Prosegue ribasso azioni Samsung, ma arrivano importanti notizie su Galaxy S22

Come noto, quando si intende investire sulle azioni di una società tecnologica quotata in borsa, occorre prestare attenzione ai nuovi prodotti lanciati. E ai rumors che li anticipano.

Nel caso delle azioni Samsung, Secondo il sito sudcoreano The Elec, la multinazionale asiatica sarebbe pronta ad adeguare il suo rapporto tra i telefoni della linea Galaxy S. Con la parte del leone nella produzione rivestita dal telefono Galaxy S22 da 6,1 pollici.

Stando al report, Samsung produrrà inizialmente un numero di telefoni nella fascia bassa di 20 milioni, che è in calo rispetto ai 30 milioni di unità Galaxy S21 prodotte secondo quanto riferito. Di questi, secondo quanto riferito, circa il 50-60% sarà il Galaxy S22 da 6,1 pollici, con solo il 20% della dotazione destinata a telefoni S22 Plus da 6,6 pollici.

A quanto pare, poi, il Galaxy S22 Ultra rappresenterà il restante 20-30%.

Rispetto agli anni passati, si tratta di un grande aumento della percentuale di modelli base prodotti. Per il Galaxy S20 e S21, il modello standard ha rappresentato solo il 40% della produzione, con la versione Ultra che è passata dal 10-15% nel 2020 al 30% nel 2021.

Se si deve credere a questo rapporto, è il modello Plus che viene schiacciato da entrambe le parti, passando dal 40-45% della produzione nel 2020 al 30% nel 2021 e solo al 20% l’anno prossimo. Questo potrebbe spiegare perché Samsung stia apparentemente considerando di rinominarlo come Galaxy S22 Pro, piuttosto che attenersi al nome “Plus”.

Un’altra riga nel rapporto si distingue: “È molto probabile che la serie Galaxy Note non verrà lanciata nel 2022”.

L’S22 Ultra includerà per la prima volta un dock per la S Pen. Se adotta uno stile diverso dall’S22, è significativamente più grande, assomiglia al Galaxy Note 20 e ospita una S Pen, allora suona come un Samsung Galaxy Note, anche se finisce per avere il marchio Galaxy S22.

In effetti, un leaker ritiene che l’S22 Ultra potrebbe effettivamente essere chiamato Note 22 Ultra:

Un tweet di follow-up ha aggiunto che questa decisione non era stata finalizzata e che la possibilità era stata discussa solo di recente, quindi è possibile che The Elec abbia informazioni più recenti che indicano che il marchio Note non tornerà nel 2022.

A prescindere da ciò, sembra che i fan più accaniti di Galaxy Note che hanno presentato una petizione a Samsung per una nuova versione all’inizio del 2022 ,saranno molto contenti di ciò che l’azienda porterà in tavola all’inizio del prossimo anno. O forse anche a dicembre, se l’intuizione di un leaker si dimostra corretta.

Attualmente la soluzione migliore per investire in Borsa è quella di sfruttare i CFDs utilizzando broker come Capital.com. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi che permettono di orientare con successo le proprie operazioni.
Per saperne di più sui servizi di Capital.com clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Il Q3 2021 di Samsung si appresta ad essere a 2 cifre

È probabile che Samsung Electronics riporti un aumento a due cifre dell’utile operativo durante il terzo trimestre, grazie alla forte domanda di semiconduttori e smartphone pieghevoli, nonché a una valuta locale debole.

Gli analisti affermano che l’utile operativo del gigante tecnologico sudcoreano potrebbe persino superare le aspettative di mercato di un aumento del 27,6% su base annua a 15,8 trilioni di won ($ 13,4 miliardi) nel periodo da luglio a settembre sulla scia dell’aumento dei prezzi per la memoria. e trucioli di fonderia.

Secondo FnGuide, le entrate potrebbero essere aumentate del 9,3% a 73,2 trilioni di won nello stesso periodo, sulla base dei dati di 22 società di brokeraggio.

Secondo i media locali, venerdì Samsung dovrebbe annunciare le linee guida per l’utile operativo e le vendite del terzo trimestre, prima di rilasciare i risultati completi, compreso l’utile netto, alla fine di questo mese.

Anche le forti vendite di smartphone pieghevoli Galaxy Z lanciate ad agosto hanno contribuito alla performance, mentre un indebolimento della valuta sudcoreana ha aggiunto circa 1 trilione di won ai profitti dell’azienda, hanno affermato gli analisti.

Song Myung-seob, analista di Hi Investment & Securities, vede un utile operativo di 17 trilioni di won per il trimestre, citando “risultati in miglioramento nei settori dei semiconduttori e della telefonia mobile”, nonché sulla scia del più debole won sudcoreano. “È superiore alla nostra precedente stima di 16,4 trilioni di won e alle aspettative del mercato”, ha affermato Song.

Si prevede che la valuta si sia indebolita in media di 40 won rispetto al dollaro durante il terzo trimestre dal secondo, ha affermato Song. Un won più economico può rendere i prodotti Samsung meno costosi nei mercati esteri e aumentare il valore dei profitti guadagnati all’estero quando convertiti nella valuta sudcoreana.

Samsung si appresta anche a vincere la battaglia dei semiconduttori

Hanwha Securities, nel frattempo, prevede che Samsung supererà i rivali dei semiconduttori nella seconda metà di quest’anno, guidata dal miglioramento della sua attività di fonderia, che produce semiconduttori personalizzati per i clienti.

L’agenzia di brokeraggio ha affermato che Samsung ha vinto più ordini di fonderia e aumentato i rendimenti nei tre mesi fino a settembre, aumentando il suo margine di profitto operativo a oltre il 10%.

Rilasciato il vicepresidente Samsung Lee Jae-yong

La performance stellare attesa arriva quando il vicepresidente e forza trainante di Samsung Lee Jae-yong è stato rilasciato sulla parola ad agosto dopo aver scontato più della metà della sua pena detentiva di 30 mesi per corruzione. Ma la decisione ha sollevato nuove questioni sull’uguaglianza secondo la legge in Corea del Sud, dove i titani d’affari condannati spesso ricevono clemenza.

Due settimane dopo il rilascio di Lee, Samsung ha annunciato un piano per investire 244 trilioni di won e assumere 40.000 dipendenti nei prossimi tre anni, concentrandosi sui chip di sistema e sull’attività di fonderia. L’investimento su larga scala è stata una chiara risposta al governo del presidente sudcoreano Moon Jae-in, che si aspetta che Samsung e Lee contribuiscano alla performance dell’economia nazionale.

Giovedì in un’intervista con Nikkei Asia, il primo ministro sudcoreano Kim Boo-kyum ha affermato che nonostante i continui casi di corruzione aziendale ad alto livello, Samsung e altri conglomerati a conduzione familiare, noti come chaebol, stanno finalmente cambiando quando i leader più giovani arrivano a capire norme e standard globali.

“Ammetto che ci sono stati alcuni lati oscuri mentre l’economia coreana è cresciuta rapidamente”, ha detto Kim. “Ma, poiché la terza e la quarta generazione seguono la seconda generazione, sanno cosa richiede la comunità internazionale, come trasparenza e responsabilità”.

Azioni Samsung in ribasso

Nonostante i buoni risultati di quest’anno, il prezzo delle azioni Samsung è sottoperformante poiché gli investitori temono che si stia profilando un ciclo di ribasso nei chip di memoria, minando così il valore dell’azienda.

Venerdì le azioni Samsung hanno chiuso in ribasso dell’1,21% a 73.200 won. I mercati finanziari sudcoreani sono stati chiusi lunedì per ferie.

Il livello di resistenza a 77.700 KRW è ancora lungi dall’essere violato. Anzi, il rischio è che ad essere violato sia il livello di supporto a 73.200 KRW.

Abbiamo visto le ultime notizie sul titolo Samsung. Se volete investire su queste azioni vi segnaliamo la nostra guida su come comprare azioni Samsung.

Se volete investire nel frattempo sulle azioni in maniera sicura vi consigliamo eToro, un broker legale ed utilizzato in tutta Europa.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui ed iniziando a investire in azioni.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro