Opzioni digitali: cosa sono e come funzionano, differenze con le binarie

Cosa sono le opzioni digitali? Come funzionano le opzioni digitali? Le opzioni digitali sono una truffa? Quali sono le differenze tra le opzioni digitali e le opzioni binarie? Le opzioni digitali sono una truffa? Come sono le opzioni digitali di IQ Option? Scopriamolo in questo articolo.

Opzioni digitali cosa sono

Cosa sono le opzioni digitali? Un’opzione digitale ha un pagamento fisso se l’attività sottostante supera la soglia predeterminata o il prezzo di esercizio. La perdita viene inoltre riparata se l’attività sottostante non supera la soglia.

Un’opzione digitale dipende da una proposizione, che è se l’attività sottostante scade nel denaro alla data e ora di scadenza. Se l’attività sottostante scade nel denaro, l’opzione viene automaticamente corrisposta con il commerciante che riceve il profitto o la perdita che viene registrata nel conto. Le opzioni digitali pagano i profitti, ma non sono esercitati come opzioni vanilla che forniscono il potenziale per la proprietà del sottostante.

Cosa sono le opzioni vanilla? Non bisogna confondere, come fanno in molti, il termine “opzioni” con “opzioni binarie”. Le opzioni Vanilla non sono affatto una sotto-categoria di opzioni binarie, bensì una forma completamente diverse rispetto a quella tanto cara al trading binario.

Le opzioni Vanilla sono degli strumenti di trading attraverso i quali un soggetto entra in possesso del diritto di acquistare, o di vendere, un determinato bene, entro una specifica data, a un prezzo prestabilito.

⇒CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OPZIONI DIGITALI DI IQ OPTION

Opzioni digitali come funzionano

Come funzionano le opzioni digitali? Possono sembrare semplici, ma sono diverse dalle opzioni di vaniglia e possono essere scambiate su piattaforme non regolamentate. Pertanto, possono comportare un rischio più elevato di attività fraudolenta. Gli investitori che desiderano negoziare opzioni digitali dovrebbero utilizzare piattaforme regolamentate dalla Securities and Exchange Commission (SEC), dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC) o da altri regolatori. In Italia abbiamo la Consob, in Europa la CySEC, in Gran Bretagna la FCA.

Il valore del pagamento e la potenziale perdita sono determinati a l’inizio del contratto e non dipende dalla grandezza con cui si muove il prezzo del sottostante. La premessa di un’opzione digitale è che il prezzo dell’attività sottostante deve essere superiore o inferiore a un prezzo specificato (prezzo d’esercizio) ad una certa ora e data.

Se il trader ritiene che il prezzo del sottostante sarà superiore allo strike, comprerà l’opzione. Se pensano che il sottostante sarà inferiore allo strike, vendono l’opzione. A differenza delle opzioni di vaniglia, vendere un’opzione digitale non significa che il trader stia scrivendo un’opzione, piuttosto vendere un’opzione digitale equivale ad acquistare un put; il trader prevede che il sottostante sarà inferiore al prezzo di esercizio alla scadenza.

Alcuni broker di opzioni digitali suddividono queste opzioni in chiamate e put, mentre altri hanno solo un’opzione in cui gli operatori possono acquistare o vendere (a seconda della direzione in cui pensano che il prezzo andrà). Le opzioni di acquisto vengono acquistate quando si prevede un aumento del prezzo del sottostante. Le opzioni put vengono acquistate quando è previsto un calo del sottostante.

Migliori broker per fare trading

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>

Opzioni digitali esempio

Nadex è un broker di opzioni digitali regolamentato negli Stati Uniti. La piattaforma fornisce prezzi e scadenze di esercizio per varie attività sottostanti. I trader acquistano l’opzione se pensano che il prezzo del sottostante sarà superiore allo strike alla scadenza.

Se pensano che il sottostante sarà inferiore allo strike, venderanno l’opzione. Tutte le opzioni hanno un valore di $ 100 o $ 0 alla scadenza. Ad esempio, l’indice Standard & Poor’s 500 (indice S & P 500) è scambiato a 2.795 il 2 giugno.

Un trader è rialzista sull’indice S & P 500 e crede che si scambierà oltre 2.800 prima della fine del giorno di negoziazione del 4 giugno. Il trader acquista 10 S & P 500 Index 2.800 opzioni per $ 40 per contratto.

