Nexo Card: la prima carta di credito con collaterale crypto

In questa guida parleremo di Nexo Card, una carta di credito particolare lanciata proprio ieri da Nexo.

Nexo è una delle piattaforme CeFi più famose nel panorama delle criptovalute. Offre vari servizi digitali per chi vuole depositare e fare holding oppure chiedere finanziamenti avendo come collaterale le proprie criptovalute.

Da poco ha lanciato la sua carta di credito dal nome Nexo Card. Non si tratta della solita carta di credito come può essere quella di concorrenti come Binance o Crypto.com. Parliamo qui di un servizio diverso. Cerchiamo di capire allora perché Nexo card e differente e vediamo una panoramica sulle sue funzioni principali.

Come prima cosa potete visitare il sito ufficiale di Nexo per saperne di più.

Nexo Card: cos’è

Nexo Card è una carta di credito molto particolare. E’ infatti la prima e unica per ora carta di credito che permette di spendere denaro senza spendere le proprie criptovalute.

Cosa vogliamo dire? Che si ha una vera e propria carta di credito in cui si possono depositare crypto da utilizzare come collaterale per spendere euro. Si tratta di una linea di credito che permette di operare con le crypto senza spenderle.

Nexo Card

In buona sostanza di può depositare un collaterale e prendere in prestito Euro da spendere per i propri acquisti senza intaccare il proprio patrimonio di criptovalute.

Proprio ieri Nexo ha avviato una collaborazione con Mastercard e DiPocket per permettere agli utenti di spendere senza vendere i propri asset digitali.

Si tratta dunque di una Mastercard il cui credito è supportato per la prima volta da un collaterale crypto, e consente di fare acquisti in più di 90 milioni di siti commerciali in tutto il mondo.

❓Cos’è?Carta di credito che permette di fare acquisti senza spendere le proprie criptovalute.
⚙️ CaratteristicheZero commissioni / 2% Cashback / Prestiti con APR a 0% / Crypto come collaterale
💰 Come richiederla✅ Registrati gratuitamente su Nexo cliccando qui.

Caratteristiche di Nexo Card

Nexo Card è una carta di credito rivoluzionaria per il mercato europeo. Vediamo in breve quali sono le caratteristiche principali:

  • Fino al 2% di ricompense in criptovalute: si ottengono fino al 2% di rewards su tutte le transazioni ricevendo un cashback nel token della piattaforma che è NEXO
  • Prestiti con APR a 0%; possibilità di ottenere prestiti con un APR quindi un TAEG dello 0% per chi mantiene un LTV (loan to value) inferiore al 20%
  • Nessuna commissione mensile: quindi niente costi nascosti legati a inattività o altro
  • Nessun rimborso minimo mensile: è possibile ripagare i prestiti con i propri tempi
  • Carta virtuale gratuita: quindi è possibile creare virtual card per utilizzare servizi come Apple Pay e Google Pay pagando in sicurezza
  • Prelievi ATM gratuiti: si può prelevare al bancomat gratuitamente fino a 10 prelievi
  • Niente obblighi fiscali: non essendoci una compravendita di criptovalute non si è soggetti a tassazione.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, cioè quello fiscale, ricordiamo che usando carte di debito come Crypto.com o Bitpanda ad esempio si cambiano crypto per euro o dollari e dunque si tratta di una operazione soggetta alle plusvalenze.

In questo caso, invece, non si pagano plusvalenze in quanto le crypto non vengono scambiate o vendute ma si prende in prestito gli euro.

Cos’è Nexo?

Nexo è una piattaforma che offre vari servizi legati alle criptovalute. In particolare permette di:

  • depositare criptovalute guadagnano interessi con APR ed APY interessanti
  • prendere in prestito (borrow) criptovalute con APY interessanti
  • utilizzare un wallet per comprare criptovalute e/o scambiarle

Nexo è una piattaforma Cefi ovvero una piattaforma di finanza centralizzata. Funziona proprio come un istituto finanziario basati su credito e debito. Permette infatti di fare depositi crypto in modo semplice o chiedere finanziamenti.

Sfruttando il meglio degli anni di esperienza del team in FinTech insieme alla potenza della tecnologia blockchain, Nexo consente a milioni di persone di sfruttare il valore dietro le loro risorse crittografiche, dando forma a un nuovo e migliore sistema finanziario.

Nexo attualmente gestisce risorse per più di 3 milioni di utenti in 200 paesi diversi.

Ecco alcuni numeri di Nexo:

  • 4M+: Utenti Nexo in tutto il mondo
  • 40+: valute Fiat a disposizione
  • 200+: Disponibile in oltre 200 paesi
  • 250.000+: followers sui Social media

E’ dunque uno degli istituti di credito più affdabili nel settore dei crypto asset digitali. Dietro Nexo ci sono partner importanti come Ledger e Circle per citarne due. Attiva anche la collaborazione con società londinesi di assicurazione che permettono agli utenti di depositare in sicurezza.

La società è controllata tramite Audit esterni e dunque ha un indice di affidabilità molto elevatl.

Per saperne di più potete consultare la nostra recensione su Nexo.

Come mettere a rendita le criptovalute con Nexo

Per rendita passiva si intende l’insieme dei guadagni provenienti da una fonte diversa da quella che può essere offerta da un datore di lavoro.

Gli esempi più classici di reddito passivo possono essere il pagamento di royalties sui libri o brani musicali, dividendi di azioni o l’holding. Di recente, ha preso sempre più piede quella derivante dagli interessi passivi maturati da criptovalute.

Tutto ciò che devi fare è investire i tuoi soldi o le tue risorse digitali in una particolare strategia o piattaforma di investimento in criptovalute e guardarla generare profitto.

In alcuni casi, i guadagni sono fissi e prevedibili, impostati su base giornaliera, settimana, mensile o annuale. In altri casi le rendite possono essere variabili in base a diversi fattori al di fuori del tuo controllo.

Il vantaggio nei primi è che sai quanto andrai a guadagnare a priori quando effettui l’investimento. Il vantaggio nei secondi è che puoi guadagnare molto di più, sebbene il rischio maggiore è anche proprio il suo contrario.

Ecco alcuni esempi di APR (interessi annuali) su alcune criptovalute:

Nexo interessi APR principali criptovalute

Come ordinare la NEXO Card

Ordinare la propria Nexo Card è semplicissimo. Come prima cosa apriamo il sito di Nexo ed effettuiamo la registrazione.

Scarichiamo l’app mobile di Nexo ed effettuiamo il login. Si tratta di una piattaforma centralizzata (CeFi) dunque dovremo fare il KYC. Subito dopo possiamo seguire i seguenti passi:

  • Apriamo un account su Nexo
  • Cliccare su “Activate Nexo Card” per ottenere la carta virtuale in pochi istanti
  • Selezionare “Add to wallet” per aggiungere la Nexo Card ai servizi come Google Pay ed Apple Pay
  • Inizia a fare acquisti e ricevere il cashback del 2% su ogni acquisto

Possiamo quindi attivare la carta virtuale ed usarla subito, per la fisica ci sarà da attendere dopo aver completato le procedure di riconoscimento che comunque richiedono l’upload di un documento e la scansione del volto. Il tempo medio va da pochi minuti al massimo ad 1 giorno lavorativo.

Cashback grazie a Nexo Token

Nexo Card permette di ricevere un cashback nel token della piattaforma che si chiama Nexo.

Il NEXO Token è la criptovaluta sviluppata dalla società stessa, che consente di partecipare al Loyalty Program tramite il quale è possibile ricevere i seguenti revenue:

  1. fino all’8% di interessi sulle proprie criptovalute
  2. il 12% sulle stablecoins
  3. il 12% sul denaro FIAT

Inoltre, il 30% del profitto netto della compagnia viene condiviso con i possessori di NEXO Token sotto forma di dividendi.

Vediamo l’andamento del token Nexo in questo grafico:

Prestiti con Nexo Card: Borrow APR allo 0%

Se avete letto il nostro articolo su APY ed APR o consultato il nostro video su APY che trovate qui, avrete capito che il tasso di interesse si può applicare sia ai depositi che ai prestiti.

Su Nexo Card è possibile avere un APR dello 0%. Rispetto alle carte di credito tradizionali la Nexo Card arriva a non superare mai il 13,9%. Quando si verifica questa situazione? Quando si supera il LTV (Loan to Value) del 20% impostato da Nexo.

Il concetto di LTV o Loan to Value è molto semplice, è infatti la percentuale di prestito rispetto al collaterale. L’LTV massimo è dunque la percentuale di LTV massima che posso prendere in prestito prima di essere liquidato.

Esempio di LTV

Nelle piattaforme di lending & borrowing di solito c’è un APR, ovvero un tasso di interesse sul prestito da restituire.

Esempio: verso 1 BTC (prezzo 40.000 $) e prendo in prestito il 50% in USC (20.000$).

Supponiamo che il prezzo di Bitcoin crolla portandosi a 30.000 $ (stiamo inventando). Ora il mio collaterale vale 30.000 $ ovvero (20.000/30.000) = 0,66*100 = 66% di LTV.

Se continua a scendere e l’LTV massimo la percentuale massima rischiamo di non poter pagare più il debito ed il sistema ci liquida.

Oltre la percentuale di LTV massimo si arriva alla liquidazione, il prestito viene chiuso ed in pratica perdiamo il collaterale depositando rimanendo solo con la coin che avevamo presto in prestito.

Nexo Card riesce a garantire un APR dello 0% se non si supera il 20% di LTV, cioè si può prendere in prestito massimo il 20% del proprio collaterale. E’ una cifra di sicurezza che garantisce questi tassi. Superata questa viene applicato invece un APR che non supera il 13,9%, comunque più basso delle tradizionali carte di credito che possono applicare tassi dal 18% fino al 25%.

E questo è un bel vantaggio per chi vuole utilizzare il Borrow.

Nexo Card: vantaggi

I vantaggi nell’utilizzare la Nexo Card sono molteplici. Vediamo i principali:

  • la carta non fa spendere le proprie criptovalute quindi ll’utente è incoraggiato a fare Hold oppure Hodl dei propri fondi
  • i fondi sono protetti dalla linea di credito di Nexo quindi il proprio portafoglio di crypto asset non cambia quando si fanno acquisti
  • è una carta Mastercard dunque accettata in tutto il mondo
  • è possibile usare come collaterale a garanzia sia criptovalute che stablecoin
  • non essendoci una compravendita di criptovalute non si è soggetti a tassazione
Iscriviti qui per richiedere la tua Nexo Card gratuita.

NEXO Card ed il Loyalty program

Anche la nuova carta di credito di Nexo fa parte del programma di fedeltà di Nexo (Loyalty Program).

Più NEXO si accumulano e più premi in crypto si otterranno usando la carta. Abbiamo visto quali sono le percentuali di rewards ottenute quando abbiamo parlato del token NEXO.

In più quando si usa la carta si hanno degli incentivi ulteriori divisi per livello di fedeltà:

  • Platinum: si riceve il 2% nel token di governance della piattaforma ovvero NEXO oppure lo 0,5% in Bitcoin (BTC)
  • Gold: si riceve il 1% nel token NEXO oppure lo 0,3% in Bitcoin (BTC)
  • Silver: si riceve lo 0,7% nel token NEXO oppure lo 0,2% in Bitcoin (BTC)
  • Base: si riceve lo 0,5% nel token NEXO oppure lo 0,1% in Bitcoin (BTC)

Grazie al programma fedeltà è possibile combinare anche le revenue provenienti sui depositi di altre crypto o stablecoin.

Nexo Card: Video Recensione

Per completare questa guida su Nexo Card, abbiamo preparato una video recensione che spiega tutti i vantaggi di Nexo Card e come richiederla:

Nexo Card: la prima carta di credito con collaterale crypto [Recensione]
Nexo è una delle piattaforme CeFi più famose nel panorama delle criptovalute. Offre vari servizi digitali per chi vuole depositare e fare holding oppure chie…
Nexo Card: la prima carta di credito con collaterale crypto [Recensione]

The video was uploaded on 14/4/2022.

You can view the video here.

The video lasts for 10 minutes.

Nexo Card: le domande frequenti

Cos’è Nexo?

Si tratta di una piattaforma nata nel 2018 per consentire di maturare interessi sulle criptovalute depositate. Permette di depositare, scambiare criptovalute e ottenere rendimenti su vari crypto asset.

Come funziona la Nexo Card?

E’ una carta di credito che permette di fare acquisti senza spendere le proprie criptovalute.

Qual è la differenza tra Nexo Card e la carta di Cryto.com?

La Nexo Card è una carta di credito che sfrutta i propri depositi di criptovalute come collaterale per prendere in prestito euro. La carta di Crypto.com o di Binance è una carta di “debito” quindi bisogna ricaricarla con euro da spendere o convertire le criptovalute in euro prima di fare acquisti.

Nexo Card: riepilogo

Conclusioni

Nexo è una piattaforma nata nel 2018, con lo scopo di portare i servizi finanziari professionali nel mondo degli asset digitali. Sfrutta il meglio degli anni di esperienza del team in FinTech insieme alla potenza della tecnologia blockchain.

In questa guida abbiamo visto come funziona la Nexo Card, l’ultima arrivata nel mondo Nexo.

Si tratta di una carta di credito che sfrutta i propri depositi di criptovalute come collaterale.

In questo modo è possibile fare acquisti senza spendere le proprie criptovalute. Prendendo inoltre in prestito gli euro da spendere non si è soggetti alla tassazione dovuta alle plusvalenze sulla compravendita di criptovalute.

Insomma un servizio che promette di rivoluzionare il mondo dei pagamenti digitali.

Per iscriverti su Nexo e richiedere la tua Nexo Card vai qui.
REVIEW OVERVIEW
Recensione Nexo Card