Staking Cardano: ecco come fare per ottenere rendimenti da ADA

Come funziona lo staking Cardano? Vediamo quali sono le migliori opportunità per mettere a rendita i propri Cardano (ADA).

Lo staking è una delle opportunità per guadagnare con le criptovalute. Asset dall’alto potenziale, che però vanno adoperate con parsimonia onde evitare di rimanere scottati alla luce delle tante truffe in circolazione.

Lo scopo di questa guida completa sullo staking Cardano è proprio quello di mettervi in guardia contro di esse spiegandovi bene di cosa si tratta e le migliori piattaforme per lo staking Cardano.

Se ti interessa fare trading in modo sicuro puoi utilizzare le piattaforme regolamentate come ad esempio quella del broker eToro.

  1. Registrati su eToro
  2. Fai pratica con il conto demo
  3. Deposita denaro sul tuo account
  4. Prova il copy trading

Cos’è lo staking?

Si tratta di un processo mediante il quale i possessori di una specifica criptovaluta guadagnano delle ricompense.

Si tratta di un derivato del meccanismo PoS (Proof-of-stake), utilizzato da una rete blockchain distribuita. Nel quale i miner blockchain possono minare o convalidare le transazioni di blocco in base al numero di monete che hanno.

Maggiore è quest’ultimo, maggiore sarà ovviamente il loro potere di mining.

Le ricompense derivanti dallo staking sono condivise con gli utenti che possiedono i cripto-asset e che delegano i loro diritti di voto a gruppo di staking.

Più alto è il numero di convalide delegate a un gruppo di staking, più alta sarà la possibilità di essere eletti per produrre il blocco successivo. Ed ancora, più alte saranno le ricompense ottenute.

Insomma, lo staking ti fa guadagnare conservando le tue criptovalute. Ed, eventualmente, partecipando anche attivamente al mining delle stesse. La ratio dietro l’esistenza dello staking è che più persone accantonano una determinata criptovaluta, più essa aumenterà di valore.

👍 Cos’ è?Si tratta di un processo mediante il quale i possessori di una specifica criptovaluta guadagnano delle ricompense. Mettere a rendita le proprie criptovalute.
✅ Caratteristiche CardanoSmart contract / Commissioni basse / Transazioni veloci
💰TokenADA
⚙️ TecnologieCardano Settlement Layer (CSL) / Cardano Computation Layer (CCL)
✅ Metodo di convalidaProof of stake (Pos)
🥇Migliore piattaforma per criptovaluteBinance

Broker per investire in Cardano

Se volete investire su Cardano vi consigliamo alcune piattaforme per investire in criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSocial trading e AutotradingISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Cos’è Cardano

Si tratta di un progetto open source collegato alle criptovalute realizzato allo scopo di creare una piattaforma blockchain pubblica per gestire gli smart contract. Il token della blockchain Cardano è ADA.

Per conservare ADA sul desktop utilizzeremo il wallet Daedalus, mentre per i device mobili il wallet è Yoroi.

La società dietro il progetto è IOHK, mentre in tema al team di sviluppatori c’è il CEO Charles Hoskinson, ex cofondatore di BitShares e Ethereum. Supportato da altre due società: Cardano Foundation ed Emurgo.

La ICO per concretizzare il progetto Cardano è stata lanciata il primo gennaio 2017, tramite la quale sono stati raccolti 62 milioni di dollari.

Gli ADA totali in circolazione sono 45 miliardi, con quasi il 60% reso disponibile durante la vendita dei token.

Tornando alle società dietro il progetto Cardano, eccole presentate in breve:

  1. IOHK: società di scienza e ingegneria, il cui scopo principale è quello di affrontare il lato accademico e di ricerca, come lo studio dell’algoritmo di consenso
  2. Cardano Foundation: un’entità senza scopo di lucro, che si concentra sulla promozione dell’adozione di Cardano. Modellandone anche gli standard legislativi e commerciali e garantisce la responsabilità degli stakeholder
  3. Emurgo: con sede in Giappone, è un’impresa a scopo di lucro che sta promuovendo l’adozione di Cardano e del suo ecosistema attraverso iniziative commerciali

Come si evince, ogni società ha una ragion d’essere diversa. La prima si occupa dello sviluppo tecnico, la seconda della parte legislativa, la terza della diffusione commerciale.

Cardano viene definita Ethereum killer, giacché sta costruendo uno smart contract e una rete blockchain di uso generale che è scalabile e interoperabile con alte prestazioni. Il linguaggio di programmazione è quello Haskell ed offre diversi vantaggi, come la modularità, la composability e l’idoneità per le applicazioni di produzione.

La blockchain che gestisce gli ADA è composta da due strati:

  1. Cardano Settlement Layer (CSL): gestisce la parte economica e delle monete contenuti nei wallet
  2. Cardano Computation Layer (CCL): in futuro gestirà gli smartcontract e regolerà le identità digitali

Il meccanismo alla base della blockchain Cardano è Ouroboros, basata sul meccanismo Proof-of-stake. Preferito a quello Proof-of-Work, che invece è più veloce e consuma meno energia. Il che, in un mondo votato al green, è preferibile.

Se ti interessa l’acquisto puoi consultare la nostra guida su come comprare Cardano.

Come funziona lo staking di Cardano

Lo staking Cardano consente di ottenere ADA aggiuntivi. Ovviamente, ci sono delle regole da rispettare, pena la perdita delle criptovalute possedute o parte di esse.

Le azioni truffaldine rischiano di essere punita severamente, allo scopo di rendere più sicuro il sistema Proof of Stake.

Il sistema PoS prevede che l’investitore che possiede più Cardano ha più possibilità di decidere in virtù del fatto che ha investito maggiormente ed ha più interesse affinché il sistema funzioni correttamente, limitando in modo significativo il rischio di truffe.

Staking Cardano: i guadagni

Come ottenere le Ricompense

E’ possibile ottenere le ricompense dello staking Cardano con 2 differenti metodologie:

  1. Ricompensa Fissa: il Trader verifica in maniera preventiva i guadagni effettivi che potenzialmente potrebbe ottenere dall’attività di Staking
  2. Ricompensa Variabile: sono applicati diversi parametri che valutano i guadagni variabili da registrare per ogni singolo Trader. Essi sono il periodo di Staking, le quantità di crypto possedute e i vari parametri previsti dalla piattaforma che si sta utilizzando

Tipologie di Staking

Vediamo quali sono le tipologie di Staking di Cardano sfruttabili:

  1. Staking Pool: garantisce una certa libertà ai trader, non a caso è il più diffuso
  2. Cold Staking: offre una maggiore sicurezza e protezione delle criptovalute congelate
  3. Staking gestito: ci si affida ad intermediari professionali cercando quelli senza rischi

Il Proof of Stake

Il proof-of-stake (meglio noto con l’acronimo PoS e traducibile in “prova che si ha un interesse in gioco” è un protocollo per la messa in sicurezza di una rete di criptovaluta e per il conseguimento di un consenso distribuito.

Si basa sul fatto che ad ogni utente sia richiesto di dimostrare il possesso di un certo ammontare di criptovaluta.

Si differenzia dal proof-of-work che invece è un protocollo blockchain basato su algoritmi di hash che validano le transazioni elettroniche.

La prima criptovaluta a lanciare PoS è stata Peercoin, sebbene poi non l’abbia mai implementato del tutto.

Altre criptovalute che hanno adottato PoS sono BitShares, Nxt, BlackCoin e Cardano.

Staking Cardano: le Migliori Piattaforme

Quali sono le migliori piattaforma per effettuare lo staking? Vediamolo di seguito.

Staking Cardano eToro

Ebbene sì. Il broker eToro, oltre ad essere una piattaforma di trading CFD e un Exchange tramite il sito eToroX, offre anche lo staking Cardano.

La piattaforma si mostra semplice, sicuro e senza complicazioni. Le ricompense sono erogate mensilmente, senza che l’utente debba fare altro se non detenere ADA o altre criptovalute nel proprio wallet. Una sorta di rendita mensile insomma.

I cripto-asset in staking rimangono di proprietà degli utenti eToro. Gli utenti eToro affidano a questo sito l’esecuzione dell’intera procedura di staking per loro, in modo sicuro ed efficace.

eToro è molto attenta nel proteggere i cripto-asset degli utenti dall’esposizione a qualsiasi rischio aggiuntivo. eToro trattiene una piccola percentuale del rendimento come commissione e per la coprire di vari costi operativi, tecnici e legali coinvolti.

Tutte le condizioni sono comunque riportate con trasparenza sulla piattaforma.

Ecco come la piattaforma israelo-cipriota calcola il diritto mensile relativo alla distribuzione delle ricompense per tutti gli utenti:

  1. il broker offre un’istantanea giornaliera di quanto ogni utente detiene ogni giorno alle 00:00 GMT
  2. alla fine di ogni mese, il totale di tutte le istantanee del mese viene diviso in base al numero di giorni del mese, producendo una quantità media giornaliera
  3. l’importo giornaliero medio è l’importo di base su cui vengono effettuati i calcoli per ottenere la ricompensa mensile del singolo utente. Viene calcolata la percentuale di rendimento mensile per criptoasset e al calcolo viene aggiunta la percentuale applicabile ai soci del club. L’importo di una ricompensa deve essere di un valore non inferiore a 1 USD
Apri ora il tuo account gratuito su eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Binance

Binance è uno degli Exchange più importanti al mondo per numero di utenti iscritti e per capitalizzazione di mercato. Non può farsi mancare lo staking Cardano e di fatto spesso lancia anche delle promozioni di pochi giorni remunerando maggiormente, per sollecitarne l’utilizzo.

Binance ha introdotto lo staking di Cardano sulla sua piattaforma di trading di criptovaluta il 10 febbraio 2021 con rendimenti fino al 24,79% APY.

La ricompensa stimata dello staking da allora è stata ridotta al 7,79% APY quando è stata bloccata per un periodo fisso di 60 giorni sullo scambio. Il programma funziona in base all’ordine di arrivo con gli interessi di criptovaluta pagati su base giornaliera.

Il vantaggio dello staking di token ADA su Binance è l’accessibilità ad altre funzionalità, prodotti e servizi offerti sulla piattaforma senza dover trasferire le monete a un altro indirizzo di portafoglio. Gli investitori di Cardano possono scegliere di bloccare i token per 60 giorni, 30 giorni o un’opzione flessibile per rimanere liquidi e scambiare le monete su Binance Exchange.

Il tasso flessibile per lo staking di Cardano su Binance è solo dello 0,48% APY, tuttavia è un’ottima opzione per investitori o trader che cercano ricompense a breve termine mentre detengono l’asset sulla piattaforma di trading. È necessario un minimo di 1 token ADA per iniziare a puntare su Binance fino a un limite massimo di 500.000 token ADA.

Nel complesso, Binance è la nostra prima scelta per il posto migliore in cui puntare Cardano grazie ai generosi tassi di puntata, alle opzioni flessibili e bloccabili disponibili e alla capacità di massimizzare i premi dello staking ADA utilizzando altri prodotti e servizi finanziari sulla stessa piattaforma.

Apri ora il tuo account su Binance cliccando qui.

Kraken

Kraken è un Exchange di risorse digitali che collega acquirenti e venditori di criptovaluta disposti su una piattaforma di trading semplice e intuitiva.

Sin dalla sua introduzione sul mercato, Kraken è diventato uno dei principali exchange di criptovalute negli Stati Uniti con un’ottima reputazione per facilità d’uso, sicurezza e prezzi competitivi adatti a investitori esperti di criptovalute.

L’Exchange ha ampliato i suoi prodotti e servizi principali per includere lo staking di criptovaluta di 12 risorse per consentire ai clienti di massimizzare il loro ritorno mentre detengono monete su un portafoglio Kraken.

Gli investitori che trasferiscono token ADA o acquistano direttamente utilizzando Kraken Exchange possono puntare il loro investimento per iniziare ad accumulare e guadagnare premi. Non ci sono periodi di attesa o periodi a tempo determinato. L’incentivo allo staking stimato di Kraken per Cardano è compreso tra il 4% e il 6% annuo.

Il ritorno sull’investimento per lo staking di Cardano su Kraken è eccellente in un accordo flessibile rispetto ad altri scambi simili. Ad esempio, lo staking rate su Binance e KuCoin è rispettivamente dello 0,48% e dell’1,5% per un termine flessibile.

I premi di staking ADA vengono pagati su base settimanale e possono essere prelevati o trasferiti dal portafoglio di staking Kraken al portafoglio spot per scambiare con altre monete. Nel complesso, Kraken è una scelta eccellente per gli investitori per puntare monete sulla piattaforma senza contratti di lock-in e guadagnare uno dei migliori ritorni di staking per Cardano senza un periodo di lock-in.

Crypto.com

Crypto.com è un servizio di risorse digitali globale che offre un’ampia gamma di prodotti su un’app crittografica intuitiva e adatta ai principianti. Il fornitore di valuta digitale consente ai clienti di acquistare, scambiare, vendere, archiviare, guadagnare, puntare, prestare e pagare le bollette utilizzando criptovalute utilizzando i suoi prodotti su un dispositivo mobile.

L’app supporta un elenco di 30 monete diverse che possono essere puntate sulla piattaforma, inclusi i token ADA per guadagnare un reddito passivo del 3% annuo.

Gli utenti di Crypto.com sull’app mobile possono depositare sbloccare il premio di puntata più alto del 3% P.A per lo staking di Cardano per un periodo fisso di 3 mesi. Gli investitori possono guadagnare il 2% per bloccare i token ADA sull’app per 1 mese o optare per lo staking flessibile per guadagnare lo 0,5% all’anno.

I premi dello staking ADA su Crypto.com non sono così alti rispetto ad altri scambi. Tuttavia, i bonus di staking possono essere aumentati al 5% per un periodo fisso di 3 mesi tenendo 500.000 token CRO in un portafoglio.

Cardano Staking rewards: come si calcolano

Se avete degli ADA e decidete di metterli in stake, otterrete un ritorno sul vostro investimento. Lo staking è il processo attraverso il quale i validatori sono selezionati per creare un nuovo blocco. E’ possibile delegare i token a una staking pool, per il momento attraverso Yoroi o Daedalus.

Rispetto a quanto fa Ethereum, Cardano non offre la possibilità di mettere in stake da solo. Ciò per fare in modo che la rete di validatori di Cardano resti grande.

Gli indirizzi Cardano supportano lo staking in un modo unico: tramite chiavi separate per l’utilizzo e per lo staking. Cosa vuol dire? Che se metti in stake i tuoi gettoni ADA, essi non lasceranno mai il tuo wallet.

Ancora, Cardano non richiede un tempo minimo per tenere gli ADA fermi. Ma puoi sganciarli quando vuoi. Cosa difficilmente trovabile in altri blockchain.

Staking Cardano: Domande Frequenti

Cos’è lo Staking Cardano?

E’ quel meccanismo mediante il quale l’utente guadagna tenendo fermi i propri token ADA, ottenendo mensilmente delle commissioni. E’ un po’ come quando sottoscriviamo delle obbligazioni.
Inoltre, possiamo anche guadagnare partecipando al mining.

Conviene fare staking Cardano ADA?

Dipende da quanto siamo disposti a tenere fermi i nostri token e dal quantitativo che possiamo bloccare. Fermo restando che Cardano, differentemente rispetto a buona parte della concorrenza, consente di muovere i propri ADA quando si vuole senza un minimo di tempo.

Quali sono le piattaforme migliori per lo staking Cardano?

Ti consigliamo piattaforme come eToro e Crypto.com.

Staking Cardano

Conclusioni

Lo staking è un procedimento con il quale una criptovaluta aumenta di valore e credibilità, in quanto gli utenti la trattengono e non la usano come investimento “mordi e fuggi”.

Per il loro trattenere token, gli utenti guadagnano delle commissioni.

Anche Cardano offre lo staking e a differenza di buona parte di altre Blockchain, consente di muovere i propri token ADA quando si vuole. Senza un minimo di tempo stabilito.

Se invece volete fare profitti attraverso il trading potete cominciare da una buona piattaforma che offra conti demo e conti reali con commissioni basse. Ve ne proponiamo qualcuna.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.