Sole 24Ore: il Direttore Napoletano lascia il posto ad interim a Gentili

Dopo 4 giorni di sciopero ad oltranza e una manifestazione davanti alla sede di Milano, la vicenda che ha coinvolto il Sole 24Ore sembra essere prossima alla svolta decisiva.

Il Cda del gruppo editoriale di Confindustria riunitosi ieri (lunedì 13 marzo), ha deciso di mettere in aspettativa non retribuita il Direttore Roberto Napoletano, il suo posto verrà preso ad interim da Guido Gentili, già Direttore del Sole 24Ore dal 2001 al 2005. Nel frattempo, tra poche ore, l’assemblea della redazione si riunirà per valutare se far tornare il quotidiano nelle edicole domani.

Procura di Milano: continuano le indagini

La Procura di Milano prosegue nelle indagini che vedono l’ormai ex Direttore del Sole 24Ore, sospettato insieme ad altre 10 persone, tra le quali l’ex Presidente Benito Benedini e l’ex Ad Donatella Treu, di false comunicazioni sociali.

I presidenti della commissione Attività Produttive, Guglielmo Epifani e della Cultura, Flavia Piccoli Nardelli, hanno convocato in audizione i vertici sia del Sole 24Ore che di Confindustria.

Titolo sospeso in Borsa

Le vicende che hanno investito il quotidiano nazionale, hanno avuto ripercussioni in Borsa sospendendo il titolo a più riprese, con rialzi teorici oltre il 14%, concludendo a fine giornata con un +11,79% a 0.352 euro.

Dopo le delibere del Cda, all’apertura di Piazza Affari questa mattina è stato congelato al rialzo con un balzo teorico del 12%.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY