Orizzonte temporale degli investimenti: come sceglierlo e perché è utile

Cos’è l’Orizzonte temporale degli investimenti? Come funziona l’Orizzonte temporale degli investimenti? Come scegliere l’orizzonte temporale degli investimenti? Perché è utile l’orizzonte temporale degli investimenti?

Nel trading, oltre a scegliere l’asset ideale su cui investire, è anche importante capire se effettuare un investimento a breve, medio e lungo termine. Quindi, stabilire l’orizzonte temporale del proprio investimento.

L’aspetto temporale varia in base a diversi fattori, come il tipo di asset, il contesto in cui si va a fare un investimento, le proprie risorse, le proprie esigenze.

In questo articolo vediamo dunque cos’è l’orizzonte temporale e tutti gli aspetti a lui collegati al fine di effettuare un investimento che sia migliore possibile. Premettendo sempre che non esistono formule magiche o previsioni infallibili. Anzi, diffidate di chi vi fa discorsi del genere, perché o è un truffatore o è un incompetente. E, in entrambi i casi, l’unica certezza è che vi farà perdere denaro.

Migliori piattaforme per investire nel trading

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500Trading bitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

Orizzonte temporale cos’è

Cos’è l’orizzonte temporale? Si tratta del periodo di tempo durante il quale un investimento viene effettuato o detenuto prima che venga liquidato. Gli orizzonti temporali possono variare da secondi nel caso di un day trader, fino a decenni per un investitore buy-and-hold o un individuo che sta investendo in un piano pensionistico.

Gli orizzonti temporali di investimento sono determinati più dagli obiettivi di un investitore per i fondi piuttosto che dal meccanismo stesso.

Perchè Orizzonte temporale è importante

Perchè l’Orizzonte temporale è importante? Conoscere l’orizzonte temporale preferito è estremamente importante quando si tratta di scegliere i tipi di investimenti e un’asset allocation complessiva per un particolare portafoglio. Gli investimenti a più lungo termine possono spesso permettersi di essere più aggressivi, in quanto le perdite a breve termine possono essere compensate da guadagni a lungo termine.

Ad esempio, la maggior parte dei consulenti raccomanderebbe che l’asset allocation di un portafoglio per un investitore di 30 anni sia più fortemente ponderato in azioni rispetto a quello di chi è vicino all’età della pensione. L’età non è l’unica determinante dell’orizzonte temporale.

Un investitore di 30 anni che vuole risparmiare per un acconto su una casa in un anno investirà con un orizzonte temporale di un anno, anche se il suo pensionamento è lontano anni.

Dato il breve lasso di tempo, sarebbe prudente investire in modo più prudente, perché c’è poco tempo per compensare eventuali perdite.

Orizzonte temporale esempi

Generalmente, gli investimenti a breve termine hanno un orizzonte temporale inferiore a tre anni, mentre gli investimenti a lungo termine sono più spesso progettati per essere detenuti per 10 o più anni. Una persona può avere più investimenti sul posto per tenere conto di diversi obiettivi finanziari che si traducono in diversi orizzonti temporali.

Gli orizzonti temporali sono più comunemente espressi in anni. Ad esempio, se una persona di 40 anni sta considerando di andare in pensione a 65 anni, l’orizzonte temporale per la pianificazione della pensione dovrebbe essere di 25 anni.

La maggior parte dei consulenti raccomanderebbe un portafoglio più aggressivo all’inizio di un investimento con un orizzonte temporale di tale durata, in quanto generalmente considerato investimento a lungo termine. Mentre la persona si avvicina all’età di 65 anni, l’orizzonte temporale si riduce, portando molti a consigliare cambiamenti verso un portafoglio più conservativo.

Data di scadenza o ciclo di vita, i fondi di pensionamento sono gestiti sulla base di una data di pensionamento predeterminata che funge da base per l’orizzonte temporale che determina l’allocazione delle attività. All’avvicinarsi della data obiettivo, il fondo viene automaticamente riallocato per diventare più prudente con la riduzione dell’orizzonte temporale, con alcuni convertiti infine in fondi di reddito al raggiungimento della data obiettivo.

Come scegliere Orizzonte temporale migliore

Come scegliere l’orizzonte temporale ideale? Quando si considera un investimento, alcune domande sono importanti come appunto “Qual è il tuo orizzonte temporale?” La risposta può aiutarti a decidere che tipo di veicolo di investimento dovresti prendere in considerazione, quali investimenti evitare e quanto a lungo tenere il tuo investimento prima della vendita.

Gli investitori spesso mettono i loro soldi in un veicolo di investimento aggressivo, come i titoli di crescita – e poi li mantengono indefinitamente.

Questa non è una mossa intelligente. Mentre un tale investimento può essere una buona scelta al momento dell’acquisto, può diventare sempre meno appropriato con il passare del tempo. Questo scenario si verifica spesso quando si risparmia per la pensione o per le spese scolastiche di un bambino – qualsiasi piano di investimenti a lungo termine. In un esempio comune, gli investitori partecipano ai piani di azionariato dei dipendenti della propria azienda.

Nel corso di diversi decenni, deduzioni del libro paga bisettimanale e contributi di abbinamento dei datori di lavoro aiutano il dipendente a costituire un numero considerevole di azioni della società. Mentre la data di pensionamento del dipendente si avvicina, però, il mercato azionario crolla, devastando il valore del portafoglio del dipendente e costringendolo a continuare a lavorare. Un risultato simile è spesso visto quando un dipendente mette il 100% dei suoi risparmi in fondi comuni di investimento azionario. Per anni, regna un mercato toro e l’equilibrio cresce.

Quindi, proprio mentre il dipendente inizia a pianificare di andare in pensione, un calo del mercato azionario spazza via una parte sostanziale del gruzzolo del dipendente. Questi scenari si verificano spesso. In risposta, il settore dei servizi finanziari ha creato prodotti di investimento per aiutare gli investitori a far corrispondere le loro posizioni in portafoglio a una tempistica appropriata. Quest approccio aiuta gli investitori a evitare gli esiti negativi associati all’assegnazione di risorse inadeguata.

Naturalmente, con uno di questi investimenti, è necessario prestare attenzione alle commissioni e ai costi associati. Alcuni fondi comuni di investimento e fondi d’investimento come i fondi di data obiettivo applicano tariffe più elevate di altri, quindi le spese devono essere prese in considerazione quando si considera il periodo di tempo del proprio investimento.

Orizzonte temporale tipi

Quali sono i tipi di Orizzonte temporale? Non ci sono regole rigide, ma alcune linee guida concordate ti aiuteranno a decidere quali investimenti sono appropriati per varie scadenze.

Per creare un portafoglio basato sul tempo, è necessario rendersi conto che la volatilità è un rischio maggiore Se hai 30 anni di recupero, devi essere in grado di farlo, dato che hai decenni da recuperare. Sperimentare la stessa volatilità di un anno prima del pensionamento, però, può seriamente far deragliare i tuoi piani.

I tipi di orizzonte temporale sono sostanzialmente tre:

Breve termine

Come regola generale, gli obiettivi a breve termine sono quelli con meno di cinque anni in futuro. Con un orizzonte a breve termine, se si verifica un calo del mercato, sarà sufficiente il tempo per riprendersi dal calo del mercato. Per ridurre il rischio di perdita, è probabile che i fondi di cassa o i veicoli simili a contanti siano la strategia più appropriata. I fondi del mercato monetario e i certificati di deposito a breve termine sono investimenti conservativi popolari, come lo sono i conti di risparmio.

Termine intermedio

Gli obiettivi a medio termine sono quelli da cinque a 10 anni in futuro. Questa gamma di strumenti finanziari ti aiuterà a fare l’investimento iniziale che vale la pena. I fondi comuni di investimento bilanciati, che comprendono mix di azioni e obbligazioni, sono investimenti popolari per obiettivi a medio termine.

Lungo termine

Gli obiettivi a lungo termine sono quelli più di 10 anni nel futuro. Gli investitori più conservatori possono citare 15 anni come orizzonte temporale per gli obiettivi a lungo termine. Nel corso di periodi di tempo a lungo termine, le azioni offrono maggiori vantaggi potenziali. Se è vero che sono anche più a rischio, c’è tempo per riprendersi dalla perdita.

Orizzonte temporale e tipi di asset

Ecco invece alcuni esempi di asset in base all’orizzonte temporale:

a) I fondi Target-Date sono fondi comuni che ripristinano automaticamente il mix di attività (azioni, obbligazioni, contanti) nei loro portafogli in base a un intervallo di tempo selezionato. Sono frequentemente utilizzati come veicoli di risparmio previdenziale, con il mix di investimenti che diventa più prudente con l’avvicinarsi della data di pensionamento degli investitori.

Ad esempio, un fondo obiettivo-data progettato per finanziare la pensione di un investitore 30 anni da oggi potrebbe avere un mix di investimenti ponderati, un ammontare moderato di obbligazioni e pochi contanti. Trent’anni dopo, il mix potrebbe essere l’esatto opposto, con il cash che rappresenta la più grande percentuale del portafoglio, seguito da una moderata quantità di obbligazioni e pochi titoli.

b) Piani di risparmio e piani per gli investitori che aiutano gli investitori a coprire i costi di un’istruzione universitaria. Denominato dopo la Sezione 529 dell’Internal Revenue Code, questi programmi agevolati fiscali aiutano gli investitori a pagare i costi delle tasse scolastiche, vitto e alloggio, libri e altri costi associati all’istruzione.

Un metodo è quello di investire in un elenco pre-approvato di fondi comuni di investimento. Molti di questi fondi sono fondi basati sull’età, che operano in modo simile ai fondi target-date. Man mano che il bambino invecchia, l’asset allocation diventa più prudente. Il valore della borsa è quello della borsa. Il crollo del mercato azionario spazzerà via i risparmi poco prima che la retta sia dovuta. La sfida è quella del costo totale delle lezioni.

c) I fondi comuni sono un modo conveniente per diversificare. La scelta di investimenti che spostano automaticamente le attività in liquidità o strumenti orientati al reddito non è l’unica opzione per gli investitori che cercano di utilizzare orizzonti temporali. Investire in fondi comuni di investimento e poi trasferire i soldi in fondi meno aggressivi con il passare del tempo è un’altra opzione.

Offrono una gestione degli investimenti professionale, compresa la selezione dei titoli di sicurezza, e una grande varietà di opzioni, facilitando l’integrazione con molti titoli. I cosiddetti fondi “bilanciati” offrono persino un equilibrio tra azioni e obbligazioni in un unico fondo.

d) Titoli e obbligazioni – se si dispone di tempo, abilità e interessi – possono essere utilizzati per costruire e gestire il proprio portafoglio. Con il passare del tempo, puoi regolare la tua asset allocation a favore di investimenti meno aggressivi.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY