Revolut trading: come funziona e se conviene

Cos’è Revolut trading? La Fintech sta diventando sempre di più una realtà concreta, spinta con grande forza anche dalla Pandemia Covid-19 che ha accelerato l’utilizzo delle tecnologie nelle nostre vite. Costretti come siamo da marzo 2020 all’asocialità e al distanziamento sociale.

Revolut trading si propone come protagonista di questa rivoluzione tecnologica della finanza. Non a caso, il suo nome è la radice proprio di un termine anglosassone: revolution.

E in questo articolo ti proponiamo una guida completa su Revolut trading, per capire se effettivamente conviene e come fare per usarla.

Attualmente la soluzione migliore per fare trading online è quella di sfruttare le piattaforme CFD. Ad esempio una ottima è quella del broker FP Markets. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading ideale per orientare con successo le proprie attività di trading on line ed essere più profittevoli.

Per saperne di più sui servizi di FP Markets clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Cos’è Revolut

Revolut è proprio una società fintech co-fondata nel 2015 da Nikolay Storonsky – già investitore nei derivati azionari collegati ai mercati emergenti – e Vlad Yatsenko, sistemista informatico per le banche di investimento.

Revolut App Trading

Quindi, dalla collaborazione di questi 2 personaggi è nata una realtà che punta ad azzerare questi costi che in genere sono imposti dalle banche. Nonché a velocizzare quelle pratiche che le scartoffie della burocrazia tendono a rallentare.

Revolut si propone dunque come una piattaforma finanziaria globale con diversi piani freemium volti a soddisfare tutte le esigenze della clientela. Ma, soprattutto, per aiutare gli utenti iscritti a gestire agevolmente i propri fondi ovunque si trovino tramite i propri device mobili.

Revolut Ltd è la società che gestisce questo progetto, con sede nel Regno Unito. Nel 2018 ha acquisito già lo status di unicorno. Uno status che viene dato alle società valutate oltre 1 miliardo di dollari.

Piattaforme per investire in criptovalute

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSocial trading e AutotradingISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Revolut come funziona

Come funziona Revolut? Innanzitutto, per beneficiare dei suoi servizi occorre aver compiuto almeno 18 anni.

E’ prevista una app per diversi sistemi operativi. Praticamente tutti i principali esistenti. Anche se per quanto concerne iOS, occorre avere almeno la nona versione, mentre Android almeno 4.4.

Prima parlavamo di piani freemium. Infatti, prevede un piano standard gratuito e poi i piani Premium e Metal che vantano servizi aggiuntivi. Ad oggi Revolut può già vantare oltre 10 milioni di utenti iscritti, provenienti da oltre 30 paesi.

Dopo avere scaricato l’app, occorre optare per un codice di accesso e inserire il codice di verifica ricevuto via sms. Oltre ad inserire i propri dati anagrafici e un indirizzo mail.

Inizialmente, si avrà un conto virtuale gratuito in euro. Occorrerà poi seguire il seguente percorso “More>Profile>Personal Details”, compilare l’apposito form per la verifica dell’identità, scattare un selfie e inviare la fotografia del proprio documento di identità in corso di validità.

Fatto ciò, occorre andare in “Account”, versare almeno 10 euro sul conto scegliendo tra una delle seguenti 3 modalità

  1. carta di credito
  2. bonifico bancario
  3. Google Pay

Ogni volta, se ci si sarà sloggati al sito, occorrerà accedere con un codice ricevuto via sms. Oppure il codice di accesso scelto durante la registrazione.

In “Statistiche” potete visualizzare ogni spesa suddivisa per categoria, per poterla monitorare al meglio. Sarà possibile effettuare agevolmente previsioni per pianificare le proprie spese.

Puoi anche impostare pagamenti che fai più spesso in modo automatico, come le ricariche telefoniche mensili, per dirne una.

Ancora, puoi impostare un obiettivo di budget mensile e visualizzare il calcolo del limite di spesa quotidiano.

Molto interessante è poi la sezione “Salvadanaio”, grazie alla quale puoi accantonare le differenze come quando metti da parte gli spiccioli dopo aver fatto un acquisto per ritrovarti una cifra interessante un domani. La funzione ha il nome eloquente “Risparmia mentre spendi”.

Altra funzione interessante, è creare un salvadanaio di gruppo con altri utenti, impostando anche funzioni diverse per ciascun membro.

Revolut per trading e criptovalute

Revolut consente anche di fare trading online, potendo accedere ad oltre 750 azioni senza commissioni.

Già il conto base gratuito ti consente un trading a condizioni discrete. Per esempio, 3 compravendite di azioni al mese a partire da un dollaro. Potrai visualizzare grafici e news.

Ma non solo. Su Revolut puoi anche fare trading di criptovalute. Nella fattispecie:

  • Bitcoin (BTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Ethereum (ETH)
  • Litecoin (LTC)
  • Ripple (XRP)

Per fare trading, si può usare la funzione “cambio valuta automatico” o impostando gli avvisi sui prezzi per ricevere una notifica in tempo reale. Anche le criptovalute possono essere accantonate nel salvadanaio.

Stesso discorso per i metalli preziosi. Su Revolut è possibile investire sui due principali Oro e argento.

Piattaforme alternative a Revolut

Se vuoi fare trading di criptovalute, azioni, metalli preziosi e tanti altri asset, però, forse ti conviene affidarti a piattaforme di trading online chiamati Broker. Ecco i principali:

eToro

Ecco i servizi principali offerti da eToro:

  • CopyTrader, per copiare i migliori trader presenti sulla piattaforma
  • Social trading, per interagire coi trader iscritti al broker
  • Conto demo, con 100mila euro virtuali per fare pratica senza rischi
  • CopyPortfolios, copiare interi panieri di asset selezionati da un connubio algoritmo-esperti di trading

Per iniziare a fare trading di criptovalute con eToro clicca qui.

67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

Il broker OBRinvest pure è molto indicato per il trading online. Ecco i servizi che offre:

  • Segnali di trading di Trading central
  • Intelligenza artificiale di Buzz
  • Conto demo di 100mila euro
  • eBook gratuiti da scaricare
  • Webinar da seguire organizzati da esperti

Per iniziare a fare trading di criptovalute con ForexTb clicca qui.

78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Chiudiamo questo breve elenco sulle migliori alternative a Revolut per fare trading sulle criptovalute ed altri asset con Plus500:

  • Alert mail per essere avvisato sui trend in partenza
  • Assistenza clienti in Live chat
  • Oltre 2.500 asset per diversificare il proprio portafoglio titoli
  • Conto demo di 40mila euro che si ripristina quando la soglia scende sotto i 200 euro

Per iniziare a fare trading di criptovalute con Plus500 clicca qui.

72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Revolut: costi

Quali sono i costi di Revolut? Ecco i principali:

Puoi trovare il conto gratuito per la carta Standard e i conti a pagamento della carta Premium (€7.99). Mentre la versione Metal costa €13.99.

Per ricevere la carta occorre poi pagare 7 euro per il corriere.

Conto standard prevede nessun costo per i prelievi sotto i 200 euro dagli ATM. Viene poi applicata una commissione del 2% per queste operazioni:

  • transazioni maggiori di 500 sterline
  • prelievi maggiori di 200 euro mensili

Per le carte conto Premium e Metal, il limite di prelievo gratuito è rispettivamente di 400 e 600 euro.

Le transazioni effettuate in valute differenti sono gratuite fino ad un tetto di 6mila euro mensili. Superato questo limite, dovrai pagare una commissione dello 0,5%.

Nessuna commissione prevista per gli acquisti sui siti e-commerce principali, come Amazon, eBay o Zalando.

Nessuna commissione prevista neanche per le ricariche. Se la carta usata per fare la ricarica non rientra nel circuito europeo, allora meglio usare il bonifico bancario per evitare le commissioni.

I tempi per ottenere la ricarica dipendono dal mezzo utilizzato e dalla valuta in questione.

Revolut: le carte

La carta Revolut è una prepagata collegata al circuito Mastercard, molto utile per effettuare in tutta sicurezza acquisti online o per viaggiare.

Prevede un calcolatore del tasso di cambio per effettuare operazioni in valute diverse dalla propria. Consente anche i prelievi presso ATM di tutto il mondo.

Ancora, puoi collegarla ad Apple Pay e Google Pay, oltre a NFC per i pagamenti POS contactless.

Per attivare la carta, vai nella sezione “Cards”, scegliere tra “Fisica” o “Virtuale”.

Se il tuo è il piano gratuito standard, puoi prelevare fino a 200 euro al mese. Con il piano Premium puoi prelevare fino a 400 euro, con il Metal fino a 800 euro. Altrimenti, come detto, ti sarà addebitata una commissione del 2 percento su ogni transazione.

Abbiamo detto che le carte di Revolut sono appunto tre:

  • Standard
  • Premium
  • Metal

Revolut trading: vantaggi e svantaggi

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di utilizzare le carte Revolut.

Revolut vantaggi:

  • Tanti servizi di gestione del tuo denaro nel palmo della tua mano tramite una app da scaricare sullo smartphone
  • Bonifici gratuiti
  • Commissioni basse, azzerate fino a certe soglie
  • Possibilità di fare trading su criptovalute, azioni, metalli preziosi
  • Possibilità di prelevare dagli ATM di tutto il mondo
  • Possibilità di fare acquisti online in tutta sicurezza
  • Assicurazioni su più servizi (medica internazionale, ritardo volo e bagagli, noleggio auto, accesso gratuito alle aree Lounge degli aeroporti

Revolut svantaggi

Difficile trovare svantaggi di questa carta. Ovviamente occorre sempre fare dei confronti con altre carte presenti sul mercato. Sicuramente su alcuni aspetti è più vantaggiosa, su altri meno.

Per il trading online, invece, suggeriamo i broker succitati.

Domande frequenti su Revolut Trading

Cos’è Revolut?

Revolut Ltd è una società fintech co-fondata nel 2015 da Nikolay Storonsky e Vlad Yatsenko. Ha dato vita a tre carte ed una serie di servizi molto interessanti e convenienti da gestire comodamente su device mobili.

Quali sono i costi di Revolut?

Le commissioni previste da Revolut sono molto basse, in taluni casi anche nulle. Maggiore è il livello di carta attivata, maggiori saranno i benefici raggiunti nell’utilizzarla in termini di costi.

Conviene il trading con Revolut?

Per il trading online consigliamo di usare piattaforme specifiche come eToro e OBRinvest. Broker che offrono commissioni molto basse e tanti servizi aggiuntivi. Oltre a molti asset e non solo criptovalute, metalli preziosi o azioni come Revolut.

Conclusioni

Revolut è un circuito per le transazioni online nato nel 2015 e negli anni costantemente migliorato.

Revolut trading

Permette di fare tante operazioni online e di prelevare dagli ATM senza costi o commissioni (tranne se si superano certe soglie).

Permette anche di svolgere il trading online su tre tipi di asset: criptovalute, metalli preziosi e azioni.

REVIEW OVERVIEW
Recensione Revolut Trading