Smalfi nel Forex: Significato e Tecniche

forex-smalfi-euro-dollaro

Forex: definizione e caratteristiche

Il Forex, abbreviazione di Foreign Exchange Market, è il mercato delle valute in cui quotidianamente piccoli e grandi operatori effettuano transazioni per un valore di centinaia di milioni di dollari. Si tratta di un mercato Over The Counter, ovvero privo di una sede fisica e che riguarda esclusivamente il trading online, poiché le contrattazioni avvengono solo per via telematica.

Da qualche tempo il Forex ha registrato un notevole incremento di interesse da parte degli investitori, attratti da alcuni indiscutibili vantaggi che esso comporta, a cominciare da una tassazione molto bassa, che va ad aggiungersi alla grande mole finanziaria offerta.

Inoltre il mercato Forex è aperto tutti i giorni dalla Domenica notte al Venerdì sera 24 ore su 24, il che comporta una continua variazione del prezzo di cambio se sono presenti operatori che effettuano compravendite.

Trattandosi di un mercato altamente speculativo, il Forex, pur rappresentando un’ottima opportunità che consente di concludere buoni trading, non è affatto esente da rischi, pertanto, chi avesse intenzione di accostarvisi, dovrebbe farlo solo dopo essersi accuratamente documentato almeno sulle strategie di base e sulle nozioni tecniche principali.

Che cos’è il metodo o tecnica SMALFI

Una delle tecniche da applicare al Forex attualmente molto dibattute è il cosiddetto metodo Smalfi: vediamo cos’è e a cosa serve.

Il termine Smalfi è l’acronimo di Sistema Matematico Finanziario A Leva Invertita, con cui si indica una tecnica appositamente creata per il Forex con l’intento di aiutare i traders a salvaguardare il proprio trading iniziale senza dover far fronte allo stress psicologico cui in genere si è sottoposti per l’intera durata delle operazioni; trattandosi di un sistema matematico e non empirico, Smalfi fa in modo che l’iter finanziario si svolga senza lasciare alcuno spazio alla discrezionalità del trader e rendendo del tutto automatica la chiusura degli ordini.

In breve, potremmo definire Smalfi una tecnica scientifica che si propone di facilitare le operazioni finanziarie nel Forex rendendole al contempo più veloci, appaganti e prive di quella componente ansiogena che in genere le accompagna.

Tecnica SMALFI: come si usa e cosa permette di ottenere

Smalfi, che si può applicare solo sul cambio “Euro/Dollaro Statunitense” usando la piattaforma MetaTrader4 (MT4), consente anche agli investitori meno esperti di ottenere profitti costanti, poiché non richiede nessuna competenza specifica o approfondita in materia finanziaria tradizionale per impararlo e applicarlo con successo.

Il calcolo matematico che caratterizza la tecnica Smalfi, basata su statistiche, rende superfluo e inutile studiare l’andamento di mercato, in quanto il guadagno che se ne ricava è indipendente dalle oscillazioni che coinvolgono il cambio di applicazione (esclusivamente quello euro/dollaro USA).

Inoltre, la presenza di un rigoroso Money Management capace di modulare la leva finanziaria in rapporto al capitale che si ha sul proprio conto, fa in modo che l’investimento sia sempre protetto.

Con il metodo Smalfi non occorre restare ore ed ore davanti al computer: pochi minuti al giorno sono sufficienti per impostare la piattaforma MT4, che poi lavorerà da sola facendo conseguire al trader guadagni giorno e notte.

Senza fatica e impegnando davvero poco del proprio tempo, eliminando tensione e ogni sorta di stress emotivo, la tecnica Smalfi permette a chiunque di ottenere ogni mese buone percentuali dal proprio trading (non si sono mai registrati finora guadagni inferiori all’1,75%).

Come e dove imparare il metodo Smalfi

Non occorre spostarsi e spendere grosse somme di denaro per imparare il metodo Smalfi: il modo migliore per apprenderlo è seguire uno dei corsi online attualmente proposti da molte società finanziarie a prezzi competitivi.

I corsi migliori si esauriscono in poche ore di insegnamento direttamente a casa, meglio se supportate da un affiancamento one-to-one tramite skype, attraverso cui l’interazione tra maestro e apprendista diventa più immediata ed efficace.
E’ bene far presente infine che, sebbene la tecnica Smalfi si basi su un’impostazione estremamente rigida, ciò non vuol dire che ogni spazio resti chiuso ad eventuali varianti, che possono invece essere applicate una volta che essa sia stata perfettamente appresa e quando ci si sia addentrati nel mondo del Forex fino a saper valutare con maggior chiarezza la propria propensione al rischio.