NoiPa, accesso area riservata e consultazione cedolino

Il portale della Pubblica Amministrazione dematerializza i documenti della PA. Funzionalità

Dal 2012, nell’ottica di una sempre maggiore dematerializzazione della Pubblica amministrazione e di una costante diffusione dei servizi pubblici online, è stato lanciato NoiPa. Una evoluzione e riunione dei Portale SPT (che si occupava del trattamento dei servizi stipendiali e dei servizi previdenziali e contributivi) e del Portale Stipendi PA (il quale invece si occupava del trattamento dematerializzato del cedolino unico). Il portale è costituito da un’area pubblica, che è accessibile da chiunque (la Home page e le sue varie sezioni per intenderci) e un’area riservata riservata ai dipendenti e collaboratori della Pubblica amministrazione. I quali possono accedere essendo possessori di specifiche credenziali.

Tramite il NoiPa, la Pubblica Amministrazione punta così a offrire più facilmente i propri servizi in materia giuridico-economica, stipendiale (accesso cedolino) e per la gestione delle presenze/assenze. Vediamo come si effettua accesso area riservata e poter effettuare la consultazione cedolino.

noipa accesso area riservata
La schermata dove inserire i propri dati

Noipa, accesso area riservata

Partiamo col dire come è possibile accedere all’aria riservata del portale NoiPa. Occorrono il proprio codice fiscale e una password, o, in alternativa, il codice della propria Carta Nazionale dei Servizi. Per avere la password occorre innanzitutto un indirizzo e-mail, il quale, inutile dirlo, deve essere attivo e personale. Con questo ci registreremo al sito. Se la comunicazione del proprio indirizzo è già avvenuta presso l’Amministrazione di competenza, sarà compito dell’operatore della sede di quest’ultima a immatricolarlo. In caso di mancata comunicazione, occorre espletare la pratica presso l’ufficio di servizio, rivolgendosi poi al Responsabile identificazione dipendente (noto anche con l’acronimo Rid). Infine, per ottenere la password, bisogna cliccare sul link contenuto nella mail che si riceverà dopo la registrazione. Proprio come avviene in genere per tutti i siti. Così come è possibile cambiare la password che ci sarà data una volta effettuato il primo accesso dalla nostra area riservata.

Noipa, consultazione cedolino

Si può tranquillamente dire che la messa online del cedolino stipendiale sia stata la prima mossa della Pubblica amministrazione verso la dematerializzazione dei propri servizi. Anche per consentire ai propri dipendenti, oltre che ai cittadini, di cercare più velocemente e in modo efficace il quanto contiene la banca dati. Una volta entrato nell’area riservata con i dati di cui sopra, l’utente entrerà nel menù dal quale potrà scegliere la voce che cerca. Per accedere al proprio cedolino stipendiale il dipendente dovrà cliccare sulla voce “Documenti disponibili” (cedolino, Cud, Mod. 730) e da lì poi pigiare sulla voce “Cedolino”. Ecco così che avrà accesso ai dettagli, raccolti in tre pagine. La prima conterrà le informazioni riepilogative; la seconda il dettaglio delle informazioni contenute nella prima pagina riepilogativa; la terza le eventuali note dell’amministrato.

noipa consultazione cedolino
La schermata che appare dopo aver effettuato l’accesso

Noipa, area pubblica e riservata

Come detto inizialmente, il portale Noipa consta di un’area privata e di un’area pubblica. Ecco cosa contengono entrambe.

Area pubblica

L’Area pubblica è divisa in 4 sezioni visibili sulla Home. La prima voce è quella dell’Offerta,  dove si trovano le informazioni necessarie per poter entrare nel sistema del sito; la seconda è Persone: dove il navigante troverà le informazioni sui servizi offerti dal sito; la terza voce che si troverà reca invece la dicitura Amministrazioni: qui vi sono inseriti i servizi offerti alle Amministrazioni per la gestione del trattamento economico del personale, ma anche quelli fiscali e previdenziali; ultima voce è quella Partner: qui, come dice la parola stessa, si trovano le relazioni che NoiPa ha instaurato con i soggetti erogatori dei servizi integrati.

Oltre a queste voci, nell’area pubblica è possibile trovare altre informazioni inerenti a contratti, fisco, convenzioni, previdenza, modulistica, normativa etc. Non mancano contenuti multimediali, e, come in ogni sito che si rispetti, le Faq (domande frequenti) e un’area riservata all’assistenza.

Area riservata

Veniamo all’area riservata, che, come detto, si chiama così perché è accessibile solo per chi ha i dati di accesso. Si compone di diverse sezioni. Tra queste le più importanti sono: Self service, che contiene l’elenco dei servizi disponibili per il dipendente: detrazioni familiari a carico, residenza fiscale e/o domicilio, etc.); Documenti disponibili, dove si trova il succitato cedolino, ma anche il cu (ex cud) e il modello per la dichiarazione dei redditi 730; Area messaggi, dove si trovano i vari messaggi a seconda del mittente e della natura: notifiche amministrative, avvisi urgenti, messaggi operatore, messaggi in evidenza, adesione Enti. Noipa è disponibile all’indirizzo:Noipa.mef.gov.it

  • biagina micciulla

    dal mese di luglio non si scaricano gli stipendi, si vede l’importo ma non lo apre

  • si vede la schermata dello stipendio ma non si apre…. questo da 4 mesi mentre a ritroso funziona