Profit Maximizer: funziona davvero o è una truffa?

Cos’è Profit Maximizer? Come funziona Profit Maximizer? Profit Maximizer è una truffa? Cosa dice Donald Trump su Profit Maximizer? Ti stai ponendo anche tu queste domande? Allora sei giunto sull’articolo giusto, in quanto in questa sede porremo sotto la lente di ingrandimento questa piattaforma che, come tante altre, promette facili guadagni col minimo sforzo. Mettendo addirittura in bocca all’attuale Presidente degli Stati Uniti Donald Trump frasi che non ha mai detto. Forse approfittando anche del suo attivismo su Twitter, così ficcante che farebbe scoppiare una Terza Guerra Mondiale da un momento all’altro.

Quando si parla di piattaforme come Profit Maximizer, facciamo sempre la solita premessa: col Trading online si può guadagnare e anche tanto. Ma per riuscirci serve formazione, informazione e un Broker affidabile a cui affidare il nostro denaro. Che ci assista continuamente, che ci dia continue news sul mondo della Borsa, che ci conceda un conto demo iniziale dove esercitarci senza rischiare i nostri soldi, che sia autorizzato ad operare dalla CONSOB, massima autorità di vigilanza sul mercato finanziario.

Ecco quelle autorizzate in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>

Come vedremo, Profit Maximizer è tutt’altro che questo.

Cosa ha detto Donald Trump su Profit Maximizer

Gli autori di Profit Maximizer hanno scomodato perfino il Tycoon, ma soprattutto Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump per pubblicizzare il loro portale. Trump avrebbe detto che una certa Emily Hudson, con suo marito Giacomo Colombo (chissà se è un discendente di Cristoforo, colui che ha scoperto accidentalmente l’America), hanno “letteralmente avviato un processo concreto per cambiare il mondo con il loro sistema”.

Trump poi avrebbe aggiunto che in genere le persone ricche non dicono come ci riescono e proprio questo è il segreto del loro successo. Eppure, proseguirebbe il Presidente americano, tante persone usano il sistema di Emily e Giacomo, preciserebbe pure che non si tratta di un network marketing o di uno schema piramidale. Questi ultimi sono sistemi vietati dalla legge che prevedono che il vero guadagno di un sistema non sia dato da vendite o scommesse azzeccate, ma dal reclutamento di nuovi adepti. Che vengono così realmente truffati facendo credere loro che entrando nel sistema, guadagneranno dei soldi. Questo sistema viene anche riconosciuto col nome Schema Ponzi, dal cognome dell’italiano immigrato negli States che lo ideò quasi un secolo fa.

Peccato poi che in basso alla Home page di Profit Maximizer ci sia anche tanto di dislaimer che affermi che la piattaforma non è associato in alcun modo ne promossa da Trump, o da alcuna delle aziende a lui collegate. Le frasi sono inventate e servono solo per rappresentare ciò che il loro sistema potrebbe realizzare qualora ciò da loro dichiarato funzionasse. Quindi, in parole povere, si dice che hanno attribuito a Trump frasi mai dette da lui, col solo scopo di millantare cose teoriche. Bè almeno apprezziamo la sincerità. Ma a questo punto, perché mentire? La risposta è presto detta. Conviene e fa fruttare tanti dollari sulla pelle di chi ci casca.

Ma perché proprio Trump? Semplice, perché oltre ad essere il Presidente degli Stati Uniti, è anche un personaggio che dà l’idea di uno che si è arricchito, di un uomo potente, di uno col fiuto degli affari. E’ un po’ quanto diceva il grande Giorgio Gaber sul Silvio Berlusconi politico: “non temo il Berlusconi in sé. Temo il Berlusconi in me”. Proprio a sottolineare che più che temere il personaggio Berlusconi in quanto tale, temesse cosa poteva suscitare nelle persone. Che potevano votarlo nella speranza di arricchirsi proprio come lui. E aveva ragione, visto che il Cavaliere ha vinto per ben 3 volte le elezioni e ancora oggi influenza la politica italiana.

Ma oltre a Trump, gli ideatori di Profit Maximizer hanno sfruttato anche la CNN per pubblicizzare il proprio portale. Per poi specificare, anche in questo caso, che la CNN e il suo portale si dissociano da quanto detto da loro e che il tutto serve solo per mera pubblicità.

Profit Maximizer funziona davvero?

Prima di entrare nel merito della questione, basterebbe già solo il paragrafo precedente come risposta esaustiva. Se il sistema davvero funzionasse, perché allora attribuire frasi false a Trump o alla CNN? E non affidarsi a recensioni e opinioni reali? Se state cercando come registrarsi a Profit Maximizer o come fare Login a Profit Maximizer, vi consigliamo di fermarvi prima che sia troppo tardi e che non rivediate più i vostri soldi.

Quindi, per rispondere alla domanda di partenza, la risposta è No. Per di più, i furbi ideatori del sito, hanno fatto in modo che il sistema funzioni in sede di simulazione con un conto demo. Al fine di rendere il tutto veritiero.

Come funziona Profit Maximizer

Entriamo ora nel merito di Profit Maximizer, dicendo come funziona o almeno dovrebbe. Per prima cosa, occorre creare ovviamente un account. E per farlo, come ogni sito che si rispetti, bisogna dare i nostri dati personali. E dopo quanto detto fino ad ora, conviene davvero rischiare? Dove finiranno i nostri dati anagrafici, il nostro numero di telefono, la nostra mail?

In ogni caso, una volta creato l’account, si può scaricare il software che dovrebbe garantire il guadagno automatico sui mercati.

Una volta installato il software, in teoria dovrebbe occuparsi di analizzare i grafici finanziari degli asset scelti dal trader (a meno che il software non funzioni solo su predeterminati asset), con lo scopo di trovare segnali di investimento. Questi software non si limitano però solo a questo: si occupano anche di investire al posto del trader, aprendo posizioni a seconda dei segnali riscontrati dai grafici.

Ma per guadagnare, Profit Maximizer ci chiede altresì l’apertura di un conto su un broker di opzioni binarie non regolamentato. Guarda caso. Dobbiamo versare un minimo di 250 euro. Pertanto, ci viene chiesto di mettere i nostri soldi su una piattaforma non autorizzata dalla CONSOB, massima autorità italiana di vigilanza dei mercati finanziari. Sicuramente dietro Profit Maximizer c’è un team di informatici molto competente, che ha creato tanto di software e di app per fregare il prossimo, millantando facili guadagni con le Opzioni binarie. Abbiamo infatti detto in precedenza che hanno anche ideato un conto demo iniziale che dia l’illusione che il sistema funzioni davvero.

Profit Maximizer quanto si guadagna

Il sito inganna sin da subito l’utente asserendo che c’è gente che è arrivata a guadagnare anche 2.1 milioni di dollari negli ultimi 90 giorni. Il portale si presenta come un sito che può far guadagnare fino a 1,234 dollari al giorno a chi lo usa. Ma già si intravede quanto sia tutto falso, dato che non si sono neanche sforzati di mettere insieme 4 numeri a caso, bensì hanno scelto come sequenza un elementare “1234”. Sul portale si parla di diversi operatori finanziari che sostengono il sistema, tuttavia, è stato più volte dimostrato che nessun operatore di trading o banca lo abbia mai sostenuto. Tutte le info sui conti bancari milionari sono finti, proprio come le dichiarazioni di Trump o gli articoli della CNN. Gli stessi video che presentano Profit Maximizer su Youtube, sono alquanto grossolani,

e sembrano fatti dal sito Fiverr con soli 5 dollari.

Profit Maximizer: Chi è James Forley?

Parafrasando un vecchio modo di dire: dietro ad una grande truffa c’è sempre un grande truffatore. L’ideatore di questo sito è un certo James Forley, che ovviamente non esiste. E’ un po’ come il Mago di Oz, quello che coi suoi trucchi si presenta come un uomo potente, ma alla fine è solo un piccolo omino bravo prestigiatore. Facendosi un giro sul web per cercare info su James Forley, si scoprirà con amarezza che non c’è nulla che parli di lui. Ma come, il web non si è accorto di cotanto genio?! E questo è un altro punto che deve far riflettere.

Giacomo Colombo chi è

E invece il mitico Giacomo Colombo chi è? Nel video che lo mostra è stato semplicemente reclutato un giovane ragazzo, peraltro anche schernito dal web. Si tratta invece di Antonio Cantarin uno sviluppatore di software a quanto pare, nei panni di Giacomo Colombo. Occhialini e libri alle spalle, per dargli una parvenza seria e affidabile.

Profit Maximizer opinioni e recensioni

Come accade sempre per queste piattaforme che millantano guadagni facili, ci sono due tipi di recensioni ed opinioni. Quelle che esaltano la piattaforma, attribuendo loro grandi meriti per essersi arricchite. E quelle dove si legge rabbia e disperazione delle persone. Che si sentono truffate. Quindi, meglio evitare i Forum di discussione, dove è facile incappare in recensioni e opinioni fasulle, scritte col copia e incolla e tanto di link che invoglia a provare. Meglio affidarsi alle recensioni di più portali, tra cui il nostro.

Profit Maximizer Wikipedia

Quanto a quest’ultimo punto, è inutile poi digitare su Google o altro motore di ricerca Profit Maximizer Wikipedia, per saperne di più sul portale tramite l’enciclopedia che parla sempre di tutto. Wikipedia non ne tratta e l’unica voce più vicina a cui sarete rimandati è Profit maximization, in inglese, ma che spiega determinati meccanismi economici.

Profit Maximizer è una truffa?

Chiedersi se profit maximizer è una truffa è lecito, ma, soprattutto doveroso. La risposta è sì, visto che la CONSOB si è palesemente espressa nei confronti di Profit Maximizer, quando il sistema agiva con il .com nel dominio. La CONSOB l’ha segnalato come sito non sicuro e quindi invitava gli utenti e gli investitori a diffidarne. Gli ideatori hanno subito preso provvedimenti, cambiando il dominio in .co.uk e al .co. Nel documento che la Consob ha diramato riguardo Profit Maximizer, c’è anche un riferimento ad altri sistemi-truffa, come MerchantShares e BinaryBrokerz. Un elenco esaustivo da parte della massima autorità italiana per la vigilanza dei mercati finanziari è stato diramato in un altro documento: Consob Truffe.

Ecco alcuni elementi che palesano quanto questo portale sia una truffa:

  • non esistono investimenti a rischio zero. Esistono certo sistemi automatici per le opzioni binarie che però arrivano ad una percentuale di affidabilità pari al 90 percento. Un margine di errore e di rischio ci sarà sempre. Non esiste l’infallibilità, o, almeno, un software del genere non è ancora stato ideato. Del resto, i mercati finanziari vivono in totale incertezze e basta un qualsiasi fattore esterno per influenzarli in positivo o negativo
  • sul sito c’è il vecchio trucco usato dai negozi tradizionali, nelle televendite o dai mercatari, del “solo per oggi” o “solo per pochi giorni”. Infatti, in alto a sinistra possiamo vedere come vi sia scritto che sono rimaste “solo” 3 copie disponibili. Anzi, se rimaniamo per un po’ collegati al sito, vedremo che quel numerino arriverà a 1. In questo modo, si mette fretta all’utente, facendogli credere che sia un’occasionissima da non perdere. Un treno che non prenderà più. O che la prossima volta pagherà salato. Provate a ricollegarvi al sito da un altro dispositivo per cambiare Ip e vedete se quell’1 non sarà tornato un 3
  • altro punto è la pubblicità ingannevole, dove vi vengono mostrati modelli e modelle belli e sorridenti, soddisfatti della loro vita attuale. Ma si tratta di foto facilmente scaricabili su siti appositi. Così come video che mostrano una vita sfavillante, realizzati ad hoc da società che fanno questo di mestiere. Abbiamo poi visto come Profit Maximizer abbia perfino scomodato Trump e la CNN.

Occorre poi aggiungere che oltre a guadagnarci coi soldi immessi sul sito, gli ideatori di siti del genere ci guadagnano anche rivendendo a terzi i vostri dati. I quali li utilizzeranno per inviarvi pubblicità quotidianamente e bombardarvi con lo Spam.

Profit Maximizer cosa fare per recuperare soldi

Se stai cercando info a riguardo, sei uno dei tanti che purtroppo si sono fidati di questo portale. Purtroppo però, oltre a denunciare la truffa alle autorità competenti come la Polizia postale, dobbiamo anche aggiungere che recuperare soldi è molto difficile, se non impossibile. Infatti, i soldi fanno il giro per approdare in Paradisi fiscali attraverso società off shore. Per cui si volatilizza. Ecco perché, come diciamo sempre in questi casi, il miglior antidoto contro queste truffe è stare alla larga da queste piattaforme. E chi vi promette facili guadagni come fecero Il Gatto e la Volpe con Pinocchio e la storia della piantina di monete.

LEAVE A REPLY