Ripple: da Mitsubishi UFG a Platio: nuovi servizi e partnership in arrivo

Il fornitore di servizi di pagamento TransferGo ha annunciato che sta lanciando un corridoio di rimesse verso l’India che utilizza la tecnologia Ripple per transazioni quasi in tempo reale. Disponibile da “ovunque in Europa”, l’azienda ha dichiarato in un comunicato stampa che l’utilizzo dei servizi di Ripple consente di sostituire il “multiplo” i sistemi di comunicazione immediati lenti, in particolare Swift, in cui i trasferimenti possono richiedere fino a 2-3 giorni.

La versione non ha chiarito quale dei prodotti di pagamento basati su blockchain di Ripple TransferGo sta utilizzando per il servizio di pagamenti dall’Europa all’India per il suo focus iniziale su quel mercato, aggiungendo che l’adozione” alta “di Ripple in India era sicuramente un fattore. TransferGo ha anche lasciato intendere che questo potrebbe essere solo l’inizio delle rimesse basate sulla blockchain, dicendo l’integrazione “apre nuovi orizzonti per TransferGo per lo sviluppo di ulteriori prodotti e servizi.”

Daumantas Dvilinskas, fondatore e CEO di TransferGo, ha dichiarato nel comunicato: “Utilizzando il rivoluzionario blockc di Ripple hain technology, siamo in grado di stabilire una comunicazione in tempo reale tra noi ei nostri partner bancari in India, consentendo ai clienti di TransferGo di inviare denaro a parenti e amici o effettuare pagamenti internazionali immediatamente.”

L’azienda ha inoltre annunciato un servizio più lento ma gratuito lungo lo stesso corridoio, che utilizza anche i binari di pagamento Ripple. Offrendo “zero tasse e un tasso medio di mercato”, i pagamenti arriveranno in 2-3 giorni lavorativi, secondo il comunicato. Il vicepresidente di Ripple, Marcus Treacher, ha dichiarato: “TransferGo è un ottimo esempio di come un fornitore di pagamenti lungimirante si sta appoggiando alla nuova tecnologia per facilitare i trasferimenti di denaro transfrontalieri in tempo reale per i loro clienti. Questo è un grande passo avanti”.

Criptovalute ancora in calo: regna l’incertezza istituzionale

Il prezzo del bitcoin è andato in caduta libera questa mattina, nonostante le buone notizie per l’adozione di bitcoin del Lightning Network, mentre gli investitori restano freddi davanti alla decisione della US Security and Exchange Commission (SEC) prevista a fine mese sull’opportunità di concedere l’approvazione per un bitcoin exchange-traded fund (ETF).

Qualcosa che la SEC ha precedentemente rifiutato a causa dei timori riguardo alle oscillazioni di prezzo e alla manipolazione dei prezzi di bitcoin. Bitcoin è sceso di circa $ 500, o 5%, in pochi minuti, secondo i dati di CoinDesk, e prendendo il prezzo del bitcoin sotto il marchio psicologico da $ 7.000. Il brusco calo del prezzo del bitcoin arriva dopo i rapporti non confermati di Business Insider secondo cui la banca d’investimenti statunitense Goldman Sachs sta abbandonando i piani per aprire una scrivania per scambiare criptovalute a causa del torbido panorama normativo.

Business Insider ha riferito: Goldman ha spostato i piani per aprire una scrivania per il trading di criptovalute in un elenco di priorità su come può partecipare ai mercati delle criptovalute, secondo le persone che hanno familiarità con la questione. In risposta, la banca ha rilasciato una dichiarazione: “Non abbiamo raggiunto una conclusione sulla portata della nostra offerta di beni digitali”.

I regolatori di tutto il mondo sono stati alle prese con il modo di regolare correttamente bitcoin, criptovalute, scambi iniziali di monete (ICO) e criptovalute. L’anno scorso il SEC ha avvertito che alcune delle monete emesse negli ICO potevano essere considerate titoli, il che significa che il loro scambio avrebbe dovuto rispettare le leggi federali sui titoli.

La mossa di Goldman Sachs arriva dopo che il prezzo simbolico di bitcoin e criptovaluta più ampia è stato ben supportato dalle notizie di quest’anno che i soldi istituzionali stavano per entrare in cripto. E molti ora si staranno chiedendo se quei soldi siano davvero in arrivo. Il nuovo amministratore delegato di Goldman Sachs, David Solomon, ha segnalato che la banca sta cercando di aggiungere ulteriori servizi bitcoin e criptovaluta al proprio portafoglio. In un’intervista con Bloomberg Solomon ha detto che la banca deve “evolvere il proprio business e adattarsi all’ambiente”.

I tori dei bitcoin stanno anche cercando di resistere fino all’inizio di novembre, quando la casa madre della Borsa di New York, Intercontinental Exchange (ICE), prevede di lanciare un ETF bitcoin come parte della sua piattaforma di criptovaluta Bakkt e in collaborazione con la catena di caffè Starbucks, il gigante del software Microsoft e il Boston Consulting Group. Ieri, CEO della startup di criptaggio Abra ha detto al CNBC che la SEC ha negato l’ETF di crypto perché l’industria della crittografia non si adatta all’archetipo del candidato. Baridt ha suggerito che la SEC ha respinto le applicazioni ETF crittografiche perché “le persone che stanno facendo le applicazioni non si adattano a chi è utilizzato per approvare la SEC”.

È stato suggerito che la introduzione di un processo di registrazione per lo scambio di bitcoin istantaneo più popolare, ShapeShift potrebbe aver spaventato alcuni utenti e “aggiunto carburante” al sell-off. Bitcoin è salito fino a circa $ 20.000 alla fine dello scorso anno, ma è stato pesantemente svenduto per tutto il 2018, scendendo ai minimi da inizio anno di circa $ 5,800 e scatenando una più ampia svendita del più ampio mercato delle criptovalute. Altrove, altre importanti criptovalute, tra cui ethereum, ripple, bitcoin gold ed EOS, sono state anch’esse colpite negativamente, tutte in calo di almeno il 10%.

Le fortune della maggior parte delle criptovalute sono state strettamente legate al bitcoin quest’anno. Le vendite di Ethereum sono state in gran parte attribuite all’enorme numero di ICOs destinate alla blockchain di Ethereum lo scorso anno, con molti di quegli investitori che si sono salvati nel 2018.

Ripple instaura nuova importante partnership con la più grande banca al mondo: Mitsubishi UFG

Ripple continua ad ottenere riconoscimenti in tutto il mondo, dimostrando che è una delle aziende più importanti nel mondo delle tecnologie di criptaggio e blockchain. Lo sviluppatore della terza criptovaluta più importante nel mercato globale, si è consolidato come una delle poche opzioni che ha avvicinato i tradizionali mercati finanziari all’uso dei token sviluppati sotto DLT. Rusp ha aggiunto un’altra esperienza positiva alla sua lunga lista di strategie strategiche.

E’ stato riconosciuto da un rappresentante di Mitsubishi UFJ Financial Group, Inc. come una delle opzioni di maggior successo che hanno dimostrato di elaborare i pagamenti rapidamente ed economicamente. Mitsubishi UFJ Financial Group, Inc. è la quinta banca più grande del mondo per attività ($ 2,784.74 B), con una base di capitale più ampia di quella di altri consorzi come JPMorgan Chase.

In un estratto di una conferenza pubblicata da Steven Diep, un rappresentante di Mitsubishi UFJ Financial Group, Inc. ha commentato come le tecnologie Ripple possano fornire risultati migliori rispetto ad altre alternative come SWIFT: “Oggi, per molti di noi, potremmo dover passare attraverso SWIFT e spese di incontro; molte banche intermedie fanno parte di questo e in genere uno SLA per il trasferimento di fondi o il movimento è compreso tra uno e tre giorni.

Utilizzando la tecnologia come Ripple, possiamo ottenere questo risultato per qualcosa come 30 secondi, che è significativamente diverso e ad un costo inferiore anche in termini di trasferimento di denaro tra le nostre filiali, tra i nostri diversi paesi all’interno della nostra rete. Questo è molto importante per noi.

“Ha commentato che nonostante abbia valutato diverse possibilità, la multinazionale è abbastanza soddisfatta dei risultati ottenuti attraverso l’uso delle tecnologie di Ripple.” Ripple è una delle soluzioni che stiamo concentrando. Non l’unico, ma quello che funziona”

Ha inoltre commentato che Mitsubishi UFG possedeva tre quarti della Krungsri Bank, che è la quinta banca più grande della Thailandia. Questa banca è stata il leader in termini di implementazione di Ripple, con casi pratici di successo e comprovati. Nel caso di Krungsri, uno dei maggiori risultati è stato ottenuto attraverso l’elaborazione di pagamenti con un’importante azienda petrolchimica nel mese di settembre. Un altro caso importante delle tecnologie di Ripple è applicato dal gigante finanziario è stato grazie a Krungsri e Mitsubishi Corporation.

Ha concluso spiegando il caso menzionando l’ottimismo del gigante finanziario nell’implementazione delle tecnologie blockchain come un modo per far evolvere il sistema di pagamento che attualmente gestiscono. “A maggio, Krungsri ha rivelato un test pilota di successo con Mitsubishi Corporation, uno dei nostri clienti, tra Mitsubishi Banca UFG e fondi Chartered Standard da Bankgkok a Singapore con grande successo. Lo abbiamo fatto sotto la sandbox delle normative thailandesi (..). Siamo ancora in fase di prova, ma il nostro interesse è assolutamente costruire ciò verso qualcosa di reale che possiamo usare all’interno del nostro gruppo”.

Ripple prezzo analisi tecnica

Negli ultimi giorni, si è assistito ad un costante calo verso $ 0,3200 del prezzo di Ripple rispetto al dollaro USA. La coppia XRP / USD è rimasta in una zona ribassista e la coppia ha recentemente rotto i livelli di supporto di $ 0,3400 e $ 0,3350. C’è stata anche una rottura al di sotto del livello di ritracciamento Fib 76,4% dell’ultima tappa da $ 0,3273 bassa a $ 0,3530 alta. Ora si sta negoziando ben al di sotto della resistenza di $ 0,3400 e della media mobile semplice su 100.

Sembra che il prezzo possa presto testare l’ultima oscillazione bassa di $ 0,3273 nel breve termine. Sotto questo, il prossimo supporto è vicino al livello di $ 0,3220. Inoltre, il prezzo potrebbe anche testare il livello di estensione 1.236 Fib dell’ultima tappa da $ 0.3273 in basso a $ 0.3530 in alto a $ 0.3213. Infine, il supporto più importante è allineato vicino al livello di $ 0,3200. Al rialzo, una resistenza iniziale è vicina al livello di $ 0,3320. Inoltre, il principale canale in declino evidenziato ieri è intatto con resistenza a $ 0,3340 sul grafico orario della coppia XRP / USD. Al di sopra della resistenza del canale, il prossimo ostacolo per gli acquirenti è vicino a $ 0,3380 e la SMA a 100 ore.

Nel momento in cui scriviamo, Ripple è scambiato a $ 0,2861.

Ripple, sarà possibile integrare xVia con la piattaforma di smart banking Platio

Il 3 settembre è stato rivelato che Platio, una piattaforma bancaria intelligente all-in con sede a Londra, ha stretto una partnership con Ripple. La rivelazione è arrivata dopo che un appassionato di XRP di nome Leonidas ha inviato una domanda al team Platio su uno dei loro annunci precedenti. Leonidas ha twittato: “Il tuo whitepaper parla molto delle soluzioni di Ripple. Hai una partnership con Ripple? Utilizzerai XRP per i pagamenti transfrontalieri? Ci piacerebbe saperne di più!” Il team Platio ha dichiarato in risposta alla sua domanda:” Abbiamo un accordo con Ripple. Ci integreremo con la funzionalità xVia di Ripple per trasmettere i pagamenti.”

La conversazione sopra riportata rimanda a un white paper pubblicato sul sito Web della società in cui il documento ha menzionato Ripple più volte. Questo riferimento spiega cos’è Platio e cosa offre. Platio si vanta di offrire una soluzione one-stop al settore bancario. Il documento affermava: “Platio Ecosystem si baserà su un’interfaccia mobile e web perfettamente gestita, in cui gli utenti disporranno di tutti i dati e gli strumenti necessari a portata di mano per la transazione istantanea con crittografia, fiat o magazzino. La piattaforma Platio sarà costruita sulla tecnologia EOS, in grado di ospitare le interazioni regolari e pianificate dell’ecosistema multilivello di Platio”.

Il white paper rivela che la piattaforma è alimentata dal PGAS del token ERC 20. Il token si comporterà come elemento centrale dell’ecosistema, integrando tutte le funzionalità di Platio presenti in esso. Inoltre, il documento ha anche rivelato che il “gettone dell’utilità PGAS” verrà utilizzato per tutte le commissioni interne e le commissioni.

Il documento si sposta in avanti per discutere dei prodotti di Platio riguardo ‘Payments & Remittances’. La società intende offrire servizi di pagamento e rimessa tramite le reti di pagamento SWIFT / SEPA / Ripple. Il documento affermava inoltre: “Nell’ecosistema Platio, tutte le risorse crittografiche e fiat supportate possono funzionare come mezzo di pagamento utilizzando SWIFT / SEPA / Ripple, compresi i pagamenti di terze parti e internazionali. I pagamenti da effettuare convertendo la criptovaluta in fiat verranno eseguiti con l’aiuto di uno scambio automatico integrato.”

La società utilizzerà l’interfaccia xVia di Ripple per abilitare i pagamenti transfrontalieri attraverso varie reti. In un comunicato stampa del 28 agosto, Platio’s Il CEO, Dima Okhrimchuk, ha brevemente spiegato la missione dell’azienda. Ha dichiarato: “Platio mira a sfruttare al meglio i sistemi finanziari criptati e fiat. Il nostro ecosistema Smart Banking è destinato ad aumentare la fiducia in crypto come risorsa e ad orientarne l’adozione globale”. Il CEO ha anche spiegato che l’azienda intende incorporare la fiducia attraverso i prodotti unici della piattaforma” Asset Guard “e” Smart Escrow “,ha affermato : “Con Asset Guard, gli utenti saranno in grado di configurare i loro account in modo che se non vengono toccati per un periodo di tempo, il saldo verrà trasferito automaticamente altrove”, afferma Okhrimchuk. “Questo risolve questioni importanti come la perdita e l’ereditarietà delle risorse”. Parlando anche del suo secondo prodotto, ha affermato che la funzione Smart Escrow di Platio manterrà fondi finché gli acquirenti non riceveranno beni o servizi, proteggendo i venditori da ritardi o mancati pagamenti. Inoltre, ha affermato che Platio interverrà per risolvere eventuali controversie relative allo stesso.

Insomma, tante nuove partnership che confermano quanto Ripple sia una realtà consolidata tra le criptovalute. E sia riconosciuta largamente dai sistemi tradizionali di pagamento. Resta però il fatto che ciò non ha ancora fatto decollare il suo prezzo, portandolo alla stregua del Bitcoin.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY