Ripple, mancato accordo con JP Morgan controbilanciato da nuove partnership

Dopo una solida mossa al rialzo in Ethereum e bitcoin, il prezzo del Ripple ha finalmente guadagnato trazione superiore a $ 0,3050 rispetto al dollaro USA. La coppia XRP / USD ha iniziato un discreto trend al rialzo e ha rotto i livelli di resistenza da $ 0,3000 e $ 0,3060. La coppia si è mossa in una zona rialzista sopra la resistenza da $ 0,3100 e la media mobile semplice da 100 ore.

Gli acquirenti hanno preso il controllo sopra il livello di $ 0,3100, ottenendo guadagni superiori ai livelli di resistenza di $ 0,3150 e $ 0,3200. Il prezzo scambiato vicino alla resistenza di $ 0,3300 e un nuovo massimo settimanale è stato formato a $ 0,3292. Più tardi, c’è stata una correzione al ribasso bruscamente sotto $ 0,3260 e $ 0,3240.

Inoltre, c’è stata una rottura al di sotto del livello di ritracciamento delle fibre del 23,6% dell’ultima ondata, da $ 0,3052 in basso a $ 0,3292 in alto. Il calo è stato tale che il prezzo ha testato l’area di supporto di $ 0,3160. Un supporto immediato è vicino alla zona $ 0,3150-0,3160. Rappresenta il livello di ritracciamento del 50% di Fibra dell’ultima ondata da $ 0,3052 in basso a $ 0,3292 in alto.

Ancora più importante, c’è una linea di tendenza rialzista formata con il supporto vicino a $ 0,3140 sul grafico orario della coppia XRP / USD. Pertanto, è probabile che gli acquirenti prendano posizione vicino ai livelli di $ 0,3160 e $ 0,3150. Se ci sono ulteriori cali, il prezzo potrebbe testare il supporto di $ 0,3110. Esso coincide con il livello di ritracciamento Fib 76,4% dell’ultima ondata, da $ 0,3052 in basso a $ 0,3292 in alto. Il supporto di rete è vicino alla zona $ 0,3095-0,3100 (la resistenza precedente).

Sul lato superiore, una resistenza iniziale è di $ 0,3220, al di sopra del quale il prezzo può salire a $ 0,3260.

Guardando il grafico, il prezzo di ripple si è chiaramente spostato in una zona rialzista sopra $ 0,3100. Tuttavia, gli acquirenti devono proteggere le flessioni al di sotto di $ 0,3100. Se falliscono, il prezzo potrebbe tornare in una zona ribassista a $ 0,3000. Questa settimana, i compratori potrebbero scegliere tra i livelli di resistenza di $ 0,3400 e $ 0,3500 a condizione che il prezzo sia superiore a $ 0,3095.

Il MACD per XRP / USD si è appena spostato nella zona al ribasso. RSI (Relative Strength Index) per XRP / USD sta correggendo più in basso verso il livello 50. Maggiore livello di supporto – $ 0,3100 Mil di resistenza maggiore – $ 0,3260.

Migliori piattaforme per fare trading su Ripple

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

JP Morgan lancia JPMCoin: duro colpo per Ripple

JPMorgan Chase, una delle più grandi istituzioni finanziarie del mondo e riconoscibile banca di Wall Street, ha suscitato scalpore questa settimana con l’annuncio del JPMCoin. Il 14 febbraio la banca ha annunciato l’intenzione di emettere la propria moneta digitale, segnando un totale di 180 rispetto al precedente. posizione dell’azienda e del suo CEO focale Jamie Dimon, che ha regolarmente diffamato Bitcoin e criptovalute.

Tuttavia, l’annuncio è arrivato con alcuni dettagli che aiuteranno a distinguere la moneta dal suo avversario di prima categoria Bitcoin, oltre a metterla in competizione diretta con la startup blockchain Ripple e la moneta XRP. Per uno, JPMCoin sarà uno stablecoin, con il piano per ancorare il valore della valuta 1: 1 con dollari USA.

Mentre la mossa non è certo una sorpresa, data l’elevata volatilità dei prezzi della criptovaluta e la natura avversa al rischio della maggior parte delle banche, posiziona immediatamente la moneta in una classe separata dalle risorse digitali più adatte per gli investimenti.

Tuttavia, rendendo JPMCoin uno stablecoin, oltre a commercializzare la moneta come rimessa e soluzione di pagamento da banca a banca, JPMorgan Chase sembra seguire Ripple e la terza più grande capitalizzazione di mercato, XRP. In un articolo intitolato “JPMCoin è una seria minaccia per incresparsi?” Concorda con il sentimento che l’annuncio ha maggiori implicazioni per il team di Ripple.

Mentre la maggior parte nel settore della criptovaluta rimane scettica sull’annuncio di JPMorgan e sull’esatta natura del JPMCoin su il mercato aperto – in particolare in risposta alla mancanza di decentramento – l’articolo di Forbes sottolinea giustamente che la mossa costituisce un rifiuto di Ripple, XRP e il sistema xRapid. Questo non vuol dire che Ripple non troverà un posto nella fase globale delle rimesse e delle transazioni transfrontaliere, ma significa che JPMorgan ha deciso di guardare in-house per miglioramenti basati su crittografia / blockchain nell’efficienza di trasferimento. JPMCoin, come XRP , fungerà da gettone liquido nelle transazioni globali e transfrontaliere.

Quando un cliente invia denaro attraverso il servizio, la sua fiat viene convertita in JPMCoin e poi riscattata per i dollari USA. Come spiega Umar Farooq, Head of Digital Treasury Services e Blockchain di JPMorgan, “Quando un cliente invia denaro ad un altro oltre la blockchain, JPM Coins viene trasferito e riscattato istantaneamente per l’equivalente importo di dollari USA, riducendo il tipico tempo di liquidazione.” As Forbes osserva che tale processo è quasi identico al servizio xRapid di Ripple, con la distinzione di XRP al posto di JPMCoin e la mancanza di una valuta stabile pegging del prezzo durante lo scambio.

Avere uno stablecoin offre vantaggi più ampi per JPMCoin nelle sole transazioni transfrontaliere, poiché un cliente non deve preoccuparsi del prezzo fluttuante di XRP durante l’attesa delle transazioni. Tuttavia, i trasferimenti XRP sono praticamente istantanei, con la maggior parte del ritardo che passa attraverso gli ostacoli da parte di banche e istituzioni finanziarie. Nondimeno la mossa di JPMorgan, come dice Forbes, è uno “schiaffo in faccia per Ripple”.

Un tempo in cui l’adozione della criptovaluta è tendenzialmente verso il massimo storico, Ripple e il servizio xRapid sembravano essere pronti per l’adozione bancaria nel 2019. Mentre la moneta XRP e il servizio di precisione di Ripple possono ancora arrivare a dominare il settore, l’avvento di il JPMCoin getta una chiave di volta in quello sviluppo. Può darsi che la mossa di JPMorgan in criptovaluta riguardi più la pubblicità e dia l’apparenza di prove a prova di futuro per la banca. Tuttavia, Ripple è ora costretto a lottare con quello che potrebbe diventare un potente concorrente dal cuore di Wall Street.

Ripple, arriva importante endorsement dal gigante finanziario giapponese SBI

Il partner di Ripple, nonché gigante finanziario giapponese SBI, si dice invece fiduciosi su XRP. Affermando che la capitalizzazione di mercato di XRP supererà quella di Bitcoin (BTC) nel 2019.

Secondo un articolo di Q & A pubblicato dalla rivista giapponese Coinpost.jp, il Presidente e Rappresentante Director di SBI Holdings, Yoshitaka Kitao, ha detto che XRP sta dominando l’espansione internazionale e diventerà globale in futuro.

In aggiunta a ciò, Kitao ha detto:

“Poiché XRP sta già iniziando a diventare internazionale, xRapid sarà utilizzato per i trasferimenti di fondi nel 2019. Aumentando il cosiddetto uso di plastica dell’XRP, prevediamo che la capitalizzazione di mercato [Ripple] supererà facilmente la capitalizzazione di mercato di Bitcoin (BTC) “.

SBI Holding è una società di servizi finanziari con sede a Tokyo. La società è quotata alla prima sezione della Borsa valori di Osaka e alla Borsa di Tokyo, e ha lanciato la prima borsa di scambio di criptovalute del Giappone.

SBI Holdings è anche un grande sostenitore e partner di Ripple (XRP). Le 2 società hanno più joint venture e SBI ha fornito finanziamenti per vari progetti di criptovaluta. Il loro investimento di criptaggio più recente è stato di $ 15 milioni nel creatore di criptocarte svizzero Tangem.

Direttore della giapponese SBI Holdings rialzista su XRP

Parte del motivo per cui Kitao è così ottimista su XRP è a causa della joint venture SBI con la società di tecnologia R3 per la distribuzione di libri contabili con sede negli Stati Uniti per stabilire SBI R3 Japan.

Questa azienda di recente costituzione sarà responsabile della fornitura di supporto per le licenze e l’introduzione in Giappone per la piattaforma blockchain di R3 “Corda”. Poiché SBI è partner di Ripple, la società desidera che XRP sia utilizzato per le rimesse internazionali tramite la piattaforma Corda Settler.

Durante il Q & A tenuto da Coinpost.jp, Kitao ha detto:

“Puoi usare la Corda di R3 per rimessa internazionale, ma Corda Settler e XRP lo usano perché hanno un’alta affinità. Ecco perché la partnership SWIFT con R3 (Corda) è una buona notizia che porta materiali brillanti sul mercato … Quello che sottolineo è combinare R3 e Ripple per rendere l’XRP completamente utilizzabile.”

Ripple stringe importante partnership con la Bank of Dhofar del ricco Oman

Ripple e la sua tecnologia blockchain sono fiorenti negli Emirati Arabi e nel Golfo ad un ritmo esponenziale, mentre un’altra banca ha annunciato che sta adottando le soluzioni di pagamento blockchain di Ripple. Come per Navin Gupta (Managing Director, Asia del Sud e MENA a Ripple), tweet, Bank of Dhofar è ora disponibile su RippleNet. Ha twittato: “Congratulazioni! a Bank Dhofar – Live on Ripplenet. Ora gli indiani non residenti (NRI) che vivono in Oman possono ricevere denaro in casa in tempo reale”.

Bank of Dhofar è diventata la prima banca del Sultanato e della regione a fornire trasferimenti internazionali e istantanei attraverso il mobile banking. Con l’applicazione di mobile banking di Bank of Dhofar, gli indiani non residenti possono ora trasferire denaro in India in meno di due minuti.

L’annuncio menziona che la banca era lieta di entrare a far parte della rete globale di blockchain di Ripple, che è RippleNet. Ha inoltre menzionato che “la soluzione di blockchain leader di Ripple per i pagamenti transfrontalieri, compresi i messaggi bidirezionali e le funzionalità di regolamento istantaneo, consente a Bank of Dhofar di risparmiare tempo per i clienti quando inviano pagamenti all’estero, utilizzando BankDhofar mobile banking.”

BankDhofar e Ripple ha collaborato per la prima volta nel maggio 2018 e il Chief Information Officer di BankDhofar, il Dr. Tariq Taha, ha dichiarato: “Con questo, possiamo fornire trasferimenti di denaro transfrontalieri immediati, privi di attriti e sicuri in pochi secondi, con visibilità end-to-end sul viaggio del pagamento. “Era chiaro che la Banca di Dhofar voleva contribuire a salvare “tempo e denaro” dei clienti con la partnership, ma non era chiaro quale tecnologia avrebbe usato. La quale avrebbe potuto essere xCurrent o xRapid.

Ripple ha 200 partnership con banche e istituzioni finanziarie in tutto il mondo, alcune delle quali sono banche centrali. Ripple mira a creare una rete globale di istituzioni su RippleNet utilizzando le tecnologie di blockchain di Ripple come xRapid, xVia e xCurrent.

Un utente di Twitter, @Edadoun, ha commentato: “Congratulazioni a te, Ripple, Oman e la regione. Mentre l’India ha adottato un approccio prudente alla blockchain e alla cripto, senza dubbio vedere questo tipo di impatto tangibile e positivo direttamente sui suoi cittadini in patria e all’estero li aiuterà a sentirsi più a loro agio adottando esso”.

I partner UBRI di Ripple con IIT Bombay e altre università per risolvere il problema delle rimesse del mondo

L’attività di Ripple sui pagamenti transfrontalieri che utilizzano la tecnologia blockchain si è diffusa in tutto il mondo, inclusa l’India. Iniziativa di ricerca Blockchain dell’Università di Ripple [UBRI] ha aggiunto l’Indian Institute of Technology, Bombay [IIT-B] alla sua lista di università nel 2018.Ripple’s Managing Director per Asia meridionale e MENA (Medio Oriente e Nord Africa), Navin Gupta, accennato che Ripple aveva più piani per queste università.

Ha detto: “L’idea è di creare la prossima generazione di studenti e imprenditori”. Le partnership con le università sotto l’UBRI si concentrano sul permettere agli studenti le opportunità di ricerca e sviluppo nella tecnologia blockchain e, per estensione, criptovalute. Questo a sua volta potrebbe aggiungere valore all’ecosistema globale di blockchain, come l’industria delle tecnologie avanzate, ha affermato il direttore di IIT-B, il professor Devag V. Khakar.

Secondo il Factor Daily, una fonte anonima di IIT-B ha affermato che il governo indiano sta pianificando l’implementazione di una soluzione basata sulla blockchain nella governance con la certificazione digitale dei titoli di studio. Le prove pilota per il progetto di cui sopra inizieranno presto e una volta che avranno successo, ci sono piani per rilasciare certificati digitali sulla blockchain denominata “IndiaChain”.

Si dice che i processi siano condotti sotto NITI Aayog che è il think tank politico del governo. Inoltre, i titoli di terra sono anche nella lista che potrebbe essere implementata sulla blockchain ma, questo richiederebbe molto tempo poiché la maggior parte dei record di terra in molti stati devono ancora essere digitalizzati. L’obiettivo principale, tuttavia, della partnership con IIT “B sta lavorando per ridurre la rimessa in arrivo in India, che potrebbe salvare l’India”, miliardi di dollari “, ha detto Gupta.

Inoltre, Gupta ha anche detto che tutte queste università potrebbero eventualmente allearsi insieme su blockchain e alla fine “risolvere problemi anche in altri paesi”. Secondo i rapporti della Banca Mondiale, l’India riceve rimesse del valore di 80 miliardi di dollari, diventando così il principale obiettivo, seguita dalla Cina con un totale di $ 67 miliardi.

Con l’UBRI di Ripple e le sue altre tecnologie di pagamento basate su blockchain, ogni paese, inclusa l’India, potrebbe potenzialmente risparmiare miliardi di dollari.

Inoltre, NITI Aayog e Oracle pianificano di avviare un blockchain ledger della catena di approvvigionamento di farmaci che mira a combattere il problema della contraffazione in India.

Broker per investire sul Ripple

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionCFD su Forex, Azioni, CriptovalutePiattaforma affidabilePROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY