola operazione, pari ad esempio al 2% del capitale totale a disposizione per il trading.

In caso di esperienza acquisita, si può alzare questo livello al 5%. Quindi, come si può notare, stiamo parlando del 5% in caso di trader esperti. E si ritiene che oltre questa percentuale si rischi grosso.

Per poter applicare le vostre strategie potete partire da questi broker forex regolamentati:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading, copy trading
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Servizio CFDDemoISCRIVITI
Corso trading gratis, CFDSegnali gratuitiISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Cosa significa strategia Forex

Cosa significa strategia Forex? Questo termine racchiude più significati:

  • Strategia Forex: un metodo studiato dettagliatamente e messo a punto per raggiungere precisi obiettivi lungo un percorso di grande durata (magari potete partire da un buon corso forex). Si distingue dalla tattica che invece è solo una tecnica che viene adottata per ottenere un risultato sul breve termine. La tattica non ha criteri particolari, ed è qualcosa che si avvicina più ad una scommessa. Se vi interessano corsi forex fatti bene, potete scaricare da qui quello di OBRinvest, attualmente il miglior percorso di formazione sul Forex.
  • Piano di investimenti: dotarsi di un preciso piano di investimento sulla base del capitale che si ha a disposizione. In questo piano rientrano gli obiettivi mensili ed annuali, il bilancio di entrate ed uscite e la pianificazione dell’attività giornaliera di investimento, incluso uno studio sugli asset finanziari.
  • Strategia Forex di gestione del denaro: gestire il capitale di investimento è un aspetto di primaria importanza quando si fa Forex trading. Troppi principianti sottovalutano questo aspetto pagandone le conseguenze. Gli investimenti vanno ponderati e ben pensati ed il denaro va razionalizzato per ogni posizione aperta sul mercato.
  • Strategie Forex “tecniche”: intendendo per esse quelle basate sull’uso di indicatori tecnici per studiare l’andamento degli asset finanziari sul breve e medio periodo. Che si scoprono fondamentali per il trading di tipo intraday e multiday.

Quali sono i Migliori Broker per il Forex?

Visto cos’è una strategia forex, vediamo quali sono i migliori broker per metterla in campo.

Strategie forex con eToro

Il broker eToro è una ottima piattaforma di trading per mettere in campo le proprie strategie Forex. In primis, perché vanta ben 3 licenze per operare, quindi non opererai con siti truffa che promettono cose assurde rendendo anche futili, nella loro assurdità, una strategia di trading.

Ma oltre a ciò, potrai guadagnare sul forex pagando commissioni e spread ridotti.

Altra buona notizia, è che potrai testare le tue strategie forex con un conto demo molto generoso: ben 100mila euro virtuali.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Strategie forex con Plus500

Il broker Plus500 ha due licenze e costi bassi. Quindi anche qui parliamo di una piattaforma di trading sicura e conveniente.

Oltre a questo, ti aiuta a trovare le migliori occasioni con un sistema di alter mail che ti avvisa sui movimenti di prezzo più sensibili e sui quali conviene puntare.

Potrai applicare le tue strategie forex su oltre 2500 asset disponibili. Ed ancora, potrai testarli con un conto demo che si ricarica quando si sta esaurendo, partendo da 40mila euro virtuali.

Iscriviti subito su Plus500 cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Strategie forex con OBRinvest

Il broker OBRinvest pure prevede un conto demo da 100mila euro virtuali e puoi studiare il forex scaricando ebook e seguendo webinar.

Potrai anche lasciarti suggerire dai segnali di trading della società americana con sede in quasi 150 paesi: Trading central. Che ti arriveranno comodamente via sms con tutte le indicazioni da seguire.

Anche qui parliamo di un broker con licenza e costi ridotti, che prevede anche il servizio di intelligenza artificiale chiamato Buzz.

Iscriviti subito su OBRinvest cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Migliori strategie Forex

Quali sono le migliori strategie Forex? Vediamole di seguito.

Strategia Breakout sul Forex

La strategia Breakout si sposa bene con chi preferisce prendersi il proprio tempo e realizzare un investimento solo se e quando è certo del proprio risultato.

Cosa si intende per strategia di Breakout? Praticamente individuare il punto dal quale il prezzo di un asset riesce a rompere un livello che non riesce a violare da tempo. Che sia quello di supporto (il punto più basso del prezzo) o quello di resistenza (il punto più alto del prezzo).

Ecco un esempio di Breaktout nell’immagine che segue. Ricordiamo che tutte le strategie presentano dei rischi dunque vi consigliamo di fare pratica, ad esempio sul conto demo di eToro che è illimitato e gratuito prima di passare al conto reale:

L’idea è che, una volta infranto uno dei due livelli, il prezzo proseguirà il trend in un verso o in un alto. Quindi, posizionandosi per tempo long o short, si otterrà un ottimo profitto.

Attenzione però: a volte si tratta di falsi positivi. Infatti, spesso capita che quando un livello viene violato, il prezzo tende a tornare indietro.

Come si mette in atto la strategia del Breakout?

  • Analizzare il prezzo di un asset utilizzando alcuni specifici indicatori tra i tanti in circolazione. Gli esperti consigliano ADX o Chaikin Volatility
  • Stare attenti ad individuare le fasi di contrazioni dei prezzi
  • Individuare i segnali di Breakout con indicatori come le Bande di Bollinger, le Nuvole di Ichimoku o i Canali di Donchian
  • Operare sul breve/medio periodo

Tuttavia, per mettere in atto questa strategia, così come tutte quelle che vedremo di seguito, occorre estrema conoscenza dei grafici. Con una conoscenza approfondita dell’analisi tecnica, quella che ci permette di approfondire i grafici ed avere dimestichezza con gli indicatori.

Position trading

La position trading è una strategia amata da un trader decano quale Warren Buffet.

Il primo consiglio che viene dato dagli analisti, però, è quella di comprare titoli sotto il 25% dell’ultimo massimo.

Occorre pertanto individuare ottimi titoli che si trovano all’inizio di un trend, da poter seguire per mesi o anni. Lo scopo finale è quello di conseguire grossi profitti alla fine.

Ecco un esempio di Position trading nell’immagine che segue. Ricordiamo che tutte le strategie presentano dei rischi dunque vi consigliamo di fare pratica, ad esempio sul conto demo gratis di eToro prima di passare al conto reale:

In questo caso, l’indicatore più adatto è quello della Media Mobile a 21 periodi e una a 9 per individuare l’inizio (e la fine) di un trend.

Come tutte le strategie, prese singolarmente, anche il Position trading ha i suoi vantaggi e svantaggi.

I vantaggi:

  • Strategia che può portate a grossi guadagni
  • Meno stress per il trader, dato che si apre una posizione che durerà per mesi, forse anni
  • Si possono ponderare con calma le aperture di altre posizioni, anche in base a come sta andando la principale

Gli svantaggi:

  • Occorrono grossi capitali per tenere aperte posizioni a lungo
  • Occorre conoscere sia l’analisi tecnica già citata, ma anche l’analisi fondamentale, quella cioè che prende in considerazione i fattori esterni al mercato
  • Il capitale investito potrebbe restare bloccato anche per anni

Swing trading

Lo swing trading consiste nell’aprire una posizione, long o short che sia, per chiuderla dopo qualche giorno. Lo scopo è quello di ‘catturare’ le oscillazioni dei prezzi in quell’arco temporale, chiamati quindi ‘swing’. Presumibilmente, nome ispirato al genere musicale.

Ecco un esempio di Swing trading nell’immagine che segue. Ricordiamo che tutte le strategie presentano dei rischi dunque vi consigliamo di fare pratica, ad esempio sul conto demo gratis di eToro prima di passare al conto reale:

Il trader, insomma, si districa tra le oscillazioni dei prezzi intorno al trend in atto su un determinato mercato.

La strategia swing trading è una via di mezzo tra quella intraday, che è appunto giornaliera, e quella buy & hold, chiamata più volgarmente in italiano cassettista.

Solitamente, chi opera con una strategia di swing trading sceglie un time frame di quattro ore. Sono meno indicati i time frame inferiori a quelli orari (H1) e superiori a quelli giornalieri, dato che è necessario avere una visione completa del movimento degli ultimi giorni.

Il consiglio degli analisti è quello di selezionare un mercato che si trova in un trend direzionale ben definito, sia esso rialzista o ribassista.

Per mettere in pratica una strategia del genere, occorre avere ottima dimestichezza dei grafici, quindi essere ottimi conoscitori dell’analisi tecnica. Ma anche dell’analisi fondamentale, perché i prezzi possono muoversi in una direzione o l’altra anche in base a certe notizie impreviste o programmate.

Il vantaggio è quello di trovarsi ad operare con una strategia che, tutto sommato, riesce a sfruttare le potenzialità di un strategia giornaliera e appunto cassettista.

Day Trading

Il day trading è invece una strategia che si consuma in un solo giorno. Le posizioni vengono aperte e chiuse nell’arco della stessa giornata. Quindi, non sono previste posizioni overnight o che restano aperte per un intero weekend o per più giorni, mesi o anni.

Come tutte le strategie, anche il day trading ha i suoi vantaggi e svantaggi:

Vantaggi

I day trader possono operare su diversi asset, tra cui azioni, forex, materie prime e future. Le azioni sono quelle preferite poiché è possibile chiudere le posizioni aperte durante gli orari di negoziazione ed evitare il rischio di gap dei mercati overnight.

Con i CFD questa strategia è diventata sempre più diffusa, in quanto prodotti a leva consentono ai day trader di capitalizzare sui mercati puntando su posizioni short o long in base alla strategia scelta.

Svantaggi

Il day trading presuppone l’apertura e la chiusura, nel giro di poche ore, di un numero elevato di operazioni di trading.

I day trader devono quindi monitorare costantemente i mercati finanziari.

Potete consultare la nostra guida sul trading intradady qui.

Scalping

Lo scalping è una strategia estremizzata di day trading, poiché si aprono e chiudono posizioni velocemente, della durata breve.

Quindi, per capire se si è in perdita o in profitto, conviene aspettare un periodo di tempo di almeno una settimana. Poiché ogni trade aperto e chiuso nel giro di poco non porta ovviamente un margine di profitto elevato. Pertanto, come diceva Totò, è la somma che fa il totale. E si comprenderà se si sta facendo bene solo cumulando un buon numero di trader su cui si è operato.

Il grande vantaggio del trading scalping è quello di non dover attendere troppe ore o più giorni per comprendere se si è conseguito un profitto. Lo svantaggio principale, invece, è che occorre aprire e seguire molte posizioni e ciò implica una grande sopportazione allo stress da parte del trader, velocità di pensiero ed esecuzione.

I broker presenti in questo articolo NON consentono lo scalping.

Strategia Copy Trading sul Forex

Il broker eToro offre una nuova tipologia di strategia di trading: il copy trading.

In pratica, attraverso il servizio CopyTrader, un trader può copiare fino a 100 altri trader importanti sulla piattaforma, chiamati Popular Investors. I quali guadagneranno un revenue a loro volta su ogni trader che li copia.

Ciò porta il grande vantaggio di non doversi prodigare in strategie o tentativi, ma di copiare cosa fanno i più bravi. Fermo restando che è possibile anche personalizzare il trading copiato, stabilendo propri stop loss o take profit. O interrompendo il trade copiato quando si ritiene che sia giusto chiuderlo.

Per saperne di più sul Copy Trading di eToro clicca qui.

Migliori strategie sugli investimenti Forex

Vediamo di seguito quali sono le migliori strategie sugli investimenti Forex.

