Libertà Finanziaria: ecco 10 regole imprescindibili

Come raggiungere la libertà finanziaria? Se lo chiedono sempre più persone, soprattutto a partire dalla crisi del lavoro dipendente. Iniziata ad inizio anni ‘90 in concomitanza con la fine dell’era industriale e dei prodotti tangibili e il sopravvento della digitalizzazione dell’economia.

Con la Globalizzazione che ha fatto il resto. Meccanismo che, anziché ridurre il Gap tra paesi ricchi e quelli poveri, nonché promuovere un interscambio alla pari tra le economie e le culture globali, non ha fatto altro che aumentare le disparità economiche.

E così, in molti tentato la strada del lavoro autonomo. Ciò che in gergo chiamiamo “mettersi in proprio”. Il perseguimento, insomma, della cosiddetta Libertà finanziaria.

Raggiungere la Libertà finanziaria non è certo cosa semplice. E purtroppo c’è chi punta sulla speranza di molti che sia così, illudendo i più di avere in tasca soluzioni semplici, che non prevedano particolari sforzi per ottenerla.

In realtà, questo trucco è vecchio quanto il Mondo. Le truffe esistono dalla notte dei tempi. E volendo fare un esempio semplice, basta ricordare quanto promisero il Gatto e la Volpe all’ingenuo Pinocchio al fine di sottrargli le monete regalategli da Mangiafuoco per darle a Geppetto.

Gli raccontarono la storia dell’albero di monete, che avrebbero piantato coi suoi soldi, rendendolo miliardario. Ma non fu così. Eppure, parliamo di una fiaba scritta da Carlo Collodi tra il 1881 e il 1883. Oltre un secolo fa. Ma di fregature del genere ce ne sono state anche in tempi più remoti.

La truffa che oggi va più di moda, cavalcando i tempi digitali legati alle nuove criptovalute e alle nuove tecnologie, è quella di proporre piattaforme di trading miracolose. Che fanno arricchire senza avere la giusta formazione pratica e teorica. Senza però poi spiegare come funziona il sistema miracoloso su cui poggiano.

Chi ci casca, scopre presto che non solo non ha guadagnato quanto promesso dalla piattaforma (migliaia di euro al giorno, praticamente impossibile!), ma non riuscirà neanche ad entrare in possesso del denaro investito sul conto. In quanto queste piattaforme hanno sede nei cosiddetti Paradisi fiscali. Paesi esotici o microscopici, che offrono immunità a chi porta lì i propri capitali.

Pensare di guadagnare migliaia di euro al giorno in manieta automatizzata è una pia illusione. Basta pensare che anche i trader più noti hanno incassato ingenti perdite nella propria carriera.

Pensiamo a Warren Buffet, che sta lontano dalle criptovalute (anche se non sono una truffa di per sé, ma solo un bene volatile da trattare con prudenza) o il miliardario norvegese Einar Aas che in un solo giorno ha bruciato almeno 1,3 miliardi di NOK (oltre 13 milioni di euro) nel mercato dell’energia ed è andato quasi in bancarotta. E sappiamo benissimo che investire in crypto può essere molto redditizio se si conosce quello che si sta facendo.

Fatta questa premessa, vediamo come è possibile raggiungere la Libertà finanziaria senza inseguire soluzioni illusorie e miracolose.

📊 Cosa significaInvestire per riuscire a vivere attraverso rendite passive.
💰Conviene investire online?Ci sono ottimi rendimenti in vari settori
💣 Cosa serve per iniziare?Impegno e formazione
⚙️ Strumenti con i migliori rendimenti a 10 anniCriptovalute (+1700%) / Commodities (+80%) / Azioni (+40%)
💰 Piattaforma per investire con i migliori rendimentieToro
📚 Piattaforma con corsi ed ebookAvaTrade

Libertà finanziaria: come raggiungerla in 10 step

Libertà finanziaria: 10 regole

1. Ottenere la Libertà finanziaria, fai un resoconto dei tuoi soldi

Il controllo dei tuoi soldi è più semplice di quanto pensi: spendi meno di quanto guadagni. Quali sono le tue spese mensili? Alcuni di noi seppelliscono la testa nella sabbia quando si tratta di parlare delle proprie spese. La cosa può essere spaventosa, ma è necessario rendersene conto. Successivamente, è possibile impostare un budget.

