Outlook Forex 20 – 24 gennaio

forex-20-24-gennaio

GBP / USD ha invertito le direzioni settimana scorsa. La coppia ha chiuso leggermente sopra la linea del 1.64. Il momento clou di questa settimana è il Claimant Count Change. Ecco una prospettiva dei principali eventi in cui è previsto un movimento della sterlina.

Gli Unemployment Claims sono rimasti a livelli bassi, le Core vendite al dettaglio e il Philly Fed Manufacturing hanno facilmente battuto le loro stime. Nel Regno Unito il CPI ha colpito il bersaglio del 2,0% e le vendite al dettaglio hanno fatto scintille, colpendo un high di nove anni.

Rightmove HPI: Questo indicatore dell’inflazione immobiliare continua a mostrare cali che puntano alla debolezza dei prezzi delle abitazioni. L’indice ha registrato un forte calo del -1.9% il mese scorso e i mercati sperano in notizie migliori nel prossimo rilascio.

CBI Industrial Order Expectations: Questo indicatore manifatturiero è stato solido nelle versioni più recenti e ha colpito 12 punti il mese scorso, corrispondente alle previsioni. I mercati non si aspettano molti cambiamenti nella lettura di dicembre.

Il voto sul MPC Asset Purchase Facility: I mercati si aspettano un altro voto unanime, 9-0 il voto sulla decisione QE più recente, che ha mantenuto costante il QE a 375 miliardi di sterline.

Index Average Earnings: Questo indicatore si è mosso al rialzo e la tendenza dovrebbe proseguire con una stima del 1,1 % per dicembre.

Indebitamento del settore pubblico netto: è stato una delusione il mese scorso, con il debito a dismisura fino a 14,8 miliardi, contro 6,4 miliardi della lettura precedente. Questo ha sorpreso i mercati, che si aspettavano un debito di appena 6,6 miliardi. I mercati sono rinforzati per un’altra lettura debole con una stima di 12,3 miliardi.

Il discorso del direttore esecutivo del BOE Paul Fisher: Fisher parlerà in un forum finanziario a Londra. Gli analisti saranno in cerca di qualche indizio per quanto riguarda la futura politica monetaria della BOE.