Modello 730 precompilato 2018: come accedere e modificarlo online

Come accedere al Modello 730 precompilato 2018? Come modificare il modello 730 precompilato 2018? Cos’è il Modello 730 precompilato 2018? Il Modello 730 precompilato esiste ormai da 3 anni ed è stato ideato per consentire di redigere la dichiarazione dei redditi senza per forza recarsi da un professionista. Ma entrando nel proprio account sul sito ufficiale dell’Agenzia delle entrate e scaricarlo se è tutto già completo. Se invece ci sono dei dati mancanti, è anche possibile modificarlo.

Quest’anno è possibile farlo dal 2 maggio 2018, sebbene il Modello 730 precompilato sia per tutti online già a partire dal 9 aprile scorso, mentre è inoltrabile entro il 23 luglio.

Per la modifica del Modello 730 precompilato, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti un sito apposito, accanto alle nuove istruzioni pubblicate con provvedimento del 9 aprile.

Come modificare il modello 730/2018 precompilato? Tutto sommato, la procedura è semplice, purché si conosca il punto nel quale inserire i dati mancanti. Va da sé che per modificare il modello 730 precompilato, occorre essere in possesso delle credenziali d’accesso ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate. O, in alternativa, delle credenziali per l’accesso al portale Inps (PIN dispositivo) o di SPID, le credenziali per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione.

Come modificare Modello 730 precompilato 2018

Come modificare Modello 730 precompilato 2018? Come detto, dal 2 maggio 2018 tutti i contribuenti possono accedere alla propria area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate e modificare e inviare il modello 730/2018 su Fisconline.

Per poter visualizzare il modello 730/2018, occorre innanzitutto avere le credenziali per l’accesso ai servizi online. Vale a dire:

  • credenziali per l’accesso a Fisconline
  • Pin dispositivo Inps
  • credenziali Spid
  • Carta Nazionale dei Servizi

Se non si possiedono queste credenziali, è possibile richiederle in tempo utile.

Per poter accedere e modificare il modello 730/2018 sul sito dell’Agenzia delle Entrate occorre seguire i seguenti passaggi:

  1. Accedere alla propria Area Riservata Fisconline
  2. Cliccare su «La tua dichiarazione precompilata 730-Unico» che potete trovare nella sezione «La mia scrivania»
  3. Accedere alla precompilata

 

Dopo aver effettuato l’accesso, potremo visualizzare il modello 730/2018 precompilato su Fisconline e così modificare i dati incompleti come detto fino al 23 luglio 2018. ultima data utile per inoltrare all’Agenzia delle entrate il proprio modello 730 precompilato.

Per quanto concerne la pagina nella quale è riportato il modello 730/2018 precompilato online, essa è così suddivisa:

  • Home: dove è possibile visualizzare il riepilogo dei dati anagrafici dell’utente e dello storico delle ricevute e degli accessi
  • Visualizza i dati: dove è possibile controllare che i dati utilizzati per predisporre la tua dichiarazione siano completi e corretti
  • Scegli il modello: dove è possibile scegliere il modello per predisporre la propria dichiarazione. Qui avviene la scelta cruciale: ovvero se accettare o modificare la dichiarazione precompilata così come viene proposta
  • Compila ed Invia: in questa sezione, è possibile modificare o accettare i dati della propria dichiarazione precompilata. Visualizzare, stampare e inviare la tua dichiarazione.
  • Dichiarazione Inviata: qui è possibile consulta le dichiarazioni inviate, le ricevute degli invii. Effettua i versamenti F24
  • Esci: dove è possibile uscire dalla propria area riservata

Come visualizzare dati Modello 730 precompilato 2018

Come visualizzare dati Modello 730 precompilato 2018? Seguendo la seguente procedura:

  • Visualizza i dati: dove è possibile visualizzare l’elenco dei dati utilizzati dall’Agenzia delle Entrate per la messa a punto del modello 730/2018 precompilato, tra cui le spese sanitarie e i redditi conseguiti nell’anno d’imposta 2017
  • Scegli il modello: nella sezione a destra della pagina contenente i dati è necessario cliccare sul link ipertestuale che rimanderà alla seconda pagina, in cui bisognerà scegliere il modello di dichiarazione da utilizzare, nel nostro caso il modello 730/2018. L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti anche una guida opzionale alla scelta del modello di dichiarazione utile alla propria situazione reddituale
  • Visualizzare il modello 730/2018 precompilato: dopo aver confermato la scelta sarà possibile visualizzare la propria dichiarazione dei redditi precompilata, scaricarla in pdf o in versione testuale.

Come modificare Modello 730 precompilato 2018

Come modificare Modello 730 precompilato 2018? Per poter fare ciò, occorre seguire i seguenti passaggi:

  • Modificare o Accettare il modello 730/2018 precompilato: vale a dire preparare la dichiarazione congiunta o integrare i dati della precompilata o accettare il modulo così come è stato redatto dall’Agenzia delle Entrate
  • Compila ed invia: vale a dire integrare il modello 730/2018 precompilato dall’Agenzia delle Entrate o inviarlo così come predisposto
  • Dichiarazione Inviata: ultimo passaggio per la verifica dell’invio corretto del modello 730/2018 precompilato.

Ricordiamo altresì che se si sono effettuate delle modifiche, è possibile ripristinare la dichiarazione precompilata originale, selezionando il pulsante “Ripristina”.

Modello 730 precompilato cos’è

Cos’è il modello 730 precompilato? Come viene riportato sul sito stesso dell’Agenzia delle Entrate, questo ente mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi.

Il 730 precompilato si rivolge ai lavoratori dipendenti e pensionati, i quali possono accettarlo così com’è o modificarlo/integrarlo prima dell’invio. I contribuenti interessati al modello Redditi precompilato, invece, possono modificarlo/integrarlo e infine inviarlo all’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo infine che il 730 precompilato non è obbligatorio. Pertanto, è possibile affidarsi ad un commercialista portando tutta la documentazione necessaria per redigere la dichiarazione dei redditi. Come avviene in modo tradizionale.

LEAVE A REPLY