Network Marketing, è una truffa o si guadagna davvero? Come stanno le cose

Cos’è il Network Marketing? Come funziona il Network marketing? Con il Network Marketing si guadagna davvero?

In questo articolo forniremo una guida al Network Marketing, visto che sempre più persone si stanno interessando ad esso. Del resto, data la crisi del lavoro dipendente, si cercano nuove strade autonome ed alternative di guadagno. Ma le truffe sono sempre dietro l’angolo.

Si pensi al trading online, altra forma imprenditoriale molto in voga negli ultimi anni. Che però ha generato il fenomeno delle truffe, visto che sempre più sprovveduti tentano questa strada e molti ne approfittano creando piattaforme truffaldine che promettono mari e monti.

Network marketing cos’è

Cos’è il network marketing? Si tratta di un settore in continua crescita poiché sempre più persone vogliono tentare la strada della libertà finanziaria, della flessibilità, con un reddito costante. Un po’ per scelta alcuni, un po’ per necessità gli altri.

Tuttavia, visto che anche questo settore è irto di ostacoli, occorre conoscere a fondo come funzionae poi decidere. Il network marketing è una rete creata da milioni di persone in tutto il mondo. Coinvolge una rete di persone che vendono prodotti e servizi di un’azienda. Queste persone sono conosciute come distributori.

Le persone che si aggiungono alla rete sono chiamate in gergo “downline members” o reclute. I distributori sono generalmente compensati su base di provvigione. Cioè, le persone in questa rete guadagnano una commissione ogni volta che svolgono un determinato compito, come quando viene effettuata la vendita di un prodotto.

Dato che si tratta di affiliazione, le vendite effettuate da nuovi venditori possono generare per chi li ha immessi nel sistema una provvigione a sua volta.

Network marketing come funziona

Come funziona il Network marketing? Supponiamo che una persona A abbia reclutato una persona B. Ora A riceverà una commissione ogni volta che effettua una vendita. Ma riceverà anche una commissione sulle vendite di B. B proverà a guadagnare più soldi reclutando una persona C sotto di lui e così via.

L’obiettivo principale dei membri della rete è il reclutamento e la vendita il più possibile per guadagnare più commissioni. Sulla base delle vendite che effettuano, i membri hanno diritto a guadagnare commissioni, bonus o incentivi. Le società di network marketing guadagnano facendo crescere la propria attività aggiungendo nuove reclute o facendo vendite.

Una percentuale del profitto ottenuto viene distribuita ai membri della downline in base al piano di compensazione adottato dalla società. Le società di network marketing non hanno un calendario specifico con cui lavorare. I membri possono scegliere l’orario di lavoro e scegliere il gruppo con cui lavorano. Possono lavorare nel loro tempo libero senza limiti di spazio o tempo. Inoltre, la società non ha un canale ben definito di vendità.

La responsabilità della vendita del prodotto è assunta dai membri della rete per la quale guadagnano commissioni. La società non deve spendere soldi per pubblicità o altre promozioni. Invece, i prodotti e i servizi sono promossi attraverso il passaparola dai distributori nella rete. Il profitto così ottenuto dalla società viene distribuito come commissione ai membri.

Network marketing fa guadagnare davvero?

Naturalmente ciò dipende da vari fattori. Endogeni ed esogeni. Ad esempio, le proprie capacità di convincimento innate nonché acquisite attraverso la formazione. Convincimento che occorre saper spendere sia verso potenziali nuovi clienti, sia nei confronti di potenziali nuovi affiliati. Occorre poi saper individuare il bene o servizio per cui prodigarsi. Ossia, qualcosa che sia realmente vendibile.

Poi ovviamente ci sono i fattori esogeni, quelli che non dipendono da noi. Come la fortuna, il mercato in quel momento, gli imprevisti (l’esplosione di un improvviso fenomeno concorrente, il fallimento della società, uno scandalo, ecc.).

Ci sono molte cose che devi pianificare correttamente quando inizi una tale attività. Probabilmente devi prepararti prima di impegnarti nel sistema e nel business. Esamina questi punti per ottenere i migliori risultati.

  • Fare uno studio di mercato adeguato (collegare scenari passati, presenti e probabili futuri)
  • Migliora le tue abilità trasversali
  • Preparare un piano aziendale adeguato
  • Prendi l’aiuto di un consulente di fama (come guida e analisi)
  • Prepara il tuo piano di compensazione con l’aiuto di un consulente
  • Identifica la tua visione, missione e traguardi da raggiungere
  • Analizza la redditività
  • Fai uno studio di fattibilità per assumere professioni di talento
  • Acquista un software efficiente per gestire il tutto
  • Identificare i clienti e comprendere le loro esigenze
  • Comprendere il vantaggio e lo vantaggio del business

Network marketing vantaggi

Quali sono i vantaggi del Network marketing? Ecco di seguito i principali, intendendoli però almeno in teoria:

Enorme rendimento

I rendimenti che guadagni dopo aver formato un business network marketing di successo sono molto alti. Le attività di network marketing possono generare profitti altrettanto grandi e, in alcuni casi, anche di più, rispetto a un modello di business che richiede centinaia di migliaia o addirittura milioni di euro da investire. Hai anche la possibilità di guadagnare un reddito residuo una volta raggiunto determinati livelli.

Leva

Per leva finanziaria, si intende l’uso di un piccolo investimento iniziale per ottenere un rendimento molto elevato in relazione al proprio investimento. Il costo iniziale per avviare un’attività di network marketing è relativamente basso. Puoi avviare un’attività con 100 euro o anche meno.

È necessario investire una quantità relativamente piccola di tempo per costruire la tua attività. Il costo di affitto, inventari, ecc. è inferiore a quello richiesto per altre attività tradizionali.

Libertà illimitata

Hai la completa libertà di prendere decisioni riguardanti:

  • Quando e dove costituire una società
  • Per quanto tempo devi lavorare
  • Chi può diventare un membro affiliato

Entrata facile

L’ingresso nel business del network marketing è facile poiché:

  • Non è necessario alcun titolo di studio o certificazione per svolgere l’attività
  • Non è richiesta alcuna esperienza di vendita per avviare questa attività Non hai bisogno di alcuna forma di background aziendale
  • Puoi seguire le tue tattiche per fare affari. Esistono varie risorse online e offline per supportarti

Sviluppo personale

Una società di network marketing ti aiuta a sviluppare il tuo set di competenze in modo molto efficiente. Man mano che la tua attività cresce, avrai l’opportunità di incontrare molte persone, vendere prodotti di diversi marchi famosi, creare grandi connessioni, fare affari internazionali, ecc.

Network marketing svantaggi

Quali sono gli svantaggi del Network marketing? I seguenti, anche questi teorici:

Meno tasso di successo

A causa della mancanza di un’adeguata pianificazione e implementazione, molte delle società di network marketing finiranno per fallire. Molte persone lo considerano solo come una fonte di reddito secondaria e potrebbero non essere disposti a passarci del tempo. Questo, a sua volta, provoca il degrado dell’azienda.

2. Alto tasso di rifiuto

Se stai facendo affari per la prima volta, c’è una grande possibilità che dovrai affrontare molti rifiuti. Molte persone all’inizio non ti crederanno. Ciò è dovuto al timore di truffe relative al mercato. Nella fase iniziale, il tuo tasso di conversione potenziale sarà solo dell’1%.

Tempo di crescere

A volte, ci vorranno anni per costruire un forte scantinato e guadagnare un adeguato reddito. Costruire un albero downline efficiente e rendere capaci gli affiliati richiederà tempo. Inoltre, convincere le persone sui tuoi prodotti non è un compito facile. Dovrai commercializzare costantemente i tuoi prodotti e la tua attività e continuare per un po ‘di tempo fino a quando non sarai stabile.

Membri inesperti

I membri che stai reclutando non avranno nemmeno una conoscenza di base di questo settore. Dovrai fornire la formazione e i seminari necessari prima di fargli fare affari. Ricorda che se non sono in grado di convincere i clienti dei prodotti, lentamente inizierai a ridurre i tuoi potenziali clienti. Inoltre, un membro che ha un approccio negativo può influenzare tutti gli altri.

Interpretazione errata delle truffe

Ci sono molte compagnie illegali che sono truffe in questo settore. Prima di tutto, dovresti essere in grado di far sentire i clienti che non sei una truffa, quindi puoi creare una rete di successo.

Network Marketing è una truffa?

Il Network Marketing è una truffa? Può diventarlo quando sfocia nella vendita piramidale. Ossia, il cosiddetto Schema Ponzi, dal nome del lucano che emigrato negli Usa ad inizio ‘900 si inventò questo sistema.

In pratica, la differenza tra le due forme di attività è molto sottile. Se il network marketing si rivolge al solo compratore, la vendita piramidale mira a procacciare clientela. Ovvero, se con il NM i capi e i loro affiliati hanno come unico scopo quello di vendere un prodotto o servizio, nel sistema di vendita piramidale interessa solo portare nel giro nuovi affiliati, che immetteranno nel sistema nuovi capitali. I quali saranno l’unica forma reale di guadagno.

L’ordinamento legislativo italiano parla chiaro. Grazie alla legge del 17 agosto 2005, n. 173: Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali. In particolare, l’articolo 5 vieta di intascare una percentuale dai guadagni di altre persone che a loro volta reclutano altri venditori.

Quindi, per evitare di entrare in una truffa, assicuratevi che l’obiettivo reale sia la vendita di prodotti o servizi. E non vi venga chiesto solamente di procurare altri venditori.

Network marketing e trading online differenze

Un’altra differenza occorre farla tra Network marketing e trading online. Il primo, come detto, ha come scopo la vendita di prodotti e servizi e il reclutamento di affiliati che a loro volta consentono un guadagno mediante percentuale.

Il trading online, invece, viene svolto tramite Broker. Ossia piattaforme online che consentono l’ingresso nei mercati finanziari. Tramite i Broker è possibile investire in molti asset (azioni, indici azionari, criptovalute, Forex, metalli preziosi, materie prime) mediante i contratti finanziari CFD.

Di seguito vediamo i migliori Broker dove svolgere il trading online

Trading online, migliori Broker

Quali sono i migliori Broker per il trading online? A nostro avviso questi 3:

Plus500

Sponsor dell’Atletico Madrid, offre molti servizi appannaggio degli utenti. Tra cui il più apprezzato è il Centro formazione e conoscenza, dove vengono poste agli utenti alcune domande riguardanti la conoscenza sul trading. Ma anche sulla negoziazione dei CFD.

Clicca qui per aprire un conto demo su Plus500.

76.4% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

eToro

Questo Broker offre anch’esso tutti i servizi standard e basilari, ma anche una Community dove confrontarsi (Social trading), la possibilità di copiare per filo e per segno cosa fanno gli utenti più esperti e di investire su interi panieri di asset (i CopyPortfolios).

Per saperne di più su eToro clicca qui e visita il sito ufficiale.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

24Option

Tra i servizi di spicco di questo Broker, peraltro sponsor della Juventus, troviamo i segnali di trading e gli ebook interattivi. I primi sono suggerimenti di ingresso nel mercato elaborati dagli esperti della società Trading Central. I secondi sono libri digitali gestibili sul portale stesso.

Per saperne di più su 24option vai su questa pagina.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY