Previsioni Bitcoin Cash 2019: cosa dicono esperti e come investire

Quali sono le previsioni su Bitcoin Cash per il 2019? Cosa dicono gli esperti su Bitcoin Cash per il 2019? come investire su Bitcoin Cash? Cos’è Bitcoin Cash?

Partiamo proprio da quest’ultimo punto. Bitcoin Cash è una Fork di Bitcoin, la regina delle criptovalute. Nata da un progetto parallelo messo in campo da chi non era d’accordo sulle decisioni che nella primavera-estate 2017 si stavano prendendo sul Bitcoin.

A metà del 2017, infatti, un gruppo di sviluppatori che desiderava aumentare il limite di dimensioni del blocco di bitcoin ha preparato un cambio di codice. Il cambiamento, chiamato Hard Fork, è entrato in vigore il 1 ° agosto 2017.

Di conseguenza, il bitcoin ledger ha dichiarato la blockchain e la criptovaluta divisa in due. Al momento della Fork, chiunque possedesse bitcoin era anche in possesso dello stesso numero di unità di Bitcoin Cash. Una scelta che sarebbe risultata vincente, visto che la criptovaluta è rimasta nella Top 10 per capitalizzazione di mercato fin da subito.

La differenza tecnica tra Bitcoin Cash e Bitcoin è che Bitcoin Cash consente blocchi più grandi nella sua blockchain rispetto alla seconda. Il che in teoria consente di elaborare più transazioni al secondo. Il 15 novembre 2018 Bitcoin Cash si divide a sua volta in altre due criptovalute.

Al momento della scrittura, il prezzo di Bitcoin Cash è di 447.26 euro, con una capitalizzazione di mercato pari a 7.976.621.166 euro. Posizionandosi al quarto posto nella classifica.

Vediamo come è nata la criptovaluta Bitcoin Cash, quali sono le previsioni che la riguardano per il 2019 e come investire. Attualmente la piattaforma regolamentata 24option (trovi qui il sito ufficiale) è la migliore per investire su Bitcoin Cash grazie ai suoi strumenti semplificati ed al servizio di segnali di trading molto utile per chi è all’inizio.

Bitcoin Cash storia

L’aumento delle commissioni sulla rete bitcoin ha contribuito a spingere alcuni nella comunità a creare un forte ostacolo per aumentare il blocco.

Questa spinta è arrivata al culmine a luglio 2017, quando alcuni membri della comunità Bitcoin, tra cui Roger Ver, ritenevano che l’adozione del BIP 91 senza aumentare il limite di dimensioni bloccate favorisse le persone che volevano trattare il Bitcoin come un investimento digitale piuttosto che come una valuta transazionale.

Questa spinta da parte di alcuni ad aumentare le dimensioni del blocco ha incontrato una strenua resistenza. Dalla sua creazione fino a luglio 2017, gli utenti di bitcoin avevano mantenuto un insieme di regole comuni per la criptovaluta. Alla fine, un gruppo di attivisti bitcoin, investitori, imprenditori, sviluppatori e in gran parte minatori con base in Cina non erano contenti dei piani di miglioramento SegWit proposti da Bitcoin per aumentare la capacità. E hanno così spinto in favore di piani alternativi per una scissione che ha creato Bitcoin Cash.

La suddivisione proposta includeva un piano per aumentare il numero di transazioni che la blockchain che potesse elaborare aumentando il limite di dimensioni del blocco a otto megabyte. Il potenziale hard fork con un limite di dimensione del blocco espanso è stato descritto dal produttore di hardware Bitmain nel giugno 2017 come “piano di emergenza” se la comunità di Bitcoin decidesse di vendere.

La prima implementazione del software è stata proposta con il nome Bitcoin ABC in una conferenza in quel mese. A luglio 2017, il nome di Bitcoin Cash è stato proposto dal pool minerario ViaBTC. Il 1 ° agosto 2017 Bitcoin Cash ha iniziato a negoziare a circa $ 240, mentre Bitcoin è scambiato a circa $ 2.700.

Nel 2018 lo sviluppatore di Bitcoin Core Cory Fields ha rilevato un bug nel Bitcoin Software ABC che avrebbe permesso a un utente malintenzionato di creare un blocco causando una divisione della catena. Fields ne ha informato il team di sviluppo e il bug è stato risolto.

Nel novembre 2018, una divisione di Bitcoin Cash è avvenuta tra due fazioni rivali chiamate Bitcoin ABC e Bitcoin SV. Il 15 novembre 2018 Bitcoin Cash ABC è scambiato a circa $ 289 e il Bitcoin SV è scambiato a circa $ 96,50, in calo da $ 425,01 il 14 novembre per il non-split Bitcoin Cash.

La spaccatura è stata originata da quella che è stata descritta come una “guerra civile” in due campi di cashcoin concorrenti. La prima fazione, guidata dall’imprenditore Roger Ver e Jihan Wu di Bitmain, ha promosso il software intitolato Bitcoin ABC (abbreviazione di Adjustable Blocksize Cap) che manterrebbe la dimensione del blocco a 32 MB.

La seconda fazione, guidata da Craig Steven Wright e il miliardario Calvin Ayre, hanno prodotto una versione software concorrente Bitcoin SV, abbreviazione di “Bitcoin Satoshi’s Vision”, che aumenterebbe il limite di dimensioni dei blocchi a 128 MB.

Nello stesso anno, Bitcoin Cash ha stabilito una partnership con fornitori di servizi di pagamento come BitPay, Coinify e GoCoin.

Bitcoin Cash previsioni 2019

Quali sono le previsioni su Bitcoin Cash 2019? Il prezzo di Bitcoin Cash è stato anche di gran lunga più elevato di quello di oggi. Il massimo raggiunto da BCH è stato di $ 4091 alla fine del 2017, e il suo prezzo medio per gli ultimi anni è di circa $ 400-600, quindi oggi ha il potenziale per crescere. Come detto, la scelta di dare l’equivalente di Bitcoin in Bitcoin Cash è stata fondamentale. Inoltre, questa criptovaluta è nata proprio nel momento di massimo rialzo per questo asset digitale.

Ma nel 2019, sul mercato delle criptovalute verranno pubblicate diverse notizie significative: la US Securities and Exchange Commission prenderà un’altra decisione su Bitcoin ETF. Inoltre, dovrebbe arrivare la piattaforma per gli investitori istituzionali Cash (BCH) per trarne profitto.

Ecco cosa dicono riguardo Bitcoin Cash tre importanti figure del settore:

  1. Wallet Investor: il prezzo di BCH potrebbe scendere al livello di $ 11 entro la fine del 2019.
  2. Smartereum: in 5 anni il prezzo di Bitcoin Cash sarà probabilmente di $ 10.000. quindi per il 2019 si prevede un costante rialzo.
  3. LongForecast: a dicembre 2019 il prezzo di BCH sarà probabilmente nel livello tra $ 51 e $ 66.

Dopo il lancio, Bitcoin Cash stabilisce un record per il numero di piattaforme di trading che hanno aggiunto BCH al loro elenco delle coppie di trading previste. Oggi, la criptomoneta è tradata sulle borse principali, questo rende il BCH accessibile a una vasta gamma di utenti che ha un’influenza sul prezzo di Bitcoin Cash.

I sostenitori del BCH hanno iniziato a unirsi anche prima della Fork Bitcoin e della versione ufficiale di Bitcoin Cash. Soprattutto per i vantaggi del nuovo algoritmo nell’elaborazione delle transazioni. Ancora oggi, in un momento difficile per l’intero settore, il BCH è ancora uno dei più grandi sul mercato. E entro la fine dell’anno il prezzo probabilmente salirà a $ 220 nel suo valore.

Nel 2018 le notizie BCH non erano troppo favorevoli. Uno dei primi eventi di disturbo è stato il delisting di BCH sulle piattaforme di trading KuCoin e OKEx. Le ragioni ufficiali non sono state espresse, ma secondo le indiscrezioni, le coppie BCH si sono rivelate impopolari.

Ma in base all’alto livello di capitalizzazione, il nome BCH non può essere stabilito nel prossimo anno 2019. La tecnologia fondamentale del BCH è inferiore allo stesso Ethereum o EOS. Pertanto, gli esperti raccomandano di considerare il BCH come uno strumento per investimenti a medio termine (per il prossimo anno e mezzo).

Allo stesso tempo, hanno importanti progetti per il futuro. Come l’opportunità di sviluppare propri servizi, progetti educativi anche per i paesi del Terzo mondo. Stanno lavorando altresì alle tariffe massime.

Quindi, se il presente di Bitcoin Cash è stato fin da subito solido, il futuro potrebbe essere ancora più florido. Come approfittarne? Ecco due Broker con cui poterlo fare in totale sicurezza.

Bitcoin Cash, come investire con 24Option

24Option è un Broker affidabile (clicca qui per visitare il sito), su cui poter contare se si vuole fare trading su Bitcoin Cash. E’ sponsor della Juventus, società che sceglie sempre con oculatezza i propri partner. Del resto, 24Option gode delle licenze per poter operare di molti autorevoli organismi.

Quali sono i vantaggi di fare trading con 24Option? Il fatto che offre strumenti formativi che permettano ai trader neofiti di formarsi al meglio. In primis, offre la possibilità di scaricare eBook, libri in formato digitale. Il tutto gratuitamente.

24Option offre anche la possibilità di formarsi praticamente, tramite un Conto demo. Il quale mette a disposizione del trading neofita un ambiente di lavoro uguale a quello reale, al fine di far abituare al trading reale. Ma è anche utile per i trader navigati che vogliono sperimentare nuove strategie di trading. Il tutto, per entrambe le tipologie di trader, senza rischiare soldi reali visto che sono appunto virtuali.

Molto apprezzati in 24Option sono i segnali di trading forniti dalla società specializzata in materia Trading Central. Anche essi forniti gratuitamente.

24Option offre anche una puntuale e preparata consulenza telefonica, con possibilità di personalizzarla. Anche essa gratuita.

Il Broker mette a disposizione due tipologie di piattaforme: la nota e collaudata MetaTrader 4 ed una piattaforma propria, anche essa apprezzata e considerata dalle recensioni degli addetti ai lavori superiore alla media della concorrenza.

Capillare anche l’assistenza clienti, raggiungibile mediante chat online integrata sulla piattaforma ed un numero telefonico. E’ disponibile 5 giorni a settimana, mentre nel weekend potrete contare su un supporto automatizzato capace di rispondere alle domande più frequenti. E poi ci sono le consuete FAQ.

Per saperne di più su 24option cliccate qui per andare sul sito ufficiale.

Bitcoin Cash, come investire con eToro

Un’alternativa a 24Option per investire in Bitcoin Cash è il Broker eToro (cliccate qui per visitare il sito ufficiale). Nato nel 2007 e che ad oggi vanta oltre 10 milioni di clienti. La piattaforma di trading ha aggiunto continuamente archi alle proprie frecce. Le ultime in ordine di tempo: la rimozione delle commissioni per chi fa trading su azioni ed ETF sul territorio europeo.

Quali sono i vantaggi di investire con eToro? I seguenti:

  • Gode della licenza dei principali organismi di controllo, in primis la CySEC.
  • Conto demo col quale esercitarsi senza perdere i propri soldi reali
  • assistenza clienti molto efficace
  • grafici che mostrano lo storico degli asset su cui si è puntato
  • tanti asset su cui poter investire oltre Bitcoin Cash

Vere chicche peculiari sono poi i servizi copytrading e copyportfolios. Il primo per copiare i trader più in gamba e iniziare a guadagnare senza essere esperti. E il copyportfolios, per investire in interi panieri di asset.

Il servizio Social trading, inoltre, mette a disposizione un vero e proprio Forum sul quale confrontarsi con altri utenti. Il vantaggio rispetto ad altri Forum è che qui non troverete pericolosi utenti fake.

Per registrarvi cliccate qui per visitare il sito ufficiale di Etoro.

Per investire in Bitcoin Cash, basta sceglierla dal menù cCripto, selezionare Bitcoin Cash e cliccare su “Investi”. Infine, inserire l’importo che si intende negoziare.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY