Nexo: altri 50 milioni di dollari per il suo programma BuyBack

Nei giorni scorsi, Nexo, una delle più grandi piattaforme di CeFi ha annunciato in un articolo sul suo blog di aver stanziato altri 50 milioni di dollari per l’acquisto del suo token NEXO.

E’ la seconda volta che la società fa un’operazione così ampia dopo un altro programma di BuyBack fatto a Maggio che ha portato Nexo ad acquisire oltre 100 milioni di dollari del suo token. Perchè Nexo sta acquistando il suo token stessa? Con questa prova di forza, probabilmente vuole dimostrare di avere una grande liquidità e dunque si essere una società solida dal punto di vista finanziario.

Con questa mossa Nexo acquista quasi il 10% della market cap totale del token Nexo.

Nexo BuyBack

Una notizia importante per gli utenti di Nexo ed per il suo token NEXO che è possibile anche negoziare sulla piattaforma regolamentata di Capital.com. Parliamo di uno dei migliori broker del mercato che permette di aprire un conto reale con soldi 20 €.

Capital offre inoltre una piattaforma molto valida che integra TradingView per poter fare analisi tecnica professionale sui grafici oltre a servizi innovativi come quello dell’intelligenza artificiale. Ed ha già listato più di 450 token sulla sua piattaforma.

Per iscriverti su Capital.com vai qui.

Chi è Nexo?

Nexo è una piattaforma di lending che offre vari servizi legati alle criptovalute. In particolare permette di:

  • depositare criptovalute guadagnano interessi con APR ed APY interessanti
  • prendere in prestito (borrow) criptovalute con APY interessanti
  • utilizzare un wallet per comprare criptovalute e/o scambiarle

Nexo è una piattaforma Cefi ovvero una piattaforma di finanza centralizzata. Funziona proprio come un istituto finanziario basati su credito e debito. Permette infatti di fare depositi crypto in modo semplice o chiedere finanziamenti.

👍 ProgettoNexo
✅ CaratteristicheGuadagno interessi / Commissioni zero / Wallet / Borrow
💰TokenNEXO
🥇Migliore piattaforma per fare trading su NEXOcapital
💰 Da dove iniziare Registrati gratuitamente su Nexo cliccando qui.

Nei mesi scorsi, inoltre ha lanciato la sua Nexo Card ovvero una carta di credito che consente di spendere denaro senza spendere le proprie criptovalute.

E’ in pratica una vera e propria carta di credito in cui si possono depositare crypto da utilizzare come collaterale per spendere euro. E’ come se fosse una linea di credito che permette di operare con le crypto senza spenderle.

Per saperne di più potete consultare la nostra guida su Nexo.

La prova di forza di Nexo

Nel 2022 abbiamo assistito ad una fase di mercato molto negativo. Il bear market non accenna a placarsi e a farne la spesa sono state molte aziende legate al settore crypto ma non solo.

Ricordiamo ancora tutti il fallimento di Terra Luna, o i casi del fondo Three Arrows Capital e della crisi di Celsius. Ne abbiamo parlato anche in un video sul nostro canale YouTube che potete consultare.

Nexo si è sempre tirata fuori dalle voci che la volevano a rischio come le altre piattaforme Cefi, ed almeno per ora si è dimostrata una delle più solide come società.

In un tweet la società Nexo ha annunciato con un comunicato i dettagli del programma di BuyBack:

Il Co-Founder Antoni Trenchev ha dichiarato come lo stanziamento dei 50 milioni di dollari per questo programma conferma la solidità finanziaria di Nexo fornendo una grande prova di liquidità in questo momento storico così difficile.

E’ inoltre la dimostrazione della capacità di Nexo di promuovere i propri prodotti, i propri token con iniziative continue anche all’estero per iniettare liquidità in tutto il mercato crypto.

Siamo in una situazione difficile di mercato in cui molti exchange hanno chiuso o sospeso i prelievi per mancanza di liquidità. Al momento Nexo è anche esposta su Bitcoin ed Ethereum a dimostrazione della stabilità dei suoi asset.

I token NEXO acquistati col programma di BuyBack finiranno in una riserva e saranno bloccati per un periodo di vesting di 12 mesi circa. Potranno poi essere usati, dopo questo periodo, per investimenti o per il pagamento degli interessi sulla piattaforma di Nexo.

Insomma con questa mossa si capisce che non verrà fatta alcuna operazione di Burn per diminuire la supply come fatto da altre chain. Nexo sembra essere qui per restare e ci auguriamo che riesca ad offrire i suoi servizi anche in questa fase di mercato molto difficile.

Vediamo l’andamento del prezzo di Nexo sul mercato:

Conclusioni

Continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti sulle criptovalute e le novità su Nexo e le altre piattaforme Cefi.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglo finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.