Una buona regola empirica è il metodo 50/30/20 per allocare i tuoi soldi. Questo funzionerà bene per la maggior parte delle persone. Con questo sistema non significa che devi spendere l’intero 50% per le cose essenziali. E se hai un debito, cambia il 30 e il 20. Metti il 30% per pagare il debito (almeno) e il 20% per le spese discrezionali.

Adesso imposta le tue categorie di budget. Potrebbero essere necessarie alcune settimane o mesi per farlo, ma ne varrà la pena. Parliamo del debito. Ogni mese ti costa denaro. Non puoi raggiungere l’indipendenza finanziaria se sei trattenuto dal debito. Il debito della carta di credito è il più grave dal momento che di solito ha il più alto tasso di interesse.

2. Libertà Finanziaria, riduci le spese superflue

Una volta ideato un budget, puoi renderti conto delle spese superflue ed eventualmente tagliarle. Nessuno diventa ricco spendendo tutti i suoi soldi. Una volta che tagli il tuo budget, vedrai i tuoi soldi che iniziano ad accumularsi molto più velocemente, e vedrai che ne è valsa la pena. Se sembra difficile, scegli una categoria di spese a settimana.

Il cibo è sempre un un buon punto di partenza perché molti di noi ci spendono troppo. Portare il pranzo al lavoro è un ottimo primo passo. Mangiare tutti i giorni nei ristoranti o fast-food può essere economicamente dispendioso ma anche poco salutare.

Vedere quanto stai risparmiando ogni settimana sarà un incentivo per andare avanti e diventare un po’ più creativo quando si tratta di tagliare le spese. Scegli tariffe telefoniche più convenienti, abbonamenti internet più vantaggiosi, palestre più economiche (che però diano comunque risultati, ma magari sono meno per fighetti), usi di più i vestiti che già hai, risparmia sulle spese di trasporto per spostarti (magari camminando di più a piedi ove possibile) e così via.

3. Come raggiungere la Libertà Finanziaria, aumentare reddito e produttività

Se hai tagliato tutto il superfluo possibile, devi passare ad un nuovo step: guadagnare denaro extra. Se sei un lavoro autonomo cerca di ottenere maggiori profitti implementando le collaborazioni o le reti di clienti.

Se sei un lavoratore dipendente, chiedi un aumento e, se non lo ottieni, puoi cercare di meglio. Se hai un discreto Cv, in genere il cambio lavoro porta ad un incremento medio dello stipendio del 15-20%. Il salto in avanti, a lungo disapprovato, sarà una parte importante del tuo percorso verso l’indipendenza finanziaria.

Coloro che non cambiano lavoro richiedono meno soldi dei loro colleghi meno fedeli. Puoi anche sfruttare le ore che hai in più per arrotondare i tuoi guadagni.

Qualche idea? Potresti darti al car sharing se ti piace guidare e conoscere nuove persone. Potresti fare da baby sitter nel weekend. Produrre oggetti in casa (collanine, torte, ecc.). Vendere su eBay o Amazon. Tutti dovrebbero avere più di un flusso di reddito, ma ciò vale ancora di più per quanti cercano di diventare finanziariamente indipendenti.

4. Libertà finanziaria, come ottenerla? Investi i tuoi risparmi

Se hai già messo in pratica tutte le cose fino ad ora dette, ma vuoi ancora di più, potresti investire i soldi che stai risparmiando.

Come? O passivamente, attivando per esempio un titolo sulla Banca che preveda un tasso di interessi per ogni anno di giacenza. O investendoli in BOT e CCT. O ancora, in pensioni integrative. O affidare un gruzzoletto ad un Broker che li investa sul mercato finanziario

Se invece vuoi investire i tuoi risparmi attivamente, potresti iniziare il trading online. Qui però vale la regola detta nell’incipit.

Non devi affidare la tua fortuna a piattaforme di trading che promettono la Luna, bensì a Broker (altro modo con cui vengono chiamate) che abbia una regolare licenza da parte degli organi preposti al controllo del mercato finanziario (in Italia abbiamo la Consob, mentre in Europa la più importante è la CySEC). Ciò ti metterà a riparo da truffe.

Inoltre, prima di iniziare devi studiare il trading, attraverso libri per la parte teorica e un Conto demo per la parte pratica. Generalmente, entrambi sono offerti da Broker stessi. Sempre quelli rinomati. Ad esempio, mettono a disposizione eBook, webinar (seminari online), corsi di formazione e-learning (fruibili quando si vuole sul sito) o anche incontri dal vivo.

Il Conto demo è invece un modo di fare trading con denaro virtuale senza rischiare i propri soldi reali. Viene infatti dato un capitale virtuale.

Il Broker offre una serie di servizi a favore dei clienti:

  • Segnali di trading, che ti avvisano quando è il momento migliore per investire (via sms, email, telefonate)
  • Grafici, che mostrano lo storico dell’andamento degli asset
  • Una pluralità di asset su cui investire (azioni, indici azionari, materie prime, criptovalute, metalli preziosi, Forex)
  • Assistenza clienti, telefonica o tramite chat integrata al sito
  • Leva finanziaria, definita però arma a doppio taglio in quanto come moltiplica gli investimenti, può moltiplicare le perdite
  • App per fare trading comodamente sul proprio smartphone o tablet, ovunque ci si trovi

I Broker per il trading online sicuro a nostri avviso più affidabili sono i seguenti:

BROKER
CARATTERISTICHE
VANTAGGI
ISCRIZIONE
Broker consigliato
Valutazione
commissioni basse
Copy trading e conto demo
Smart Portfolio

79% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD.

Valutazione
broker premiato
demo gratuita
Migliori spread del mercato
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificiale
Corso di trading / Commissioni basseAzioni frazionate
Demo gratuitaGruppo Whatsapp / Numerosi asset
Strumenti professionaliDemo
Deposito minimoConti Zero spread!
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

5. Libertà Finanziaria attraverso investimenti in immobili

Il mattone è sempre il mattone. E’ sebbene ci sia stato un crollo del mercato immobiliare dopo la crisi del 2008, ora è in ripresa e si è stabilizzato. Se si ha un bel gruzzoletto, si può investire in un immobile da dare in affitto. Che sia un locale per uso commerciale, un box auto, un appartamento, un intero palazzo.

Ciò ti garantirà una rendita fissa futura e rientrerai nelle spese sostenute inizialmente dopo qualche anno (a seconda dei capitali che hai dovuto investire).

Un buon investimento potrebbe essere quello di acquistare un immobile in zone in quel momento non particolarmente quotate, ma che sai che lo diventeranno in futuro per alcuni importanti cambiamenti. Si pensi all’apertura di una stazione dei treni, della fermata della metro, di un centro commerciale, la bonifica del mare per le zone balneari o l’apertura di vari lidi.

Sapere in anticipo che ci sarà un cambiamento che possa valorizzare l’immobile. Comprarlo poco oggi per sfruttarlo in futuro.

6. Consigli, avviare una impresa

Avviare un’impresa è probabilmente il modo più difficile per raggiungere l’indipendenza finanziaria. Devi lavorare sodo e probabilmente non guadagnerai molto per diversi anni. Non c’è alcuna garanzia che tu abbia successo o che molti imprenditori non diventino grandi. Tuttavia, il payoff può essere enorme.

Controlla la lista delle 100 persone più ricche e vedrai gli imprenditori dominare la lista. Per la maggior parte di noi, avviare un’impresa è una proposta molto scoraggiante. La maggior parte delle persone esita a rinunciare ai propri stipendi regolari e saltare con entrambi i piedi.

Si possono ad esempio sfruttare canali promozionali come i Social. Aprire una pagina su Facebook e mostrare i propri prodotti oppure un account su Instagram.

O sfruttare i canali e-commerce come eBay ed Amazon. Con tutte le nuove tecnologie esistenti, ci sono tanti modi interessanti per avviare un’attività secondaria.

7. Libertà finanziaria attraverso proprietà intellettuali

Come si suol dire: la necessità aguzza l’ingegno. E allora, perché non sfruttare il proprio intelletto per realizzare opere creative. Come scrivere libri, dipingere, modellare creazioni con l’argilla, pubblicare post su un Blog con Banner pubblicitari.

Grazie ai siti di self-publishing è possibile pubblicare libri a costo zero e venderli in una libreria virtuale personale. O gestire un Blog di successo. Il caso più eclatante è quello di Salvatore Aranzulla, che guadagna cifre da capogiro attraverso i suoi consigli informatici.

Certo, serve costanza e preparazione. L’improvvisazione non rende.

8. Modi per ottenere la Libertà Finanziaria, diventa Youtuber

Un ottimo modo per guadagnare è anche quello di diventare Youtuber. Stabilire quanto si guadagna non è facile, in quanto ci sono vari video ed articoli sull’argomento. Ed ognuno spara una cifra diversa.

In effetti, il guadagno cambia in base a vari fattori: le visite al video, i click ai banner, le inserzioni che appaiono e danno una remunerazione diversa.

Inoltre, non è detto che una visita venga conteggiata. Oltretutto, le inserzioni fanno guadagnare di più o di meno in base ai periodi dell’anno.

In generale, è possibile affermare che ogni 1000 visualizzazioni su un video con pubblicità è possibile ottenere soltanto pochi euro, approssimativamente dai 5,00 euro ai 7,00 euro lordi. Quindi, per guadagnare cifre consistenti, occorre avere decine, se non centinaia di migliaia di visite a video. Chi vuole arricchirsi, invece, deve invece farne milioni per video.

Ci sono Youtuber che guadagnano una fortuna, come il piccolo Ryan che guadagna 22 milioni di dollari l’anno a soli 7 anni. Seguono a ruota

Jake Paul – 21,5 milioni di dollari e Dude Perfect – 20 milioni di dollari. Mentre in Italia a primeggiare è Favij, che dal 2012 ha guadagnato 3,5 milioni di euro. Ma è anche vero che vanta quasi 5 milioni di iscritti al suo canale e le visualizzazioni dei suoi video arrivano a toccarel’invidiabile quota di 1,5 miliardi di click.

9. Regole per raggiungere la Libertà finanziaria, circondati di persone positive

Siamo animali sociali e per questo, ci troviamo inevitabilmente ad interagire con altre persone. Pertanto, se migliori la tua cerchia di influenza, il tuo gruppo di pari, potrai anche migliorare il tuo atteggiamento, la tua situazione finanziaria e il tuo stile di vita.

Meglio evitare persone che pensano continuamente in negativo, che parlano solo di soldi che mancano, di crisi, di futuro triste. Finiranno per influenzarti negativamente e molto probabilmente, finirai per assumere lo stesso atteggiamento negativo. E non farai granché per migliorare la tua situazione finanziaria, finendo risucchiato in un Pessimismo cosmico di leopardiana memoria.

10. Libertà finanziaria, evita debiti “Killer”

Ultima regola per poter acquisire una libertà finanziaria: evita debiti cosiddetti Killer. Perseguendo acquisti che non ti puoi permettere.

Compra ciò che puoi comprare. A volte ci si indebita per comprare l’ultimo iPhone, una Tv grande al Plasma, un’auto nuova accattivante. Se vuoi acquistarli, devi poterteli permettere. Lavora di più o evita altre spese superflue.

Libertà finanziaria: le domande frequenti

Come raggiungere la libertà finanziaria?

Non è semplice raggiungere la libertà finanziaria. Per essere indipendenti bisogna seguire delle regole precise, risparmiare denaro ed investirlo in modo consapevole.

Che significa libertà finanziaria?

La libertà finanziaria rappresenta la capacità di diventare indipendenti a livello economico e vivere di rendite passive facendo fruttare i propri investimenti.

Libertà finanziaria: riepilogo

Conclusioni

Abbiamo visto in questa guida 10 semplici regole per provare a cercare di raggiungere la libertà finanziaria. Quali sono le tue regole? Commenta se ne vuoi aggiungere qualcuna.

Ricordiamo che diventare finanziariamente indipendenti significa avere una grande capacità di risparmio e investire correttamente il proprio denaro.