Strategia di gestione del portafogli

Dette anche strategie di asset allocation, le principali sono 4:

  1. Strategic asset allocation: prevede, per prima cosa, la determinazione del livello complessivo di esposizione che si vuole avere al rischio e di conseguenza alle varie classi di investimento. In base alla propensione al rischio, all’età dell’individuo e al reddito percepito viene determinato un “mix di investimento”
  2. Asset liability management: può essere considerata un’estensione del precedente. Viene tipicamente utilizzata dalle assicurazioni, o più in generale dalle aziende che intendono gestire i rischi nascenti dal possibile disallineamento tra le attività e le passività. Il suo obiettivo è il monitoraggio dei rischi nel lungo termine, ma non fornisce soluzioni di copertura nel breve termine
  3. Tactical asset allocation: basata sulle previsioni dei gestori dei fondi ed ha lo scopo di sfruttare opportunità di guadagni nel breve periodo. Lo scopo è quello di battere il mercato o un benchmark di riferimento per quanto riguarda il rischio-rendimento.
  4. Dynamic asset allocation: consiste in frequenti aggiustamenti del portafoglio al variare delle condizioni di mercato. Si differenzia dalla precedente per la natura e le motivazioni che spingono a cambiare la composizione del portafoglio originario

Strategia Forex infallibile

Qual è la strategia Forex infallibile? Semplicemente non esiste. E chi ne sbandiera qualcuna, semplicemente vuole solo spillarvi del denaro. Molte sono le pubblicità che si leggono sul web di piattaforme che propongono strategie Forex infallibili.

Magari basate su software automatici che lavorano per voi facendovi diventare milionari. Si tratta di una truffa sicuramente. Scoprirete presto che non solo non avete vinto nulla ma non potete neanche recuperare i soldi con cui avete ricaricato il vostro conto. Anche dietro regolare denuncia alle autorità competenti.

Già perché queste piattaforme hanno sede in Paradisi fiscali, notoriamente benevoli con chi ha la sede della propria attività lì. Garantendo privacy e regimi fiscali agevolati. Inoltre, la loro organizzazione si perde dietro mille rivoli, per cui è anche difficile risalire a chi gestisce queste piattaforme.

Diffidate anche dei finti Guru, dei saccenti, di quanti dicono di avere un segreto per guadagnare.

Insomma, nessuna strategia può essere infallibile, può esistere una strategia vincente. Sebbene sia più corretto dire profittevole. Proprio perché, come dicevamo, i profitti superano le perdite.

Strategie Forex: le domande frequenti

Cosa sono le strategie Forex?

Si tratta di strategie che mettono a punto un piano operativo per operare sui mercati finanziari, così da seguire delle indicazioni precise di investimento e non operare a tentativi o senza un minimo di orientamento.

Quali sono le migliori strategie Forex?

Le più diffuse sono: il day trading, lo scalping, la position trading, il breakout e lo swing trading. Il broker eToro ne ha introdotta una propria: il copy trading, che consente di copiare i migliori broker chiamati Popular investors.

Quali sono i migliori broker per applicare le strategie forex?

Puoi provare eToro, Plus500, OBRinvest

Conclusioni

Le strategie Forex sono piani che servono al trader per orientarsi su come muoversi sui mercati finanziari. Senza però intestardirsi su di un’unica strategia e avendo sempre una valida alternativa nel caso la principale strategia risulti errata.

Tra le principali strategie Forex troviamo il day trading, lo scalping, la position trading, il breakout e lo swing trading. Ma anche il CopyTrader che permette di copiare i trader più bravi.

Le strategie forex possono essere applicate su broker regolamentati sfruttando i conti demo. Per iniziare potete aprire un account demo sui broker che vi elenchiamo:

E’ consigliabile partire creando un account su ognuno dei broker in modo da provare tutte le strategie possibili e testare per poter fare trading poi in sicurezza e senza rischi.