Revisione auto: come rinnovarla? Ecco le scadenze 2018

revisione auto

Come rinnovare la revisione auto per il 2018? La revisione del veicolo è una procedura obbligatoria richiesta dalla normativa cogente che riguarda tutti coloro che sono proprietari di un’auto.

La revisione auto 2018 deve essere effettuata entro i termini stabiliti dalla legge per poter circolare sulle strade urbane dato che tutti i mezzi devono essere idonei.

Per superare la revisione, il mezzo non deve avere alcun piccolo malfunzionamento ai freni, all’impianto elettrico o ai fari, deve essere integro e ben funzionante per garantire la sicurezza su strada.

Per quanto riguarda lo scadenziario e i costi la normativa 2018 è rimasta invariata rispetto a quella del 2014, anno in cui sono state introdotte diverse novità che hanno reso la revisione molto più rigida rispetto al passato.

Revisione auto 2018: Scadenze e rinnovo

La revisione è un controllo obbligatorio previsto dal Codice della Strada sui veicoli a motore: auto ad uso privato, autocaravan, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva non superiore ai 3.500 kg, motoveicoli e ciclomotori, essa deve essere fatta decorsi quattro anni dalla prima immatricolazione.

Di conseguenza, tutte le classi di veicoli che hanno circolato in strada per la prima volta nel 2014 devono tassativamente essere sottoposti a revisione auto nel 2018.

Inoltre, la revisione auto deve essere fatta ogni 2 anni le volte successive e ogni anno per le auto adibite al servizio taxi, gli autobus, noleggio con conducente, mezzi utilizzati per il trasporto di cose e i rimorchi di peso complessivo superiore ai 3.500 Kg, le autoambulanze ed auto elettriche, oltre ai veicoli atipici.

Nel caso i cui la revisione auto sia scaduta occorre rinnovarla entro un limite di tempo massimo, altrimenti il proprietario del veicolo va incontro all’irrogazione di sanzioni ed ammende pecuniarie, nel sequestro del libretto di circolazione e nel fermo del veicolo.

In buona sostanza, la revisione auto 2018 deve essere fatta nel mese corrispondente a quello di rilascio della carta di circolazione (se il libretto è stato rilasciato il 10 marzo 2014 la revisione deve essere fatta decorsi 4 anni dalla prima immatricolazione, quindi entro il 10 marzo 2018).

Inoltre, la revisione auto 2018 deve essere fatta decorsi 2 anni, entro il mese corrispondente a quello in cui è stata fatta l’ultima revisione.

Revisione auto 2018: severità controlli

La Revisione auto 2018 è un controllo cogente previsto dalla normativa Codice della Strada che racchiude in sé una serie di verifiche obbligatorie a cui si deve sottoporre il veicolo a motore.

Le regole dal 2014 si sono fatte sempre più rigide: la Motorizzazione nell’espletare la revisione auto, la controlla in modo molto più accurato riducendo la percentuale del rischio delle verifiche eluse.

La stessa Motorizzazione effettua controlli stringenti sui centri che eseguono le revisioni di auto e moto attraverso apparecchiature di videosorveglianza. Inoltre, a partire dal primo gennaio 2017, grazie al recepimento di una nuova Direttiva europea (2014/45/UE), il meccanismo delle revisioni di auto e moto è stato ulteriormente migliorato dato che le regole sono molto più severe e stringenti.

Durante la revisione vengono espletati i seguenti controlli stringenti e severi su:

  • tutti i vetri della vettura che devono essere integri;
  • i pneumatici che devono corrispondere a quelli indicati sulla carta di circolazione;
  • il numero del motore che deve essere lo stesso di quello indicato sulla carta di circolazione;
  • impianto elettrico;
  • integrità delle sospensioni;
  • i freni devono essere funzionanti;
  • fari funzionanti;
  • i fumi di scarico non devono essere troppo inquinanti;
  • la carrozzeria che deve essere integra.

Costi Revisioni Auto 201865,68 euro.

Ecco in dettaglio Report Costo Revisione Auto 2018:

Tariffa obbligatoria per la revisione45,00 euro
IVA 22% sulla tariffa9,90 euro
Totale tariffa54,90
Diritti pratiche automobilistiche c.c. 9001 (esente IVA ex art. 15)9,00 euro
Corrispettivo del servizio versamento1,46 euro
IVA 22% sul corrispettivo di versamento0,32 euro
Totale diritti e commissione10,78 euro
TOTALE COSTO REVISIONE65,68 euro

Sanzioni Revisione auto 2018

Si ricorda che tutti coloro che circolano con un veicolo che non sia stato presentato revisione 2018, è soggetto alla sanzione amministrativa di una somma minima di 169,00€.

Tale sanzione è raddoppiabile nel caso di revisione omessa per più di una volta; qualora si circoli con un veicolo sospeso dalla circolazione, la sanzione minima sale a 1.959,00€.

Non è più previsto per il corrente anno il ritiro della carta di circolazione, sulla quale viene annotato che il veicolo non può circolare fino al superamento della revisione.

Occorre prestare la dovuta attenzione e rispettare le regole severe e i controlli stringenti previsti dalla normativa vigente.

LEAVE A REPLY