Se l’indice S & P 500 chiude sopra 2.800 alla fine del giorno di negoziazione, il 4 giugno, il trader riceve $ 100 per contratto, che è un profitto di $ 60 per contratto o $ 600 (($ 100 – $ 40) x 10 contratti). Al contrario, se l’indice S & P 500 chiude sotto 2.800 in quel giorno, il trader perde tutto il suo investimento, o $ 400 ($ 40 x 10 contratti).

Assumiamo che un altro trader sia ribassista sull’oro. L’oro è attualmente scambiato a $ 1,251 e il commercio crede che l’oro si chiuderà al di sotto di $ 1,250 entro la fine della giornata. Il trader vende un’opzione digitale in oro 1.250 con una scadenza alla fine della giornata.

Vendono l’opzione a $ 65. Ciò significa che se il sottostante si chiude sotto $ 1250, guadagna $ 65, poiché l’opzione vale ora $ 0 e l’hanno venduta per $ 65. Se il sottostante è superiore a $ 1,250 alla scadenza, l’opzione vale $ 100, quindi il trader perde $ 35 dal momento che l’hanno venduta a $ 65. Le opzioni digitali di Nadad consentono agli operatori di uscire dalle posizioni prima della scadenza per perdite o profitti parziali.

Opzioni digitali e opzioni binarie differenze

Quali sono le differenze tra opzioni digitali e opzioni binarie? Come noto, dal primo agosto 2018 le opzioni binarie sono state bandite dalle nuove direttive ESMA. In quanto, sono uno strumento molto pericoloso proprio per la loro semplicità.

Sono comunque in tanti a confondere le opzioni digitali con le opzioni binarie. Qui vediamo appunto le differenze.

⇒CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OPZIONI DIGITALI DI IQ OPTION

Sebbene possano sembrare simili in natura alle classiche opzioni binarie, ci sono diverse differenze che vale la pena sottolineare.

Quello che differisce è l’aggiunta di prezzi di esercizio. Un’opzione binaria tipica consente di negoziare, in relazione al prezzo corrente di mercato. Ad esempio, se EUR / USD è scambiato a 1.1500, puoi acquistare solo una chiamata (o put), con un prezzo di esercizio di 1.1500. Ciò significa che la tua opzione sarà in the money, se il tasso di cambio è superiore (o inferiore) a 1.1500, al momento della scadenza. Con le opzioni digitali è possibile acquistare call e mettere a un livello di prezzo diverso da quello in cui viene attualmente negoziato il prezzo. Questi sono chiamati i prezzi d’esercizio. Inutile dire che questo offre una maggiore flessibilità al trader.

Come si può evincere facilmente, con l’opzione digitale, stiamo osservando un prezzo di esercizio, che è abbastanza lontano dal prezzo corrente. L’opzione binaria, d’altra parte, consente solo il trading al prezzo corrente. Puoi anche notare i pagamenti molto diversi, che sono abbastanza normali, considerando il prezzo di esercizio.

In una mano è possibile effettuare una previsione molto più precisa, che aumenterà la percentuale di profitto (o il pagamento). Il pagamento massimo con opzioni digitali in IQ Option è 900%. L’aspetto più eccitante è il fatto che è possibile creare strategie piuttosto complesse con questo approccio. Ad esempio, se il prezzo è negoziato in un intervallo ristretto e ti aspetti che sia rotto, puoi effettuare una chiamata sopra e una put sotto di esso.

Sebbene siano disponibili opzioni simili, il fattore chiave è che con le opzioni digitali è possibile determinare i livelli in modo più accurato. Se pensi che la parte superiore della gamma dovrebbe essere più lontana dal prezzo, rispetto alla parte inferiore, puoi facilmente configurarla in questo modo.

Esempio di una vasta gamma. Anche se questo range è abbastanza ampio, il pagamento, se è rotto, coprirà il costo di entrambe le opzioni. In alternativa, se pensi che il range non sarà interrotto, puoi piazzare un put sopra il suo high point e una call sotto il suo bottom. Ancora una volta, la massima flessibilità è data dal fatto che è possibile impostare facilmente gamme ampie, range ristretti e anche asimmetrici (la chiamata e il put vengono impostati a una distanza diversa dal prezzo corrente).

Ovviamente l’elenco delle possibilità non è limitato a queste, poiché probabilmente hai già pensato ad alcune strategie diverse.

Opzioni digitali rischi

Quali sono i rischi di investire sulle opzioni digitali? Essendo degli asset in tutto e per tutto, anche le opzioni digitali sono uno strumento che genera alti rischi.

L’attenuazione delle regole di gestione del rischio si applicano anche alle offerte di opzioni digitali. Alcuni trader credono che allocare più del 3% del proprio capitale di trading in una singola transazione sia troppo rischioso e non aiuti a fare trading nel lungo periodo. Si consiglia sempre di dedicare il proprio tempo all’apprendimento e alla pratica di diverse strategie e tecniche di trading su un account Demo.

⇒CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OPZIONI DIGITALI DI IQ OPTION

Il conto demo serve proprio per fare pratica senza mettere a rischio il proprio capitale reale. Il Conto demo può essere utile sia per i trader neofiti, che sono quindi alle prime armi, sia ai trader esperti che vogliono sperimentare nuove strategie.

La raccomandazione però è quella di non utilizzare il Conto demo come fosse un gioco, ma di applicarsi psicologicamente come stessimo usando denaro reale. In questo modo, quando passeremo ad un conto vero, non subiremo il trauma delle perdite reali.

Opzioni digitali su Iq Option cosa sono

L’opzione digitale è un nuovo strumento di trading sviluppato da IQ Option. Broker tra i maggiormente preferiti dai trader in quanto combina affidabilità a convenienza (iscrizione con soli 10 euro e trade a partire da soli 1 euro).

Combina funzionalità sia classiche che binarie. Un’opzione digitale offre l’opportunità di scambiare una varietà di strumenti. La redditività e i rischi di ciascuna operazione dipenderanno da un prezzo di esercizio scelto manualmente, che è la sua principale caratteristica distintiva.

Le opzioni digitali offrono un alto grado di libertà e un potenziale di guadagno più elevato rispetto alle opzioni binarie, la cui redditività è predeterminata. Un trader può variare la quantità di profitto potenziale e rischio semplicemente adeguando il prezzo di esercizio. Quando si sposta il prezzo d’esercizio più vicino al livello attuale dei prezzi, un trader riduce la redditività potenziale dell’operazione e allo stesso tempo limita l’importo a rischio.

Viceversa, un trader può correre il rischio aggiuntivo spingendo il prezzo dello strike più lontano dai prezzi effettivi e sperare di ricevere un profitto maggiore. Rischi e potenziale di profitto dipendono dalla distanza tra i prezzi effettivi e di esercizio. Gli operatori hanno la possibilità di scegliere tra uno e cinque minuti Scadenze. Un’opzione digitale può anche essere venduta prima della data di scadenza.

Se il trader ritiene che la tendenza stia prendendo la direzione sbagliata, è libero di vendere l’opzione in qualsiasi momento. L’accordo può essere impostato con pochi clic. Ecco i passaggi che vorresti fare per farlo.

Opzioni digitali su Iq Option come funzionano

Come funzionano le opzioni digitali su Iq Option? Per concludere un accordo, l’investitore è tenuto a compiere i seguenti passi:

  • Scegli la risorsa desiderata
  • Scegli il periodo di scadenza
  • Scegli la quantità di denaro che vuole investire
  • Seleziona un prezzo di esercizio

Fai clic su “CALL” se crede che il prezzo salirà o “PUT” se il prezzo a suo avviso dovrebbe scendere.

Attendi l’ora di scadenza o vendi l’opzione prematuramente.

⇒CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OPZIONI DIGITALI DI IQ OPTION

Fondamentalmente, ci sono solo tre parametri oltre al tipo di asset che il trader dovrà aggiustare al momento della creazione di un deal: la quantità di denaro investito, il periodo di tempo e il prezzo di esercizio. Tuttavia, il numero di opzioni strategiche disponibili è elevato.

A seconda di vari fattori, alcuni trader considereranno imprudente scegliere il prezzo di esercizio troppo lontano dal livello di prezzo corrente se ritengono che il prezzo semplicemente non raggiungerà il livello desiderato. Alcuni altri trader faranno uno strike più alto / più basso, pronti ad accettare il rischio addizionale mentre inseguono rendimenti più alti.

Si noti che le opzioni digitali scadranno solo se il prezzo effettivo non è identico a quello di strike. Per le opzioni call, dovrebbe superare il prezzo di esercizio di almeno un pip, per le opzioni put dovrebbe essere inferiore al prezzo di esercizio di almeno un pip.

Infine, ricordiamo che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Secondo le statistiche di Iq Option, il 73% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro quando negoziano CFD con questo Broker. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Opzioni digitali, cosa dice ESMA

In conformità con i requisiti dell’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading di opzioni binarie e digitali è disponibile nei Broker che operano nella legalità (quelli consigliati) solo per i clienti classificati come clienti professionisti.

⇒CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE OPZIONI DIGITALI DI IQ OPTION
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY