Municipium, app per info e servizi comunali: come funziona

I comuni che sottoscrivono l’abbonamento annuale possono inviare notizie ed eventi, ricevere segnalazioni, mettere a disposizione il calendario della raccolta differenziata e i punti di interesse del proprio territorio

La tecnologia può assottigliare la distanza tra Stato e cittadini. I quali, talvolta, sembrano più in contrapposizione che in correlazione. Del resto, vale sempre un vecchio slogan che dice: lo Stato siamo noi. Già, perché in fondo la macchina statale la sorreggiamo noi attraverso il versamento di tributi e, pertanto, siamo portatori di diritti e doveri. Per avvicinare questi attori che sembrano così distanti, è stata pensata un’applicazione: Municipium. Vediamo di seguito come funziona.

Municipium: come funziona

municipium
La app sullo smartphone

Per usufruire dei servizi di Municipium, i comuni devono sottoscrivere un abbonamento annuale. Una volta registratisi al servizio, tramite questa app possono inviare ai cittadini che lo scaricano sul proprio smartphone, informazioni su notizie ed eventi, ricevere segnalazioni dei cittadini stessi, mettere a disposizione il calendario della raccolta differenziata e i punti di interesse del proprio territorio. Assieme all’accesso al servizio, ai comuni sono altresì garantiti assistenza e aggiornamenti. I cittadini possono usufruirne gratuitamente e senza la presenza di fastidiosi banner. Può essere utilizzabile sia su iOS che su Android ed è open source, utilizzando programmi come Ruby on rails, Javascript e Swift.

Municipium: come nasce

municipium come funziona
Uno spot su municipium

La gestazione della app Municipium è iniziata a fine 2012 da parte di diversi collaboratori al progetto. Il passo decisivo è arrivato quanto gli ideatori hanno finalmente trovato un Comune disposto a utilizzare la app in via sperimentale, ossia Mozzecane, in provincia di Verona. Così, dopo giusto un anno, a fine 2013, Municipium è arrivata sugli store online di entrambi i sistemi operativi. Negli anni a seguire la app ha vissuto una costante crescita in termini di servizi offerti e si è diffusa sempre più: dalla Puglia alla Lombardia passando ovviamente per il Veneto, prima regione dove è nata. Talvolta la burocrazia rallenta anche questo progetto, con alcuni Comuni che vorrebbero usufruirne ma trovano ostacoli di tipo burocratico più che di bilancio (in fondo il servizio non comporta eccessivi aggravi di costi in bilancio).

Municipium, come collaborare

municipium come scaricarlo
Un Comune aderente a Municipium

Naturalmente, Municipium non è solo un progetto di natura sociale ma punta ad essere anche un modello di business. Con i suoi sviluppatori che cercano di correggerne gli eventuali bug, ne migliorano le prestazioni, rilasciano nuove feature al fine di metterle anche a disposizione di altri sviluppatori. Gli sviluppatori dietro questa app sono free lance e partecipano attivamente ad attività di community. Devono essere costantemente stimolati ad essere aggiornati, fare nuove scoperte che accrescano il loro stesso bagaglio professionale. Insomma, Municipium vuole anche fare scuola come modello aziendale e di business. L’aspetto economico deve venire in secondo piano. Non a caso, il primo incasso dei suoi ideatori è arrivato con l’incasso della prima licenza, che ha coperto in parte i costi di sviluppo e i primi costi tecnici.

Municipium, prossimi sviluppi

municipium comuni aderenti
Municipium comodamente in tasca

L’azienda che ha ideato questa interessantissima e utilissima app è nata a fine 2012, proprio di pari passo con l’intuito di creare una app che funga da ponte tra Comune e suoi cittadini. Nel settembre dello scorso anno è arrivata la Municipium srl, che oggi vede impegnate circa dieci persone con un’età media di trent’anni. Sempre lo scorso anno ha pure rilasciato una nuova versione aggiornata, al fine di semplificare la comunicazione, come ad esempio una gestione avanzata delle segnalazioni, che evidenzino le eventuali segnalazioni dei cittadini all’amministrazione comunale e la presa incarico da parte del Comune.

Ancora, gli ideatori di Municipium stanno mettendo in cantiere sempre col fine di dare nuovi servizi ai cittadini. altre attività per fornire sempre attraverso un’unica applicazione più servizi possibili ai cittadini. Ma anche di permettere una diffusione ancora più capillare di questa app. Insomma, grazie a Municipium il motto ”lo Stato siamo noi”, da tempo ormai diventato alquanto retorico, può tornare ad assumere il suo senso iniziale.  Link | Municipium