Sambonet acquisisce Ercuis e Limoges Raynaud

Acquisizioni internazionali, croce e delizia per tante firme del Made in Italy. Ma per un volta non dobbiamo parlare di un grande marchio italiano che passa nelle mani di colossi stranieri. Ed il merito va alla Sambonet Paderno Industrie che ha acquistato due importanti marchi francesi, Ercuis e Limoges Raynaud, per una cifra non ancora resa pubblica.

L’operazione finanziaria risulta perfetta e di assoluto prestigio. Sambonet Paderno Industrie ha infatti acquisito Ercuis, azienda che a sua volta controllava il 55,25% della Limoges Raynaud. In un colpo solo, quindi, l’azienda italiana ha acquistato due affermati marchi francesi, rafforzando la propria leadership internazionale nel settore degli accessori di lusso per la cucina. Ora, con l’argenteria e alpacca argentata Ercuis e le prestigiose porcellane di Limoges Raynaud, Sambonet Paderno Industrie punta ad incrementare il suo giro d’affari e la sua presenza sui mercati esteri.
E non è la prima acquisizione di peso. La Sambonet Paderno Industrie SpA, nata nel 1997 dalla fusione di due storiche imprese italiane, la vercellese Sambonet (attiva dal 1856) e la milanese Paderno (fondata nel 1925), nel 2009 ha, infatti, acquisito Rosenthal e nel 2013 Arzberg.
Nel 2014, il fatturato dell’azienda, che opera sul mercato attraverso i marchi Sambonet, Paderno, Rosenthal meets Versace, Arthur Krupp, Rosenthal, Thomas, Arzberg e Hutschenreuther, ha superato i 160 milioni di euro. A questi si aggiungeranno d’ora in poi quelli dei marchi francesi che, insieme, hanno avuto nello stesso anno un giro d’affari di circa 13 milioni di euro, grazie ad una notevole presenza nel mercato al dettaglio e nelle forniture alberghiere.

Sambonet Paderno Industrie non ha voluto rilasciare dichiarazioni sulla cifra necessaria per portare a termine l’acquisizione, ma afferma che questa mira a “rafforzare ulteriormente la leadership mondiale nel settore” e a consentire “il raggiungimento di significative sinergie di costo e distribuzione”. Pierluigi Coppo, presidente di Sambonet Paderno Industrie, ha detto “il nostro obiettivo è essere un punto di riferimento mondiale nell’offerta dei complementi d’arredo per la tavola e la cucina sia nel canale casa sia nel canale alberghiero attraverso una proposta idonea a presidiare i diversi segmenti di mercato”.