Mac OS X: vulnerabilità a virus, ma arriva l’aggiornamento

La caduta di un mito, il Mac di Apple ha una falla nel sistema di sicurezza ed è vulnerabile ai virus. La società di Cupertino però pare già essere corsa ai ripari ed è a lavoro per rimediare al problema e chiudere per sempre una questione che getta del fango sul brand Mac.

Mac Os X: vulnerabile ai virus?

Mac OS X, secondo le ultime notizie, si è rivelato vulnerabile ed alcuni hacker sono riusciti ad entrare in alcuni dispositivi che hanno installato al loro interno il sistema operativo Apple. A pubblicare la notizia, in prima battuta, è stato il Guardian (versione online), che comunica anche che la “patch” di sicurezza arriverà nel prossimo aggiornamento dell’OS X.

DYLD, è questo il nome del bug trovato all’interno dei sistemi Apple ed è preoccupante, ma i problemi per Mac non finiscono qui in quanto esiste un altro buco identificato come “Thunderstrike 2″, che però è già stato potenzialmente riparato dalla Apple.

Questo errore nel sistema consentirebbe ad alcuni programmi di avere i permessi degli amministratori del computer, in pratica non ci sarà bisogno di chiedere permessi all’utente (quello che usa il computer) per modifiche, cancellazioni, installazioni, ecc. Insomma, non c’è nessun tipo di protezione, anzi l’unica soluzione è fare l’update a Mac OS X 10.10.5.

Google e Samsung approfittano del momento di debolezza di Apple e hanno comunicato che per i loro dispositivi ci saranno aggiornamenti mensili per evitare virus, bug e problematiche che potrebbero essere sfruttate dagli hacker (un caso recente è quello di StrageFright, che inviava MMS senza permesso). Samsung fa lo stesso, assicurando ai suoi clienti un update periodico (mensile) per mettere in sicurezza i dispositivi e restare sempre protetti.

Tornando a Mac OS X la Apple sta già preparando l’aggiornamento per chiudere la questione, staremo a vedere in quanto tempo sarà rilasciato.

 

  • Raffaele Birkhoff

    samsung che tipo di aggiornamenti fa? io ho flashato il firmware NEE ma di android 5.1.1 bisogna ancora aspettare e parlo di un note 3 non di un galaxy s