Previsioni Ethereum, prezzo e come investire

Quali sono le previsioni sul prezzo di Ethereum? Come investire su Ethereum? Quali sono i migliori Broker per investire in Ethereum? Come investire su Ethereum tramite 24Option? Come investire su Ethereum tramite eToro? Cos’è Ethereum? Qual è il prezzo di Ethereum? Ethereum è una truffa?

Ethereum è la criptovaluta considerata la principale Altcoin e rivale di Bitcoin. Sebbene da quando esista, ossia il 2015, non siano mancati momenti in cui altre altcoin sembravano poterla scalzare in questo ruolo (come Litecoin, Ripple, Bitcoin Cash, Monero o Neo), alla fine è ancora essa saldamente al secondo posto. A parte una breve parentesi in cui fu scalzata da Ripple.

In questa guida spiegheremo inoltre come è possibile sfruttare le previsioni degli esperti e fare profitti in modo quasi automatico sfruttando la piattaforma 24option.

Piccola introduzione ad Ethereum

Del resto, quest’ultima è una criptovaluta che sta incassando il beneplacito anche della cosiddetta economia Mainstream. Visto che viene adottata anche da colossi bancari e piattaforme di money transfert. E proprio per questo, sommato al fatto che viene emessa da laboratori con sede a San Francisco, che viene considerata una criptovaluta anomala. In quanto verrebbe meno proprio la caratteristica di decentralizzazione e anti-sistema.

Tuttavia, anche Ethereum dice la sua in ciò. Ethereum, infatti, è un vero e proprio eco-sistema economico a parte, grazie alla sua sofisticata Blockchain. Inoltre, è penetrata proprio come Ripple nella economia Mainstream grazie agli Smart contract. Contratti digitali adattabili in tutti i settori commerciali.

Nata dalla mente di un 19enne russo con residenza in Canada (dove si è trasferito con la famiglia a soli 6 anni), Vitalik Buterin, un genio della matematica fin dall’infanzia, era interessato al Bitcoin fin da adolescente. Al punto da fondare un magazine sulle criptovalute a soli 17 anni con un amico.

In un dicembre del 2013, partecipò al primo meet up sulle criptovalute. Mentre nel 2014 lanciò la IPO per raccogliere fondi su Ethereum. Nel 2015, infine, la sua criptovaluta divenne una solida realtà. In questi anni, ha perso qualche compagno di viaggio, dividendosi sull’idea che Ethereum dovesse essere un progetto con scopo di lucro o Open source. Buterin ovviamente sosteneva la seconda posizione. Che si è rivelata vincente.

Certo, non sono mancati problemi in questi anni. Come vari attacchi Hacker o malfunzionamenti del sistema. Ma la bontà del progetto è stata sempre più forte di ogni avversità. E la capitalizzazione di mercato ancora oggi lo conferma.

Prima di parlare di previsioni Ethereum, vale sempre la pena ricordare che nessuno ha i poteri di vedere il futuro. Quindi vanno sempre viste come probabilità e tendenze. Alla luce di ciò che aspetta questo progetto in futuro. Ma non è detto che si avverino. Chi vi dice il contrario e si propone come il Nostradamus delle critpovalute, è sicuramente un truffatore.

Fatta questa doverosa premessa, cerchiamo di capirne di più su questa straordinaria criptovaluta.

Ethereum prezzo

Qual è il prezzo di Ethereum? Al momento della scrittura, Ethereum quota 248,95 USD (dati Coingecko), con un volume di scambi di $8.517.251.225 nell’arco delle 24 ore. Prezzo in aumento di 3,1% nelle ultime 24 ore. La quantità di monete circolanti è pari a 106 Milioni. Il mercato più attivo nello scambio di Ethereum è l’Exchange Binance. Straordinario anche il ROI: su del 4100%.

Ethereum previsioni 2019

Quali sono le previsioni su Ethereum? Negli ultimi sei mesi, Ethereum ha ottenuto il miglior risultato nel mese di maggio, raggiungendo $ 272,36 il 27. Prima di questo, Ethereum ha attraversato tanta volatilità, attestandosi per un po’ tra $ 100 e $ 150, ma è riuscito a toccare $ 250 entro la metà di maggio.

Gli esperti di mercato prevedono che Ethereum potrebbe toccare $ 300 nel mese di giugno 2019 a causa di molte possibili ragioni.

Joseph Lubin, co-fondatore di Ethereum, ha menzionato la pubblicazione di Ethereum 2.0, che sarà probabilmente 1000 volte più scalabile di quello che è oggi, in 24 mesi circa. Ethereum 2.0, noto anche come Serenity, è stato diviso in quattro fasi, con la blockchain testnet beacon che è già live. Lubin ha detto che Ethereum 2.0 sarà pienamente operativo entro la fine di quest’anno.

Recentemente ci sono state segnalazioni di metriche su catena di Ethereum in rapida crescita come transazioni al giorno, indirizzi attivi giornalieri, valori medi delle transazioni e molti altri. Il numero di transazioni su blockchain è aumentato a quasi 910.000 nell’ultima settimana, con un tempo medio di blocco di circa 13,33 secondi, che è uno dei più veloci nella storia dell’ETH.

Secondo i dati, il 41% dei nodi attivi totali, ovvero 8661, si trovano negli Stati Uniti. Questi dati suggeriscono che c’è stato un aumento generalizzato del tasso di adozione di Ethereum oltreoceano. Come detto, a farla da patrona è la piattaforma Binance.

Nel 2019 Ethereum potrebbe aumentare pesantemente il suo prezzo e prendere completamente una svolta al rialzo. Assumiamo come prevedibile un’adozione di massa di questa criptovaluta nei prossimi mesi. Ci aspettiamo che nel 2019 Ethereum aumenti con una forte capitalizzazione e di conseguenza un aumento concreto del valore per moneta.

Dopo i frequenti alti e bassi nel primo e nel secondo trimestre del 2019, dal terzo trimestre potrebbe iniziare a crescere a un ritmo costante da $ 484 a luglio a circa $ 1449,89 a fine 2019.

Ethereum previsioni dal 2020

Volendo volgere uno sguardo più in là, il 2020 potrebbe rilevarsi l’anno più straordinario per Ethereum e altre criptovalute. dApps vedrà un’adozione enorme in quest’anno. Nel primo trimestre, il più alto può essere $ 2100, il minimo è $ 1929 a gennaio. Il secondo trimestre può ruotare attorno ai $ 2600. Ma dopo di ciò, inizia di nuovo a calare intorno a $ 2480.

Anche l’anno 2022 sarà pieno di obiettivi per i membri della comunità di Ethereum. Ethereum potrebbe passare attraverso molte integrazioni e partnership nel 2022, il che potrebbe aumentare il suo valore nel mercato, e si stima che il suo valore aumenterà drasticamente, in quanto andrà anche attraverso alcuni sviluppi tecnologici. Entro il 2022, l’ETH potrebbe raggiungere $ 2500.

Secondo la previsione dei prezzi di Ethereum e l’analisi algoritmica, il prezzo di 1 Ethereum (ETH) sarà di circa $ 3844 nel 2025. Quindi, Ethereum è sicuramente una delle migliori opzioni che puoi attualmente investire in. È necessario, tuttavia, guardare l’enorme aumento del prezzo di Ethereum negli ultimi mesi. Pertanto, non dovrebbe sorprendere il fatto che il prezzo di Ethereum possa ridurne il valore nel breve periodo.

Tuttavia, a lungo termine, puoi essere certo che il prezzo di Ethereum aumenterà.

Ethereum come investire

Come investire su Ethereum alla luce di queste promettenti previsioni? Il modo migliore è di lasciar perdere piattaforme che promettono guadagni quotidiani facili e cospicui, perché sicuramente sono una truffa. Meglio farlo attraverso due strade:

1. Broker con regolare licenza

I Broker sono piattaforme per il trading online, che consentono di accedere ai mercati finanziari con estrema semplicità e comodità da remoto, attraverso un sito ufficiale o app per smartphone e tablet. Tuttavia, consigliamo vivamente di operare attraverso Broker con regolare licenza. O, se non si trovano in Italia, da parte dell’organismo che ivi le controlla.

Il nostro consiglio è comunque di non avventurarsi in Broker che operano in Paesi extraeuropei (a parte mercati come Usa, Giappone o Australia, comunque affidabili). In quanto, il fatto che abbiano una sorta di licenza, non vuol dire che non siano una potenziale truffa.

I Broker rinomati ed affidabili offrono una serie di servizi molto utili in favore del cliente:

  • Conto demo
  • Segnali di trading
  • Formazione teorica
  • Assistenza clienti
  • Pluralità di asset su cui investire
  • Grafici chiari
  • Leva finanziaria
  • CFD, acronimo di Contract for difference

Questi ultimi, sono uno strumento finanziario tramite il quale due parti convengono per scambiare denaro sulla base della variazione di valore dell’attività sottostante che intercorre tra il punto in cui l’operazione viene aperta e il momento in cui la stessa viene chiusa.

Chi acquista consegue un profitto nel caso in cui il valore dell’attività aumenti, e una perdita nel caso in cui il valore diminuisca. Chi vende consegue una perdita se aumenta il prezzo dell’attività e un guadagno se tale prezzo si riduce.

I CFD permettono di ottenere un vantaggio dal rialzo (posizione long) o dal ribasso (posizione short) del prezzo di attività finanziarie sottostanti.

Speculando su Exchange

Gli Exchange sono piattaforme dove è possibile cambiare le criptovalute. Diversi Exchange offrono anche lo scambio con valute FIAT, ossia le tradizionali (euro, dollaro, yen, rublo, ecc.). Cambiando le criprovalute, è possibile speculare sul fatto che possono aumentare di prezzo.

Il consiglio però è quello di prelevare subito dal loro Wallet (conto digitale) le criptovalute in possesso. In quanto potenziali vittime di attacchi Hacker. In questi anni ce ne sono stati tanti, anche a danno delle piattaforme più rinomate e protette.

Esistono vari Wallet offline, come le Pennette (come le Pen drive), i Wallet cartacei o le applicazioni scaricabili sul Pc.

Questi a nostro avviso gli Exchange per criptovalute migliori:

Binance

Binance è l’exchange che muove ogni giorno criptovalute per un valore complessivo di 1,5 miliardi di USD. Quattro i mercati disponibili: Bitcoin, Ethereum, USDT e BNB. Per ciascun mercato sono listate decine di coppie. Inoltre, da poco è nato Binance Labs, autentico incubatore di nuovi progetti basati su blockchain e finanziati dall’azienda di origine cinese.

Coinbase

Coinbase è un exchange istantaneo di criptovalute noto per essere stato uno dei primi del suo genere ad inserirsi meglio nell’ambiente della crypto economy. Un exchange istantaneo significa che pratica il cambio al prezzo disponibile in quel momento nel mercato. La società accetta i depositi in euro attraverso bonifici bancari e carte di credito o debito dei maggiori circuiti. La piattaforma scambia euro nelle seguenti criptomonete: Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin ed appunto Ethereum.

CEX.IO

E’ un exchange istantaneo anche esso ed anche un crypto exchange dove fare il trading di criptovalute. In aggiunta CEX offre il margin trading, per sfruttare la leva finanziaria sui mercati delle monete digitali. Cex supporta lo scambio dell’euro con: Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Bitcoin Gold, Dash, Stellar, Zcash, Ripple.

HITBTC

Secondo Coingecko.com si tratta di un Exchange con un volume di affari giornaliero di 421 milioni di dollari USA. Si pone per questo al sesto posto sulla piattaforma. Dato che non accetta monete fiat come l’euro, è meglio usare Bitcoin o USDT per cambiarle poi in Ethereum. HitBTC si fa apprezzare dai trader per le basse commissioni che offre: lo 0,1% (Takers) e 0 commissioni in fase di Makers. Anzi, in fase di Makers si riceve pure uno sconto dello 0,01% sul trade. Quest’ultimo servizio si chiama Rebate.

YOBIT

Questo Exchange fondato in Russia (proprio da dove proviene il fondatore di Eth) adotta i seguenti mercati: Bitcoin, Ethereum, Doge, Waves, USD e Rublo russo. E per ciascuno di essi le coppie listate sono davvero infinite. Waves e Doge, molto rari in genere, offrono una varietà di coppie davvero interessante. Da segnalare i servizi aggiuntivi Invest e ICO. Il primo è un servizio di investimento attraverso il quale guadagnare interessi sulle somme di criptovalute depositate, una specie di lending praticato anche da altri exchange: il capitale è garantito al 100%. La ICO – acronimo di Initial Coin Offering – più nota nel mondo crypto, è una modalità di investire in nuovi progetti essendo un sistema di raccolta fondi digitale. Va però detto che le Ico sono anche chiamate White paper, in quanto sono progetti che non danno alcuna garanzia di riuscita al 100%. Non a caso, Russia e Cina li hanno banditi in quanto le autorità governative sospettano che siano un escamotage per far entrare capitale straniero in Patria. Inoltre, sono tante le ICO che si sono rivelate truffe o comunque con scarsa bontà del progetto alle spalle.

Ethereum, come investire con 24Option

Tra i Broker più rinomati, senza dubbio è interessante investire in Ethereum tramite 24Option. Qualcuno, appassionato di calcio, potrebbe storcere il naso (o fare facili battute). Ma l’affidabilità di questo Broker si evince anche dal fatto che sia sponsor della Juventus, un club italiano prestigioso e pluri premiato.

Tra le peculiarità di 24Option troviamo gli strumenti formativi estremamente efficaci che prevede. Per i neofiti di trading offre un corso di grande efficacia, che arriva diritto al punto e non cincischia con inutili teorie. Come invece fanno molti corsi presenti sul mercato. Il materiale formativo messo a disposizione da questo Broker sono gli eBook, libri digitali.

Altro vantaggio di questo eBook è che sono gratuiti. Motivo? 24Option ci tiene alla formazione del trader in quanto il suo principale guadagno deriva dallo Spread sulle sue vincite (o dalle commissioni su alcuni servizi). Quindi è chiaro che un trader di successo è un’ottima fonte di guadagno anche per esso. A tal proposito, diffidate da quelle piattaforme che vogliono vendervi corsi ed ebook ad alto costo. Quello potrebbe essere il loro unico metodo di guadagno.

24Option è un Broker rinomato anche per i segnali di trading, i quai sono forniti dalla società Trading Central. Ed anche in questo caso, la piattaforma di trading online li mette disposizione gratuitamente.

Naturalmente, i segnali di trading sono utili ma non sono il Verbo infallibile. Il trader che vuole investire in Ethereum in maniera davvero efficace deve infatti interpretarli sulla base delle caratteristiche del mercato nel momento preciso in cui opera. Del resto, dietro di loro ci sono esperti “in carne ed ossa”. E chi invece vi parla di robot infallibili, vuole solo truffarvi.

Non manca poi un Conto demo, mediante il quale è possibile impratichirsi senza rischiare i propri soldi reali. Il conto demo mette a disposizione un ambiente di lavoro uguale a quello reale, proprio per mettere a proprio agio il trader.

Attenzione però. Il Conto demo non va preso come un gioco, altrimenti non imparerete nulla quando passerete ad un Conto reale. Per la sua attivazione, 24Option richiede un deposito minimo di 100 euro, cifra chiaramente accessibile. Altrimenti, se già lo è, il trading online difficilmente fa per voi.

Ethereum, come investire con eToro

Un’altra piattaforma per il trading online che ci sentiamo di suggerirvi per il trading su Ethereum è eToro. A differenza di 24Option non mette a disposizione corsi, ma un servizio non certo secondario: come il Copy Trading.

Il Copy trading consente ai trader neofiti di iniziare a copiare ciò che fanno i trader migliori, chiamati non a caso Popula Investor. E’ consigliabile comunque seguirne almeno 6 o 7. In questo modo, è possibile diversificare a sufficienza il rischio. .

Anche nel caso di eToro è possibile esercitarsi però con un conto demo. In questo frangente bisogna ricordare che, pur operando con denaro virtuale, è possibile accedere all’area caratterizzata dalle schede dei Popular Investor.

Al fine di selezionare i Popular Investor migliori, è possibile riferirsi a diversi criteri. Come il tempo, il profilo di rischio, il Paese di provenienza, i dati relativi ai risultati degli investimenti.

Etoro mette a disposizione anche una Community con cui confrontarsi, dare o ricevere consigli. Questa seconda funzione si chiama Social trading.

Il Conto demo è illimitato e gratuito. Vale la stessa spiegazione e le stesse avvertenze di cui sopra. Anche in questo caso, vale la pena ricordare che eToro ha tutta l’interesse affinché voi guadagnate, in quanto ci guadagna pure lui.

Da un paio di anni infine, questo Broker consente di fare trading con i CopyPortfolios Panieri che contengono stessi asset, gestiti da algoritmi che fanno entrare ed uscire gli asset in base il loro andamento. Comunque, c’è sempre la supervisione di esperti in carne ed ossa. Specificamente per le criptovalute, esistono i CryptoCopyPortfolios.

Infine, ricordiamo che sia eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) che 24Option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) hanno regolare licenza da parte del CySEC. Massima autorità europea.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Ethereum cos’è

Chiudiamo questo articolo ricordando cosa sia Ethereum. Ethereum, come detto, è una criptovaluta introdottoada Vitalik Buterin, ha attirato molta attenzione dagli entusiasti della cripto, per assicurarsi la seconda posizione con la più grande capitalizzazione di mercato.

Ethereum, come piattaforma, consente l’esistenza di dozzine di criptovalute, senza dover costruire la propria tecnologia blockchain. Ethereum consente agli sviluppatori di creare contratti intelligenti (smart contract), che eseguono automaticamente le attività quando vengono soddisfatte determinate condizioni.

Ethereum ha due funzioni principali: mantenere il sisteam senza intoppi compensando i nodi di estrazione e pagando le persone con la piattaforma basata sugli smart contracts.

Conclusioni

Ethereum rimane una delle criptovalute più interessanti con Bitcoin ed anche Ripple. Abbiamo visto che fare previsioni a lungo periodo è complesso in quanto ci sono molti fattori da considerare. E’ dunque consigliabile utilizzare gli strumenti a disposizione per fare analisi tecnica e controllare le quotazioni.

I meno esperti, invece, coloro che non riescono a fare previsioni possono sempre sfruttare la potenza di strumenti come il copytrading di eToro, che permette anche a chi non ha esperienza di copiare dai migliori investitori in modo semplice ed immediato.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY